Il ministro Cancellieri ordina un approfondimento sul giudice Esposito

Il Guardasigilli ha dato mandato all’ispettorato del ministero di approfondire la vicenda relativa all’intervista del giudice Esposito al quotidiano Il Mattino

Su Antonio Esposito, il "giudice chiacchierone" della Cassazione, ora si muove anche il ministro della Giustizia. Acquisita la risposta del primo presidente della Cassazione, Giorgio Santacroce, Annamaria Cancellieri ha dato mandato all’ispettorato del ministero di approfondire la vicenda relativa all’intervista del giudice Esposito, presidente del collegio della Cassazione che ha emesso la sentenza Mediaset.

Non si tratta ancora di una procedura disciplinare, ma solo di un’attività istruttoria. A quanto si apprende l’ispettorato ha ricevuto l’incarico di effettuare tutte le verifiche sul caso, sulle modalità e i contenuti dell’intervista rilasciata dal giudice al quotidiano Il Mattino. Spetterà poi allo stesso ispettorato proporre al ministro l’eventuale apertura di un’azione disciplinare, qualora ce ne siano gli estremi. La decisione, in ultima analisi, sarà rimessa al Guardasigilli.

Commenti

moshe

Ven, 09/08/2013 - 20:31

si è svegliata !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di r.peddis

r.peddis

Ven, 09/08/2013 - 20:32

secondo me finisce ( come sempre ) a tarallucci e vino

ammazzalupi

Ven, 09/08/2013 - 20:38

E' estate. Gli Ispettori sono al lavoro per scoprire le birichinate dell'Esposito. Sarà promosso al grado superiore chi avrà portato più SABBIA...

odifrep

Ven, 09/08/2013 - 20:39

Italiani d'Italia, come diceva il mio amico Giorgio. Vi posso garantire che non c'è peggior spreco di danaro pubblico, quando un Ministro di Grazia e Giustizia, manda un suo dipendente Ispettore per visionare gli atti-"osceni" di queste vicende giudiziarie. Il Ministro, ci faccia conoscere, per cortesia, l'esito degli interventi ministeriali conseguiti precedentemente presso le sedi di Procure e/o Tribunali, per analoghe vicende.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Ven, 09/08/2013 - 20:40

quanta ipocrisia e presa in giro per il popolo bue.

bruna.amorosi

Ven, 09/08/2013 - 20:46

signora CANCELLIERI non una indagine ma li deve proprio cacciare ,e non solo questo ESPOSITO ma tutti quelli che vestono la bandiera politica .perchè sono quelli che disonorano TUTTA la magistratura .

xgerico

Ven, 09/08/2013 - 20:59

E solo, in caso, di una azione DISCIPLINARE! MORTMER non ti mettere niente in testa!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 09/08/2013 - 21:02

mò dovrebbe indagare su tutti quelli che hanno avuto un ruolo nei processi su Berlusconi! altro che titolare del processo. anche i giudici a latere dovrebbero finire indagati, il PM anche! e tutti i PM prima e dopo ogni processo, dovrebbero essere indagati e pedinati... poi vedrete che i processi diventeranno più corretti!!

Apophis

Ven, 09/08/2013 - 21:09

Vabbuò, Ma chivvulite. Oggi stongo provato che nun se può prevedere o terremoto co o radon. Ma poi arriva tizio caio e sempronio che chillo nun poteva nun sapè.

simsim

Ven, 09/08/2013 - 21:10

Brava, senó qui non la smettete mai!

Libertà75

Ven, 09/08/2013 - 21:24

La sezione feriale della Cassazione avrà i suoi 3 mesi di tempo per depositare le motivazioni di condanna di SB, dopodiché si potrà ricorrere in opposizione per errore materiale (625 c.p.p.) oppure alla Corte di Strasburgo, ognuna delle due circostanze implicherà almeno ulteriori 6 mesi. E' chiaro quindi che si deve andare a votare entro 9 mesi ossia il periodo in cui la sentenza di terzo grado è valevole e SB non potrà essere presente sulle liste elettorali. Ecco a voi spiegata la tanta fretta del PD di tornare al voto. Aggiungiamo pure il resto ossia che questi del PD sanno di non avere la maggioranza nel Paese né con la formula PD+SEL né con la foruma PD+Monti, quindi resterà l'unica carta da giocare ossia PD+SEL+M5S e finalmente vedremo unite le 3 anime distinte del comunismo italiano.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Ven, 09/08/2013 - 21:26

e seppure gli viene tolta la toga chi se ne frega? Non sto capendo il problema di un giornale interamente dedicato a questo signore.

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Ven, 09/08/2013 - 21:29

Devono essere prese azioni disciplinari verso tutti i giudici che hanno condannato il Cav nei vari gradi di giudizio! Tutti semplici funzionari che hanno fatto il compitino ed hanno condannato il Cav spinti solo dall'invidia. In realtà vorrebbero anche loro risparmiare qualche milioncino con qualche ingegnoso sistema o scoparsi Ruby però sono dei mediocri in confronto al gigante Silvio

Ritratto di andreyews

andreyews

Ven, 09/08/2013 - 21:36

toh si e' svegliata la ministra guardasigilli...ma cosa aspettava che gli suonassero il campanello ? Silvio chiedi la cassa integrazione per i 50 mila dipendenti di mediaset vediamo che fanno...

cast49

Ven, 09/08/2013 - 21:36

gli estremi ci sono ma non se ne farà nulla, magistrato non mangia magistrato...

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 09/08/2013 - 21:39

La Cancellieri oltre ad ordinare un inchiesta sul tizio in questione dovrebbe rimettere la causa, che ha condannato Berlusconi, ad un nuovo ciclo di giudizio in una diversa sede giudiziaria rispetto a quella di Milano. Ne ha il potere e lo dovrebbe fare, non tanto per rispetto a un Uomo come Berlusconi ma per il rispetto della giustizia che dice di amministrare e della democrazia che è in pericolo, con le evidenti e eccessive cause giudiziarie intentate contro Berlusconi, un leader politico.

antiom

Ven, 09/08/2013 - 21:53

Speriamo non sia, come si dice, solo "sfogo di legge", anche se qualsiasi cosa ne possa derivare, a livello disciplinare, questo "signore" se ne "fotte" altamente: ameno che non gli decurtino liquidazione e pensione! Al di la di questo Berlusconi deve essere nuovamente giudicato da un collegio di giudici più sereni ed equidistanti, che tengano nella giusta considerazione i dubbi della difesa.

SimSalaBim

Ven, 09/08/2013 - 22:11

Ecco appunto, è solo una dichiarazione di intenti, però senza "intentare" NULLA !! Comunque è davvero un enigma questo: sentenza.

EasyRider

Ven, 09/08/2013 - 22:42

Altro che approfondimento su Esposito, questi bei tomi di giudici vanno passati tutti ai raggi X. Se ricordate, qualche anno fa Berlusconi propose di sottoporre i magistrati a periodici esami psico-attitudinali, come si fa, ad esempio, per i piloti d'aereo. In molti gli risero dietro, oggi chissà se qualcuno ha ancora voglia di ridere.

pinosan

Ven, 09/08/2013 - 22:54

Tutto fumo.I magistrati sono intoccabili.Temo per la Cancellieri.Come osa ??

Lino.Lo.Giacco

Ven, 09/08/2013 - 23:17

Se Dio esiste davvero Solo lui può metterci una mano,questi hanno in mano l'Italia e ne fanno il buono il cattivo tempo Sono intoccabili per la legge terrena speriamo che il buon Dio li fulmini

prodomomea

Ven, 09/08/2013 - 23:27

Fare istruttoria, approfondire...Che cosa c'è da approfondire? Tutto per non fare l'unica cosa doverosa: licenziare in tronco, raccomandando all'Esposito di imparare l'italiano, oltre tutto in modo che la lezione serva. E invece no. Ma quante camionate di sabbia saranno necessarie per mettere tutto a tacere?

m.nanni

Ven, 09/08/2013 - 23:37

chi se ne fotte della finta ispezione ministeriale; si deve pretendere la revisione della sentenza. Napolitano deve intervenire. Sospensione immediata di tutti gli effetti della sentenza del presidente bugiardo. in fondo a questa situazione si è arrivati perchè il capo dello stato non ha detto mai una parola contro la sfacciata persecuzione giudiziaria contro silvio berlusconi. questa sentenza va fatta ingoiare e il ricorso alla corte di giustizia europea dev'essere fatto immediatamente, accompagnato da un bombardamento mediatico su quello che sta accadendo in Italia da anni con il combinato disposto dei mozzorecchi ed una parte rabbiosa della magistratura. PDL: mobilitazione permanente. A DIFFERENZA DEGLI ALTRI QUESTO GOLPE GIUDIZIARIO NON DEVE PASSARE.

m.nanni

Ven, 09/08/2013 - 23:48

sentita la notizia di stasera? i centri di accoglienza al collasso. cancellate il ministero della kyenge e chiedete le dimissioni della boldrini.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 09/08/2013 - 23:51

Quante volte abbiamo visto questa manfrina? Titoloni sui giornali poi intervengono le vocine che piano piano fanno smontare la panna. DI CHI SONO QUELLE VOCINE? CHIEDETELO ALLA CANCELLIERI QUANDO COMINCERA' A SENTIRLE IN TELEFONATE NON INTERCETTATE.

timoty martin

Ven, 09/08/2013 - 23:53

Mahhhhh! speriamo, almeno lei, sarà giusta!

Roberto Casnati

Ven, 09/08/2013 - 23:58

Uela! Quella della "riforma epocale" ha preso (forse) una posizione, ma state tranquilli finirà tutto a tarallucci e vino, se non altro per "contrasto d'interessi": quando mai lo studio della Cancellieri vincerebbe una causa in futuro se la nostra prendesse dei doverosi provvedimenti?

Roberto Casnati

Sab, 10/08/2013 - 00:00

La cosa giusta da fare sarebbe d'annullare il processo e le sue risultanze per palese indegnità del collegio giudicante!

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Sab, 10/08/2013 - 00:45

Tanto la ragione andrà ad esposito, inoltre chi la preso nello stoppino è Berlusconi.

Accademico

Sab, 10/08/2013 - 01:23

L'Ispettorato non potrà esimersi - NON POTRA’ FARLO - dal proporre al Ministro l'apertura di un’adeguata azione disciplinare a carico dell'Esposito. Agli estremi a sostegno di tanto c’è da aggiungere la reiterazione dell'illecito. Infatti l’Esposito, quando condannò l’imbonitrice Wanna Marchi, anche in detta circostanza spubblicò le motivazioni della sentenza nel corso di una cena. Anche in quel caso prima ancora che la sentenza medesima fosse stata depositata. E che cappero!

Massimo Bocci

Sab, 10/08/2013 - 01:35

Quando si dice che il REGIME47!!!! Degli UNTI !! Dalla mafia 47, la Comunista-Catto (by Stalin-Togliatti e P.Papalini), oggi dopo 65 anni di misfatti e vessazioni di tutti i tipi (non si son fatti mancare nulla),lo credo bene era tutto e è tutto pagato da noi Bue, e oggi visto quello il REGRESSO IMPUNITO, hanno fatto un salto di BORIA, non rispettano nemmeno più i dettami del loro statuto,omertà e mafia, ma ti vengono proprio a dileggiare (scoreggiare in faccia) le loro vessazioni di REGIME di MARCI!!!!. Forse credono perché UNTI CERTIFICATI, comunisti (che i mandamenti di Stalin,siano vangeli) e che i loro PETI,(sentenza) di tanfo nauseabondo sia profumo giustizia????...........Che abbiano da UNTI COMUNISTI, confuso la giustizia con la MERDA!!!! ISTITUZIONALE STALINIANA!!!! Quando gli Italiani veri,chiameranno una bella disinfestazione, DERATTIZZAZIONE....... democratica LIBERARE-LIBERTARIA!!!!!.

Ritratto di marforio

marforio

Sab, 10/08/2013 - 03:26

Fumo o arrosto.In ogni caso si potrebbe dire ,aspettiamo per vedere se la Cancellieri ha le palle, che ovviamente mancano agli uomini di sinistra.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Sab, 10/08/2013 - 06:40

Finirà in una bolla di sapone, qualcuno giocherà più sporco

Sapere Aude

Sab, 10/08/2013 - 07:06

Siamo un paese barzelletta! Non ho nessuna empatia per questa specie di magistrato. E l’ho già scritto che andrebbe spedito a pascolare le pecore. Ma tutto questo sonoro can can viene fuori solo perché lui ha messo la parola fine alla carriera politica di Berlusconi. E mi convinco sempre più che siamo guidati da quaquaraquà. Che poi un capitano avesse indagato sulle camarille di Esposito e che il doppio lavoro sia stato messo a tacere la dice lunga su come funziona lo Stato. Casi come questo sono all’ordine del giorno. Ma siccome gli attori sono soggetti secondari che però possono rovinare la vita di una persona tutto viene messo a tacere nei meandri della burocrazia. Non sopporto la sinistra perché gramsciana. Una filosofia tagliata su misura per un popolo storicamente servile e inetto, che Gramsci immagina – bontà sua - intriso di volontà collettive capaci di influire su un nuovo modo di vivere a superiori livelli di civiltà. Un soggetto che nel suo privato manifesta perfettamente questa volontà collettiva di civiltà superiore è il giudice Esposito. Con buona pace del filosofo dei Quaderni dal carcere, nonché di tutta quella massa che hanno fatto di Gramsci la loro stella cometa.

Holmert

Sab, 10/08/2013 - 08:09

Il giudice Esposito se la sta facendo sotto per la strizza. Ha già ordinato un quintale di pannoloni ed una badante addetta a cambiarli alla bisogna. Io penso che ,con questo clima da alba rossa, chi ci rimetterà le penne saranno gli ispettori. Si ritroveranno con tutta la casta di fronte, compresa la stampa in-dipendente di sinistra, che li fronteggerà e faranno la figura dei pifferi di montagna. Vennero per suonare e rimasero suonati. Non è la prima volta che succederebbe.