A Milano il Consiglio invoca un'azione del ColleOggi l'ordine del giorno firmato da tutti i gruppi

Milano Solidarietà bipartisan per il direttore Alessandro Sallusti anche in Consiglio comunale a Milano. Dove il deputato Riccardo De Corato ha chiesto un gesto «per l'assurda decisione della magistratura di mandare in galera un giornalista». Per De Corato «si tratta di un fatto gravissimo, credo che nessuno possa pensare di poter privare della libertà il direttore di un grande giornale solo per il fatto di avere espresso delle idee». Si tratta, ha concluso, «di una vicenda che grida vendetta». Parole che hanno raccolto l'adesione di tutti i consiglieri, pronti già nella seduta di oggi a presentare un ordine del giorno firmato da tutti i gruppi per chiedere l'intervento del capo dello Stato. «Mi vengono i brividi alla schiena - le parole del capogruppo del Pd Carmela Rozza - al pensiero che un giornalista vada in galera per quello che ha scritto. È giusto far pagare chi sbaglia, ma devono farlo l'ordine dei giornalisti e il tribunale civile per quanto riguarda i danni, ma non si può andare in galera per questo in un Paese democratico».