Merkel "colpita da Renzi". Ma lo tiene al guinzaglio

La cancelliera usa toni amichevoli: "Non ho dubbi che le riforme italiane potranno avere efficacia". E il premier fa la riverenza: "Con Angela lavoreremo bene insieme"

nostra inviata a Berlino

«Sono molto colpita da Matteo Renzi, per l'Italia è un cambiamento strutturale. Gli auguro molta fortuna, ce lo auguriamo tutti». È una cancelliera Angela Merkel molto generosa di incoraggiamenti quella che, ieri, ha accolto il neo-premier italiano a Berlino. Offrendo una sponda assai importante alla «pacifica rivoluzione per cambiare il volto dell'Italia» che Renzi le illustra col serrato pacchetto di riforme (Jobs act in testa) che «vogliamo fare subito».

Non che ci siano nuove concessioni tedesche sui conti pubblici: la cancelliera e il suo ministro delle Finanze Wolfgang Schäuble si dividono le parti da poliziotto cattivo (lui, che dice dopo l'incontro bilaterale con l'omologo Pier Carlo Padoan: bene le riforme, ma guai al «rinvio del consolidamento delle finanze statali») e da poliziotto buono: lei. Che, raccontano i retroscena del summit italo-tedesco, si era fatta addirittura inviare le slide della «spettacolare» (parola della Merkel) conferenza stampa con cui Renzi ha annunciato la sua agenda riformista. «Tanto di cappello», si è lasciata sfuggire la Cancelliera a commento di quello che definisce il «coraggio» dell'italiano. Certo, avvisa, «non ho la minima ragione di dubitare che il fiscal compact non venga rispettato».
Il premier, nel faccia a faccia, è stato chiaro: «Non chiediamo deroghe per l'Italia, ma un cambio di politica a livello europeo. Noi siamo decisi a fare in fretta riforme strutturali che rilancino occupazione e potere d'acquisto, perché è fondamentale che i cittadini recuperino fiducia nella Ue e non vivano le sue regole come punitive. Altrimenti diamo fiato al populismo anti-euro». Una corda sensibile per la Merkel, alla vigilia delle elezioni europee: anche in Germania si teme fortemente l'avanzata del partito anti-Ue AfD. Renzi ha anche ricordato ai tedeschi che «siete il nostro primo partner commerciale. Ma le nostre importazioni dalla Germania sono crollate con il crollo della domanda interna».

Più potere d'acquisto per gli italiani, dunque, vuol dire anche più esportazioni per le aziende tedesche. E frau Merkel, nella conferenza stampa finale, tende la mano: «L'Italia vuole generare crescita e fare riforme, cose che sia io che la comunità internazionale riteniamo molto importante: basta vedere come ha reagito lo spread». L'economia, ricorda la navigata Merkel, «è per il 50% psicologia. Il bicchiere dell'Italia è visto come semipieno, e il governo Renzi sta lavorando per riempirlo».
Renzi sbarca alla Cancelleria di Berlino sotto un cielo grigio e un discreto fuoco di sbarramento della stampa rigorista della destra tedesca, Die Welt in testa, che titolava «Il premier italiano provoca la Merkel con l'anti-rigore». I cani da guardia dell'austerità tedesca, diffidenti verso il lassismo mediterraneo, tirano la Merkel per la giacca. Ma se la stampa tedesca, con la campagna delle europee alle porte, soffia sul fuoco dello scetticismo, le istituzioni finanziarie sono un'altro paio di maniche. Basta leggere il report preparato dal capo economista della più antica banca privata tedesca, la Berenberg, alla vigilia dell'incontro: «La sfida di Renzi: invertire la tendenza», il titolo.

Si dice che i due veri ostacoli alla crescita dell'economia italiana sono «un mercato del lavoro iper-regolato» e le «arcane procedure burocratiche» che bloccano le «vitali Pmi italiane». Ma secondo il report Renzi, «giovane, carismatico, energico» col suo programma di riforme fiscali, istituzionali ed economiche, ma mirato proprio su quei due punti (quella del lavoro è vista come «poco meno di una rivoluzione per un leader di centrosinistra»), è «ciò di cui l'Italia ha bisogno per rilanciare il suo potenziale».

Commenti

Duka

Mar, 18/03/2014 - 09:03

Alla Merkel vanno bene tutti da Monti a Renzi purchè MUNGANO gli italiani senza fiatare.

abocca55

Mar, 18/03/2014 - 09:20

Ho i miei dubbi, Renzi è tosto, e non si fa mettere guinzagli da nessuno.

guerrinofe

Mar, 18/03/2014 - 09:22

Caro Cesaretti penso propprio che al guinzaglio TENGANO TE, obligato come sei .

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 18/03/2014 - 09:22

La padrona ha portato fuori il cane al guinzaglio. Il terzo cane in tre anni. L'importante è' che azzanni i risparmi dei poveracci italiani.

ro.di.mento

Mar, 18/03/2014 - 09:26

attento renzi che questa ti frega alle spalle ! tanto a te che te ne importa, tu freghi noi senza alcuna remora !!

emovaie

Mar, 18/03/2014 - 09:28

E ci credo? Lei c'ha il culone lui il nasone. I due si incastrano bene.

info@licht-ital...

Mar, 18/03/2014 - 09:49

, spagnoli, portoghesi, greci) sotto lo stivale tedesco.Caro DUKA, che i vari Monti, Letta e Renzi mungano gli Italiani potrebbe esser anche in qualche modo comprensibile. Il fatto é che é la Merkel a mungere gli Italiani. Questa donna si é imposta come compito assoluto di tenere tutti i "terroni" europei ( italiani Lo si denota dal come si esprime la Merkel con Renzi usando delle espressioni solite al colloquio con subalterni: Renzi hat mir Bericht erstattet..... Renzi mi ha fatto rapporto! Forse le non complete cognizioni della lingua tedesca fan si che i giornalisti italiani si occupino di piú del bottone sbagliato di Renzi che non di questo totale declassamento. La Merkel non solo ridacchia sull'Italia con Sarkozy, ma la declassa addirittura: insopportabile, perche Renzi neppure se ne accorge.

Ritratto di Chichi

Chichi

Mar, 18/03/2014 - 09:51

L'imperatrice del laico non romano impero avrà sicuramente gradito la proskynesis di Renzi al pari di quella di Monti e di Letta, suoi sudditi fedeli.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mar, 18/03/2014 - 10:18

A Siracusa a Fonsie Renzi il maestro ha fatto cantare la canzoncina ai bambini che che battevano le manine. A Berlino, di fronte alla "culona" il Fonsie made in Italy ha fatto Lui il bambino dando anche il bacetto all'austera Preside. Lei lo ha apprezzato molto!!!

Ritratto di DR JEKILL

DR JEKILL

Mar, 18/03/2014 - 10:31

Merkel": Colpita da Renzi" " Mi riportava l'osso ogni volta che glielo tiravo"

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 18/03/2014 - 10:39

Frau Merkel ha visto, dal 2005, ben cinque premier italiani ed è ora curiosa di vedere il sesto. Renzi avrebbe potuto benissimo intrattenere la Merkel con la favola di Hans e Gretel. Sarebbe stato ascoltato con identica attenzione.

kayak65

Mar, 18/03/2014 - 10:44

come si fa a non capire;la merkel appoggia renzi, come a fatto con monti e letta perché sa che il primo e' sulla graticola accesa dai suoi compagni, i secondi invece perche'personaggi manipolabili come burattini da lei stessa e dallo zar al colle.il vero problema della frau del quarto reich (come non definirlo cosi' dopo la situazione di miseria in cui l'europa si trova con la politica dell'austerity),era e rimane Berlusconi perche'in grado di tenerle testa e di cambiare la politica monetaria ed economica e forse anche di uscire dall'euro.insomma il nemico diventa amico se e' nemico del mio nemico.italiani ci rendiamo conto che ci stanno prendendo in giro sia l'europa che fmi?l'appoggio a renzi e' finto come lo era a monti e a letta.il tempo mi dara' ragione

linoalo1

Mar, 18/03/2014 - 10:47

Certo che lo ama!Finchè le lecca il culo!!Lino.

manente

Mar, 18/03/2014 - 11:11

Anche sentendo i piani di Monti per "salvare l'Italia" la Merekel si disse "scioccata" ! La sola differenza tra Monti e Renzi sta nel fatto che il primo diceva "ce lo chiede l'Europa" mentre Renzi, molto più astutamente, dice che quello che c'é da fare "lo sappiano da soli" (sic...). Se Monti e Letta dicevano di vedere la luce in fondo al tunnel, con Renzi purtroppo vedremo solo il fondo del baratro!

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Mar, 18/03/2014 - 11:11

Personalmente a me nulla importa di quello che pensa la Merkel dell'Italia e di chi la governa. Le cose che oggi la Merkel dice di Renzi, le disse a suo tempo anche di Berlusconi,di Monti e di Letta quindi è totalmente inaffidabile e comunque lei deve pensare al suo paese e non al nostro. Invece di andare a portare la maglietta della Fiorentina e ad inchinarsi a 90° alla teutonica Krukka, sarebbe meglio andare a spiegare all'Europa una volta per tutte che non è l'Italia che ha bisogno dell'Europa, ma è l'Europa che ha bisogno dell'Italia.

Salvatore1950

Mar, 18/03/2014 - 11:23

la Merkel e' rimasta veramente impressionata dai progetti del giovanotto nostro.....se ricordo bene era rimasta veramente impressionata anche dai progetti di Monti....adesso mi sfugge se era rimasta imptessionata anche dai progetti di Letta....una cosa e' certa la Merkel e' una che si impressiona facilmente e avra' pensato : " ecco il terzo fesso che, in due anni, illudo con le mie smancerie e con cui faro' soldi

ancoraio

Mar, 18/03/2014 - 11:25

A me più che "colpita" da Renzi mi sembra che sia stata "leccata" fino allo sfinimento. Mai visto una cosa più stomachevole. Tra lei e Hollande è stato un 'tour de force di lingua'.

rocco antonio artuso

Mar, 18/03/2014 - 11:27

Monti,Letta e Renzi tre personaggi politici non eletti dal popolo sovrano che si sono impossessati del potere con giochetti di palazzo da prima repubblica.Come fece D'Alema che si giocò il povero Prodi, Renzi adesso altrettanto ha fatto con Letta.D'Alema andava in giro nel mondo e gli ridevano dietro, perchè tutti sapevano che non era stato eletto da nessuno.Renzi ugualmente si pavoneggia come se avesse avuto chissà quali consensi popolari, non rendendosi conto che è uno dei pochi capi di stato non eletti con il voto del suo popolo.Perciò soggetto ad ilarità continua da parte degli altri capi di stato.Monti, Renzi, Letta non sono altro che il volere della kaiser tedesca, di avere governanti in Italia che la obbediscono. Renzi si è subito adeguato,infatti si è subito genuflesso.La Merkel temeva soltanto Silvio, infatti ha fatto di tutto ( insieme a tanti traditori italiani) per eliminarlo politicamente

biricc

Mar, 18/03/2014 - 11:53

Hanno affidato la nazione ad uno che non sa nemmeno abbottonarsi il cappotto.

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Mar, 18/03/2014 - 12:01

Scusate, ma l'espressione "tenere al guinzaglio" sarà più elegante ma meno realistica di "tenere per le palle" che rispecchia meglio la realtà.

Rico74

Mar, 18/03/2014 - 12:17

Io non so cosa abbiate davanti agli occhi o se fate finta di non vedere il cambiamento epocale in atto.Per la prima volta abbiamo un governo giovane e dinamico che ci rappresenta degnamente in europa.Poi scusate ma a parte che chiamare gli altri culoni cosa avrebbe portato a casa come risultati il governo Berlusconi? E dovrei pure rimpiangerlo? info@licht-ital.. Lasci perdere gli idiomi della lingua che seconda delle interpretazioni anche in italiano hanno innumerevoli significati.Io questa sudditanza proprio non la vedo.Poi se lei vuole inventarsi storielle.... La verita" e" che vi piaccia o meno,che finalmente abbiamo un premier giovane e capace e penso sia la prima volta nella storia del nostro paese.A me Renzi ispira fiducia e il mio voto lo ha assicurato (anche se sono sempre stato un elettore di centro destra).

Ritratto di ivo.montale

ivo.montale

Mar, 18/03/2014 - 12:21

Grazie, Matteo, finalmente non ci dobbiamo più vergognare di un leader in giro per l'Europa. Grazie di cuore. E per questi disperati che ti osteggiano, direi che non valgono nemmeno un twitter di biasimo. Sono dei pezzenti che non hanno mai letto un libro in tutta la vita. Perdoniamoli.

Ritratto di arcistufa

arcistufa

Mar, 18/03/2014 - 12:24

siamo a posto, anche al becchino aveva fatto i complimenti

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 18/03/2014 - 12:38

Si è mica fatta male ?

idleproc

Mar, 18/03/2014 - 12:41

Siete arretrati, è un drone di nuova tecnologia. E' la vecchia guardia del PD che funziona col guinzaglio. E' quello ex-URSS che ora tengono Obama e la Merkel. E' per quello che non sanno mai cosa fare se i due tirano da due parti diverse. La new-age ha un sistema neurale preimpiantato e preprogrammato con un certo grado di libertà per raccontare meglio le balle senza ripetere sempre le stesse.

info@licht-ital...

Mar, 18/03/2014 - 12:47

Caro Rico Lei non ha capito proprio un fico ! Io parlavo solo della Merkel. Se Lei non capisce il tedesco e soprattutto i tedeschi - lo lasci dire ad uno che li conosce da 50 anni - non si avventuri nel "nonsense" e non si perda Lei nel sottolineare di esser un centrodestrista. Dica il suo parere e basta. Alla Merkel interessa sopratutto la assoluta supremazia della Germania in Europa e per questo deve tener sotto controllo gli altri Paesi, specialmente il Club Med ed in prima linea l'Italia. Lo fa riducendo al minimo il raggio di azione economico e finanziario dell'Italia attraverso le istituzioni europeee, che sono totto il suo astuto controllo. La Germania ammette molto sfacciatamente di esser il maggior "Profiteur" in senso assoluto della attuali crisi europea. Solo di interessi la Germania ha incassato piú di 50 Miliardi di Euro ( provenienti principalmente dall'Italia, dalla Spagna), tanto che ogni hanno la Bundesbank si permette il lusso di rimettere miliardi di euro allo stato tedesco. Con la sua politica di salari al ribasso, La Germnia ha acquisito una vantaggio di piu di 15 punti sull'Italia. Da qui ne deriva la loro competitivitá, non certo dalla loro superioritá, come a Lei piacerebbe, italiano da strapazzo !

gardadue

Mar, 18/03/2014 - 12:54

ivo.montale ALIAS MONTI? O PRODI?HA HA HA STAI ATTENTO CHE PINOCCHIO A SEGUIRE LUCIGNOLO S'è RITROVATO CON LE ORECCHIE D'ASINO E SI SA AGLI ASINI PRIMA DELLE EUROPEE I KOMPAGNI DANNO LE CAROTE IN CAMBIO DEI VOTI E DOPO LE BASTONATE IN CAMBIO DEI SOLDI MEDITA KOMPAGNO STATALE MEDITA

Rico74

Mar, 18/03/2014 - 13:19

info@licht-ital... Guardi lasci perdere perche"visto che vivo e lavoro in Austria si da il caso che il tedesco lo capisco come se non addirittura meglio di lei.Ribadisco ho ascoltato la diretta dell"intervento della cancelliera e non vi e"nessuna suddittanza.Perche"non dovrei poter sottolineare che ero elettore di centrodx? Forse vi da fastidio che tanti come me abbiano aperto gli occhi ? Coniglierei anche a Lei di farlo, ma penso che nel suo caso sia ormai troppo tardi.E gioco forza Lei oltre ad essere presuntuoso pensa di aver scoperto l"acqua calda.Chiaro che ognuno cerca di portare l"acqua al suo mulino e perche"la Merkel dovrebbe fare eccezione? Per quanto riguarda il resto dovrebbe rendersi conto che quello che lei scrive e"un"opinione squisitamente personale e non dobbiamo mica prenderla per oro colato.Io personalmente non ho paura della cattiva Germania ed anzi posso dire che al contrario di quanto avviene da noi qui va avanti chi merita e non chi e"raccomandato.Che cattivi sti tedeschi pero"...

idleproc

Mar, 18/03/2014 - 13:20

info@licht-ital Lei ha ragione sul piano pratico ed è così che funziona. Quello che si ha difficoltà a comprendere è che la cosiddetta europa è nata così di progetto e per non essere MAI una realtà geopolitica. Non è nemmeno riformabile se la si volesse creare oggi. E' stata creata con metodi fuori da tutte le costituzioni democratiche degli ex-stati nazionali europei. Nella geopolitica USUK che non è dichiarata e non rispecchia il sentire generale del popolo US è vero il contrario, non permetteranno mai che si formi quella che viene percepita, sbagliando, una concorrenza all'egemonia US. Non ci sarebbe nessuna necessità di reinventarsi la guerra fredda con tutti i rischi conseguenti. I neocon che ora comandano in US, non sono Regan e sono loro ad aver determinato tutte le guerre inutili che avevano e hanno segnato questi decenni. In Italia sono alleati organici del PD. Spero che in US cambi rapidamente una politica globale demenziale nell'interesse di tutti i popoli e della pace che tutti i popoli desiderano.

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Mar, 18/03/2014 - 13:24

Cara Cesaretti dove l'ha vista la riverenza?

kayak65

Mar, 18/03/2014 - 15:31

rico74 si vede che lavorando e vivendo in austria si e' germanizzato e ha perso l'italianita' tipica di chi risiede ancora nel ns paese per provare a ricostruire quel che la politica egemonica del quarto reich ha prodotto:disoccupazione e miseria.guarda caso proprio cio' che avveniva nella ex germania dell'est gestita dai comunisti dell'urss.quindi se lei si definisce di centrodx meglio sarebbe dire ex,semplicemente per me e' una enorme vergogna perché dimostra che con la sua fuga dall'italia e dalle idee liberali appoggiando il "nuovo" venuto dal vecchio, napolitano comunista convinto, che non ha capito nulla di cosa e' avvenuto in questi 3 anni.comunque le consiglio degli ottimi amici quali fini,casini e alfano.se non altro invece di parlare il tedesco riuscireste a parlare con la stessa lingua biforcuta

Rico74

Mar, 18/03/2014 - 16:02

kayak65 Ma che idiozie scrive? Guardi di solito un commento come il suo pieno di farneticazioni non merita neanche risposta. GUARDI SE PERDERE L`ITALIANITA`... vuol dire che non sono un frignone ed uno scansafatiche lo prendo come un complimento.Io sono ITALIANO, come lo erano Colombo, Vespucci, Leonardo, ecc. e ne vado fiero, ma con lei e quelli come lei non ho nulla da spartire. Cosa c´entra la Germania o l´Europa con i mali dell´Italia? SVEGLIA!!!! Se abbiamo una disoccupazione galoppante ed uno dei debiti piu´grandi al mondo non e´certo colpa della Merkel.Forse dovreste piantarla di piangervi addosso, cacciare chi vi ha governato male creando debiti e disoccupazione e rimboccarvi le maniche (questa si sarebbe una novita´!!!).I veri comunisti siete voi che avete fatto le cicale fino adesso ed ora che la m...a vi e´arrivata al collo sapete solo cercare un capro espiatorio senza rendendovi conto che e´solo colpa vostra. Ma cosa gliene tange a lei della mia appartenenza politica? Ho detto che voto Renzi, non che voto PD. Non e´neanche vero che sono scappato all´estero, ma se anche fosse non le viene da cheidersi perche´tanti laureati sono costretti ad emigrare all´estero per avere una prospettiva futura? O e´anche quello colpa della Merkel che non investe nelle universita´italiane? Lascio perdere gli insulti che la qualificano per l´omucolo che e´ e non hanno bisogno di essere replicati.

eureka

Mar, 18/03/2014 - 16:11

La Merkel è colpita da tutti i nuovi perché potrà continuare a dettare i suoi compiti, con Berlusconi non ha potuto farlo! E penso che se lo ricorderà per tutta la vita: un Italiano solo che è stato capace tenerle testa.

kayak65

Mar, 18/03/2014 - 17:08

riko74 vedo che ha capito tutto.voto renzi e non pd.ha forse costituito un nuovo partito?o forse e' ancora il segretario del pd? glielo confermo io dato che forse frequenta poco il ns paese.e' ancora il segretario eletto dal pd ma NON il premier voluto dagli italiani.mi chiede cosa c'entra la germania con i mali dell'italia? provi a chiedersi cosa c'entrano i mali greci,spagnoli e francesi da quando tutti siamo sotto l'euro. lei dira':e' colpa dei governanti di quei paesi. io invece le ricodo che quando sia germania che francia sforarono per ben 2 anni consecutivi,i patti di maastrich a cui avrebbero dovuto seguire multe equamente salate, ebbene gli stati"maestri" si rifituarono di pagare con la motivazione che in quel modo avrebbero aggravato i loro conti.insomma furono graziati.noi invece siamo sempre dietro la lavagna,per l'economia,peer gli immigrati o per la legalita'.comunque per rinfrescarle la memoria le dico che dal 94 cioe' da quando Berlusconi e' stato eletto primo ministro, Non, e le scrivo Non e' stato messo in grado di governare come avrebbe dovuto fare.di chi la colpa?veda tra giudici,presidenti di repubblica, politici farneticanti europei...proprio perché era ed e' l'unico leader che puo' dire la sua in europa.e mi spiace che si definisca di cndx.perche' da quello che ha scritto non lo e' piu' e non lo e' mai stato.le e' bastato vedere una rondine a dicembre per dire che e' primavera.e lei sa che le rondini normalmente non volano in inverno.comunque io da italiano fiero di esserlo ancora tale, rimango in italia come lo fece dante,battisti (non quel vigliacco terrorista) o natta.per ricostruire quel paese che e' stato grande e che e' stato oltraggiato da persone che scappano come lei

kayak65

Mar, 18/03/2014 - 17:21

riko74 un'ultima cosa a proposito delle universita' e dei giovani; non si e' mai chiesto perché sta succedendo tutto questo?far impoverire un paese tramite la perdita' di lavoro, istruzione e economia e' la stessa cosa che conquistarlo con le armi, anzi peggio perché mentre prima le persone si assuefanno a una condizione simile nel secondo caso invece si crea una resistenza che puo' cacciare il conquistatore.glielo traduco:in italia non possiamo scaricare i costi della ricerca e degli investimenti in quanto tali, dal deficit nazionale e questo ci obbliga a non investire.in pratica solo chi ha i soldi puo' farlo.come fino a qualche decennio fa quando solo i figli di papa' potevano studiare mentre gli altri dovevano rimanere nell'ignoranza condannati a rimanere contadini o operai. generando solo poverta' e solo e sempre per gli stessi.ed intanto la germania, non a caso, libera da questo vincolo, perché ha i soldi, i ns soldi europei, attrae le ns migliori risorse.forse e' il caso che si svegli lei e si renda conto che non siamo peggio degli altri ma siamo noi che ci dipingiamo tali, come proprio lei ha fatto

Rico74

Mar, 18/03/2014 - 18:11

kayak65 Ma Lei ce l´ha una sua opinione o ha qualcuno che le detta come pensare? Certo perche´adesso e´l´euro il fulcro di tutti i mali!Che idiozia.Mi dice come spera di comprare le risorse con la lira? E sopratutto mi dice che cosa potremmo esportare visto che orami i prodotti low cost sono appannaggio della Cina? e visto che non si investe piu´in ricerca, in infrastrutture, mentre si continua a gonfiare un debito pubblico per oleare la asfittica macchina statale.Come ne vuole uscire? Lei e gli altri Berluscones ci avete portato in questa situazione, altro che comunisti.Non gli ho certo votati io i partiti della prima repubblica.Mi pento di aver dato il mio sostegno a Berlusconi, che parole a parte ha badato solo ai suoi interessi e non al bene del paese.Se questo fa di me un ex di destra, ne sono felice.Tutti possono sbagliare!!! Quanto al fatto che lei rimanga li a ricostruire l´Italia mi deprime (povera Italia, questo proprio non se lo meritava).I veri Italiani siamo noi.Quelli che con competenza e bravura si fanno apprezzare all´estero ed onorano il nostro paese e non i pecoroni come lei, che ripetono a memoria slogan elettorali. Se Renzi e´una rondine si vedra´.Ai posteri l´ardua sentenza.Dico solo che finalmente qualcuno che finalmente c´e´qualcuno che vuole ridurre il debito pubblico e non perche´ce lo chiede l´Europa, ma bensi perche´e´giusto farlo (non si puo´violare le regole e poi lamentarsi quando gli altri non le rispettano).Uno finalmente che investe nelle scuole ( che formeranno i cittadini del futuro) e non per propaganda elettorale come il ponte sullo stretto di messina.O quello se ne e´dimenticato? Ma tanto a lei cosa lo dico a fare? Non vede al di la del suo naso.Percio´si tenga pure stretta la mummia di Arcore.A dio piacendo verranno giorni migliori. Cmq si astenga da fare delle paternali e stia al posto suo.E´le che rifugge le responsabilita´delegandole ad altri.

leserin

Mar, 18/03/2014 - 21:20

Renzo sarà forse meglio dei suoi predecessori,in quanto a capacità di tenere testa alla Merkel.Tuttavia mi fa specie che oggi né la FAZ né la Süddeutsche Zeitung on line facevano parola dell'incontro Merkel-Renzi, segno che non ci fila nessuno.