MONTECITORIO

Malore ieri alla Camera per Antonio Di Pietro. Il leader di Idv si è sentito male nel suo ufficio e, dopo esser stato visitato nell’infermeria di Montecitorio, è stato accompagnato da alcuni esponenti del suo partito al Policlinico Gemelli per accertamenti. Ore di preoccupazione da parte di elettori e colleghi, anche il presidente della Camera Gianfranco Fini si è informato sulle sue condizioni di salute. In serata Antonio Palagiano, deputato Idv che ha accompagnato Di Pietro in ospedale, ha fatto sapere che gli esami hanno escluso un infarto del miocardio. Il malore, un improvviso dolore al petto, secondo il capogruppo a Montecitorio Massimo Donadi «sarebbe stato causato da problemi gastrici».