LA MAPPASpagna, Svezia&C. Gli altri paradisi proibiti ai piccoli

L'ultimo caso in Italia è quello della pasticceria-ristorante di Brescia «Sirani Bagnolo Mella». Ma ci sono altri esempi: a Capri l'hotel «La Scalinatella», in Val Gardena, «Alpin Garden», a Scicli (Ragusa) l'«Hotel Hedone». Gli alberghi che non accolgono i bambini sono molto diffusi anche in Svezia. E alcuni anche in Spagna: la catena Iberostar e la catena Sandals (dove sono ammessi solo gli over 14 e gli over 18). Mentre in Austria è conosciutissimo e gettonatissimo l'Hotel Cortisen.
Anche alcune compagnie aeree hanno voli «dedicati» off limits per i più piccoli. Per esempio la «Thomas Cook Airlines» (le tratte per Creta e Gran Canaria, dove molti resort sono «no-kids»). Anche «Ryanair» sta valutando la stessa strategia, perché un'indagine riferisce che il 50% dei partecipanti sarebbe disposto a pagare un sovrapprezzo, purché a bordo non ci fossero bimbi.