Magistrati distratti a picco sul barcone

Una nave della Marina militare affonda un barcone di criminali che sta fuggendo verso acque libiche. I sedici scafisti che erano a bordo vengono tratti in salvo. Non ci sono morti né feriti, ma la Procura militare apre un'inchiesta. I casi sono due: o quei magistrati lavorano in concorrenza con l'India, oppure non hanno proprio nient'altro da indagare.