La mania dei "selfie" contagia pure i politici

L'autoscatto di Gasparri&Co postato su Twitter

Ormai è "selfie-mania" anche tra i politici e non solo tra quelli più fissati con i social network e la rete. L'autoscatto da catturare e inviare con lo smartphone contagia Maurizio Gasparri (Forza Italia), Carlo Giovanardi ed Eugenia Roccella (Nuovo centrodestra). Beccati nell'atto dello scatto fotografico dal giornalista del Messaggero Marco Pasqua. Che posta l'immagine su Twitter e commenta: "E niente, questi selfie hanno drammaticamente contagiato tutti, ma proprio tutti". Qualcuno sul social si chiede a chi sia destinato lo scatto. Il piccolo mistero è chiarito dallo stesso Gasparri, che a sua volta ha pubblicato la foto con Giovanardi e Roccella sul proprio profilo Twitter. E spiega anche in che occasione si è fotografato con i colleghi parlamentari. L'occasione è la manifestazione "per la famiglia e contro i reati di opinione" organizzata a Roma sabato scorso dall'associazione "Manif pour tous". Il movimento è nato in Francia per contrastare l'approvazione delle leggi sul matrimonio gay e sta mettendo radici anche in Italia, dove il dibattito è acceso. Tra un cartellone, uno slogan e una battaglia politica, c'è tempo anche per stringersi la mano e immortalare il corteo. Oppure per auto immortalarsi, infreddoliti ma sorridenti.