Monti dopo l'ennesimo flop deve dimettersi da senatore

L'ultimo flop di Mario Monti: alle Europee Scelta europea fa registrare un misero 0,7 per cento

Nei già lugubri palazzi della politica italiana si aggirano decine di fantasmi. Senatori, deputati, sottosegretari, perfino un ministro che non rappresentano più nessuno. Forse nemmeno loro stessi. Sono quelli dello 0,7 per cento, dato che elettoralmente è una traccia, un ologramma, un fuoco fatuo, uno sbaffo a matita sul foglio dei risultati. Sono quelli di Scelta europea, che domenica ha ramazzato 197.942 voti. L'oblio totale è lì, a portata di mano. E miglior figura avrebbero fatto i montiani 2.0 a non presentarsi proprio.

Il giorno dopo la sparizione improvvisa è già regolamento di conti all'interno del partito desaparecido: qualcuno ha avviato una raccolta di firme per invocare le dimissioni dei capigruppo di Camera e Senato, Andrea Romano e Gianluca Susta, e di Stefania Giannini, segretario nazionale che ormai ha lo stesso umore della molecola di sodio nella celebre pubblicità di un'acqua minerale. Stasera l'assemblea del partito si trasformerà in una sorta di saloon. Difficile però immaginare che fuori da via Poli, sede romana della sigla, ci sarà la calca di militanti in attesa delle decisioni.

Uomo simbolo di questa dissolvenza è Mario Monti, che due anni e mezzo fa era il salvatore della patria e, secondo una improvvida copertina di Time, addirittura d'Europa, e dopo il tempo di una mezza legislatura è praticamente un politico in contumacia. A lui in realtà la patria fu affidata chiavi in mano alla fine del 2011 senza alcuna altra legittimazione che non fosse la nomina a senatore a vita apparecchiata in quattro e quattr'otto dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano già in odore di monarchia. Sembrava, Monti, l'uomo forte destinato a lasciare il segno; si rivelò per 17 mesi un gestore del rigore merkeliano, un facente funzioni opaco, un custode co.co.co. del sacro braciere dell'euro. Di tutto quel potere, di un appoggio parlamentare raffazzonato ma numericamente con pochi precedenti della storia repubblicana, resta solo la cadrega di senatore a vita, che Re Giorgio me l'ha data e guai a chi me la tocca.

Monti è stato il primo (e si spera ultimo) caso di vitalizio senatoriale concesso per sperati meriti futuri (poi abortiti) e non per lustri trascorsi. Se avesse un po' di amor proprio quel posto lo dovrebbe lasciare o quanto meno rinunciare a uno stipendio che è come un superenalotto vinto senza nemmeno aver acquistato il biglietto: perché Monti a Palazzo Madama ha una percentuale di presenze dello 0,46 per cento, figurando di fatto sempre in missione. Per conto di chi? Boh.
E pensare che quando Monti fu cooptato da Napolitano a Palazzo Chigi e coagulò attorno a sé molti corpi vaganti della galassia politica moderata, i sondaggisti accreditarono al suo brand un fatturato elettorale del 20 per cento. Primo ridimensionamento nel febbraio 2013, quando alle politiche il blocco di liste a sostegno della candidatura a premier di Monti, prese alla Camera il 10,5 per cento, dei quali l'8,3 a Scelta civica e il resto a Udc e Fli. Quei 2.824.065 voti per Monti quindici mesi dopo sono diventati i 197.942 per Scelta europea, che peraltro comprende anche Centro democratico e Fare. Come se in un anno Roma si rimpicciolisse in Taranto. Ma mantenendo i poteri della capitale: a Scelta civica sono infatti ascrivibili tuttora 27 deputati (46 considerando anche Per l'Italia), 8 senatori (che diventano 18 con gli uomini di Mario Mauro), un ministro (la Giannini alla Pubblica istruzione), un viceministro e tre sottosegretari. Da domani chiamateli «zerovirgola».

Commenti

steali

Mar, 27/05/2014 - 09:14

Ma guardate dentro casa vostra!!!!

@ollel63

Mar, 27/05/2014 - 09:14

lo 0,7 per cento di teste di vinchia, quelli che danno un voto a questa testa di vinchia.

Totonno58

Mar, 27/05/2014 - 09:17

...perchè?

Guido_

Mar, 27/05/2014 - 09:20

Ops, pensavo di aver letto: "Berlusconi dopo l'ennesimo flop deve dimettersi..."

elio2

Mar, 27/05/2014 - 09:21

Monti è solo uno dei tanti parassiti della politica che dobbiamo mantenere, grazie alle trame e ai golpe del peggior presidente della repubblica di tutti i tempi e quindi non si dimetterà mai.

luigi civelli

Mar, 27/05/2014 - 09:22

Capisco la necessità di sviare l'attenzione dei lettori dalla bastonata elettorale di F.I.,ma dedicare l'articolo di apertura al desaparecido Monti è un'applicazione troppo plateale di benaltrismo politico.

@ollel63

Mar, 27/05/2014 - 09:23

oltre a quel zero-virgola-sette di teste di vinchia lo votano c'è quell'unico testone golpista che gli diede lo stipendio a vita estorcendo il denaro dalle tasche dei turlupinati italiani.!

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mar, 27/05/2014 - 09:23

Però Alfano è forte e Sallusti deve dimettersi. Monti e Sallusti pari sono a livello di onestà e sopratutto coraggio intellettuale.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Mar, 27/05/2014 - 09:23

Indovinate a chi sono andati i voti dell'ectoplasma? Vedrete che i conti cominciano a tornare: previsioni PD al 32-35% + imprevisto sfascio di SC 9%...arriviamo facilmente al 41%...

@ollel63

Mar, 27/05/2014 - 09:26

il popolo italiano merita d'essere privato da subito del diritto di voto.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 27/05/2014 - 09:27

E cosa volevate aspettarvi da un passacarte europeo.!!!

elalca

Mar, 27/05/2014 - 09:29

questo individuo, di cui il mondo non ne sentiva il bisogno, è stato il peggior presidente del consiglio che l'italia abbia mai avuto. Inconcludente, vanesio, arrogante e prono davanti al potente di turno che fosse in grado di concedergli qualche vantaggio. Dopotutto se caligola nominò senatore il suo cavallo incitatus non vedo cosa ostasse al fatto che il savoia nominasse senatore il suo somaro marius.

elalca

Mar, 27/05/2014 - 09:30

questo individuo, di cui il mondo non ne sentiva il bisogno, è stato il peggior presidente del consiglio che l'italia abbia mai avuto. Inconcludente, vanesio, arrogante e prono davanti al potente di turno che fosse in grado di concedergli qualche vantaggio. Dopotutto se caligola nominò senatore il suo cavallo incitatus non vedo cosa ostasse al fatto che il savoia nominasse senatore il suo somaro marius.

Ritratto di apasque

apasque

Mar, 27/05/2014 - 09:35

Direi che può essere un ottimo e significativo segnale. Però io lo farei dopo un processo per alto tradimento nei confronti della Patria, assieme a Napolitano, per aver tramato con la Merkel al fine di mettere in ginocchio l'Italia. Forse a questo punto diventerà chiaro cosa è uno stato libero e non nelle mani dei massoni.

@ollel63

Mar, 27/05/2014 - 09:36

togliete, vi prego in ginocchio, questa faccia da m-ulo dal giornale.

gigi0000

Mar, 27/05/2014 - 09:36

Assolutamente sì! Comunque egli si sopravvalutasse, il verdetto delle urne è un ineludibile esame che gli imporrebbe un vero gesto di responsabilità e d'onore. Fino al secolo scorso in tutto il mondo, ma ancora nei paesi orientali, fatti ben meno disonorevoli richiedevano e richiedono un gesto estremo, che non consiglio, naturalmente, a Monti, ma ...

Ritratto di attilio-di-schioppo

attilio-di-schioppo

Mar, 27/05/2014 - 09:38

monti ha fatto cio che ha fatto per la situazione che ha trovato. se berlusca si fosse dimesso quando opportuno ( visto che manco in europa non lo volevano perche si interessava solo dei casi suoi) portando il paese al baratro, si sarebbe andati al voto in una situazione meno disastrata. e forse berlu sarebbe stato anche rieletto! ma no! copra senatori qua compra parlamentari la... e voi date la colpa a monti. monti e; stato troppo algebrico. na era la situazione di stalling a imporglielo e l'europa del 3 percento...

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Mar, 27/05/2014 - 09:42

Ma non avete altro da scrivere? Monti, un galantuomo mai oggetto di indagini penali, deve dimettersi mentre per voi dovrebbero rimanere in Parlamento le decine di parlamentari indagati se non condannati in primo, secondo e terzo grado?

enzo1944

Mar, 27/05/2014 - 09:45

Questo mentecatto bocconiano,massone e servo delle Banche da sempre,non avrà mai il coraggio e le palle di "rinunciare"alle prebende di"senatore a vita",regalategli(....con soldi dei Contribuenti Italiani)dall'altro massonaccio napoletano che sta al Colle!......Da sempre al servizio dei poteri forti(Bilderberg,Trilaterale,Banche d'affari USA,CEE e TEdesche)il bocconiano,arrogante,presuntuoso,e bugiardo più di giuda,ha ancora il coraggio di pontificare e di "insegnare"al prossimo le sue teorie,sempre e solo a favore delle Banche,che lo pagano lautamente da sempre!...Buffone,ritirati e prova a circolare senza scorta(che ti pagano i Contribuenti Italiani)!...Vedresti quanto bene ti vogliono gli Italiani,"dopo averli salvati dal baratro"!...peccato che tutti i risparmi che hai "fregato"ai tuoi concittadini,sono andati ad INGRASSARE LE TUE AMICHE BANCHE!!Vergognati!!

Efesto

Mar, 27/05/2014 - 09:51

I rappresentanti dei "montiani" dovrebbero dichiarare lo schieramento a cui riferirsi dato che il loro non esiste più. E ciò per fare chiarezza che tali monadi vacanti senza programmi e riferimenti nel popolo rappresentano nel panorama politico. Queste rappresentanze sono il vero pericolo per il governo Renzi in quanto rischiano di fare solo interessi personali.

macchiapam

Mar, 27/05/2014 - 09:52

Monti, in realtà, sarebbe stato il miglior capo del governo d'Italia: esperto, colto, prudente, a suo agio negli ambienti internazionali. Purtroppo però non è un politico, e perciò gli manca la pazienza per tessere astutamente e lentamente: una dote assolutamente necessaria per chi si propone programmi d'alto livello. Per di più non era sostenuto da alcuna base, sicchè non è stato difficile farlo fuori; ma presto o tardi dovrà tornare. Una sinergia con Renzi risulterebbe vincente.

buri

Mar, 27/05/2014 - 09:56

èensare che Monti potrebbe domettersi da senatore è solo una pia illusione, probabilmente egli pensa di aver agito bene, anchw se il suo governo è il peggiore degli ultimi anni

gioch

Mar, 27/05/2014 - 10:00

Altra perla di LUIGIPISO.

gioch

Mar, 27/05/2014 - 10:00

Altra perla di LUIGIPISO.

Ritratto di apasque

apasque

Mar, 27/05/2014 - 10:02

Ricordo il tono da maestra di quando, forte dei suoi 24/25.000 € dichiarava che "avrebbe fatto cambiare" le abitudini agli italiani. Incapace, impreparato e superbo......!!

steali

Mar, 27/05/2014 - 10:09

Monti senza l'appoggio di pd, pdl e sc non avrebbe governato!!!

LOUITALY

Mar, 27/05/2014 - 10:11

il PDL con i nostri voti (I NOSTRI VOTI) PDL-FORZA ITALIA ha votato il golpe Monti ed il golpe anti democratico Napolitano, hanno votato tutte le tasse di Monti inclusa IMU, TAS, IVA al 22% (dopo aver detto che mai passerà), bolli su fatture (angheria medioevale) di due euro (unico paese al mondo) aumenti benzina e diesel schifosi, pizzo mafioso su capitali scudati con patto Tremonti tasse tasse ed ancora tasse. Di cosa state parlando allora di un golpista appoggiato da PDL Forza Italia!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 27/05/2014 - 10:13

«È difficile fare nomi perché dietro i nomi si instaurerebbero polemiche. Saranno tutti i moderati insieme a decidere chi debba rappresentarli. Non escludo che possa essere Mario Monti, il quale è sempre stato nel campo dei liberali e dei moderati...» (Silvio Berlusconi, 9 Ottobre 2012).

El Chapo Isidro

Mar, 27/05/2014 - 10:17

Credo che l'autore di questo articolo non conosca il significato del termine "senatore a vita"...

scipione

Mar, 27/05/2014 - 10:19

Al di la' dello 0.7 che pure e' un indice importante del ( dis ) valore di questo trombone,si dovrebbe dimettere dalla carica di senatore a vita perche'non supportata da nessuno dei meriti previsti dalla Costituzione e soprattutto perche'FUNZIONALE A UN COLPO DI STATO.Via i parassiti politici.

Pinozzo

Mar, 27/05/2014 - 10:24

Perche' mai dovrebbe dimettersi da senatore? sono due fatti totalmente scorrelati. Brucia ancora per quando ha rimpiazzato il preg, eh? Fate pena.

ettore80

Mar, 27/05/2014 - 10:26

Monti è stato l'agnello sacrificale del PDL e del PD, quando c'era da fare la manovra lacrime sangue il PDL ha tolto la sua faccia ma ha lasciato le misure ("il 70% di quello che ha fatto Monti era nel nostro decreto" cit. Brunetta sul "Il Giornale") e il PD ha rifutato di andare ad elezioni che avrebbe stravinto. Mettiamo Monti sul rogo e poi chi si è visto si è visto.

roseg

Mar, 27/05/2014 - 10:26

Qualis pater talis filius.

gpl_srl@yahoo.it

Mar, 27/05/2014 - 10:37

il suo QI non gli permette di dimettersi: da buon vanitoso non si è ancora accorto che lui per l' italia è stato un passaggio esecrabile e che in futuro la storia , se parlerà di lui, lo farà alludendo a personaggio collaborazionista assolutamente solo negativo

Cinghiale

Mar, 27/05/2014 - 10:46

@Alberto43 Mar, 27/05/2014 - 09:23 - Bravo, i numeri non mentono mai, tranne quelli dei sondaggi che sono sparati a c@cchio di cane. @ Per il Monti che dovrebbe dimettersi, non vedo perchè lui si e tanti altri no, se si guardano etica e morale sono parecchi che dovrebbero dimettersi.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mar, 27/05/2014 - 10:53

Questo essere è il VERO PREGIUDICATO. A dirlo con forza è stata la totalità degli Italiani, non la solita banda di magistrati leccaculo! Se il Popolo sovrano conta, come è giusto, per Renzi, non vedo perchè la stessa valutazione non debba valere per questo schifoso parassita. Riconsegni immediatamente la nomina di Senatore a vita al suo degno compare Napolitano e restituisca anche tutti gli stipendi indegnamente intascati, poi si vada a seppellire definitivamente in qualche caveau di banca sperando che ci crepi!

Cinghiale

Mar, 27/05/2014 - 10:54

LUIGIPISO - prima di ricomnciare a scrivere dovevi aspettare che la sbronza da festeggiamenti (assolutamente legittima) ti passasse.

angelomaria

Mar, 27/05/2014 - 10:55

non solo bisogna spogliarlo del titolo senatore s vita!!!o saremmo fessi e tartassati dopo quello che ha fatto a tuttal'italia ele sue gia'megapensioni regalarli unaltra pensione d'oro sarebbe il colmo dei colmi anche se purtroppo credo che non succedera'be'in ogni caso lo rivedremo all'inchiesta parlamentare sui fatti che hanno causato la caduta del nostramatoSILVIO!!!buongiorno e buontutto a voi cari signori

angelomaria

Mar, 27/05/2014 - 10:57

buone notizie inciminciano ad arrivare bene e'l'ora se renzi una volta tanto e'di parola della riscossa!!!

maubol@libero.it

Mar, 27/05/2014 - 11:01

Resti pure Senatore, levategli lo stipendio regalatogli dal Colle.

roseg

Mar, 27/05/2014 - 11:15

@ luigipiscio--non esagerare con l'alcool di primo mattino ti fa tanto male,limitati a qualche bianchino lascia stare grappa grigioverde e similari,solo per il tuo bene. Amenità

Duka

Mar, 27/05/2014 - 11:15

Veramente DIGNITA' vuole che nemmeno fosse accettata l'investitura da senatore a vita, ma, si sa, la dignità non è per tutti e comunque non è merce in vendita.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Mar, 27/05/2014 - 11:21

Nessuno potrebbe mai comprendere le ragioni per l'onorificenza da Senatore a Vita, generosamente remunerata che il Presidente della Repubblica decise di assegnargli senza che ci fossero valide motivazioni di merito, oltretutto in un momento di crisi economica e grande austerità imposta sui di già economicamente stremati cittadini italiani. Una vera beffa!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mar, 27/05/2014 - 11:28

Non credo ci possa essere qualcuno che difende l'indifendibile Monti. Solo stupidi approfittatori Questo è talmente un essere abbietto da non sentire il peso del fallimento personale ed il fatto d'essere stato il mandate di centinaia di suicidi. Con un solo granello di dignità si sarebbe nascosto o fuggito, e soprattutto dimesso dalla carica di senatore a vita, frutto di ricatto a Napolitano.

MEFEL68

Mar, 27/05/2014 - 11:29

Senza buttarla in politica, devo dire che Monti è stato il peggior Presidente del Consiglio che abbiamo avuto. Visionario: vedeva la luce in fondo al tunnel, quando non c'era nanche questo. Autoincensante: definiva i suoi decreti come "decreti salva Italia", quando, invece, hanno finito di rovinarla del tutto. Con lui è cominciata la vera discesa verso la crisi più profonda. Su qualsiasi libercolo di economia c'è scritto che in tempo di crisi, per rilanciare i consumi, bisogna immettere sul mercato nuovo circolante; operazione opposta in caso di euforia del mercato al fine di frenare l'inflazione. Lui ha fatto tutto l'opposto: Ha tolto a imprese e cittadini anche quella poca disponibilità che avevano. Può un'economia riprendersi con questi provvedimenti errati? La risposta è NO. Eppure, ha i titoli giusti per queste cose. Mistero!

biricc

Mar, 27/05/2014 - 11:29

Si ma renzi è il degno figlioccio di monti con la differenza che si è comprato il voto degli elettori che si sono venduti per 80 sporchi euro. Che schifo.

SAMING

Mar, 27/05/2014 - 11:33

a Guido, Caro, Guido, sei rimasto ai tempi di Gargamella (Bersani è chiamato con questo soprannome ma forse tu nopn lo sai) perchè il nuovo leader del PD, il Sig. Renzi, apprezza il Cav. Berlusconi. Aggiornati co.co.co

MEFEL68

Mar, 27/05/2014 - 11:35

@@@ steali, guido, luigipisolo & ko @@ - Possibile che di qualunque cosa si parli, foss'anche dei pinguini della Patagonia, i vostri post, gira, gira, vanno a parare a Berlusconi e dintorni? Steali, non esiste casa nostra, questa barca scassata è di tutti. Non stiamo parlando di squadre di calcio.

canaletto

Mar, 27/05/2014 - 11:39

QUEL MALEDETTO FARABUTTO MASCLAZONE, ESSERE IMMONDO DI MARIO MONTI CI HA DISTRUTTO, HA DISTRUTTO MILIONI DI FAMIGLIE PER VENDERSI IL LATO B ALLA KULONA IO VORREI SAPERE QUANTO HA PAGATO LA LAUREA QUELLO LI, IGNORANTE PIU DELLE SCARPE CHE PORTA. CI SONO FAMIGLIE ALLA ROVINA, COSTRETTE A FARE LAVORETTI SALTUARI PER MANGIARE, PER VIVERE E QUEL FARABUTTO RIMANE LI E FRODA IL FISCO CON TUTTI I SOLDI NASCOSTI ALL'ESTERO, ANCHE PRODI DELLA SUA STESSA RAZZA. MASCLAZONE MATRICOLATO TE E LA TUA MALEDETTA FAMIGLIA

Mr Blonde

Mar, 27/05/2014 - 11:53

Monti uno di voi 1) nominato commissario europeo DA VOI 2) appoggiato leader DA VOI 3) proposto leader del pdl DA VOI, continuate così, fatevi del male.

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Mar, 27/05/2014 - 12:12

Seriamo che abbia il buon gusto di restituire anche le prebende che gli sono state regalate dal presidente.

no beluscao

Mar, 27/05/2014 - 12:14

semmai si doveva dimettere il condannato in 3.o grado senza fare tutta la sceneggiata .... ve ne eravate accorti o non avete di meglio da scrivere ?

agosvac

Mar, 27/05/2014 - 12:23

Egregio guido, Berlusconi non ha fatto flop perchè ha mantenuto i suoi voti pur in una situazione molto difficile. Monti invece ha perso tutto il suo consenso pertanto se avesse un minimo di dignità si dovrebbe dimettere da senatore a vita facendo risparmiare allo Stato un bel po' di soldini attualmente "rubati".

agosvac

Mar, 27/05/2014 - 12:27

Egregio luigi civelli, ho cercato sul vocabolario la parola "benaltrismo" che risulta inesistente. Vorrebbe, gentilmente, spiegare a chi conosce l'italiano cosa avrebbe voluto dire???

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Mar, 27/05/2014 - 12:29

Cuomo, Lei chiede troppo, direi che Lei è uno smoderato se non ne conoscessi di peggiori che La farebbero impallidire, a partire da una coppia stile “attenti a quei due” che stanno ingannando alla grande i giovani di oggi e tanta altro gente infelice. Un cittadino nominato senatore a vita " per aver illustrato la Patria" ma che si mette a fare politica a tutto campo, fonda un partito, partecipa ad una combine per diventare Premier, e ad un'altra internazionale dai contorni ambigui, cosa vuole possa ritrovare la faccia e la misura in una percentuale di consensi da condominio? Non molla di certo; per non dire dei suoi ministri che, grazie a Dio, sono stati accantonati per le note vicende, ultima quella di Clini e senza dimenticare la telefonista in carica che replicò alle rimostranze della gente chiamandola ignorante. Troverà modo di appendersi a qualcuno, o mettersi sottopancia come una remora e curerà i suoi "ganci" magari al di fuori dell' Italia. Non deluderà nessuno di quelli che già lo avevano inquadrato per quello che è.

titina

Mar, 27/05/2014 - 12:46

Secondo me bisogna eliminare i senatori a vita, per un semplice motivo: i lavoratori (dipendenti) non sono mai a vita e la legge deve essere uguale per tutti. Ulteriore motivo:non sono stati eletti da nessuno e spesso non sono graditi al popolo italiano che li deve mantenere. Parlo in generale, non mi riferisco solo a Monti.

moshe

Mar, 27/05/2014 - 13:00

E' un essere indegno, l'unica cosa che ha accumulato in gran numero sono stati i fallimenti. Se avesse solo un po' di onore, dovrebbe rinunciare alla nomina di senatore a vita, e l'essere che tanto vergognosamente l'ha nominato, dovrebbe dimettersi.

Rossbianchini

Mar, 27/05/2014 - 13:54

Io proporrei le dimissioni immediate del ministro Giannini.

Iacobellig

Mar, 27/05/2014 - 13:57

Monti il maggiore responsabile del suo governo. In quanto amministratore che ha fallito, deve dimettersi dalla carica di senatore e restituire tutti i compensi presi indebitamente agli Italiani. Insieme a lui non può non pagare colui che lo ha presentato agli Italiani come persona capace: Napolitano!!!

roberto.morici

Mar, 27/05/2014 - 14:02

Molti commenti auspicano la rinunncia dello stesso Monti allo status di snatore a vita regaltogli dal Caro Presidete. Ho studiato la foto con la massima attenzione: sulla fronte del bocconiano non compare la scritta "giocondo".

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 27/05/2014 - 14:18

Io non lo assumerei manco come bidello.Quando si è presentato col cagnolino è stato veramente patetico.

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mar, 27/05/2014 - 14:21

Forse mi sbaglio, ma non mi sbaglio, i sinistri, quando venne questo bell'imbusto, fecero per ponti d'oro, era l'uomo della salvezza, colui che ci avrebbe fatto contare di più in Europa, veniva lodato il suo modo di vestire, si diceva che fava parte si un borghesia pacata, insomma un dio in terra. Invece, grazie a lui siamo andati recessione, e con certezza si deve dire che si stava meglio quando si stava peggio, ma siccome c'era il nemico pubblico da abbattere allora tanto meglio tanto peggio, i comunisti davanti al partito sono anche masochisti e godono dei loro dolori. Ora guardiamo, dopo il successo europeo, cosa farà il nuovo messia, con la maggioranza risicata che si ritrova credo poco, perchè non chiede le elezioni anticipate?, tanto il vostro presidente della repubblica troverà il verso di giustificare lo scioglimento della camere, oppure ha paura sapendo che il 40% alle europee non garantisce affatto la stessa cosa alle politiche?

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 27/05/2014 - 14:52

"Monti dopo l'ennesimo flop DEVE dimettersi da senatore". E chi glielo impone? Voi col vostro 16,8% dei consensi???

Ritratto di etasrl

etasrl

Mar, 27/05/2014 - 15:09

chi ne soffre più la scomparsa è quel Signore che lo portava per mano indottrinandolo con tante idee geniali,roba da +1% di PIL per ogni sillaba :quanto oro smarrito ,non più recepito!

abacon

Mar, 27/05/2014 - 15:17

Invece dovrebbe continuare nel mondo politico,nn deve scomparire assolutamente devo vederlo ogni tanto almeno cosi lo riempo di nome... vale anche per la Fornero .

unosolo

Mar, 27/05/2014 - 15:27

i regali che ci ha fatto la sx e il capo , queste persone anche se milionarie non si dimetteranno mai dalla carica regalatagli dal capo , noi sopportiamo spese superflue per mantenere i ricchi meglio di come stavano , sprechiamo milioni per mantenere in piedi un sistema spendaccione che tutti si mantengono .

moshe

Mar, 27/05/2014 - 16:28

monti non è altro che una delle tante porcherie partorite da un komunista che purtroppo dobbiamo sopportare come presidente

vittoriomazzucato

Mar, 27/05/2014 - 18:59

Sono Luca. Monti deve sparire. Deve trovarsi un rifugio, fare acquisti di provviste per venti anni e non uscire mai più. Molti non lo sanno , ma i danni che questo soggetto ha fatto all'Italia e agli Italiani sono mostruosi. Sono il niente se confrontati con i danni fatti quando fu designato da "Giorgetto" presidente del consiglio. Gli Italiani devono sapere che negli anni 1980 fu consulente economico di Cirino Pomicino e il Debito Pubblico fu portato da 50% del PIL al 95%; doveva rifiutarsi di fare il consulente e allora non sarebbe ricordato per quello che è in realtà. Queste informazioni le ho ricavate in Wikipedia appena Monti fu nominato presidente del consiglio, ma furono poi rimosse nel giro di un mese. GRAZIE.

killkoms

Mar, 27/05/2014 - 19:22

@dreamer66,tra il 16,8 % dei consensi,e lo 0,7 % dei consesni,quanti milioni di differenza di voti ci sono?

roberto.morici

Mar, 27/05/2014 - 23:29

@Dreamer. Nel senso che quelli del 42% preferiscono tenerselo, il bocconiano?

elio2

Mer, 28/05/2014 - 08:31

Caro attilio-di-schioppo, con la sua analisi lei ha solo dimostrato che uno di sinistra NON può essere intelligente, di cui ben pochi nutrono ancora dei dubbi.

fabiou

Mer, 28/05/2014 - 21:55

monti indegno servo del bilderberg, nemico degli italini . ha i distrutto l economia italiana per farla comprare a poco da blackrock e amici

timoty martin

Mer, 28/05/2014 - 22:51

Certo, Monti avrebbe fatto meglio a NON presentarsi, non ha ancora capito che è finito, proprio finito Difficile rinunciare a potere ed onori (anche se non meritati) E' stato una vera rovina per l'Italia

timoty martin

Mer, 28/05/2014 - 23:04

Arrogante, vanitoso, incapace, presuntuoso, avido, inutile... e lui ha ancora il coraggio di presentarsi? = il massimo dell'indecenza.

adodan45

Gio, 12/06/2014 - 10:32

A CASA DEVE ANDARE! FATELO DIMISSIONARE!! ancora razie RE Giorgio per i danni che ci continui a procurare!

angelomaria

Gio, 19/06/2014 - 14:45

PERCHE SOLO DIMETTERSI PER LORO LA GALERA NON ESISTE???WHAT THE HELL AR'E THEY TALKIN ABOUT!!!!!