Mele si gusta il riscatto dopo lo scandalo hard

Cosimo Mele sbatte per l'ultima volta la porta di quella suite maledetta dell'Hotel Flora di Roma. Lo scandalo del festino hard condito di cocaina è ormai lontano molto più di sei anni fa. L'ex deputato Udc ora a capo di una federazione di liste civiche da ieri è sindaco di Carovigno, in Provincia di Brindisi: ha superato Tonia Gentile del centrodestra, con il 53,42 per cento dei consensi a 46,58. «Mimmo» non ha aspettato l'ufficialità della proclamazione per esultare. È corso al seggio della scuola “Brandi” per liberarsi di un peso: «È il mio riscatto, parte da qui, dalla mia città cje mi ha sempre voluto bene. Ricomincio da qui...». Risolti i guai giudiziari e lasciato per sempre i centristi, già alle Provinciali del 2009 aveva sfiorato il ritorno alla politica attiva. La seconda vita di Mele comincia adesso.