Modelle cinesi a Roma per un talent show all'insegna del made in Italy

Il reality si chiama Top Models on the Road by Loren Models, in omaggio alla grande Sophia. Nel nostro Paese si girano 10 puntate e le protagoniste sono guidate dal pr Steven Lou

I reality cinesi scoprono il nostro Paese, dove sbarcano dieci aspiranti top model dagli occhi a mandorla pronte ad imparare lo stile e l'eleganza Made in Italy, nel nome della grande Sofia Loren.
A Roma, dove arrivano dopo aver girato una parte del programma in Toscana e in Umbria, le aspettano lezioni di moda e sfilate nei grandi alberghi della capitale, servizi fotografici e riprese televisive con lo sfondo dei monumenti storici, shopping a Via Condotti per imparare il meglio delle nostre griffe e anche lezioni di cucina e di golf.
Le belle cinesi devono essere selezionate nel talent show di successo che si chiama «Top Models on the Road by Loren Models», in omaggio alla grande Sophia.
Il reality va in onda sulla televisione della provincia del Guanxi nella Cina meridionale e viene rilanciato dalla rete televisiva nazionale «Cctv», con circa 40 milioni di spettatori.
Ha scelto l'Italia per girate dieci puntate, all'interno di un programma di scambi economici e culturali in atto fra il nostro Paese e la Repubblica Popolare Cinese, promosso dai ministeri italiani degli Esteri e dello Sviluppo economico.
Le protagoniste del reality sono guidate in Italia dall'executive producer del programma Steven Lou, pr cinese che vive fra Milano e Pechino e che nel 2010 ha aperto un'agenzia di modelle che ha chiamato «Beijing Loren International Model Management Co.,ltd», proprio in onore alla straordinaria carriera di un simbolo della bellezza italiana come Sophia Loren, lanciando un concorso di bellezza che prevedeva la tappa finale in Italia.
L'obiettivo del talent è quello di valorizzare le eccellenze italiane in Cina: infatti, le modelle devono dimostrare di aver acquisito la conoscenza dei prodotti e della cultura italiani, imparandone i processi, le tecniche di produzione e la qualità artigianale.
Per le ragazze è stato messo a punto un programma intenso per questa settimana nella capitale.
Spiega Stefano Fiori, presidente della sezione Turismo di Unindustria e titolare della società Univers, che ha organizzato l'ospitalità e le attività per le giornate romane: «Si è cominciato con un giro nel centro di Roma per shooting e riprese tv e fotografiche, poi c'è la lezione di cucina all'hotel Sheraton Roma e la sfilata a bordo piscina nello stesso albergo. Il terzo appuntamento prevede lezioni di golf e riprese nelle sale di Villa Farnesina. Inoltre, la Univers offre il personal shopper, il nostro Alessandro Bentivegna che spiegherà alle modelle le basi dello stile e della moda italiani e l'importanza di saper scegliere un guardaroba completo e raffinato, grazie ad uno shopping mirato».
Giovedì si passerà dalla teoria alla pratica e le dieci bellissime cinesi approderanno tra le vetrine dei negozi di via Condotti e dintorni, dove verranno fatte le riprese mentre si provano abiti e accessori delle principali griffe, da Bottega Veneta a Bulgari, da Fendi a Dolce e Gabbana.
Il talent documenta il percorso professionale di aspiranti modelle e la scelta dell'Italia come scenario è un riconoscimento del suo ruolo di arbitro mondiale dell'eleganza. Non solo le dieci aspiranti modelle e tutto lo staff del reality, ma soprattutto i milioni di spettatori cinesi, avranno così una robusta inizione di lifestyle italiano.