Mentana blindato da La7 per paura che scappi via

Non è un segreto l'amore che è sbocciato fra Enrico Mentana (nella foto) e il premier incaricato Matteo Renzi. Già da prima che salisse a Palazzo Chigi, Chicco lo riempiva di elogi e di complimenti. Lo intervistata, con piacere, ad ogni battito di ciglia e ha sempre avuto in serbo per lui una parola buona. Filo diretto con sms e sorrisetti di compiacimento in diretta tv. D'altro canto non è un segreto l'amore che Renzi nutre per il direttore che, dipendesse solo da lui, vedrebbe bene a dirigere il Tg1 sulla Rai. Sarà forse per questo che, sentendo aria di bruciato, Urbano Cairo, editore di La7 ha blindato Mentana per i prossimi tre anni? La tv guidata da Cairo, spiega in una nota, che «è stato siglato un patto di stabilità di durata triennale tra il direttore del Tg La7 Enrico Mentana e la società». «Sono molto contento - afferma il giornalista - La7 sarà la mia casa professionale fino alla fine del mio ciclo lavorativo». Urbano Cairo esprime «notevole soddisfazione per l'attività svolta in questi anni da Enrico Mentana». Renzi su La7 è sistemato.