Marino disconnesso irrita i democratici

Quante proteste si levano dal Pd. Se non è per gli errori di Pier Luigi Bersani è per la «scivolata» di Guglielmo Epifani o per il look della Bindi. Ora si alterano a tal punto da raccontare che il candidato sindaco Ignazio Marino ignori le richieste e i consigli dell'apparato Pd a Roma. Se non bastasse, raccontano: «Ha i telefonini sempre spenti». Gli porterà bene?