A Messina un Natale al verde

Artisti volontari per compensare i problemi economici dell'amministrazione comunale. Tutto in nome del Santo Natale. L'idea è del sindaco di Messina, Renato Accorinti che, impossibilitato a organizzare feste degne di nota per motivi economici, ha rivolto un appello a chi in città si occupa di cultura. L'invito è a prestare la propria opera gratuitamente, per mettere in scena manifestazioni, concerti e altri momenti di svago per i cittadini. Sperando di replicare così ai colpi deprimenti dell'austerity. Per rendere nota l'iniziativa, Accorinti ha pubblicato un annuncio: «Tutti gli artisti, singoli e associati, che desiderano manifestare il loro interesse, potranno inviare la loro offerta artistica all'assessorato alla Cultura, sito al Palacultura sul viale Boccetta, negli orari di ufficio». Il bando è già aperto e si spera nel botto. Intanto il primo cittadino ha già manifestato la propria gratitudine: «La giunta municipale è grata a tutti coloro che accetteranno il coinvolgimento e lo considera un atto d'amore verso la città», ha dichiarato. DU