Marino si adegua al «ma anchismo»

Cambiano i sindaci di Roma e il lessico si aggiorna, per non dare l'impressione di copiare vecchie formule, pur se la sostanza resta la stessa. Veltroni, lanciò il brevetto del «ma anche»: bianco, ma anche nero; giusto, ma anche sbagliato, eccetera. Il neosindaco, Ignazio Marino, ha rinverdito il detto in «non si esclude e non si include». Suona meglio?

Commenti
Ritratto di manasse

manasse

Mar, 02/07/2013 - 09:02

no ma dimostra quanto sono imbelli quando sono messi alla prova dei fatti mentre con le chiacchere sono tutti supercampioni solo se sono SINISTRI