Matteo Salvini nominato segretario della Lega Nord: "Basta euro, lo Stato è ladro"

Maroni lascia lo "scettro" del Carroccio all'europarlamentare. "L'euro è un crimine contro l'umanità"

Matteo Salvini è il nuovo segretario del Carroccio. Lo ha eletto, dopo le primarie della scorsa settimana in cui l'europarlamentare ha ottenuto l'82% dei voti, il congresso federale per alzata di mano.

Il congresso della Lega Nord si è tenuto questa mattina al Lingotto di Torino alla presenza di oltre 500 delegati provenienti da tutta Italia e una serie di delegazioni "euroschettiche" provenienti dal resto del continente, tra cui anche il Fronte nazionale di Marine Le Pen. "Siamo qui oggi perché questo sia l’inizio di un percorso che ci porterà a vincere, a occupare Bruxelles, a smontarla e a ricostruirla da capo", ha detto il neosegretario aprendo il congresso, "Proporrò di ritrovarci tutti a Bruxelles, nella sede del mostro dello spreco e della dittatura finanziaria, per portare in piazza in primavera quelli che chiedono di tornare padroni del loro futuro, della loro moneta e dei loro confini".

E proprio l'Europa è uno dei punti cardine del programma di Salvini: "Da Torino parte oggi un messaggio di speranza: un’altra Europa è possibile. Gli ospiti presenti qui a Torino sono la speranza del nostro futuro. Qui è presente l’unica speranza per un’altra Europa fondata su lavoro, sui diritti, sulla nostra cultura, che non si vergogna, che non è schiava di spread, finanza, agenzie di rating. Qui c’è l’unica difesa del lavoro, dell’agricoltura, della pesca e del commercio. Il ladro è lo Stato, con la Lega si risparmia. I Forconi, a confronto dei ladri di Bruxelles, sono lord. La Lega preferisce stare in piazza piuttosto che con gli assassini di Bruxelles".

"Abbiamo un nemico in comune, l’euro, ma questo non vuol dire avere un destino comune: la nostra realtà è diversa da tutti gli altri popoli europei", ha invece detto il presidente federale Umberto Bossi, "Gli altri popoli uscendo dall’euro recuperano la sovranità nazionale, noi non la vogliamo. Noi siamo per la sovranità padana e basta".

Commenti

ben39

Dom, 15/12/2013 - 14:43

L'unica ideologia seria rimasta in questa epoca neo liberale. Purtoppo in Italia siamo alla vigilia di una rivoluzione popolare ed è troppo tardi per la dialettica.

ESILIATO

Dom, 15/12/2013 - 14:57

ITALIANI uscite dall'euro!!!!! La Germania non e' riuscita a conquistare l'Europa con due guerre mondiali ma lo ha fatto con l'euro. Se l'Italia esce , avra' sei mesi duri , ma non posso vedere scenari piu duri di cio che abbiamo ora, ma poi con la svalutazione ed il genio creativo italiano ritorneremmo in breve tempo ad essere una potenza mondiale.

No-zekke

Dom, 15/12/2013 - 14:59

Finché le posizioni saranno quelle di bossi allora rimarrete col 2%

No-zekke

Dom, 15/12/2013 - 15:00

Per bossi si dovrebbe tornare al medioevo, i comuni ...............

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 15/12/2013 - 15:36

No-zekke quali dovrebbero essere le posizioni di Salvini? Quelle dei kompagni??

Ritratto di stock47

stock47

Dom, 15/12/2013 - 15:36

Se la Lega si presenta alle elezioni in tutta Italia, la voterò sicuramente. E' l'unica che si è opposta sia al Governo Monti che all'attuale e SOPRATTUTTO ALL'EURO!

TruthWarrior1

Dom, 15/12/2013 - 15:53

Belle parole " l'euro è contro l'umanità". Concordo pienamente Salvini. Ma ora vorrei vedere i fatti.

gi.lit

Dom, 15/12/2013 - 16:38

Facciano altrettanto tutti i partiti del centrodestra proponendo intanto l'introduzione della doppia moneta. Ciò contribuirebbe a recuperare tanti elettori delusi.

pgbassan

Dom, 15/12/2013 - 16:43

Ottimo. Smontare questa Unione Sovietica Europea. Progetto partito bene almeno nelle intenzioni e programmi negli anni 50 e poi realizzato nella maniera più orribile: finita nella sinistra e massoneria, che comandano di fatto. L'Europa dei burocrati e banche. Vogliamo l'Europa dei popoli. O meglio l'Europa delle Macroregioni e autonomie.

Ritratto di Bertrand Russell

Bertrand Russell

Dom, 15/12/2013 - 16:43

Via da Roma, Roma ladrona e rubano più degli altri, Belsito, il trota, Cota ecc ecc...buffoni!

Ritratto di DR JEKILL

DR JEKILL

Dom, 15/12/2013 - 16:46

Salvini tu sei il nuovo?..(Si ma quanti siete?.. Dove andate?..Un fiorino!).. Non ci resta che piangere...

pgbassan

Dom, 15/12/2013 - 16:48

TruthWarrior1: hai ragione, però comincia a dargli il voto, che vuol dire potere. Con i numeri bassi poco si può fare. Saluti.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Dom, 15/12/2013 - 17:07

Mi sa tanto che a primavera questo Salvini si prende pure il mio voto. Avanti così.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 15/12/2013 - 17:37

l'euro è lo strumento della distruzione delle sovranità nazionali, lo schiavismo del XXI secolo

Miraldo

Dom, 15/12/2013 - 17:37

Grande Salvini con lui segretario e Bossi consigliere la lega può ripartire (giudici sinistroidi a parte) è lui il vero Matteo non l'altro ciarlatano sindaco detto " l'ebetino".

Ritratto di pytagoras

pytagoras

Dom, 15/12/2013 - 17:45

fatemi capire : 13 anni fa un caffe' costava 1000 lire , ok , con l'avvento dell'euro sarebbe dovuto costare 0,50 euro , ok , mi seguite ?? perché' allora il prezzo del caffe ' e ' aumentato via via fino ad 1 euro ??? colpa dell'euro o colpa dei COMMERCIANTI che ci hanno marciato . tutte cose che purtroppo adesso stanno pagando . ma credetemi , l'euro non centra niente .e' una scusa e basta . sono le persone che fanno i prezzi!!

Ritratto di southeuropeans

southeuropeans

Dom, 15/12/2013 - 17:49

ma i milioni di eurodi finanziamento ai partiti che vi siete acapparrati dove li avete lasciati? ed erano in euro... e quando stavate al governo dal 2001 al 2006 poi dal 2008 al 2010... che cosa avete fatto?... lo stato ladro? ma voi eravate lo stato o sbaglio? mutande a cota, cioccolatini... lauree in albania.... forse per questo non arrivate alla soglia di sbarramento... siete ladri come tutti i partiti in italia... mangiate e sputate sul piatto dove mangiate.... andate ad arare i campi.. che da li venite.....

pier47

Dom, 15/12/2013 - 18:01

buonasera, al TG a mezzogiorno,nessuno ha accennato che nel discorso di Putin alle camere c'era anche l'invito per un'europa dei popoli e contro l'immigrazione incontrollata. LA POTENZA DEI MEDIA! Sarà meglio dare un'occhiata anche ad est,purtroppo ad ovest sappiamo già cosa c'è.L'europa si sta islamizzando velocemente e gli unici che potrebbe aiutarla mi sa che sono propri i russi.Che dite? saluti

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Dom, 15/12/2013 - 18:27

Sono messi bene anche loro.

Bocca della Verità

Dom, 15/12/2013 - 18:34

Ed ora… avanti tutta ! Federarsi tanto a livello nazionale che europeo creando un maglio invincibile contro la dittatura eurocratica. Riconquistiamoci il diritto d' esistere integralmente, senza mutilazioni ideologico-economiche (il c.d. "politically correct"). BdV

Capinera

Dom, 15/12/2013 - 18:37

È vero che l'euro ci ha portato tanti guai, ma quando si dice di uscire da questa moneta bisogna prima pensare al come: quale valore ci verrebbe dato se si tornasse alla lira? C'è qualcuno che se lo chieda, o politico o semplice cittadino? Si tornerebbe a quel valore che avevamo, cioè quasi 2000 lire (non ci credo)?? Oppure quota 1000 e allora staremmo come adesso se non peggio? Oppure addirittura meno? Non è lecito pensare che ci fregherebbero in qualche modo? I politici e i magistrati, nonché i commercianti, troverebbero il modo di aumentare le loro entrate (come gia' hanno fatto) mentre noi, piccoli cittadini, ci ritroveremmo a subire quello che abbiamo subito dal momento dell'entrata dell'euro. O no?

dukestir

Dom, 15/12/2013 - 19:04

Si sta formando un polo di fanatici estremisti di destra. Saluti, io da moderato ho gia' fatto le valigie.

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 15/12/2013 - 19:14

Mi convince sempre di più. E' probabile che lo voterò ancora.

manolito

Dom, 15/12/2013 - 20:20

SALVINI AVENDO IDEE CHIARE FARANNO DI TUTTO PER ELIMINARLO , CERTO SE UNO VUOLE AIUTARE PRIMA I SUOI SECONDO LORO è SBAGLIATO DIFATTI LORO NON AIUTANO NESSUNO SE NON LORO STESSI -I COMPAGNI TANTO VIVONO A SBAFO --POSSIBILE CHE NON VEDANO COSA COMBINA QUESTA SINISTRA,--

Capinera

Dom, 15/12/2013 - 20:32

Anche io ho sempre pensato che l'euro e' stato un grosso guaio per noi, piccoli cittadini. Ma tutti quelli che dicono "fuori dall'euro" non dicono come e in che misura. Penso che tornare indietro dopo più di dieci anni ci porterebbe altrimenti sofferenze. Quale sarebbe il nuovo valore della nuova lira? La lira verrebbe rivalutata a quasi 2000 come prima dell'entrata dell'euro (non ci credo) ? Oppure la metà, cioè 1000, il che sarebbe una grossa fregatura, o addirittura 500? Non pensate che i politici, i magistrati, i commercianti, ecc. troverebbero il modo di aumentare le loro entrate - come hanno già fatto a suo tempo - mentre noi ci troveremmo nella stessa situazione di adesso? Sarebbe bello riavere lo stesso stipendio del 1999 e poter acquistare qualunque cosa con la stessa cifra di allora: ricordate? Gi stipendi dimezzati e le merci raddoppiate!!!

Cobra71

Dom, 15/12/2013 - 20:41

@pytagoras. Beata ignoranza. La tua e' pura ideologia sinistroide ed e' grazie a gente come te che ci meritiamo a essere presi a calci nelle palle!

Atlantico

Dom, 15/12/2013 - 21:00

I ladri sono quelli della lega. Che rubano per comprare canottiere, mutande verdi e lauree che valgono meno della carta del diploma. I leghisti non sono solo ladri, sono anche ridicoli. Sono ridotti si e no al 3/4%, ormai persino gli ottusi che li hanno votati per anni si sono accorti che la lega è servita solo a regalare stipendi da favola a gente che poteva si e no scaricare le cassette all'ortofrutticolo. Lo stesso Salvini è un ignorante fuoricorso da 12 ( dodici ) anni all'università. Farebbe meglio ad iscriversi a Tirana, come il trota. C'è da vergognarsi ad essere legisti. Fanno ridere.

masbalde

Dom, 15/12/2013 - 21:09

Questo è il MATTEO giusto, altro che matteo renzi.

Tergestinus.

Dom, 15/12/2013 - 21:11

E pensare che ricordo perfettamente che negli anni 1992-1993 qui a Trieste i leghisti distribuivano volantini il cui testo si concludeva con il motto "Più ci allontaneremo da Roma più ci avvicineremo all'Europa". Alle volte il destino è davvero cinico e baro!

gi.lit

Dom, 15/12/2013 - 21:15

pytagoras. Certo, ma è pur vero che la moneta unica si presta a forti speculazioni internazionali con la conseguenza di far lievitare i prezzi. Giusto però far rilevare che in tanti giocarono al raddoppio, per cui un affitto, poniamo, di 500 mila lire diventò subito 500 euro. C'era un governo di centrodestra quando fu evidente tutto questo ma non mi risulta abbia fatto qualcosa attivando rigidi controlli sui prezzi con conseguenti forti penalità per i profittatori. In compenso ora il Pdl si chiama Fi. Le sembra niente. Cordiali saluti.

fisis

Dom, 15/12/2013 - 21:53

Peccato che la politica contro quest'euro che ci impoverisce e contro questa Unione europea sovietica sia, almeno in Italia, appannaggio della lega, che comunque rimane un partito su base regionale o, al massimo, che fa riferimento al Nord. Avremmo bisogno anche in Italia di una Marine Le Pen di destra. Ma purtropo il popolo italiano sembra instupidito o da politici cattocomunisti che ci porteranno alla rovina e alla distruzione della nostra cultura, o da un grillismo esagitato e inconcludente.

Alessio2012

Dom, 15/12/2013 - 22:01

Bossi dietro non sembra molto contento...

Angel7827

Dom, 15/12/2013 - 22:34

la lega dei 4 gatti, chi ha votato in questi anni per questo partito si taglierebbe le mani piuttosto che ridare il voto a questi cialtroni senza dignità che volevano sovvertire le regole del potere in piazza, ma quando sono al governo si fottono un pezzo di rai delle banche e delle commissioni, come hanno fatto tutti gli altri prima di loro.

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Dom, 15/12/2013 - 23:20

IL target della Lega si delinea sempre di più quello di un piccolo partito estremista ed antieuro. Se raccogliamo tutti i cocci di Lega, fratelli de che, NCD e FI si puo' comunque raggiungere un bel gruzzoletto di voti rastrellando rispettivamente gli anti euro, i nostalgici di AN, chi spera in un cambiamento col nuovo centrodestra e in ultimo chi sostiene Silvio senza se e senza ma e che continua ad avere gli incubi coi comunisti che spuntano da tutte le parti.

@ollel63

Dom, 15/12/2013 - 23:28

c'è troppa confusione nella capoccia dei sinistri: lo stato NON è il governo, né lo è il presidente del consiglio, costui anzi vale proprio zero. Qualcuno lo spieghi ai confusi sinistri che la tanto declamata 'costituzione' non è -la migliore del mondo- è la peggiore, quella che recita: 1° l'Italia è una repubblica fondata sul lavoro. E che cavolo vuol dire? Potevano scrivere qualsiasi bla-bla-bla, sarebbe stato più chiaro. E poi, ovviamente con questa premessa demenziale, non dà alcun potere al governo né -tanto meno- al primo ministro. Lo stato è l'infame apparato burocratico-giudiziario-amministrativo, irresponsabile ed ignoto per legge costituzionale, come lo è il presidente della repubblica. In questo modo lo stato diventa "divoratore" dei risparmi del lavoro dei cittadini e nessuno ne risponde. Lo stato è ignoto e anche "irresponsabile" così come lo è la mafia. Sì la mafia che divora -con le tangenti- i proventi del lavoro dei cittadini, massacrando e uccidendo persone e aziende... Su che cosa è fondata la mafia? Datevi una risposta e troverete che cos'è lo stato italiano.

Ritratto di limick

limick

Dom, 15/12/2013 - 23:34

pytagoras Dom, 15/12/2013 - 17:45 La situazione e' un po' piu' complessa, e gli operai si sono dimezzati lo stipendio volontariamente?? Anche le sigarette e la benzina sono cresciute come il caffe'!! VORREI FARTI CAPIRE. Leggiti "IL PIU' GRANDE CRIMINE" di Paolo Barnard e ti si aprira' la mente. Altroche' commercianti!!! Scusa ma non si puo' essere cosi' masochisti da dare la colpa ai prezzi decisi dai commercianti!! SVEGLIA!

Ritratto di limick

limick

Dom, 15/12/2013 - 23:39

southeuropeans Dom, 15/12/2013 - 17:49 Lei che viene da la creme de le borotalco', invece di sbraitare inutilmente per un paio di mutande perché non collega tutti i cavi e ci dice qualcosa di piu' costruttivo riguardo all'argomento? Mi sembra Letta quando da dell'antisemita a chi e' contro l'europa, o la Boldrini che da della sessista a chi non capisce il suo viaggio gratis, ola Kienge quando da del razzista a chi on la pensa come lei... questi sono i suoi personaggi preferiti?? Se no.. non li emuli almeno.

Ritratto di limick

limick

Dom, 15/12/2013 - 23:41

pgbassan Dom, 15/12/2013 - 16:48 Perfettamente d'accordo, tutti hanno aspettative dalla Lega pero' non la votano, siamo proprio un paese di m...

'gnurante

Lun, 16/12/2013 - 07:32

Come sempre salvini ci stupisce con la profondità del suo pensiero.

zingozongo

Lun, 16/12/2013 - 08:19

suggerimento mediatico per salvini, meglio sarebbe se nelle foto non comparissero bossi o maroni o altri leghisti del recente passato, altrimenti poi gli elettori si ricordano pure di belsito,diamanti tanzania, e alle pro elezioni di voti ne prenderebbe pochini... occhio non vede cuore non duole dice il proverbio

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Lun, 16/12/2013 - 15:04

@ollel63: mi permetto di dissentire sull'articolo primo della costituzione. Nella sua formulazione finale l'articolo è stato proposto da un democristiano. Il primo tratto fondamentale dell'articolo è quello di defnire l'Italia una Repubblica. Il fatto che sia fondata sul lavoro stabilisce inoltre il diritto-dovere del cittadino di lavorare. Sinceramente, visti pure i tempi di crisi che corrono, non penso sia tanto male. Preferisce forse la proposta di Brunetta di modificare l'articolo dicendo che l'Italia è fondata sul libero mercato? Le dico io cosa penso: anzichè perdere tempo in sterili discussioni circa l'articolo 1 che, secondo il mio modesto parere, non ci minaccia e non ci ha minacciato negli ultimi 70 anni dovremmo pensare a come risolvere i nostri problemi. Un'ultima considerazione: se ci fosse lavoro buona parte dei problemi degli italiani sarebbero risolti. Il libero mercato puo' andare bene o male. Proponga a Brunetta di modificare la sua proposta per escludere categoricamente nell'articolo primo che ci possano essere crisi economico-finanziarie.

Ritratto di limick

limick

Mer, 18/12/2013 - 09:13

Carlito Brigante Lun, 16/12/2013 - 15:04 L’ITALIA E’ UNA REPUBBLICA DEMOCRATICA DOVE LO STATO HA COME UNICA RAGIONE D'ESISTERE QUELLA DI FINANZIATORE DI PRIMA ISTANZA PER GARANTIRE DEMOCRAZIA, ECONOMIA, DIRITTI E SVILUPPO AL SUO SETTORE PRIVATO DI CITTADINI E AZIENDE NELL'INTERESSE PUBBLICO. LO STRUMENTO DELLO STATO PER SVOLGERE LA SUA FUNZIONE PRIMARIA E’ LA SPESA A DEFICIT NEL DEBITO DI STATO. Questo come ti sembra?