Mediatrade, Pier Silvio Berlusconi: "Mi sono sentito violentato dalle inchieste giudiziarie"

Il vice presidente di Mediaset interrogato nel corso dell’udienza del processo sulle presunte irregolarità nella compravendita di diritti tv: "Non mi sono mai occupato di diritti tv"

"Non ero a conoscenza di nessun trust prima delle indagini aperte nel 2004, e ci fu spiegato che questi trust non erano mai stati attivati: ero abbastanza arrabbiato, mi sembrava una cosa assurda e mi sentivo violentato da queste inchieste". Lo ha detto il vice presidente di Mediaset, Pier Silvio Berlusconi, interrogato nel corso dell’udienza del processo Mediatrade sulle presunte irregolarità nella compravendita di diritti tv, rispondendo a una domanda del pm sui trust esteri costituiti secondo l’accusa per occultare denaro, al centro di altre inchieste che hanno riguardato il gruppo.

"Io e mia sorella Marina non sapevamo niente ed erano accuse distanti da tutto quello che conoscevamo. Mio padre mi disse che non conosceva queste vicende, di stare tranquillo perché era tutto regolare. Quando è arrivata l’archiviazione per l’accusa di riciclaggio mi sono sentito sollevato, e non ho voluto approfondire oltre", ha aggiunto Pier Silvio Berlusconi. Che poi ha detto di non aver mai conosciuto l’avvocato inglese David Mills: "Ne ho sentito parlare dagli avvocati o leggendo articoli sui giornali. Io mi occupo di programmazione. L’acquisto dei diritti tv è roba da superspecialisti, per sapere cosa si compra bisogna guardare ore di programmi e di film. I diritti sono sempre stati una componente importante, prima se ne occupava Bernasconi (ex manager del gruppo poi deceduto, ndr), poi Maurizio Carlotti, io ho iniziato a seguire dopo, ma c’erano degli esperti, sapevo solo che ci approvvigionavamo da tutte le major Usa e comunque anche oggi non so dire quale prodotto ha un certo produttore e chi si occupa delle trattative".

Il produttore televisivo statunitense Frank Agrama? "Per me era un signor nessuno. Ho incontrato Agrama una sola volta, nei primi anni del 2000, a una festa a Cannes, si presentò e trovai il personaggio folcloristico e un poco invadente, i suoi atteggiamenti e i suoi modi mi fecero sorridere".

Commenti

edo1969

Gio, 08/05/2014 - 15:25

Le spara più grosse del padre, complimenti Pierpiero.

Guido_

Gio, 08/05/2014 - 15:26

Caro Pier, basta rispettare la legge e queste cose non ti succedono.

Guido_

Gio, 08/05/2014 - 15:36

Caro Pier, non ti sei mai occupato di niente, questo lo sappiamo. Infatti sei lì dove sei per meriti propri...

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Gio, 08/05/2014 - 15:56

Per alcuni giudici il NOME BERLUSCONI E' UN'OSSESSIONE MANIACALE ,non si stanno nemmeno accorgendo che la loro ossessività lista frustando;

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Gio, 08/05/2014 - 16:14

ecco bravo, ridi, pagliaccio.

Atlantico

Gio, 08/05/2014 - 16:15

C'è da chiedersi di cosa mai si occupi allora, visto che i diritti tv sono il sangue di Mediaset.

Libertà75

Gio, 08/05/2014 - 16:16

Marina Berlusconi alla guida di Forza Italia e PierSilvio alla guida del PD. Un Berlusconi per uno e così non resta senza nessuno.

LAMBRO

Gio, 08/05/2014 - 16:39

EVIDENTE UN ATTACCO ALLA FAMIGLIA PER ARRIVARE ALLE AZIENDE E PASSARLE A QUALCHE AMICO..... TIPO SCIACALLAGGIO. CREDO CHE NE SAPPIANO QUALCOSA CAIRO E GLI SVIZZERI. UN BOCCONE GOLOSO DA SMEMBRARE E DISTRUGGERE PER FAR CASSA( CI SONO ABITUATI)...... DEI POSTI DI LAVORO E DEGLI ITALIANI CHI SE NE FREGA.

LAMBRO

Gio, 08/05/2014 - 16:41

I SOLITI CHE SI RIEMPIONO LA BOCCA CON LA LEGGE E LA GIUSTIZIA..... QUELLE DELLA ROSSA ...... CHE SI FA LA Legalità SU MISURA.

magnum357

Gio, 08/05/2014 - 16:53

Quando si occupano posizioni apicali o di vertice, non ci si puo' nascondere dietro "io non me ne occupavo"!! troppo comoda la vita neh ?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 08/05/2014 - 16:54

sinistronzi, imparate a distinguere realtà e leggi, quelli che fanno i vostri magistrati mafiosi è roba da nazisti e da dittature comuniste :-) per togliere di mezzo un avversario, vanno bene anche le bugie, vero, sinistronzi? :-)

gian paolo cardelli

Gio, 08/05/2014 - 17:00

Atlantico, ed a lei questa idiozia chi gliel'ha detta? ha forse gestito un network televisivo per poterlo affermare con così tanta sicumera? presunzione ed ignoranza: i due requisiti del "sinistro medio", tanto per cambiare...

Paul Vara

Gio, 08/05/2014 - 17:02

"Io non sapevo..." facevano tutto gli altri. Come al solito. Ed il popolino si beve pure questa.

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Gio, 08/05/2014 - 17:17

Dovendo scegliere se calpestare sulla strada un Sinistronzo o una merda di cane..preferirei di gran lunga la seconda..mi farebbe meno schifo!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 08/05/2014 - 17:50

raddrizzolebanane, io invece preferisco la prima: calpestandoli, li ridurremmo....fino a farli scomparire :-)

bruna.amorosi

Gio, 08/05/2014 - 18:36

kompagni neanche GREGANTE sapeva niente di una valiggetta piena di soldi ,e guarda un pò ? oggi (ma tanto per poco è kompagno lui) è stato arrestato . se la rossa che si vergogna di farsi vedere negli occhi avesse fatto insieme a DI PIETRO e quegli altri togati il suo lavoro oggi avremmo più verità .

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 08/07/2014 - 19:23

Veramente "La Rossa" arrestò uno sconosciuto innocuo e innocente che si chiama Toto Riina!