Merkel facilmente "impressionabile", per Renzi e Monti usa le stesse parole

Stesso commento, premier diverso. Ma per Monti quel complimento non è stato di buon auspicio...

La Cancelliera deve essere facilmente impressionabile. O, alternativamente, deve avere a disposizione un vocabolario piuttosto smilzo. Sicuramente non brilla per originalità. 24 novembre 2011, l'allora premier Mario Monti vola a Strasburgo e incontra Sarkozy e la Merkel. Il professore incassa i complimenti della Cancelliera. Indovinate un po' quali sono? È impressionata. "Fiducia nell'Italia e nelle sue impressionanti riforme strutturali", battono le agenzie di stampa. Praticamente le stesse parole che la Merkel ha ripetuto oggi di fronte a Matteo Renzi: "Sono rimasta veramente impressionata dai progetti del nuovo Governo italiano". Solito copione. Ma a giudicare da come è andata a finire l'esperienza politica di Monti, per Renzi non è un buon auspicio...

Commenti

Raoul Pontalti

Lun, 17/03/2014 - 19:36

Ma le donne sono facilmente impressionabili...E la Merkel rimase impressionata da Monti per quanto era brutto e da Renzi per quanto è buffo. E da Silvio? Ha sempre sorriso di quel cucù, anche con Sarkozy...

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Lun, 17/03/2014 - 19:38

La chiacchiera non serva a nulla se non è seguita dalle cose dette e promesse; ne sappiamo già molto visti i precedenti di Monti (Salva Italia) e Letta (Italia cresci); se si misurasse il Governo per le ciance direi che questo attuale li supera di gran lunga tutti. Vogliono la crescita? Ci diano il Cash a 12.5000,00 euro e cominciamo a ragionare; non che io li abbia tutti insieme ma è sintomo di cambiamento nei confronti dei Cittadini che non verranno considerati più ladri degli altri Paesi Europei. Shalom

Ritratto di illuso

illuso

Lun, 17/03/2014 - 19:39

Matteo,toccati i coglioncini e pensa a quella famosa frase...Speriamo che me la cavo.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Lun, 17/03/2014 - 19:40

La Merkel promuove tutti i cialtroni dello stato mafioso italiano. Tanto a trarre vantaggio dalla violenza a cui sono sottomesse le Industrie e le imprese da parte dello stato italiano mafioso e pappone sono i Paesi virtuosi come la Germania dove la intelligenza di intraprendere non é penalizzata come in Italia (Paese rovinato culturalmente dal partito ancora al potere della menzogna e della truffa sopra la pelle dei lavoratori) ma é dote preziosa degna e riverita di tutto il massimo rispetto.

Ritratto di monique

monique

Lun, 17/03/2014 - 20:35

almeno non ride heheheheheh

rosa52

Lun, 17/03/2014 - 20:36

questa e'la prova che non contiamo proprio niente,tanto e'tutto deciso,ora ci voleva Renzi perche'ci sono le elezioni allora ci danno il contentino dicendo che l 'Italia fa le scelte giuste ,ma e'la solita manfrina ..tutta una presa per i fondelli ....che tristezza povera Italia!!!!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 17/03/2014 - 21:01

la Merkel conosce già bene i politici italiani da 69 anni sino ad ora

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Lun, 17/03/2014 - 23:22

Avete notato? Renzi si tocca i polsini della camicia, vuol dire che è fortemente a disagio.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 17/03/2014 - 23:59

EVVIVA LA DEMOCRAZIA ITALIANA: Cufra, città santa per gli islamici considerata da Graziani "centro di raccolta di tutto il fuoriuscitismo libico" fu bombardata il 26 agosto e i ribelli inseguiti verso il confine con l'Egitto. Lo stesso Graziani parla di 100 ribelli uccisi, 14 ribelli passati per le armi e 250 fermati tra cui donne e bambini. Dopo una nuova insurrezione, il 20 gennaio 1931 la città è rioccupata dagli italiani; ne seguirono tre giorni di violenze ed atrocità impressionanti che provocarono la morte di circa 180-200 libici e innumerevoli altre vittime tra i sopravvissuti:[14] 17 capi senussiti impiccati, 35 indigeni evirati e lasciati morire dissanguati, 50 donne stuprate, 50 fucilazioni, 40 esecuzioni con accette, baionette, sciabole. Atrocità e torture impressionanti: a donne incinte venne squartato il ventre e i feti infilzati, giovani indigene violentate e sodomizzate (ad alcune infisse candele di sego in vagina e nel retto), teste e testicoli mozzati e portati in giro come trofei; torture anche su bambini (3 immersi in calderoni di acqua bollente) e vecchi (ad alcuni estirpati unghie e occhi).[14].......................QUESTI AGGIUNGO IO ERANO ITALIANI NON TEDESCHI.

angelomaria

Mar, 18/03/2014 - 00:01

ASPETTATEVI ANCORA LACRIME E SANGUE !!!

vince50_19

Mar, 18/03/2014 - 07:25

Andiamo, non siate troppo malevoli voi de Il Giornale: è vero che le parole sono le stesse, ma il fine è diverso: Monti è un carampano, Renzi per lei un "bel" gallinaccio cedrone quaquaraqua ..ehehehe.. La chiattona si che se ne intende..

Salvatore1950

Mar, 18/03/2014 - 08:37

la Merkel e' rimasta veramente impressionata dai progetti di Renzi.......anche da quelli di Monti era rimasta veramente impressionata....non ricordo se si impressiono' anche dei progetti di Letta ma sicuramente avra' pensato : "ecco un altro fesso, in due anni, che illudo e con cui faro' soldi...