Mediaset si gode l'Oscar E i soliti noti rosicano

I numeri parlano chiaro. La Grande Bellezza, trasmesso martedì sera da Canale 5, è diventato il film più seguito in tv negli ultimi dieci anni: 36.12% di share, 8 milioni e 861mila telespettatori medi. Un colpaccio che vale doppio. Mediaset, infatti, dopo aver esultato per l'Oscar (il film è distribuito da Medusa) ora festeggia per gli ascolti. E i soliti noti rosicano.

a pagina 26

di Paolo Giordano

Commenti
Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 06/03/2014 - 08:57

a me questi articoli mi sembrano di un infantilismo unico,potrebbe tranquillamente concludersi con uno tza tza tza...mi sembra siate gli unici a volerci mettere il cappello sopra a qualunque costo ed a buttarla in politica,gli altri si sono limitati alle frasi di rito scontate,voi ne state facendo una crociata berlusconiana.Ma il film lo avete per caso visto?

Gianfranco Rebesani

Gio, 06/03/2014 - 09:35

Non penso che Mediaset produca film solo per "la gloria". E' vero, la sinistra si rode, ma tutto lo strombazzamento su "La Grande Bellezza" certamente non porterà al botteghino il successo di pubblico che una casa di produzione si aspetta. I motivi? Presto detti. A Mediaset sono dei professionisti e , inconsciamente complice tutta la sinistra intellettuale,il film ha ottenuto un successo mediatico notevole. A Mediaset si sono però resi conto che il botteghino non avrebbe fruttato alcunchè. Infatti, addirittura subito dopo la nomination all'Oscar per il miglior film straniero,lo hanno messo in visione "gratuita" per i loro abbonati a Premium. Fresco dell'Oscar per il miglior film straniero, viene messo subito su Canale 5, l'ammiraglia di Mediaset. Il perchè? Il pubblico dei nostri giorni ormai è "scafato"; non sono più i tempi della Corazzata Potiomkin o di Deserto Rosso di Antonioni. Oggi si "gioca all'intelletuale", soprattutto di sinistra, ma non si abbocca più alle fanfare dei media di una volta. Mediaset ha fatto bene a proiettarlo immediatamente dopo la nomina, su Canale 5. Gli spot pubblicitari certamente saranno lievitati di costo e avranno certamente procurato introiti maggiori di quanto il film incasserà al botteghino. Se, come ritengo, almeno in questo caso i dati d'incasso non saranno manipolati, La Grande Bellezza risulterà un flop di pubblico. Ovvio, il pubblico, per certo culturame, non è abbastanza "acculturato" e oggi di Corazzate, Deserti,film "verità" e quant'altro ne ha piene le scatole. Comunque, vista la reazione di Napolitano, Franceschini e dei media in genere, ben venga questo Oscar a consolarci del fatto che il deficit del PIL ha raggiunto i massimi storici,la disoccupazione,non solo giovanile,è salita alle stelle, l'economia e la produzione industriale hanno battuto ogni minimo storico ( alla faccia della marchesa Letta che sino a poche ore prima della defenestrazione cantava il famoso "tutto va ben...")consoliamoci con questa panacea di gloria. Tanto, almeno questa, non ci costa nulla.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 06/03/2014 - 10:14

@GianfrancoRebesani lo vede che a buttarla in politica si fanno figuracce?lei parla di flop al botteghino non sapendo che il film e' stato proiettato nelle sale gia' tanto tempo fa ottenendo un notevole successo.Ma di che parla?

mar75

Gio, 06/03/2014 - 11:10

Per fare un paragone, "La vita è bella" di Roberto Benigni, ottenne 16 milioni 80 000 telespettatori e il 53,67% di share quando venne trasmesso in prima visione il 22 ottobre 2001 su RAI1. Questo articolo che senso ha?

buri

Gio, 06/03/2014 - 11:21

laltro che rosicare, questa mattina alla trasmissione NOTIZIA OGGI di Canale Italia, c'è chi è intervenuto nella discussione affermando, con voce sicura ed autorevole, che quel film aveva vinto l'Oacar perché _Berlusconi aveva comprato la giuria, ecco dove arriviamo, solo l'odio può portare a questo punto

Ritratto di Vendetta

Vendetta

Gio, 06/03/2014 - 14:45

Patetici siete patetici smettetela di adulare, penso che lo stipendio ve lo dia miter B. Possibile che se anche di striscio esce fuori lo zampino di Berlusconi dovete rendere merito. Surreale

Ritratto di carla1971

carla1971

Gio, 06/03/2014 - 20:05

SCusate ma penso che sia stato seguito da tanta gente perchè per giorni siamo stati bombardati dalla pubblicità e convinti di vedere un bellissimo film in tv. Chissà quanti si sono ostinati a vederlo fino alla fine "perchè ha vinto l' Oscar, quindi deve essere bello per forza" o quanti come me si sono addormentati nel bel mezzo per poi risvegliarsi a film finito commentando .... "non sono riuscita a vedere la grande c....." Chiedo scusa forse sono io che sono ignorante.

Gianfranco Rebesani

Sab, 08/03/2014 - 00:23

Agrippina, davvero èera già sta proiettato nelle sale cinematografiche tanto tempo fa, ottenendo un notevole successo? Faccio ammenda per il fatto che non ne ero al corrente e quindi quelle cento copie del film che a giorni verranno consegnate ai distributori sono certamente gli originali già a suo tempo distribuiti e che hanno ottenuto un grande successo. Pochi se ne sono accorti. Solamente lei, falchetto della notizia e qualche altro cinefilo se ne sono accorti.Una domanda impertinente: Lei è riuscita a stare sveglia e a divertisi guardando iol film? Delle mie inesattezze ne faccio ammenda, ma mi piacerebbe leggere un suo giudizio sul film.