Meno tasse e 3 milioni di nuovi posti: ecco il piano alternativo degli azzurri

Forza Italia mette a punto un piano alternativo al "Jobs act" di Renzi: meno tasse e 3 milioni di nuovi posti di lavoro

Un contro-piano? Il piano anti-Renzi? Forse e più semplicemente, il vero piano del lavoro che parta dal buonsenso e che sia dalla parte della gente. Che possa creare prospettive e opportunità di lavoro. Che possa alleggerire la pressione fiscale. Che renda le nostre aziende più competitive e favorisca gli investimenti. Questo è il job act, il piano del lavoro messo a punto da Forza Italia. «Un piano - ricordano da Fi - riassunto nella nostra equazione del benessere: meno tasse, più consumi, più investimenti, più crescita, più lavoro, più gettito, più welfare, più benessere per tutti. Nel programma elettorale 2013, votato da 10 milioni di italiani, abbiamo proposto di ridurre di 80 miliardi in 5 anni (16 miliardi all'anno) la spesa pubblica corrente (attualmente pari a 800 miliardi) e di ridurre di pari importo la pressione fiscale, portandola dall'attuale 45% al 40%, sempre in 5 anni. Tutto questo per portare la nostra economia a crescere a un ritmo di almeno il 2%. Stimolando così i consumi delle famiglie e gli investimenti delle imprese. Tutto questo significa più gettito e più risorse per gli ammortizzatori sociali. Quindi più benessere».
Se la filosofia del piano di Forza Italia è questa vediamo, in sintesi, i passaggi più salienti e incisivi del progetto predisposto dalla compagine berlusconiana. E cominciamo dai conti da cui il piano parte: 16 miliardi all'anno vengono da: riduzione del servizio del debito (6-7 miliardi all'anno); recupero evasione ed erosione fiscale (5-6 miliardi); riduzione dei consumi intermedi delle Pubbliche amministrazioni (-2%: 2-3 miliardi); riduzione della spesa per i dipendenti pubblici(-1%: 1-2 miliardi); implementazione dei costi standard di sanità (-1%: 1-2 miliardi). E ancora 16 miliardi all'anno vengono da: famiglie (8 miliardi all'anno): quoziente familiare (costo totale: 16miliardi. Realizzabile in 2 anni); 2 sole aliquote Irpef: 23% e 33 % (costo totale: 24 miliardi. Realizzabile nei successivi 3 anni). Imprese (8 miliardi all'anno): abolizione dell'Irap (costo totale: 34 miliardi. Realizzabile in poco più di 4 anni). L'insieme di tutto questo ci può portare: non solo ad avere tassi di sviluppo costanti sopra il 2%, ma a riportare il tasso di disoccupazione in Italia intorno al 5%-6%. Con una creazione di almeno 3 milioni nuovi posti di lavoro in 5 anni. E con la riduzione della cassintegrazione al suo livello fisiologico. Ma come è possibile raggiungere questi obbiettivi? Nel job act di Forza Italia diventano prioritari gli interventi volti a favorire l'occupazione nel settore privato attraverso: il riconoscimento alle imprese, per le nuove assunzioni di giovani a tempo indeterminato, di una detrazione (sotto forma di credito d'imposta) dei contributi relativi al lavoratore assunto, per i primi 5 anni; la promozione di contratti di apprendistato, la promozione di contratti di lavoro a tempo parziale e di contratti di inserimento delle donne nel mercato del lavoro; credito di imposta in favore delle imprese che assumono nelle aree più svantaggiate; sostituzione dell'attuale sistema dei sussidi alle imprese con contestuale ed equivalente riduzione delle tasse sul lavoro e sulla produzione; incentivi alle imprese di giovani imprenditori: per 3 anni, vantaggi fiscali per le imprese di under 35; ritorno alla Legge Biagi per uno «Statuto dei Lavori»; sviluppo della contrattazione aziendale e territoriale, in modo da ritagliare i salari e le condizioni di lavoro alle esigenze specifiche delle imprese; buoni dote per la formazione partecipazione agli utili da parte dei lavoratori; revisione dei premi Inail, con particolare riferimento agli artigiani, in funzione del rischio reale, sulla base di un criterio bonus-malus.
Ma c'è anche un altro fronte aperto, il lavoro pubblico. Ebbene per rendere più efficiente, trasparente, flessibile e meno costoso il lavoro nella Pubblica amministrazione tanto a livello centrale quanto a livello degli enti territoriali occorre rendere effettivi con meccanismi anche sanzionatori: la messa a disposizione (Cassa integrazione guadagni) con conseguente riduzione salariale e del personale; il superamento delle dotazioni organiche; la valutazione della performance individuale e organizzativa; la mobilità obbligatoria del personale, che diventa essenziale al fine di allocare meglio i dipendenti tra le amministrazioni pubbliche, la determinazione degli standard dei servizi pubblici, al fine di incentivare la produttività nella Pa definendo sanzioni in caso di mancato rispetto dei tempi di risposta a famiglie e imprese ma anche incentivi alle progressioni di carriera per merito rispetto a quelle per anzianità.

Commenti

Albaba19

Ven, 10/01/2014 - 10:22

hoooooooo finalmente un partito che non fa propaganda!!! finalmente benessere e meno tasse ideona!! quasi quasi lo faccio anche io un partito con lo slogan meno tasse, piu benessere per tutti e tanti tanti soldi alle famiglie. ma che slogan del piffero! una comica.

linoalo1

Ven, 10/01/2014 - 10:24

Finalmente!Ora si che il clima si farà incandescente!I Media,specialmente le TV,godranno di un periodo di grandi ascolti fino alle prossime elezioni!Lino.

diablito72

Ven, 10/01/2014 - 10:25

Dato che ci siamo, non si può fare 4 milioni di posti? visto che la dobbiamo sparare.... spariamola grossa... tanto quelli ci credono.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 10/01/2014 - 10:26

Abolire l'irap?Giu' le tasse?Perfetto,sono prontissima a votare qualcuno che oltre a presentare un ddl credibile su questi argomenti(ma anche su altri),abbia anche la propria credibilta' per far cio' che propone.Ergo astenersi perditempo,incapaci e fallimentari politici che blaterano da venti anni queste cose e pur potendole fare non le hanno mai,dico mai,fatte.Sull'irap poi nemmeno la paraculata di un ddl da presentare a suo tempo.Chiacchieroni.

Rossana Rossi

Ven, 10/01/2014 - 10:27

Speriamo che qualcuno si dia finalmente da fare per soccorrere le PMI che ormai tra burocrazia, tasse e adempimenti fiscali utili e inutili sono ormai alla canna del gas....altro che ripresa......

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 10/01/2014 - 10:27

E io dico: Cinque Milioni di posti di lavoro!! Chi offre di piu'?

Atlantico

Ven, 10/01/2014 - 10:30

"Meno tasse, più consumi, più investimenti, più crescita, più benessere per tutti". Ma non era già stato detto nel 1994, appena 20 ( venti ) anni fa ? Ma dai !

angelomaria

Ven, 10/01/2014 - 10:31

se non ci fosse qualcuno che pensa per gl'italiani sareste rovinati

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 10/01/2014 - 10:32

Berlusconi ha creato un milione di posti di lavoro, ma la Turco col suo Napolitano hanno chiamato tre milioni di clandestini. Ora, se tanto mi da tanto, aspettiamoci di sdoganare nove milioni di boat-people. Così il Napolitano si fa bello.

alfredewinston

Ven, 10/01/2014 - 10:33

ahahhahahahhahahahahahhahahahhahha, ed una grossa risata vi seppellirà. poi però dovrete piangere lacrime amarissime tutti.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 10/01/2014 - 10:43

@Angelomaria,e chi sarebbe?...comunque siamo gia' abbastanza rovinati!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 10/01/2014 - 10:44

Vabbè...adesso è il momento delle chiacchiere, da una parte e dall'altra. Certo quel "tre milioni di nuovi posti" non mi è nuova, anche se una volta si parlava di un milione. Oggettivamente, col senno di poi, fa un po' ridere...

eso71

Ven, 10/01/2014 - 10:45

Aggiungerei....CHAMPAGNE PER TUTTI!!!

Ritratto di hellmanta

hellmanta

Ven, 10/01/2014 - 10:45

Con queste premesse voterei subito Forza Italia. Il problema è che più che prEmesse sono solo prOmesse, e ormai sono assuefatto dal ventennio di promesse mai mantenute del decaduto. Questo sarebbe il programma di un partito liberale... Forza italia però in 20 anni ha ampliamente dimostrato di essere tutto fuorchè liberista.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Ven, 10/01/2014 - 10:48

Qualcuno ci crede?

82masso

Ven, 10/01/2014 - 10:50

Gianfranco Robe.. Penso che abbia raggiunto un'età sufficiente che le permetta di scindere la fantasia dalla relatà.

AH1A

Ven, 10/01/2014 - 10:52

Ecco un altro articolo che rischia di sparire improvvisamente come quello di ieri sul nuovo coordinatore di FI, Toti...sono 20 anni che il berlusca vede aumentare non gli occupati, ma i suoi profitti...

enrico09

Ven, 10/01/2014 - 10:53

Mi pare che l'abolizione dell'Irap, le due sole aliquote Irpef, il recupero dell'evasione fiscale e la maggior parte delle proposte riassunte in questo articolo siano già state promesse prima delle elezioni del 2001 e ripetute più volte negli anni successivi. Queste promesse non sono mai state seriamente proposte in parlamento. Tanto per chiarire, perché dovremmo credere oggi alle promesse non rispettate ieri?

El Chapo Isidro

Ven, 10/01/2014 - 10:54

Ecco il trucco di berlusconi...si prende il programma del 1994 e mai realizzato di froda italia, si cambiano le date, si cambia qualche cifra (ad esempio invece che un milione di posti di lavoro adesso ne promette tre...) ed ecco che il venditore di fumo è pronto a frodare di nuovo quegli italioti che si bevono qualsiasi cosa...

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Ven, 10/01/2014 - 10:58

16 miliardi all'anno vengono da: riduzione del servizio del debito (6-7 miliardi all'anno) ----- CIOE'? -----; recupero evasione ed erosione fiscale (5-6 miliardi) ----- E CHI DOVREBBE FARLA? UN CONDANNATO PER EVASIONE FISCALE? HA, HA, HA, HA, HA!; riduzione dei consumi intermedi delle Pubbliche amministrazioni (-2%: 2-3 miliardi) ----- OTTIMO PROPOSITO, MA COME FARLO IN PRATICA? -----; riduzione della spesa per i dipendenti pubblici(-1%: 1-2 miliardi)----- IDEM COME SOPRA -----; implementazione dei costi standard di sanità (-1%: 1-2 miliardi) ----- DI NUOVO? CI AVETE GIA' PROVATO (O MEGLIO, AVETE GIA' DETTO UNA VOLTA DI FARLO) E NON AVETE FATTO NIENTE. Vabbè, l'ennesima promessa campata a vuoto, l'ennesima enunciazione di intenti non seguita da uno straccio di studio sull'effettiva fattibilità.

Ritratto di cartastraccia

cartastraccia

Ven, 10/01/2014 - 11:01

@porelli: Dati online del min. int. Nel 2001 erano presenti in Italia 1.334.889 immigrati regolari, ora sono quasi 7 milioni di cui 5 milioni arrivati fino al 2010. A questi vanno aggiunti quasi un milione di irregolari. Significa che negli ultimi 10 anni sono entrati piu' di 6 milioni di immigrati... Indovina chi governava nel frattempo... altro che la Turco e Napolitano...li hanno fatti entrare il governo di centrodestra e i paladini della lega padana il cui massimo sforzo contro l' immigrazione sono state la fallimentare bossi-fini,le pernacchie e le ampolle... Nasconditi!!!

Ritratto di Riky65

Riky65

Ven, 10/01/2014 - 11:01

Non ve lo faranno mai attuare!

Ritratto di cartastraccia

cartastraccia

Ven, 10/01/2014 - 11:01

Pero'... ancora meglio di cetto la qualunque...

Ritratto di Patchonki

Patchonki

Ven, 10/01/2014 - 11:03

Ho guardato la data , era giusta, almeno brioches per tutti ci voleva! Vedo che sono in perfetta linea con gli altri commenti! Sallusti stai attento alla poltrona, vedo una stampella volare!

Ritratto di Patchonki

Patchonki

Ven, 10/01/2014 - 11:05

Gabriele Villa, chi è il mandante di queste panzane?

FerguSSon

Ven, 10/01/2014 - 11:09

ed in regalo per tutti la famigerata: mountain-bike con cambio shimano! ma vaffaculo va.

mar75

Ven, 10/01/2014 - 11:10

E per le prime 10 persone che andranno a votare in qualsiasi seggio e che dimostreranno senza ogni ragionevole dubbio di essere di farsa italia, in omaggio a scelta un tv lcd da ben 40 pollici, oppure una batteria di pentole in acciaio inox 18/10, oppure un materasso matrimoniale in lattice, oppure una mountain bike con cambio Shimano. Affrettatevi mondial silvio vi aspetta!

ALASTOR

Ven, 10/01/2014 - 11:11

Non basta più turarsi il naso... bisogna proprio disinserire il cervello. Per quanto uno si sforzi, non si riesce più a votarvi.

Ritratto di KNight

KNight

Ven, 10/01/2014 - 11:12

Aggiungere anche delle novità: Restituzione dell'IMU, cura del cancro, innalzamento delle pensioni minime ad almeno 1 milione di lire al mese. Ah no ma queste cose sono già stata fatte. Scusate

Ritratto di KNight

KNight

Ven, 10/01/2014 - 11:13

Aggiungerei, più Ruby per tutti!!

mar75

Ven, 10/01/2014 - 11:14

Tra un po' dirà nuovamente che c'è un accordo praticamente già fatto con la Svizzera per recuperare soldi dai correntisti italiani delle banche svizzere per coprire l'abolizione dell'IRAP.

gi45gi

Ven, 10/01/2014 - 11:15

A tutti quelli che sono intervenuti con ironia e sarcasmo: avete ragione perché queste cose sono state dette e ridette tante altre volte, ma poi all’atto pratico ci si è imbattuti contro un muro di gomma. Berlusconi lo ha vissuto in prima persona, con tutti questi cervelloni di parlamentari che ci ritroviamo, i quali ognuno di loro metteva del suo per impedire che nel proprio fraticello non si modificasse nulla. Ora viene riproposta: Il programma non fa una grinza, è così elementare che pure chi “non è onorevole”, riesce a capire che se si strozzano le imprese non solo ammazziamo gli imprenditori, ma mandiamo alla fame tutti i dipendenti. Ma perché questo “mio”giornale, non spiega per bene che cos’è l’IRAP. Di che tassa allucinante consiste: più dipendenti hai più Irap devi pagare. Questo anche un asino, scusandomi con l’animale, lo capisce. Non si colpisce solo il datore di lavoro, ma soprattutto i dipendenti, poiché l’imprenditore non è per nulla stimolato ad assumere. Mentre il buon dipendente pubblico questo rischio non lo corre; sia se è bravo e si presenta sempre al lavoro sia se è un lavativo e ha spesso il dolore di pancia, per lui lo stipendio corre lo stesso. Stipendio se ha un livello medio basso, mentre se abita i piani alti, non si può più parlare di stipendi ma di lotterie vinte sistematicamente tutti i mesi.

soldellavvenire

Ven, 10/01/2014 - 11:16

GENIALE la promessa di TRE milioni non più uno solo di posti (in piedi?) non ci aveva ancora pensato nessuno, sicuramente tre milioni di pesci abboccheranno felici

Ritratto di KNight

KNight

Ven, 10/01/2014 - 11:16

Salve, volevo sapere se nel pacchetto è inclusa anche una rete con doghe in faggio. In alternativa avrei bisogno di una friggitrice. Forza Silvio!!!!!

mar75

Ven, 10/01/2014 - 11:16

Potrebbe proporre anche le dentiere nuove e gratuite, cure dentistiche in genere, per chi ha superato i 60 anni.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 10/01/2014 - 11:17

Premetto che per dissertare su un piano articolato e complesso come quello presentato da FI occorre conoscerne i dettagli operativi, perché qui non si tratta di un piano bambinesco e ridicolo come quello del renzi - deriso e disprezzato da tutti, ma che ha terrorizzato i mercati, con lo SPREAD sta salendo in modo folle: c'è aria di default per il nostro debito pubblico se i due bambocci letta-renzi restano al loro posto - bensì di un piano serio, organico, che cita sia fonti che impegni e che - ed è questa la cosa in più - gode della garanzia che sa dare SILVIO BERLUSCONI che non ha MAI mancato ad una promessa che è una. Due aliquote di IRPEF (23% e 33% come massimo)e 3 milioni di posti di lavoro vanno considerati come obiettivi realizzabili con CERTEZZA ASSOLUTA, e anzi, probabilmente, sono sottostimati, vista la nota prudenza e la politica "DEL FARE" che SILVIO BERLUSCONI attua tenendo i piedi ben piantati per terra. Adesso mi chiedo se in Italia ci sarà ancora chi sarà tanto coglione da votare contro il proprio interesse votando le sinistre anziché garantire a se stesso ed ai proprifigli un avvenire di benessere e sicurezza al posto della disperazione e della miseria che il demenziale piano del bamboccio toscano provocherà. A questi punto se a Maggio raggiungiamo soltanto il 51% dei consensi lo dobbiamo considerare una sconfitta, non per noi, non per Silvio, ma per l'intelligenza e la razionalità del popolo italiano.

cicciosenzaluce

Ven, 10/01/2014 - 11:17

Già che ci state,facciamo 5 milioni e non se ne parla più,alle prime 10 telefonate,una vacanza premio ai caraibi per 10 persone,con la partecipazione di silvio berlusconi al piano bar ! BUFFONI,ahahahahahahahahahahahahahah

tuccir

Ven, 10/01/2014 - 11:18

Aggiungerei.... CHIU' PILU PEH' TTUTTI!

carvan1234

Ven, 10/01/2014 - 11:18

Pronto ! Parlo con Babbo Natale ?

Requiem sharmutta

Ven, 10/01/2014 - 11:19

Ma santa pace!! Vi rendete conto del ridicolo! Vi rendete conto che voi, che avete governato negli ultimi 20 anni aumentando le tasse (e su questo posso darvi ragione: di fronte al deficit non si può far altro che raccimolare soldi tramite le tasse) e aumentando i disoccupati (anche qui, avete ben poche colpe; la globalizzazione ci ha fregato perché la nostra industria è basata sulla piccola e media impresa che non riesce ad essere globali). Per favore, però, non copritevi di ridicolo affermando che creereste 3m di posti di lavoro, perché dovevate farlo quando eravate al Governo, non dirlo ora! Ricordate i vostri peccatucci: il Parlamento dove il PdL vota compatto che Ruby sia la nipote di Mubarak, Corruzione Mr. Mills, Corruzione del magistrato Mietta, Finanziamento illecito di 23 miliardi Lire a Bettino Craxi (condannato in 1° grado a 2 anni e prescritto prima dell'Appello) , Falso in Bilancio FININVEST estinto in udienza preliminare (dopo una modifica di legge) ed appropriazione indebita (estinto durante il 1° grado), Rivelazione di segreto d'ufficio (condannato ad 1 anno in primo grado, si estinguerà tra breve, certamente prima dell'Appello), nomina del senatore Brancher a Ministro per tre giorni cercando di salvarlo dalla galera mentre poi si è dovuto dimettere in tribunale! basta con i conta-balle!!!!!

mar75

Ven, 10/01/2014 - 11:19

Vi porterò Cristiano Ronaldo al milan! Farò vincere la Champions League al milan! Farò vincere lo scudetto al milan quest'anno! Farò vincere la Coppa Italia al milan! Farò vincere la supercoppa italiana al milan! Trasferte gratis per tutti! Mondial silvio vi aspetta!

enrico09

Ven, 10/01/2014 - 11:20

...e 50000 euro ai primi mille che credono a queste promesse

Ritratto di KNight

KNight

Ven, 10/01/2014 - 11:20

Ma gli azzurri chi? La nazionale italiana evasori/anziani?

MagoGi

Ven, 10/01/2014 - 11:24

Finalmente una proposta innovativa e non le solite panzane!

Ritratto di Scassa

Scassa

Ven, 10/01/2014 - 11:25

scassa Venerdì 9 gennaio 2014 Chi offre di più ? Di sicuro il centro sinistra affamatore e dilapidatore di ogni bene rubato a chi lavora onestamente ,solo per mantenere il proprio mastodontico apparato inutile ,,ladrone e assetato di potere ! Ovunque si è istallato il comunismo ,e' crollato ,lasciando assenza di valori,fame ,arretratezza e cenere . I capi banda ,però ,hanno lucrato sul popolo rimpinzando forzieri oltre frontiera e ,tutto ciò ,dando dei ladri agli altri . Quindi ,compagni ,prima di fare dello spirito di patata ,guardatevi allo specchio ,se ci riuscite ,senza sputarvi in faccia !!!! E provate a essere onesti ,se ci riuscite ,a denunciare i vostri numerosissimi ladroni che la sfangano sempre,coperti dalla vostra omertà ,e usando il cervello e non ideologia trita e ritrita ,chiedete a gran voce la verità . Dopo ,se vi rimane un po' di legalità da spartire,potete anche sfottere . Silvana Sassatelli.

Giorgio1952

Ven, 10/01/2014 - 11:27

"Meno tasse e 3 milioni di nuovi posti: ecco il piano alternativo degli azzurri", questa è meglio della lettera per la restituzione dell'Imu!!!! Nel programma elettorale 2013, votato da 10 milioni di italiani, abbiamo proposto di ridurre di 80 miliardi in 5 anni (16 miliardi all'anno) la spesa pubblica corrente (attualmente pari a 800 miliardi) e di ridurre di pari importo la pressione fiscale, portandola dall'attuale 45% al 40%, sempre in 5 anni. Tutto questo per portare la nostra economia a crescere a un ritmo di almeno il 2%. Stimolando così i consumi delle famiglie e gli investimenti delle imprese. Tutto questo significa più gettito e più risorse per gli ammortizzatori sociali quindi più benessere". Bene questa volta il contratto con gli italiani lo firmi con il sangue, come mi dicono in azienda quando propongo di raggiungere certi obiettivi, non come fece davanti al notaio Bruno Vesponi e che poi non mantenne. Perchè non ha ridotto la spesa pubblica di 16 miliardi già dal 2008 al 2011, sarebbero stati 48 miliardi che avrebbero consentito di evitare le manovre del 2010, 2011 e 2012, perché la pressione fiscale non è stata ridotta durante i governi Berlusconi? Facile fare i proclami per abbindolare i mammalucchi, poi bisogna farle le riforme, come quella delle pensioni di Monti al quale il Cav ha lasciato il lavoro sporco, oppure il pareggio di bilancio anticipato nel 2013 a Letta, che sbagliando comunque sta cercando di fare ed ancor meglio dietro la spinta di Renzi.

mar75

Ven, 10/01/2014 - 11:29

Scusate, ma la promessa "nei prossimi tre anni sconfiggeremo il cancro" è stata già realizzata? Se non è stata realizzata la si potrebbe riproporre tanto molti non si ricorderanno di averla già sentita.

enrico09

Ven, 10/01/2014 - 11:30

Di sicuro potranno risparmiare su una cosa, i manifesti elettorali usando quelli del '94 et del 2001

Ritratto di dardo_01

dardo_01

Ven, 10/01/2014 - 11:33

E' la gara a chi le spara più grosse!

enrico09

Ven, 10/01/2014 - 11:34

PerSilvio46, se a Maggio FI raggiunge "il 51% dei consensi lo dobbiamo considerare una sconfitta, non per noi, non per Silvio, ma per l'intelligenza e la razionalità del popolo italiano"

procto

Ven, 10/01/2014 - 11:34

Visto il precedente successo del "milione di posti di lavoro", risulta molto credibile la promessa del triplo in un epoca infinitamente peggiore dal punto di vista economico.

cicciosenzaluce

Ven, 10/01/2014 - 11:37

Vi dimostrerò che Ruby è la nipote di Mubarek,che la Minetti è vergine,che la mia fidanzata mi ama anche se non ho un euro,che dudù parla,che Fede non ha mai giocato ai Casinò,che farò piangere la Merkel per la risatina che fece,e per punizione la costringerò a comprare 100 miliardi di titoli italiani e greci,che in alcuni giorni volo,logicamente il cancro sarà vinto in pochi giorni,grazie per la fiducia.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 10/01/2014 - 11:38

Caro Requiem sarmutta, da come scrivi si capisce che non sei un esperto contabile. Rientrare dai debiti non è come spendere, cosa che è capace di fare qualsiasi incompetente, bensì bisogna avere studiato tecnica finanziaria, conoscere pecifiche formule algebriche e saper usare le tavole dei logaritmi oppure computer con software avanzato. Berlusconi ha dato prova di saper rientrare dei debiti grazie alla sua precisione imprenditoriale, per cui ha diritto di essere ricco. Invece tanti invidiosi di sinistra hanno dato prova di "prendere per il culo" gli elettori. Faccenda in cui i napolitanisti sono imbattibili.

gigi0000

Ven, 10/01/2014 - 11:45

Il sarcasmo da PIRLA è tipico dei SINISTRI BUFFONI e di coloro che non hanno capacità mentali ed argomenti sufficienti per controbattere nel merito le proposte. Non sono certamente un genio della finanza, ma ho abbastanza dimestichezza di economia politica per giudicare non sono fattibile l'idea prospettata, ma, anzi, addirittura inferiore alle reali possibilità. Certamente, oltre che intelligenza e capacità, decisamente inesistente nell'attuale governo, occorre competenza e volontà di ridurre drasticamente la spesa, di mandare a casa milioni di parassiti e di far funzionare la macchina dello stato in maniera almeno decorosa. Vivo in un comune di 3500 abitanti con un bilancio che incide per oltre 1000 Euro a testa, vecchi e bambini compresi, ma servizi da terzo mondo. Se questa è la buona amministrazione dei SINISTRI BUFFONI, ...

scipione

Ven, 10/01/2014 - 11:46

Finalmente proposte SAGGE E CONCRETE per salvare l'Italia.

Nebbiafitta

Ven, 10/01/2014 - 11:48

Invece di trovare dei punti di convergenza per far ripartire l'economia, si fa dell'ironia gratuita affermando che trattasi di pura propaganda pre elettorale. Questo piano alternativo a quello di Renzi non potrà mai avere il supporto e santomeno il consenso della sinistra tassinara, solo perchè proposto dal centrodestra. Per il momento ci dobbiamo accontare solo delle tasse. Alla faccia delle larghe intese!!!

Ritratto di falso96

falso96

Ven, 10/01/2014 - 11:48

La solita minestra già sentita e MAI ARRIVATA!!!!!

cicciosenzaluce

Ven, 10/01/2014 - 11:48

Un giornale serio,anche se sottoposto al suo padrone,non dovrebbe pubblicare simili buffonate,cosi dimostrate che non avete nessun rispetto per chi vi legge,e considerate ( a ragione) i vostri elettori dei deficienti.

FM89

Ven, 10/01/2014 - 11:51

Per favore finiamola con questi slogan. Sono sicuro che Vittorio Feltri non avrebbe mai scritto quest'articolo. 3 mln di posti di lavoro??? Ma vi rendete conto che la disoccupazione si attesta a 3,5 mln??? Significherebbe quasi abolirla!!! Fatemi il piacere. Berlusconi per ridurre il tasso di disoccupazione si inventò i contratti atipici a progetto e di collaborazione che derogavano al contratto nazionale così ci sono tutt'ora grazie a questa geniale riforma persone che lavorano per 5 euro l'ora o anche meno.... Ma vi rendete conto??? Nonostante ciò la disoccupazione con i governi Berlusconi è sempre aumentata così come le tasse e la spesa pubblica. Non ha mai mantenuto una promessa che una(esempio: BOLLO AUTO), salvo l'abolizione dell'ICI che ora tutti rimpiangono. Basta con questa propaganda. Dovete essere LIBERI di scrivere ciò che veramente pensate e non passare per giornalisti che sono pagati per scrivere ciò che vuole il padrone.

lorenzo464

Ven, 10/01/2014 - 11:52

sarebbe più serio e credibile pubblicare l'oroscopo...povero Villa, cosa si deve fare e scrivere per arrivare al 27....

enrico09

Ven, 10/01/2014 - 11:55

Gianfranco Robe... "Berlusconi ha dato prova di saper rientrare dei debiti grazie alla sua precisione imprenditoriale", le ricordo che uno stato non é un'impresa, i disoccupati non si possono licenziare al contrario bisogna occuparsene per evitare derive, non si possono scegliere i cittadini, per questo la bozza di Renzi, che si basa su idee prestate da altri paesi europei, mi sembra un buon punto di partenza. I quattro numeri snocciolati nell'articolo secondo lei vengono da un razionale utilizzo di tecniche finanziarie? Chiunque avrebbe potuto scarabocchiarli su un foglio di carta ma la vera efficacia resta da dimostrare soprattutto se a proporre é qualcuno che già anni fa aveva promesso tutto questo e non l'ha mai mantenuto

Ritratto di stufo

stufo

Ven, 10/01/2014 - 11:58

Non vi va il programma ? Allora vi meritate quegli str@@@i che ci comandano.

cicciosenzaluce

Ven, 10/01/2014 - 11:58

Elettori di fi,ma vi rendete conto che il pifferaio condannato,vi tratta da scemi ? NO ci credete ? Allora siete proprio scemi.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 10/01/2014 - 11:59

Ma va là!Del costo dell'immigrazione "buonista" e sconsiderata,non se ne parla....Quello che nessuno ci dice, però, è che tra le righe del famigerato "Fiscal Compact", oltre al rapporto del 3% fra deficit pubblico e Pil, rapporto che ci viene ricordato ogni due,tre giorni, è prevista anche la riduzione del debito pubblico fino a che lo stesso non raggiunga il 60% del PIL; Eurostat ha certificato, che nel secondo trimestre 2013 il nostro rapporto è al 133.3%. Quindi bisogna più che dimezzare il rapporto nei prossimi vent’anni. E qui viene la sorpresa grossa perché, sottovoce, mentre la Gran Bretagna, ad esempio, conta di raggiungere l’obiettivo nel 2025 aumentando le tasse di 20 e tagliando le spese per 80 (fatto 100 la percentuale di ripartizione fra tasse e spese), noi(il ns governo) ci siamo impegnati a tagliare il traguardo nel 2030, ma con un rapporto che vede l’incremento di tasse di 65 e i tagli alle spese per solo 35. Siamo, tra i Paesi che hanno sottoscritto l’accordo, quelli con il più alto incremento di tasse e, conseguentemente, il minor taglio di spesa!!Pazzesco!!...E questo "piano",cosa prevede in tale senso?Propone,sente l'esigenza di un diverso sistema politico,basato non più sulla verticalità dei partiti,ma sulle esigenze trasversali della gente?Niente!,Tutte balle elettorali!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 10/01/2014 - 11:59

@Gigi0000,puo' essere che l'ironia che sta riempendo questo articolo sia anche fastidiosa,come senz'altro sono belle e sensate le proposte avanzate in questo programma enunciato,cio' che pero' i fatti ci dimostrano con assoluta certezza e' che le stesse proposte sono state gia' presentate a parole per oltre venti anni e senza che sia mai stato fatto nulla,ne consegue che non sono le idee sbagliate ma gli uomini che le fanno poco credibili,anzi zero!

renato dragonetti

Ven, 10/01/2014 - 11:59

è la solita trita e ritrita ricetta liberista che Berlusconi ci propina da 20 anni.C'è solo un problema: non funziona. Perchè va benone abbassare le tasse ma lo Stato deve anche e soprattutto aumentare la spesa creando lavoro cioè diventando imprenditore quindi creando lavoro utile e creando corsi professionalizzanti. Quindi aumentando la spesa pubblica.La spesa pubblica NON DEVE ESSERE ABBASSATA, perchè è assolutamente una controsenso e una contraddizione una cosa sbagliata, la spesa pubblica va aumentata così come il deficit per creare occupazione e lavoro utile pagato e creato dallo Stato.La ideologia liberista dice che la spesa pubblica e il debito pubblico vanno diminuiti MA è UNA ENORME MENZOGNA così come è una menzogna colossale il fatto che lo Stato non può direttamente investire nel lavoro perchè altrimenti è comunista e statalista, è falso, enormemente falso.Inoltre non si possono diminuire le tasse e diminuire la spesa pubblica, è un controsenso. Non voterò piu forza italia perchè dice sempre le stesse ricette liberiste figlie della scuola neoclassica che fanno solo disastri.Sveglia Berlusconi studiati un pò di economia.

enrico09

Ven, 10/01/2014 - 12:01

gigi000 e nebbiafitta, chi fa ironia qui si basa sul semplice fatto che queste proposte arrivano puntuali ogni volta che si prospettano elezioni, salvo poi non essere mantenute, non servono grandi capacità mentali per capire questo

xgerico

Ven, 10/01/2014 - 12:03

Praticamente il "progetto politico" di 10/15 anni fa mai attuato!

Ritratto di toro seduto

toro seduto

Ven, 10/01/2014 - 12:04

chi l'ha scritta...zio Michele da Avetrana?

cicciosenzaluce

Ven, 10/01/2014 - 12:04

FM89,bravo,ma questo ( per non parlare dell'altro,quasi porno (libero))non è più un giornale,d'informazione,è un bollettino giornaliero sulle cose che sogna la notte il pregiudicato.

FerguSSon

Ven, 10/01/2014 - 12:05

@gigi0000: invece l'imbecillità senile ed il rincoglionimento precoce è la vostra :-) non c'é nulla da controbattare alle minchiate se non con l'ironia perché altrimenti c'é solo da mandarvi affanculo.

Mannik

Ven, 10/01/2014 - 12:09

Propongo la radiazione dall'albo dei giornalisti di tutti i personaggi che scrivono articoli per "Il Giornale". Tanto danno comunque prova di non essere professionisti...

Ritratto di Y93

Y93

Ven, 10/01/2014 - 12:10

SEI GRANDE SILVIO.....ai bambocci gli piglierà un colpo...

bruno.amoroso

Ven, 10/01/2014 - 12:12

stiamo ancora aspettando il milione di posti di lavoro promessi dal Ciarlatano Pregiudicato anni fa e ovviamente non realizzati. Aridatece li soldi!!

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Ven, 10/01/2014 - 12:14

Job Act di Forza? Silvio nun ce semo! Anche un pistola ha capito che da Spending Review Cipputi&Son l'ha preso nel cù come Jeanne senza burro, se vero che i “ Deputati Siciliani ” s'è sono beccati 2 porta borse o pardon Colf? Caro Silvio, il chiodo da battere è detassare le imprese sì, ma soprattutto gli assegni dei pensionati e salari per avere il circolante, solo così verrà distribuito con altri DL altrimenti, si perde solo tempo! Alfano, ma che c** dice che scappa, ma non lo sapeva già che la Sinistra specialmente i “3mln ” che hanno eletto Renzi piace prenderlo alla Jeanne, eleggere terroristi, pornostar, Molotoviani disarcionisti e guerrafondai, senza autorizzazione del Parlamento (Balcani), forse dal Capo di Stato? La cloaca è piena! Basta puzzoni al potere, ma usare il cervello non “ Onorevoli&Tecnici” come macchine spennapolli e “ Magistratura ” che da Organo dello Stato è diventata potere che lo usa “ abusivamente ” in nome del Popolo Italiano, ma ccheskì chi ha nominati?

Bruno Pamfili

Ven, 10/01/2014 - 12:14

Purtroppo devo prendere atto che in tutti i documenti elaborati dai vari partiti (sulla cui validita` non voglio addentrarmi perche` piu` politici e teorici che pratici e realistici) non viene mai affrontato il problema principale che attanaglia e strangola tutto il Paese nelle sue varie componenti, cioe` la burocrazia e l`enorme quantita` di leggi (oltre che la pressapocaggine dei funzionari anche ad alto livello). Finche` non si scioglie questo nodo tutti i programmi, anche bellissimi e perfetti, verranno immediatamente vanificati dall'inerzia e dalla malvagita` della macchina burocratica (nella quale vanno inserite anche le varie lobbies). Bruno Pamfili

colian

Ven, 10/01/2014 - 12:15

1) SOLO L'EDILIZIA E' IN GRADO DI CREARE MILIONI DI POSTI DI LAVORO, MA E' NECESSARIO RIDURRE DRASTICAMENTE LE TASSE PATRIMONIALI SOPRATTUTTO SULLE ABITAZIONI LOCATE ALTRIMENTI NESSUNO COSTRUIRA' PIU' NEMMENO UN POLLAIO. 2) SE NON SI ESCE SUBITO DALL'EURO LA BANCAROTTA E' GARANTITA, E' SOLO QUESTIONE DI TEMPO.

Mr Blonde

Ven, 10/01/2014 - 12:16

Almeno è qualcosa su cui discutere, se no sempre a parlare di giustizia ci si rompe le balle. A okkio è un buon piano, almeno teoricamente, poi i dettagli tutti da vedere perchè per ora sembra solo una risposta improvvisata al pd. Da chiarire: 1) Ancora si vuole abbattere l'irap quando lo si è già promesso nel 2001-2006-2008? 2) Come si pensa di intervenire sulla spesa pubblica visto che gli amm.ri locali (vedi alemanno) di destra sono tra i più clientelari del mondo? 3) Come si concilia un piano serio (speriamo) di riduzione di imposte con il considerare lo spread, e quindi la voce principale di spesa pubblica, una bufala? 4) Come si pensa di combattere la corruzione nella pubblica amministrazione che ci costa 10 finanziarie annue con la difesa ad oltranza (ultimo ieri) di ogni corrotto e corruttore tanto non sono gli amministratori ladri ma è la magistratura che è comunista? Bene, se ci si muove in tal senso, avrete il mio voto, senza neanche fare campagna elettorale,

qwertyuiopè

Ven, 10/01/2014 - 12:17

Io proporrei 10 milioni di nuovi posti di lavoro, niente tasse per redditi fino a 1.000.000 di € e 10% per i redditi superiori. Chi mi vota? Sono vent'anni che fa la stessa propaganda ed in vent'anni di governo, alcuni con maggioranze bulgare, non ha mantenuto una delle promesse fatte a parte quella di rendere la giustizia sempre più inefficiente e favorevole ai colpevoli per un suo mero tornaconto personale.

bruno.amoroso

Ven, 10/01/2014 - 12:18

Caro dott. giornalista Gabriele Villa, scommetto che quando ha iniziato la carriera di giornalista mai avrebbe immaginato che avrebbe dovuto abbassarsi ad obbedire a certe baggianate lampanti per guadagnarsi lo stipendio!

El Chapo Isidro

Ven, 10/01/2014 - 12:19

Chi crede a questa "nuova" proposta di froda italia crede senza dubbio che la favole siano vere e che biancaneve e i sette nani esistono veramente...non ci sono gli estremi per denunciare berlusconi per circonvenzione d'incapace? E' chiaro che stà cercando di approffittarsi dei più deboli, meno preparati e della credulità del popolaccio, non c'è nessuna legge che tutela questi individui sfortunati?

Ritratto di DONCAMILLO7

DONCAMILLO7

Ven, 10/01/2014 - 12:21

Le solite BALLE per menomati mentali e straccioni che da 20 anni se le bevono tutte...

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Ven, 10/01/2014 - 12:23

perSilvio46. Meno male che c'è lei che può "dissertare su un piano articolato e complesso come quello presentato da FI" in quanto, immagino dal suo scrivere, che ne conosca "i dettagli operativi". Quindi non avrà difficoltà a spiegarmi come si ottiene la "riduzione del servizio del debito"? Perché io un'idea su come si fa ce l'ho ma non credo riempia di gioia chi ha messo i propri risparmi di una vita in titoli di stato!

MEFEL68

Ven, 10/01/2014 - 12:25

Agli sghignazzatori di professione chiedo perchè gli stessi sberleffi non l'hanno mai fatti al partito comunista(qualunque sia il nome) di sempre? Possibile che non ricordino gli slogans "Le case al popolo","Lavoro per tutti", ecc. Durante i 42 anni di centro-sinistra(26 prima di Berlusconi+ 12 fino ad ora) hanno visto realizzate le loro promesse? Addirittura nella Madre Patria del Socialismo Reale, dopo 70 anni il popolo in che condizioni si è ritrovato? Inutile negarlo, durante il governo Berlusconi, non avremo avuto il paradiso terrestre, ma meglio di ora stavamo. Negarlo non è ONESTO.

cicero08

Ven, 10/01/2014 - 12:28

Caspita se non fosse perchè i posti di lavoro qui sono triplicati mi pare una riproposizione di un vecchio contratto non onorato con gli italiani...

ectario

Ven, 10/01/2014 - 12:33

Chi scrive con saccenza ed ironia ha buon gioco, in quanto è abbastanza vero, vedendo i risultati, che i programmi di Berlusconi in minima parte sono stati realizzati. Infatti, durante i governi del Berlusca sono aumentate le occupazioni manu militari di ogni minimo posto chiave (anche nelle bocciofile) ma da parte dei sinistri: è un fatto, l’80% dei comuni e delle regioni è stato sempre governato dai communnisti. E’ aumentato il potere di fancazzo dei dipendenti pubblici : è un fatto (basta vedere le schede passate da amici e compari agli accessi nella pubblica amministrazione ed un assenteismo di oltre il 30%, quando nel privato al massimo è del 12-15% grazie alla protervia dei sindacati, che certo non sono de destra); sono aumentate le tasse : è un fatto, che prevalentemente le hanno messe Prodi con Visco(vedi IRAP), Monti e sto schifo di governo sulla casa e non solo. Sono aumentati gli extracomunitari, grazie ai trucchi delle cooperative di sinistra per farli entrare e lucrarci sopra: è un fatto. Abbiamo perso in 12 anni un potere di acquisto valutabile in circa 1000 (dico mille) miliardi di euro grazie agli accordi di chi: ma de Prodetto, che non è Berlusconiano. E via dicendo. Quindi, saccenti sinistrati mentalmente, le cose sono due: o fate parte del magna magna e del fancazzismo communnista ed allora divertevi a fare ironia ma siete i parassiti ed il peggio dell’Italia e non dovreste aprire bocca. Oppure, oppure…. Bè inserite quello che dovreste avere dietro gli occhi perché altrimenti siete complici di banche, finanza e dei razzisti radical-chic di Repubblica.

tzilighelta

Ven, 10/01/2014 - 12:33

Gabriele Villa vuole prendere il posto di Toti al tg4/italia1 per questo scrive scempiaggini che piacciono tanto ai bananas!

luigi civelli

Ven, 10/01/2014 - 12:35

Come promette il grande Cetto Laqualunque,cchiù pilu pe' tutti!

Ritratto di Estes

Estes

Ven, 10/01/2014 - 12:37

Ormai Berlusconi e i suoi sodali politici sono cabarettisti di alta scuola.Aspetto sempre con trepidazione qualche nuova uscita da parte loro per farmi qualche sana risata.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 10/01/2014 - 12:40

@Renato Dragonetti,standing ovation!

cicciosenzaluce

Ven, 10/01/2014 - 12:41

Pregiudicato,beato te che hai un elettorato cosi,questo è il risultato dell'imbarbarimento delle coscienze,che tu scientificamente,hai portato avanti in tanti anni,con le tue tv spazzatura,oggi e non da oggi posso dire che sei riuscito nell'intento,però c'è il rovescio della medaglia,con simili soggetti,senza cultura,senza cervello,come farà l'italia a uscire dal fondo dove tu e altri faccendieri della politica ci avete portato ? Per fare grande un paese,bisogna prima fare grande la sua gente,e qui è stato fatto il contrario,quindi per l'italia è finita,ed è giusto cosi,perchè un popolo del genere non merita ne gloria ne rispetto.

Ritratto di andrea78andrea

andrea78andrea

Ven, 10/01/2014 - 12:41

L'unico programma alternativo e l'uscita dall'euro e basta, tutto il resto sono emerite c....e che con l'euro non si aereranno mai.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Ven, 10/01/2014 - 12:45

Meno tasse e 3 milioni di nuovi posti. Più il milione promesso qualche anno fa fanno 4 milioni.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Ven, 10/01/2014 - 12:45

Bene destrucoli berlusconiani, vi state rendendo conto a chi dovete ringraziare per tutti questi sfottò? Ancora convinti che il vostro capo sia considerato una persona capace e competente? I dati sparati alla berlusconi o brunetta maniera, ormai, sono solo oggetto di scherno ed ilarità.

xgerico

Ven, 10/01/2014 - 12:51

Io lo sempre pensato che era inutile chiudere il Bagaglino. Ora o comici li troviamo dappertutto!

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Ven, 10/01/2014 - 12:54

Job Act di Forza? Silvio nun ce semo! Anche un pistola ha capito che da Spending Review Cipputi&Son l'ha preso nel cù come Jeanne senza burro, se vero che i “ Deputati Siciliani ” s'è sono beccati 2 porta borse o pardon Colf? Caro Silvio, il chiodo da battere è detassare le imprese sì, ma soprattutto gli assegni dei pensionati e salari per avere il circolante, solo così verrà distribuito con altri DL altrimenti, si perde solo tempo! Alfano, ma che c** dice che scappa, ma non lo sapeva già che la Sinistra specialmente i “3mln ” che hanno eletto Renzi piace prenderlo alla Jeanne, eleggere terroristi, pornostar, Molotoviani disarcionisti e guerrafondai, senza autorizzazione del Parlamento (Balcani), forse dal Capo di Stato? La cloaca è piena! Basta puzzoni al potere, ma usare il cervello non “ Onorevoli&Tecnici” come macchine spennapolli e “ Magistratura ” che da Organo dello Stato è diventata potere che lo usa “ abusivamente ” in nome del Popolo Italiano, ma ccheskì chi ha nominati?

obiettore

Ven, 10/01/2014 - 12:54

piddìstr@@@@, proponete un bel piano quinquennale, forse vi riesce meglio.

ilfatto

Ven, 10/01/2014 - 12:57

il solo provare a sparare ca...ate così dimostra che c'è ancora qualcuno dopo 20 ANNI che ci crede....in un qualsiasi altro paese "civile" milioni di pernacchie avrebbero seppellito l'autore di un simile articolo nessun essere dotato di più di un neurone può ancora bersi le stesse panzane dette, ridette e lievitate da 20 ANNI...ci troviamo davanti ad una circonvenzione di incapace che dura da 2 lustri e di cui, purtroppo, ancora non si vede la fine

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Ven, 10/01/2014 - 12:58

Potrebbe funzionare o meno, in ogni cso i sarcastici commenti dei compagni dimostrano che a loro piace pagare le tasse, facciamo una proposta di legge per farle pagare solo a loro

Agostinob

Ven, 10/01/2014 - 12:58

Avevo letto il titolo ed ho subito pensato che si sarebbe scatenata la solita ironia del cavolo; ironia gratuita da chi, culturalmente non sa cos'altro dire ne come in altro modo esprimersi. Non avevo letto i vari interventi e solo ora ho dato una scorsa veloce leggendo un paio di parole di ogni scritto. A parte coloro che sono pagati per dire scemenze nel tentativo di incrinare la fiducia tra leaders e sostenitori; anche altri hanno poco da dire. Il progetto di Berlusconi (che non è questo, o quanto meno, non solo questo) è molto più articolato e, se approfondito, condivisibile e credibile. Il che non significa, come spesso ho detto, attuabile, perché un piano politico è attuabile solo da un "dittatore". Negli altri casi, viene talmente limato, opposto, ritornato al mittente, ridiscusso e, quand'anche passasse, sarebbe sottoposto alle forche caudine di altri livelli costituzionali, per cui dell'idea originale rimarrebbe poco. Ciò vale per tutti coloro che vorrebbero attuare un piano, destra o sinistra; anche se per la sinistra i livelli costituzionali successivi mancano. Però, questo di Berlusconi è credibile e sarebbe anche attuabile con questi risultati. Ma vedo e senza neppure tanto stupore, che agli italiani non interessa che le cose possano essere risolte, nemmeno con un tentativo. Ciò che vale per la massa è che tutto rimanga com'è. Parrebbe assurdo ma da ciò che qui viene scritto, a nessuno interessa che venga trovata o tentata una soluzione. Tutti vogliono rimanere nella m..... Se poi a proporre è Berlusconi, ancora di più. Purchè non sia lui a proporre e magari a riuscire, tutti sono disposti anche a piegare le gambe in modo d'essere sommersi. Non potrà esserci un'Italia che va bene se davanti ad una qualsiasi proposta, anziché riflettere e discuterla, si trova solo tempo per le solite battute trite. Si, gli italiani vogliono questa situazione; ci sguazzano. Non vogliono soluzioni (vuol dire che stanno bene). E se questo vogliono, che questa situazione abbiano. Cordialità

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Ven, 10/01/2014 - 12:59

@luigi civelli. Le dirò che "cchiù pilu pe' tutti!" è l'unica promessa di Silvio a cui sarei disposto a dar credito ...... è roba che ha dato ampia dimostrazione di saper maneggiare, è vero che gli costicchia un pò ma lui ha le spalle larghe

soldellavvenire

Ven, 10/01/2014 - 13:01

MEFEL68 - ecco, caro signore, le promesse che a suo tempo fece il picì, e che lei cita... ebbene furono puntualmente realizzate, le case popolari furono il boom edilizio che arricchì i palazzinari nei 60', aziende tipo la fiat hanno assunto operai in cambio di enormi agevolazioni come i cosiddetti "ammortizzatori sociali", e via discorrendo: quindi la risposta è "sì!"

renato dragonetti

Ven, 10/01/2014 - 13:06

Non è assolutamente detto che meno tasse=piu occupazione perchè se è sicuramente vero e giusto che le tasse fanno bene al risparmio e al consumo e scongiurano la disoccupazione non è altrettanto detto che meno tasse significhi un aumento di occupazione significativa per il semplice fatto che non c'è nessuna linearità tra aumento di consumi e occupazione. Non c'è nessuna certezza che gli imprenditori che guadagnano di piu nel risparmi dalle meno tasse automaticamente investono in nuove assunzioni. Ma dove è sta certezza? Può essere che i maggiori guadagni li investano in altri modi per esempio nella finanza oppure in obbligazioni. E poi qua non si tratta di un lieve incremento di occupazione ma si parla di piena occupazione, non le briciole.Insomma la teoria liberista trita e ritrita di Forza Italia non è la soluzione. Solo lo Stato può creare lavoro tramite imprese statali, formazione professionale, tirocinio(compensato) e garantire una piena occupazione e nel contempo mettere sul mercato lavoratori con una certa professionalità.Tutto questo aumentando la spesa pubblica che non è una tragedia come dicono i liberisti.

soldellavvenire

Ven, 10/01/2014 - 13:07

ectario - già... tutto vero: ma il condannato rimane il più grande ballista della storia d'italia, e la meritocrazia lo ripaga con una giusta, sentita, corale pernacchia

CARLINOB

Ven, 10/01/2014 - 13:09

Tre milioni di stronzate come sempre!!!!!!!!!!

xgerico

Ven, 10/01/2014 - 13:09

Silvio, mancano i soldi che dovevano rientrare dalla Svizzera!

Ritratto di Mike0

Mike0

Ven, 10/01/2014 - 13:12

I toni sarcastici di chi non ha argomenti di discussioni sono inutili o distruttivi. Nel 94 la promessa di Silvio sul milione di posti di lavoro era stata mantenuta, come tutte le promesse sottoscritte nel famoso contratto. Se lui dichiara ora chew 0 possibile avere i 3 milioni di posti perchè non crederci? In effetti lo vediamo con i nostri occhi dove porta la politica distruttiva dei governi Monti/Letta basati sulla maggiorazione delle tasse e l'aumento del controllo statale sulla vita privata. Occorre una inversione di tendenza, con più libertà, meno tasse, ma parallelamente meno spese per la burocrazia statale. Chi dice il contrario (i sinistri che, come si vede dai commenti, non hanno idee) ha la mortadella davanti agli occhi!

Nebbiafitta

Ven, 10/01/2014 - 13:16

Agostinob - Concordo in pieno con le sua argomentazioni.

Ritratto di hellmanta

hellmanta

Ven, 10/01/2014 - 13:16

Le statistiche ci dicono che in Italia ci sono circa 3,2 milioni di disoccupati... Se Silvio salisse al governo (perchè prometterà chissà quale altra merDaviglia, e gli italiani cerebrolesi subito lo voteranno) saremmo costretti ad importare disoccupati dagli altri paesi europei per non far fermare il boom... Con Silvio assisteremo ad un nuovo miracolo italiano!!!

ilfatto

Ven, 10/01/2014 - 13:22

@Mike0...scherza vero?

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 10/01/2014 - 13:28

In, Italia per creare qualche milione di posti di lavoro bisognerebbe prima cambiare la testa dei komunistronzi che ci sono in Italia!, Perche questi balordi prima applaudivano quando i datori di lavoro andavano all,Estero portandosi con sé 1,6 Milioni! di posti di lavoro; É adesso piangono le lacrime di Coccodrillo perche il loro Partito il PDPCI insieme ai sindacati come la Cgil-Fiom sono riusciti a costringere gli imprenditori ad andarsene via dall,Italia. Questi, poveri stronzi (un altro nome non posso dargli)SI CREDONO DI FARE I FURBI DANDO LA COLPA DEL LORO PARTITO É DELLA CONSULTA A BERLUSCONI!É adesso loro (i komunistronzi) si accorgono che senza i profitti per gli imprenditori il lavoro non si crea?!Ma quanti di questi idioti che scrivono qui le loro cazzate applaudivano i Giudici quando questi davano Ragione ai 3 di Pomigliano che facevano atti di sabotaggio contro la Fiat?! É IO CHE DALLA GERMANIA SCRIVEVO CHE PER ME QUESTI 3 SI MERITAVANO CALCI IN CULO FINO AI CANCELLI DI FABBRICA! MI DOVEVO SUBBIRE I COMMENTI ASPRI DI GENTE CHE NON HA MAI LAVORATO IN UNA FABBRICA COME LA FORD; DOVE IO CI LAVORO DA PIU DI 40 ANNI!CHE FURBONI SONO QUESTI KOMUNISTRONZI!É SI!PRIMA QUESTI PROTESTANO SCENDENDO IN PIAZZA CON IL PDPCI É I SINDACATI KOMUNISTI CONTRO BERLUSCONI PERCHE QUESTI VOLEVA FARE LE RIFORME; É QUANDO LA CONSULTA BOCCIA BEN 41 RIFORME DI BERLUSCONI LORO SI LAMENTANO CHE BERLUSCONI NON HA FATTO LE RIFORME! MA CHE CREDONO CHE LA GENTE É IDIOTA COME LO SONO LORO?; É IO!ADESSO DALLA GERMANIA POSSO SOLO DIRE KOMPAGNI KOMUNISTRONZI ANDATE TUTTI A FANCULO! AVETE VOLUTO LA BICICLETTA? ADESSO PEDALATE É PAGATE LE TASSE AL VOSTRO PARTITO!.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 10/01/2014 - 13:41

#xgerico.Se, mancano i soldi dalla svizzera;tu vallo a dire a debenedetti che si é portato con l,aiuto dei tuoi kompagni DEL PDPCI; MAGISTRATI E GIUDICI 12MILIARDI DI EURO IN SVIZZERA! CHE É! TU HAI LA MEMORIA CORTA? OPPURE SEI RIMBAMBITO ALL;IMPROVISO?!.E, se i 12 miliardi di euro rubati da debenedetti non bastano letta é matteo renzi possono sempre sequestrare i beni delle Coop,del PDPCI, Bassolino,Errani, d,Alema, Penati,Jervolino,Lusi, Tedesco, Vendola e delle societa appartenenti al Partito dei ladroni il PDPCI! É VAI! SOLO COSI POSSIAMO PAGARE IL DEBITO STATALE! QUELLO CHE É TUO É MIO! É QUELLO CHE E MIO NON TI DEVE INTERESSARE UN CAXXO!.

ilfatto

Ven, 10/01/2014 - 13:49

@pasquale.esposito...signora Esposito, scrivo a lei perchè a quest'ora noto che a suo marito finisce l'effetto degli psicofarmaci, le conviene parlarne con lo psichiatra che lo tiene in cura così che possa prendere provvedimenti, aumentando la dose, cambiando la cura o fasando meglio gli orari di somministrazione..la saluto cordialmente

Albaba19

Ven, 10/01/2014 - 14:10

leggevo qua e la e mi sono detto ma oggi Pasquale Esposito non è ancora intervenuto?? eco adesso sono soddifatto perchè anche oggi ha sparato la sua. benarrivato.

ugsirio

Ven, 10/01/2014 - 14:22

La riduzione delle aliquote IRPEF a 2 è un assurdo in una nazione che ha da decenni inserito il concetto della progressività in ogni angolo dell’imposizione fiscale, tasse incluse. La teoria di scienze delle finanze insegnava che la progressività andava inserita solo sul reddito di persone fisiche e imprese e un ritorno a questo concetto sarebbe una vera semplificazione, il resto è pura propaganda elettorale. La logica dice di non ridurre il numero di queste aliquote ma di aumentarle almeno a 5 per rendere da una parte meno pesante l’imposizione e dall’altra renderla più equa. Un esempio potrebbe essere il seguente, da conciliare con il reale gettito che si vuole ottenere: Da 0 a 12.000 0%; da 12.001 a 30.000 23% dell'eccedente della prima aliquota; da 30.001 a 75.000 30% dell'eccedente della seconda aliquota; da 75.001 a 150.000 33% dell'eccedente della terza aliquota; da 150.001 a 250.000 36% dell'eccedente della quarta aliquota; Oltre 250.000 39% dell'eccedente della quinta aliquota. Il tutto accompagnato dall’eliminazione della progressività e delle addizionali varie inserite ad ogni altro balzello; questo renderebbe trasparente l’imposizione; ma questo è esattamente quello che nessuno dei nostri politici vuole. Il loro vero obiettivo è di aumentare il caos in modo da impedire a chiunque, non solo a commercialisti e fiscalisti ma anche al ministero delle finanze, di capire a che livello è arrivata realmente l’oppressione fiscale di questo paese di …..

enrico09

Ven, 10/01/2014 - 14:30

Mike0, il contratto era stato mantenuto? E allora perché ripromette di creare 2 soli scaglioni per l'irpef se questo é già stato mantenuto nella legislatura 2001-2006? E il dimezzamento della disoccupazione? E la riduzione dei reati?

cicero08

Ven, 10/01/2014 - 14:30

A proposito: ma della restituzione dell'IMU 2012 di cui il cav. aveva promesso di farsi carico con il suo patrimonio personale in caso d'incapienza dei conti dello stato come dobbiamo parlarne? La solita bufala????

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 10/01/2014 - 14:32

#il fatto. Non, cé bisogno che lei si rivolga a mia Moglie,É a parte il fatto che lei non parla bene l,Italiano lei deve sapere che quando io le leggo i suoi commenti é quelli degli altri komunistronzi, lei mi dice che voi siete talmenti idioti che vi credete di essere intelligenti! é io non posso fare altro che darle Ragione, lei capirá mia Moglie viene dalla ex DDR e sotto la merda komunista ci ha vissuto per molti anni per questo lei ha dovuto scappare per sopravivere al paradiso komunista di Walter Ulbricht é di Erich Honnecker!. Io, penso che lei deve avere un cervello come una gallina talmente tante sono le cazzate che mi lei mi scrive, Ma dal momento che per i Tedeschi i komunisztronzi Italiani sono degli oggetti di Studio, perche per loro non é possibile che voi siate talmente stupidi e balordi, allora io la perdono perche ai pazzi é ignoranti non si puo negare niente é essere balordi non e vietato dalla legge!. MA, LEI NON SI PUO FAR CURARE IN AUSTRIA DALLA IDIOZIA ACUTA É DALA STRONZAGGINE GALOPPANTE? PERCHE LÍ C;É LA SEDE DEL DOKTOR FREUD CHE LA PUO AIUTARE! MA SI FACCIA PERÓ ACCOMPAGNARE DA 2 INFERMIERI ROBUSTI CON UNA BELLA CAMICIA DI FORZA; PERCHE IN AUSTRIA LA GENTE COME LEI LA METTONO SUBITO NEI MANICOMI!. PS, se lei non parla il Tedesco mi faccia un fischio che io la posso aiutare in questo!.

cicciosenzaluce

Ven, 10/01/2014 - 14:44

giornalai,esposito è un vostro protetto e non lo si può controbattere,lui può dire komunistronzi,io non posso dire lui fascistronzo,evviva la par condicio !

MEFEL68

Ven, 10/01/2014 - 14:46

SOLDELLAVVENIRE - Quello che lei ricorda è successo prima dell'avvento del centrosinistra. Non per niente ho detto "26 anni prima di Berlusconi" vale a dire dal 1968 al 1994. Prima del '68 c'era un centro destra che, con tutti i suoi difetti, generò il poco duraturo boom definitivamente finito con l'avvento dei cosidetti moti sessantottini che stravolsero il sistema. Salvo poi a ricordare con nostalgia i favolosi anni 60. Quanto da lei puntualizzato, non fa che confermare quanto da me detto. Se può, riveda qualche documentario dell'epoca oppure vada inqualche emeroteca a consultare i vari giornali. Lo faccia, poi riscriverà per darmi ragione. Cordialità.

gigi0000

Ven, 10/01/2014 - 14:57

Quando dico che i SINISTRI BUFFONI sono pirla,in maniera eufemistica, lo faccio sulla scorta dei loro commenti. Come avrebbe fatto Berlusconi a mantenere le promesse, con Bossi, Casini, Fini e combriccola? Egli ha sempre chiesto il 51% dei voti, sperando magari di non trovare un altro Alfano, proprio per realizzare i suoi programmi, senza intoppi. I SINISTRI BUFFONI non sono invece capaci, Renzi compreso, di proporre vere riduzioni di spesa, avvezzi come sono a tassare, tassare, tassare! Anche matteo ha già dimostrato la sua indole.

AtqueVale

Ven, 10/01/2014 - 14:58

E' dal 1994 che Berlusconi ripete il mantra dell'abolizione dell'IRAP. E' stato al governo quasi nove anni e non l'ha mai toccata. Chi gli può credere più?

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 10/01/2014 - 15:08

In Italia,dal dopo-guerra,si è introdotta la mentalità tipicamente "comunista" del "sussidio" del prezzo "politico",cose inique, assolutamente non trasparenti(ma comode alle greppie per coprire inefficienza e clientelismi vari),perchè anzichè essere basato sul "pagamento/imputazione " di un servizio goduto dal contribuente(e quindi, del NON pagamento, se lo stesso, non è goduto),funziona con il sistema del "CALDERONE",dove poi,il tutto viene prelevato,distribuendolo per motivi clientelari,"buonismi" politicamente corretti,per coprire voragini di inefficienza,e privilegi a TUTTI i livelli(come si sa).In Italia,le tasse di "scopo-uso"(limitate a pagare il costo diretto di un servizio,senza "filtri" politici,senza filtri "pseudo-sociali"),sono irrisorie,inesistenti.Il costo dei trasporti "pubblici",pure.Invece si avere un sistema fiscale,basato sul poter portare in detrazione TUTTE LE SPESE,per fare emergere il NERO,e mettere in evidenza in modo TRASPARENZTE,le discrepanze esistenti a TUTTI I LIVELLI,si sono inventati aliquote,all'interno delle quali,andrebbero "scorporati" tutta una serie di "sussidi",privilegi accessori e "tasse",sotto altra forma già pagate.Andrebbe quindi rivisto IN TOTO l'attuale impianto fiscale,fatto di accise varie,che gravano su questo su quello.Discorso lungo,che i politicanti tutti,non vogliono affrontare...E'tutto da rifare!!!

Atlantico

Ven, 10/01/2014 - 15:18

E' la dimostrazione di quello che tutti sanno: anche se Berlusconi disse che chi vota centrosinistra è 'coglione', in verità per Silvio i coglioni sono coloro che votano lui che da 20 anni gli promette ogni volta le stesse cose. Tutti possiamo sbagliare una volta, in alcuni casi si sbaglia anche due volte, ma dopo la terza volta non è uno sbaglio, è che ti 'piace' proprio !

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 10/01/2014 - 15:21

Come tutti dovrebbero sapere, ma molti non sanno o fanno finta di non sapere, l'IRAP - inventata nel 1997 da un "grande" economista italiano - è stata l'arma con cui il potere politico ha definitivamente ucciso l'economia Italiana. Chi l'ha ammannita alle imprese (e quindi, di riflesso, al popolo bue) recentemente ha rischiato di essere nominato presidente della Repubblica e non è detto che non ce la possa fare la volta prossima. Bisogna dire che la soppressione dell'imposta era sta già "pensata" da Tremonti e dal suo nume, ma era solo uno scherzo: dopo due giorni, fatti i conti, non se ne è più parlato. Ora si parla di nuovo di soppressione, ma mancano (credo) oltre 30 miliardi che non ci sono e che nessuno può trovare nel pozzo. Solo un proclama in vista delle elezioni?

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 10/01/2014 - 15:23

Come tutti dovrebbero sapere, ma molti non sanno o fanno finta di non sapere, l'IRAP - inventata nel 1997 da un "grande" economista italiano - è stata l'arma con cui il potere politico ha definitivamente ucciso l'economia Italiana. Chi l'ha ammannita alle imprese (e quindi, di riflesso, al popolo bue) recentemente ha rischiato di essere nominato presidente della Repubblica e non è detto che non ce la possa fare la volta prossima. Bisogna dire che la soppressione dell'imposta era sta già "pensata" da Tremonti e dal suo nume, ma era solo uno scherzo: dopo due giorni, fatti i conti, non se ne è più parlato. Ora si parla di nuovo di soppressione, ma mancano (credo) oltre 30 miliardi che non ci sono e che nessuno può trovare nel pozzo. Solo un proclama in vista delle elezioni?

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 10/01/2014 - 15:26

Come tutti dovrebbero sapere, ma molti non sanno o fanno finta di non sapere, l'IRAP - inventata nel 1997 da un "grande" economista italiano - è stata l'arma con cui il potere politico ha definitivamente ucciso l'economia Italiana. Chi l'ha ammannita alle imprese (e quindi, di riflesso, al popolo bue) recentemente ha rischiato di essere nominato presidente della Repubblica e non è detto che non ce la possa fare la volta prossima. Bisogna dire che la soppressione dell'imposta era sta già "pensata" da Tremonti e dal suo nume, ma era solo uno scherzo: dopo due giorni, fatti i conti, non se ne è più parlato. Ora si parla di nuovo di soppressione, ma mancano (credo) oltre 30 miliardi che non ci sono e che nessuno può trovare nel pozzo. Solo un proclama in vista delle elezioni?

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 10/01/2014 - 15:38

#albaba oppure alibaba. Certo, é che se i tuoi kompagni leggessero i tuoi commenti come leggono i miei, allora tu ti dovresti vergognare di essere cosi sgrammaticato, Infatti chi scrive ECO invece di ECCO in un rigo si dovrebbe vergognare di essere andato a scuola! Ma!, come se non bastasse questo sbaglio tu ne scrivi un altro é cioe BENARRIVATO! invece di scrivere BENEARRIVATO!, certo che se ti legge il Catone di questo blog! il sommo Asino xgerico! che tu in 2!righi fai 2 sbagli! tu stai bene per le feste!.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 10/01/2014 - 15:55

#cicciosenzaluce. A, mi dispiece se la censura ti tratta per quello che tu sei, un komunistronzo senza speranza di guarigione! ma io ti devo dire che io ero komunista prima che tu nascesti é io ho dimostrato contro la Guerra del Vietnam prima ancora che tuo padre sapesse come é fatta una Donna, é non sarai tu a dirmi quello che io sono perche io a te posso farti da Maestro é non il contrario!.Se, tu avresti visto quello che ho visto io tu non saresti piu "cicciosenzaluce" ma "ciccioconlintelligenza!" Poverino tu mi fai tanta Pena perche non potrai mai arrivare al mio grado di intelligenza é conoscenza della politica e dei Politici, Tu sei cresciuto in un clima komunista é non conosci altro, mentre io sono cresciuto é diventato adulto in un Paese Libero da stupide Ideologie che a te Hanno annebbiato il cervello!, Io non voglio piu approfondire la tua intelligenza perche dubbito che tu mi possa capire sia ora che domani.! ciao.

xgerico

Ven, 10/01/2014 - 15:56

@ilfatto- No non è colpa della terapia sbagliata,ma tutta colpa delle catena di montaggio, di dove lavora (Ford), lo sfruttano talmente tanto che ne esce sfasato, (non fa più come i pistoni dell'auto 1-3-4-2) ma 1-2-3-4- ed allora quando esce dal lavoro ha ritorni di fiamma e picchia in testa. Ha bisogno solo di una messa in fase, magari anche del cambio dell'olio!

xgerico

Ven, 10/01/2014 - 16:05

Lasciate perdere Pasquale, è incazzato nero perché alla notizia del coccolone preso a Bersani, non e arrivato alle estreme conseguenze. Lasciatelo sbollire, ancora un paio di giorni, con lui in questi giorni, non ci si ragiona.

xgerico

Ven, 10/01/2014 - 16:26

@ilfatto- Mà forse mi devo ricredere, con il messaggio di Pasquale delle ore 15.55, credo che siamo arrivati al "delirio di onnipotenza" e li credo non ci sia più speranza, ne terapia che possa giovare!

AG485151

Ven, 10/01/2014 - 17:45

LA ZUPPA DI RENZI E IL PAN BAGNATO DI FI. La ricetta giusta è : abolire il senato e ridurre del 60% la camera ; ridurre i municipi da 8.000 a 2.000 ; chiudere tutte le province ; ridurre a 8 le regioni ; accorpare le municipalizzate in pochi soggetti di grandi dimensioni e quindi di grande rilevanza economica che possano competere sul mercato ; chiudere gli oltre 7.000 enti strani dell'elenco di confindustria ; abolire tutti i finanziamenti pubblici ; ridurre i bidelli del 70 % ; eliminare almeno 500.000 pensioni di invalidità ; ridurre del 50% la dirigenza pubblica e adeguare le retribuzioni DI TUTI I DIPENDENTI alla media europea ; portare alla media europea le auto blu ; ridurre del 30% i dipendenti comunali ; adeguare alla media europea le forze di sicurezza ( 115.000 ps,120.000 cc,80.000 gdf,50.000 forestali,60.000 vigili,... ) ; chiudere i piccoli ospedali,atenei,tribunali,carceri e accorpare ; ridurre dell' 80% i costi di presidenza della repubblica e del consiglio ( 4000 dipendenti ) ; decentrare i ministeri ( a roma è tutto marcio ) ; abolire le consulenze ; nelle stesse sedi della pa non si possono assumere parenti fino al 2° grado ; sistemare il catasto : è roba da matti ; abbattere l'evasione fiscale : come si fa ? Come si fa che a Prato ( non new york , ci sono 20.000 cinesi che lavorano in nero e nessuno sa nulla solo per fare un esempio e che non si incrociano i dati della motorizzazione con l'ag. delle entrate per fare un altro esempio ) RIFORMARE : IL SISTEMA DI GOVERNO ; IL SISTEMA DEGLI ACQUISTI DI TUTTA LA PA E NON SOLO LA SANITA' ; IL SISTEMA FISCALE ; IL SISTEMA GIUSTIZIA SECONDO I MIGLIORI MODELLI EUROPEI ; IL SISTEMA BUROCRATICO PUBBLICO COPIANDO DAI MIGLIORI ; rifare i regolamenti parlamentari : IN CORSO DI LEGISLATURA NON SI FANNO NUOVI PARTITI,GRUPPI E VARIE : CHI HA MAI VOTATO IL GRUPPO MISTO ? ; RIFARE IL SISTEMA DELL'INSEGNAMENTO E RIPORTARLO ALLA SELETTIVITA' . PARLANDO DI SOLDI DOVREMMO ESSERE OLTRE I 200 MILIARDI IN MENO L'ANNO . TUTTO CIO' SI FA IN 10 ANNI SENZA LICENZIARE NESSUNO . E NEL CONTEMPO SI RIDUCONO LE TASSE . Schiaritevi le idee perchè mi sembrate un pò tutti fuori di melone ; o forse state così bene che per voi è uguale in ogni caso perchè siete dipendenti pubblici e avete tempo e soldi da perdere .

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 10/01/2014 - 18:46

@AG485151,quello che scrive lei,più quello che ho scritto io,porterebbe come conseguenza,a ragionare secondo una diversa ottica politica,non più basata su un sistema elettorale "partitico"(come oggi,"porcellum on non "porcellum" non cambia niente),ma secondo un nuovo principio,filosofia,che si chiama "Democrazia delle Affinità",in rete da oltre un anno,ma fermo al palo,come tutte queste proposte,che nessuno vuole,perchè di fatto,al SISTEMA,va bene così(anche se sta affondando)!

denteavvelenato

Ven, 10/01/2014 - 20:12

Non è riuscito a crearne un milione, quando l' economia tirava, adesso ne promette tre.

Esculoapio

Sab, 11/01/2014 - 00:31

bravi tutti! anbassare le tasse si sa, lascia soldi in tasca alla gente che li spende e rimette in moto l'economia, e' cosi' facile! Ma l'unica strada praticabile non viene detta da nessuno! ridurre drasticamente le spese! anche solo per un anno e si pagherebbero i debiti senza penalizzare i cittadini, come? in primis le nostre costosissime missioni militari all'estero, secondo tutte le spese sociali inutili (sono tante e a benefici di molti che non ne avrebbero bisogno) , terzo la spesa sanitaria inutile (vi assicuro che e' enorme), quarto : mettere in cassa integrazione o prepensionamento tutti gli statali che svolgono lavori inutili se non dannosi (mi riferisco ai burocrati che di fatto impediscono il lavoro agli imprenditori) . SEMBRA COSI' SEMPLICE! Ma e' impossibile da realizzarsi perche' urta contro troppi interessi consolidati del nostro stato mafioso

Albaba19

Lun, 13/01/2014 - 08:39

pasquale.esposito - faccia i commenti politici alla sua maniera e lasci perdere la mia grammatica, faccia il piacere che non è affatto da confrontarsi con la sua. saluti

Albaba19

Lun, 13/01/2014 - 10:46

pasquale.esposito - ps. guardi per lo meno il vocabolario Benarrivato si scrive eccome. saluti e alla prossima minchiata