Mediaset, il Pdl fa quadrato intorno a Silvio Berlusconi. Vertice alle 17

Il centrodestra condanna la sentenza della Cassazione. Nel pomeriggio Berlusconi vedrà i suoi parlamentari

All'indomani della sentenza di Cassazione sul processo Mediaset, il Popolo della libertà reagisce compatto alla condanna di Silvio Berlusconi. Senatori e deputati del Pdl criticano la decisione presa dalla magistratura, che ha confermato la sentenza, rimandando alla Corte d'Appello soltanto la decisione relativa all'interdizione dai pubblici uffici.

Omnibus, su La7, Daniela Santanchè ha puntato il dito contro una sentenza "politica", sfidando chi ritiene non sia così ad avere "le palle di mettere Berlusconi in galera".

Il capogruppo alla Camera, Renato Brunetta, ha detto che "dopo Berlusconi ci sarà solo Berlusconi" e ha riassunto il senso del videomessaggio del Cavaliere, in un "atto d'amore", volto a "valorizzare" il patrimonio di voti del centrodestra. Renato Schifani, suo collega al Senato, ha criticato il segretario Pd Guglielmo Epifani, che "si è affrettato a dire davanti a milioni di italiani che le sentenze vanno applicate. Non è stata una bella scena".

"I reiterati inviti del Pd alla maturità - ha poi ricordato su twitter la portavoce alla Camera, Mara Carfagna - sono il modo per esorcizzare le loro divisioni". Il coordinatore del partito, Sandro Bondi, ha voluto sottolineare la "disfatta di un intero sistema politico", di cui "la sinistra si mostra compiaciuta".

Commenti
Ritratto di apasque

apasque

Ven, 02/08/2013 - 12:47

Italia sovietica! Una pena inconcepibile, e una paurosa arroganza dei giudici. Se ne infischiano dei risvolti politici e si meriterebbero una bella punizione esemplare. L'Italia dominata dalla magistratura fa spavento a chiunque. Perché la magistratura non é al di sopra delle parti, nè al di sopra di se stessa: la magistratura obbedisce alla sua ideologia. Bisogna innescare dei moti di ribellione, incentrati sulla schifosa figura di Napolitano che non é mai stato un garante di nulla, ma un baro astuto. Prenderne di mira uno solo, per cominciare, ma il più rappresentativo: Napolitano, e condurlo in piazza ricoperto di pece e piume d'oca.

carlo.dellisanti

Ven, 02/08/2013 - 12:58

Abbiamo avuto un'ulteriore dimostrazione della cattiva magistratura Italiana. Sulla base di indizi non condannano nemmeno i probabili assassini (vedi ad es.Stasi), per Berlusconi basta un semplice teorema o pregiudizio, come dice Coppi. E' uno schifo. Ci vuole una radicale riforma della giustizia limitando i poteri dei magistrati soprattutto il potere discrezionale di cui godono che li fa contravvenire a tutte le rgole del diritto.

boffodocet

Ven, 02/08/2013 - 13:01

Brunetta confonde l'Onnipotente con un semplice essere umano; qualcuno della redazione gli spieghi la differenza per favore.

boffodocet

Ven, 02/08/2013 - 13:03

Caro sig schifani le sentenze vanno applicate, punto. Cosa ci trova di così strano?

benny.manocchia

Ven, 02/08/2013 - 13:13

cERCHIAMO DI MOSTRARE CHE AVETE I REQUISITI PER METTERE ALLE CORDE I COMUNISTI DEL CAVOLO.lORO,I ROSSI,NON ASPETTANO ALTRO DI SENTIRE CHE ORMAI NON C'E' PIU' NULLA DA FARE,CHE L'iTALIA E' IN MANO AI COMUNISIT ECC.ECC.rISPONDETE CON PERNNACCHIE DE DECISIONE. uN ITALIANO IN usa

benny.manocchia

Ven, 02/08/2013 - 13:13

cERCHIAMO DI MOSTRARE CHE AVETE I REQUISITI PER METTERE ALLE CORDE I COMUNISTI DEL CAVOLO.lORO,I ROSSI,NON ASPETTANO ALTRO DI SENTIRE CHE ORMAI NON C'E' PIU' NULLA DA FARE,CHE L'iTALIA E' IN MANO AI COMUNISIT ECC.ECC.rISPONDETE CON PERNNACCHIE DE DECISIONE. uN ITALIANO IN usa

thecaliffo

Ven, 02/08/2013 - 14:10

Sono solo .... marionette!!! L'italia intanto affonda perchè si pensa solo ai problemi di uno .... che bel teatrino!!!

Beaufou

Ven, 02/08/2013 - 14:11

per boffodocet: le sentenze vanno applicate, quando sono sentenze. Questa è una "sentenza" di tipo sovietico, e lo sapete benissimo anche voi. Come saranno, di segno opposto, le sentenze che riguarderanno il caso MPS, in cui gli imputati sono di un'altra parte politica. Questo tipo di giustizia non è giustizia ma arbitrio, della specie più degenere. Risparmiatevi freddure del tipo "la legge è uguale per tutti" e "le sentenze vanno applicate". Lo sarebbero se i giudici fossero giudici e non commissari politici aggiunti.

FerguSSon

Ven, 02/08/2013 - 14:17

@apasque: a me la magistratura nn fa per niente paura. Lei è un colletto bianco? allora so perché ha paura. Ha paura che le sue malefatte non passino più impunite.

pastello

Ven, 02/08/2013 - 14:30

cara Daniela, da domani dimissioni di tutti i parlamentari, dei consiglieeri reginali, provinciali, comunali ed ogni membro di organismi pubblici nominati dalla politica. Ricorda la famosa frase di Pertini? Bene, se Lei non e' l'unica ad avere le palle nel Pdl mettiamoli in ginocchio.

pastello

Ven, 02/08/2013 - 14:51

Non interloquite con i comunisti, è un grave errore. Nessun riconoscimento politico ai rifiuti della storia. Lasciateli marcire di rabbia nelle discariche ad osservare che anche gli altri rifiuti li evitano.

gigi0000

Ven, 02/08/2013 - 15:03

L'unica vera arma è la R I V O L T A F I S C A L E. Non ci sono conseguenze da temere, dapprima perché se venisse unitamente condotta da 10 milioni di persone - probabilmente anche 20 milioni, tenendo conto di nuovi simpatizzante e di quasi tutto il Nord Italia - nessuno potrebbe condannare tanta gente, senza tener conto delle istanze di costoro, quindi perché le eventuali sanzioni sarebbero talmente ridotte da costare meno di una manifestazione. (C'è sempre la possibilità di aderire al ravvedimento operoso entro 1 anno, o altri termini, secondo l'evasione).

bzen

Ven, 02/08/2013 - 15:16

Il PDL fa quadrato intorno a un evasore fiscale provato e condannato alla galera. Che vergogna!

INGVDI

Ven, 02/08/2013 - 15:23

Ci vuole un'azione eclatante. Basta accordi con chi odia Berlusconi e disprezza i suoi elettori. Lasciamola perdere questa gentaglia di sinistra, principale colpevole del degrado morale ed economico del nostro Paese.

rossono

Ven, 02/08/2013 - 15:33

bzen mi spiega le prove? sono un povero ignorante,mi illumini..grazie

rossono

Ven, 02/08/2013 - 15:39

bzen !! Io sto dalla parte di un presunto evasore,e non dalla parte di presunti magistrati,e non mi vergogno. Qualcosa in contrario?

Dario40

Ven, 02/08/2013 - 15:46

temo che la riunione delle ore 17,00 non avrà luogo, arriveranno prima i carabinieri con l'ordine di arresto. Più veloci di così non si può. E poi si dice che la magistratura in Italia è lenta.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 02/08/2013 - 15:56

I rossi trinariciuti infastidiscono con il loro mantra "le sentenze vanno rispettate". Così dicevano Hitler e Stalin quando colpivano i loro avversari politici, ed Epifani ha mostrato addirittura più ferocia di loro usando il termine "ESEGUITE" al posto di "rispettate": spaventoso ! Le sentenze vanno rispettate, o eseguite che sia, soltanto se sono giuste e questa sentenza è ingiusta al punto che Silvio stesso si è sentito in obbligo di rigettarla. I rossi parlano di insulti, ma noi non insultiamo mai nessuno, anche chi lo meriterebbe, Silvio ci ha insegnato il massimo rispetto per l'avversario sia esso un comunista od una toga rossa, nessuno udrà mai un insulto partire dalle nostre file, mai useremmo un linguaggio violento, e, per questo, pretendiamo rispetto.

Ritratto di Riky65

Riky65

Ven, 02/08/2013 - 16:02

la brezza diventerà tempesta!

EFISIOPIRAS

Ven, 02/08/2013 - 16:56

Se, come dicono i suoi avvocati, è stata loro negata la testimonianza di numerosi personaggi a favore di Berlusconi,ebbene,già da lì si evidenzia la malafede dei giudici ideologizzati.Costoro,avendo ormai il cervello cristallizzato nel loro senso di onnipotenza,e credendosi Dio in terra,credono di essere indenni da ogni giudizio e fanno ciò che vogliono, soprattutto ciò che aggrada al loro partito di riferimento.Ciò detto,a coloro che affermano che le sentenze vanno accettate e rispettate, dico semplicemente che se un essere umano -SAPENDOSI INNOCENTE- viene ingiustamente condannato ha tutto il diritto,appena può, di prendere un bazooka e vendicarsi su quei giudici per il grave torto subìto. Aggiungo, per stare sulle notizie del gorno, che l'unica sede in cui Berlusconi potrebbe difendersi -se veramente innocente- è la C.E.D.U. ( la Corte Europea per i Diritti dell'Uomo).