Marina Berlusconi smentisce Repubblica: "Materiale per avvocati"

La figlia del Cav: "Notizia vecchia di 20 anni, caso archiviato nel 2006". E minaccia querele

"Il tandem l’Espresso-la Repubblica spaccia per clamoroso scoop la riesumazione di vicende vecchie di oltre vent’anni, ampiamente note e ampiamente chiarite in tutti i loro aspetti, la cui irrilevanza sotto ogni profilo è stata dichiarata con un ampio e dettagliato provvedimento di archiviazione già fin dal 2006". Marina Berlusconi smentisce così la notizia riportata ieri da Repubblica in cui si parlava di presunte società offshore "confezionate dall'avvocato Mills".

Società su cui hanno già indagato senza esito i magistrati che hanno archiviato il caso da anni. "Ma, quel che è molto più grave, gli articoli non si fermano qui: sono infarciti di inesattezze, insinuazioni, veri e propri travisamenti". Tante da dare "abbondante materia per i nostri avvocati, i quali hanno avuto mandato di valutare le iniziative più opportune al riguardo".

Commenti

guidode.zolt

Ven, 16/08/2013 - 20:10

Si è messa in moto la macchina "preventiva" del fango di sx... lo spandiletame della paura...!

WoodstockSon

Ven, 16/08/2013 - 20:21

E' cominciata da parte dei bolscevichi la caccia al successore di Berlusconi, nel senso di seminare illazioni, menzogne, che poi il popolo rosso con l'odio e i magistrati amici con sentenze ad hoc, si incaricheranno di lapidare come già successo con Moro, Craxi e suo padre. E cerchiamo di non censurarmi l'ennesimo commento. Dalle censure a miei commenti sembra quasi che siano comunisti al Giornale.

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 16/08/2013 - 20:22

E' iniziata la campagna calunniatrice mediatica agganciata a quella giuridica dei giudici di sinistra anche per Marina Berlusconi. Appena si è avuto un accenno del suo possibile ingresso in politica hanno iniziato la sua delegittimazione, derisione, calunnia, cause fasulle che arriveranno, più o meno come per suo padre. Berlusconi sbagliò fin dall'inizio a lasciarli fare, credendo che la sua condotta e la sua persona non fossero attaccabili. Un grosso errore nel sottovalutare il fenomeno che parte da un iniziale derizione, delegittimazione per passare ad argomenti calunniosi e d'accuse di reati immaginari anche su storie antiche e sepolte. Berlusconi non fece causa a nessuno mentre avrebbe dovuto subito colpire uno o due di costoro per educare gli altri e non farsi invischiare in quello che è poi accaduto. Marina spero che non faccia come il padre ma colpisca subito e duramente chiunque tenti, non dico di pestarle i piedi, ma solo di farle il solletico. Non c'è altro modo con questa gente fasulla e ipocrita.

Ilgenerale

Ven, 16/08/2013 - 20:33

Nulla di nuovo dotto il sole, la macchina della menzogna targata espresso si è rimessa in moto !

m.nanni

Ven, 16/08/2013 - 20:33

Questo è soltanto l'antipasto. Come dire, se ti candidi la macchina del fango è pronta all'azione. Chiedete una montagna di soldi per risarcimento del danno anche potenziale che hanno già arrecato. Massacrateli.

robylella

Ven, 16/08/2013 - 20:35

È ora di passare al contrattacco, che usi la stessa arma dei sinistrati ... querele a tutto campo! Basta con il porre l'altra guancia!

bruna.amorosi

Ven, 16/08/2013 - 20:52

povera figlia e credi che avrai soddisfazione ? ma dai non ti basta quello che hanno fatto quei 2 giornali alla tua famiglia ? se c'è una cosa che devi sperare è che DIO li attenzioni della sua benevolenza e li faccia sparire nel mondo dell'oblio .da questa magistratura NON avrai mai soddisfazione .

giovannibid

Ven, 16/08/2013 - 21:26

i SERVI di de benedetti non sanno neanche in che anno siamo e poi parlano di giornalismo illuminato MA VERGOGNATEVI

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Ven, 16/08/2013 - 22:08

Cara Marina di questi tempi molti sono in vacanza ma molti altri, come me, sono in "galera" perché non hanno denaro per andare chissà dove. La stimo per la sua serietà e prego Dio che le dia tanta felicità a dispetto di queste cornacchie che quando parlano fanno solo rumori strazianti.

Triatec

Ven, 16/08/2013 - 22:48

Tu chiamala, se vuoi, "Macchina del fango", si è Repubblica che nel timore che Marina possa presentarsi alle elezioni l'hanno già infilata nel tritacarne. Tipico comportamento dei servi di De Benedetti, spargere fango e m....

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Ven, 16/08/2013 - 23:30

Il fango debenedettianscalfariano non si smentisce mai.Cosa non farebbero pur di infangare anche i figli di Berlusconi.Veramente spregevoli.

ilbarzo

Ven, 16/08/2013 - 23:32

Sia l'espresso che Repubblica,avuta la notizia della candidatura di Marina Berlusconi,iniziano la campagna diffamatoria nei suoi confronti,nella speranza di farla desistere dal suo intento.La paura comincia a superare i 90.

Beaufou

Ven, 16/08/2013 - 23:48

Cara Marina, per quel che può valere le do un consiglio: lasci perdere avvocati e querele. Con la magistratura italiana attuale non ci sarà mai una sentenza a lei favorevole: se hanno aperto le ostilità al solo sospetto che possa entrare in politica, figuriamoci se troverà un giudice disposto a dar ragione a una Berlusconi. Lasci perdere le querele ed entri in politica davvero, spiazzandoli tutti. Può darsi che riesca a creare le condizioni per spazzare via tutta questa feccia.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 17/08/2013 - 00:05

Non c'è da meravigliarsi se vengono costruite false inchieste giornalistiche da parte di Repubblica. Hanno una platea di lettori che poi verrà a raccontarci quelle fandonie su queste pagine del Giornale. Per loro sono oro colato che va divulgato presso il popolo degli ignari appartenenti al centrodestra. ALTRIMENTI DI CHE PARLEREBBERO SE NON C'E' REPUBBLICA AD IMBOCCARLI?

Ritratto di Nordici o Sudici

Nordici o Sudici

Sab, 17/08/2013 - 01:51

Ecco la discesa in campo...

Carlo Alberto B...

Sab, 17/08/2013 - 02:49

Mi auguro che gli Avvocati riescano a dare una bella botta a Repubblica.

paolonardi

Sab, 17/08/2013 - 06:24

Le toghe risarai inventeranno qualcosa per eliminare un'altra Berlusconi che potrebbe frapporsi fra il PD e la conquista del potere. Marina hai tutta la mia comprensione, stima e affetto come porto a tuo padre