Monti: "Non ci rilassiamo, ora la crescita"E la Merkel: "Ammiro il coraggio dell'Italia"

Incontro a Palazzo Chigi tra il premier italiano e la cancelliera tedesca. Monti avverte: "Non ci si può rilassare né dal punto di vista della politica nazionale né dal punto di vista delle politiche europee". Poi rilancia: "L'Italia non ha ancora superato l'emergenza, i compiti non sono finiti". Ma la Merkel loda il governo italiano: "Ha adottato riforme coraggiose". <a href="/esteri/ecofin_premier_montisi_tobin_tax/maro-mario_monti-tobin_tax-transazioni_finanziarie-premier-india-ecofin-bruxelles/13-03-2012/articolo-id=577147-page=0-comments=1" target="_blank"><strong>Ancora aperta la discussione sulla Tobin Tax</strong></a>

"Non ci si può rilassare né dal punto di vista della politica nazionale né dal punto di vista delle politiche europee". Nella conferenza stampa con la cancelliera tedesca Angela Merkel, il presidente del Consiglio Mario Monti ha spiegato che, dopo la firma del fiscal compact, occorre che l’Unione europea entri in una fase in cui presti analoga attenzione alle politiche di crescita. "Con la Merkel ci siamo soffermati sul fatto che in questa fase della vita europea - ha spiegato il Professore - in cui la crisi finanziaria più acuta sembra decisamente superata, non ci si può comunque rilassare".

Durante la conferenza stampa la Merkel ha fatto sapere che la Germania ha seguito con attenzione le "riforme coraggiose" che l’Italia ha adottato con il governo di Monti. "Seguiamo con attenzione - ha spiegato la cancelliera tedesca - le discussioni che ci sono ancora su ulteriori riforme". Monti ha però spiegato che per il Belpaese la sfida continua dal momento che l’emergenza non è stata ancora superata. "La crisi - ha sottolineato il Professore - stava trasportando l’Italia verso la penisola ellenica, e questo l’abbiamo superato, ma il compito non è esaurito". A fine mese ci sarà una presa di posizione sulla Tobin Tax: tutte le possibilità verranno esplorate. "Dobbiamo guardare agli effetti sulla competitività e a fine marzo potremo vedere la posizione di Italia e Germania - ha spiegato la Merkel - cercheremo una posizione comune alla quale stiamo lavorando". "Le posizioni di Italia e Germania coincidono", ha assicurato il premier italiano ricordando di aver tempo fa segnalato l’intenzione del governo italiano di modificare la propria posizione rispetto al passato. Posizione che Monti ha ribadito anche oggi: "In questa fase storica e finanziaria la Tobin Tax può essere opportuno sia introdotta ma in modo realistico, non distorsivo, e applicata ad un ampio numero di paesi, almeno quelli dell’eurozona o dell’intera Unione europea".
Commenti
Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Mar, 13/03/2012 - 19:27

Quello che ha fatto di male l'Europa noi l'abbiamo seguita. Ci fanno passare sotto le forche caudine e ci dicono di crescere; sono veramente falsi.

topogigio100

Mar, 13/03/2012 - 19:29

Presidente Monti sono mesiche dici crescita crescita ma fino a questo momento chi cresce e' solo il portafoglio delle Banche e i debiti delle famiglie !!! davvero non c'e' pudore. poi un altra curiosita' tutti vantano Monti in Europa ma ancora devo capire cosa ha fatto di concreto!!! forse quello di tassare? embe' ci voleva un professore per tassare? mah!!!! meditate gente!!!

Ruy Diaz

Mar, 13/03/2012 - 19:32

Ci viene detto:" Lazzaro.ni, alzatevi e camminate "? Perché ormai di tasse siamo morti....

_Classe_66

Mar, 13/03/2012 - 19:34

Chissà perchè la Merkel prima non veniva in Italia...Mha...

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 13/03/2012 - 19:34

Becchi, mazziati e presi per il cuculo. Manca qualcosa?

cinif

Mar, 13/03/2012 - 19:43

Secondo me la Merkel ci sta prendendo per i fondelli tramite il suo fido cagnolino.

parlassero tutt...

Mar, 13/03/2012 - 19:47

la cancelliera e il maggiordomo...

Lucasartor

Mar, 13/03/2012 - 19:56

Caro monti..ma chi si rilassa? I politici alle maldive ,noi popolo bue di certo no, anzi il pensiero va gia' alle dichiarazioni di giugno e alla benzina a due euro!lei pensa che sia il caso di rilassarsi? Aspettiamo appecorati l' ennesimo cetriolo! Con ossequi

giottin

Mar, 13/03/2012 - 20:01

Più che ammirare il coraggio dell'Italia, quello che la Merkel proprio non riesce a capire è con quale coraggio mari-o-monti dopo aver tartassato per dritto, per traverso e anche per sbieco e non è ancora finita, tutti gli italiani tranne la casta di cui anche lui è venuto a farne parte, riesca ancora a parlare di crescita. Ma quale crescita?!!!

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mar, 13/03/2012 - 20:08

Il gatto e la volpe...

mauriziopiersigilli

Mar, 13/03/2012 - 20:31

il coraggio anzi l'incoscenza ce l'hanno gli italiani a sopportare questi vampiri incocludenti

macchiapam

Mar, 13/03/2012 - 21:12

Ma come no: e come poteva essere diversamente? Tizio loda Caio e Caio ringrazia e loda Tizio. Tutto va bene, continuiamo così (come?). Nel frattempo il demiurgo (Napolitano) è sparito. Al tempo di Berlusconi non passava un giorno che non prendesse la parola per intervenire; oggi il grande Colle tace. Eppure niente (o quasi niente) è cambiato, ci si dibatte nei dettagli e Monti è politicamente più debole di Berlusconi. Mah!

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 13/03/2012 - 21:16

Le pacche sulle spalle al suo Quisling la cancelliera germanica le doveva dare come doveva dire che ammirava il "coraggio" dell'Italia. Si sa benissimo che i Tedeschi credono al coraggio dell'Italia come ai somari che volano. Comunque per ora siamo sempre alla partenza: di crescita se ne parla ma niente da fare per ora. La crescita non ci potrà essere se l'Italia non comincia a produrre beni di qualità che i mercati desiderano. Se non si vende, se non c'è export niente da fare. Parlare di lavoro e di diritti è da cretini: sono argomenti che non fanno testo. Sono diversivi che lasciano il tempo che trovano Se l'economia non cresce, niente lavoro e possibilissimo fallimento.

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 13/03/2012 - 21:33

La sadica dice al masochista si le gusta.

Nadia Vouch

Mar, 13/03/2012 - 21:35

Mi colpisce molto questo differenziare e circoscrivere all'interno di una Istituzione, chiamata Europa Unita, che quindi in comune pare avere ben poco. Se facciamo i bravi saremo i primi della classe?

Frank Perone

Mar, 13/03/2012 - 21:55

Non dobbiamo dimenticarci che siamo in Italia.paghino tutti,meno che i ricchi. Il popolo vuole questo

laura

Mar, 13/03/2012 - 22:01

Facile fare i gradassi sulla pelle della gente, vero Preside? Le prossime tasse dove se inventerà'? Nonostante quello che pensa il Preside, gli Italiani non hanno ne' la sveglia al collo, ne' l'anello al naso. Non ci sottovaluti, uomo del Loden.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 13/03/2012 - 22:31

Ma quanti complimenti. Mazza 'nt è bbravo Monti! Sta cambiando gli italiani. Speriamo che gli italiani siano altrettanto bravi ed evitino di cambiare lui: soprattutto i suoi connotati.

Follia

Mar, 13/03/2012 - 22:49

Quando non ci sarà più niente da tassare cosa farà Professore? Ci verrà ancora a fare la lezioncina? Io intanto ho la macchina nel box... e non la tiro fuori di sicuro, è una porcata dietro l'altra così non può andare...

pietro1951

Mar, 13/03/2012 - 23:14

... ora la crescita. Delle aliquote fiscali, si quella è già iniziata e sembra non finire!!!!!!

compustela1860

Mer, 14/03/2012 - 00:04

INDIPENDENTE- ma di che coraggio parla....la disperazione.....di stare in E.U. con un euro che serve sola alla Merkel perchè il mercato tedesco è al 50% in E.U. mentre i lnostro è nel mondo e in $. l'EU è allo sfascio..Spagna, Portogallo, Irlanda, Grecia ed anche la Francia che con la Germania tarocca pure i conti per sembrare pìù spigliati....ma però serve alla Germania mentre noi come degli inbecilli spendiamo soldi a difendere il mondo e gli Italiani sono alle stremo delle forze..e questo MONTI parla di crescita...si con due farmacie in più, 4 kioski per giornali e 100 taxisti in più mentre la confraternita degli avvocati e le banche si fanno beffa dell'Italia. CARO MONTI non è con 2m, che dai ossigeno all'italia industriale e la menata della'art 18. DEVI RIDURRE A 200 I PARLAMENTARI, DEVI TAGLIARE IL PARASSITISMO POLITICO PARTITICO E LE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE OLTRE A PRIVILEGI, REGALIE E BENEFICI ED ALTRO BISOGNA AANDARSENE DA QUESTO PAESE DI POLITICI INGRATI VOTA INDIPENDENTE

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 14/03/2012 - 00:06

Mi ci stropiccio con la sua ammirazione! Non siamo coraggiosi: siamo solo inc...ti! Siamo stati fregati da un governo imbelle e incapace, che avevamo votato, e da un altro governo vorace che ci è stato imposto dall'estero e che ci sta massacrando. No, non è coraggio, questo! Solo rassegnazione e senso di impotenza da parte dei più. Paghiamo già oltre il 45% di tasse, ma entro l'anno arriveremo al 55%: ce lo hanno comunicato oggi, mentre il preside era lì a fare il bello con la malefica culona. Ma noi non ci ribelliamo. Per quanto ancora?

vince50_19

Mer, 14/03/2012 - 00:06

Stucchevole, per non dire nauseabondo, questo pseudo professore che parla di crescita mentre, nel frattempo, aumenta le tasse a dismisura. Inutile crescere se poi nessuno compra un bel niente. Mi sembrano, questi due, impegnati in una gara "europea" a chi la spara più grossa!

Conte HOG

Mer, 14/03/2012 - 00:50

Laura, e' incredibile come abbia fatto piu' danni l' Uomo del Loden in 5 mesi che il Cavaliere in 3 governi, sono cose inaudite. Per sottovalutarci, dovrebbero pensare siamo dei batterii...

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Mer, 14/03/2012 - 02:04

Tutto bene signora la marchesa i sudditi stanno pagando le gabelle, tra poco rilanceremo l'economia con la tobin tax e l'assunzione di un pò di bagnini di salvataggio, distribuiremo un pò di semi di pomodoro per incrementare l'agricoltura, se il Padreterno ci aiuterà con la bella stagione e con l'aiuto degli immigrati, potremo avere un bel raccolto, ma attenzione niente sprechi! A Natale distribuiremo gratuitamente un panettone a tutti i sudditi per ripagarli dei sacrifici fatti e manderemo in cassa integrazione tutta la casta e affini alle Maldive o isole similari con apposito decreto che ne stabilirà i termini e le procedure di rimborso!

duxducis

Mer, 14/03/2012 - 03:07

Non vi hanno detto una cosa: i CDS greci scatteranno dopo l'asta dell'ISDA, quindi per sapere se il sistema finanziario è in grado di reggere al colpo bisogna aspettare ancora qualche giorno. Se una delle banche che hanno garantito protezioni sulla grecia salta, allora ci troveremo con un altra voragine da 70miliardi di euro. Detta cosi' sembra niente, perché ci siamo abbituati a parlare di grosse cifre, in pratica equivale a perdere 300Mila appartamenti da 250Mila euro l'uno. I debiti pubblici sono insosenibili e irripagabili. Nonostante in Italia le persone siano pesantemente tassate e i servizi continuino ad essere sempre più scadenti, il debito sta inesorabilmente aumentando.

andrea84_

Mer, 14/03/2012 - 05:05

adesso con monti ci stimano, prima con quello processato per prostiituzione minorile ci sputavano in faccia.. la fiducia torna e lo spread cala

bosco43

Mer, 14/03/2012 - 07:13

O grullo,è pur vero che cane non mangia cane,ma la CASTA??? La mia pensione,subito bloccata,complici i sindacati,i partiti ed il colle(primo colpevole),ma i loro vitalizi,tutti i privilegi e quanto giornalmente e legalmente ci RUBANO,mai,non si toccano!!!

Ritratto di federaldo18

federaldo18

Mer, 14/03/2012 - 07:16

Che il Dr. Monti sia ammiratore e succube della politica tedesca ormai ci è noto: a noi questo non sta' bene affatto ! Non rinunciamo alla nostra sovranità ed indipendenza ed essere così condizionati dalla Merkel che non è certo un genio economico-finanziario: fa' solo ed esclusivamente gli interessi suoi ! Fatta salva la preparazione economica-finanziaria del nostro primo ministro "tecnico" , sarebbe proprio il caso che, da ora, pensasse solo ed esclusivamente agli interessi dei cittadini italiani e non delle banche e della Germania....

marcomasiero

Mer, 14/03/2012 - 07:48

brava culona !!! per forza !!! stiamo salvando le TUE banche NOI !!! tu e la UE andate all' ammasso che è meglio ! fate schifo insieme a Monti amico delle banche e nemico del SUO popolo !

vittoriomazzucato

Mer, 14/03/2012 - 07:55

Sono Luca. La Merkel non sarà scordata dagli Italiani. BERLUSCONI forse l'aveva capita prima di qualcun altro. Ci ha imposto sacrifici per salvare se stessa forse e sono dell'opinione che sia il preside che la signora hanno "una vena di dolce" nei confronti della sinistra. Leggiamo il curriculum di entrambi e vedremo se non ho ragione. GRAZIE.

alby118

Mer, 14/03/2012 - 08:05

Più che di coraggio parlerei di pazienza,ma tutto ha un limite e se dovesse finire saranno saranno c...i amari,ma questa volta per tutti.

oliba

Mer, 14/03/2012 - 08:14

ma a spese di chi?

brunicione

Mer, 14/03/2012 - 08:21

Tutto il Paese Italia, da mesi implora il Governo Monti di intervenire sui costi folli della politica. Preso atto che Monti nemmeno prende in considerazione queste richieste, i fatti sono due: Monti non capisce molto di economia, oppure molto più semplicemente fa parte della CASTA e la deve proteggere. Peccato, sembrava una persona seria.....

meverix

Mer, 14/03/2012 - 08:21

Dalla foto sembra che i due stiano per slimonarsi.

bruna.amorosi

Mer, 14/03/2012 - 08:23

questi 2 signori arroganti farebbero bene a dirci quale èla loro ricetta di crescita se il lavoro non c'è .Se le banche non danno soldi alle imprese mi spiegassero come si cresce . Certo che è che dalle mie parti si dice che a parlare non è fatica .poi se qualcuno dice pagassero i ricchi ma perchè ad oggi i ricchi non le pagano le tasse in base alle entrate ? MA guardate che noi stiamo parlando di lavoro che non c'è più non di chi deve pagare .

roby1959

Mer, 14/03/2012 - 08:22

non ci voleva certo un professore per coprirci di tasse ... sono mesi che si parla di crescita ma non si è fatto ancora nulla..disse Tremonti a inizio crisi che si sarebbero potute nazionalizzare le banche in difficoltà ma da liberisti non si poteva farlo .. col senno di poi , visto che le banche sono state salvate con soldi pubblici, se fossero state nazionalizzate, ora avremmo più liquidità per aziende e famiglie e quindi crescita ...

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 14/03/2012 - 18:08

I governanti italiani sono sempre ammiratori e succubi dei Tedeschi.Finche i Tedeschi sono i più forti. Vi siete dimenticati Mussdolini e gli Italiani dell'epoca littoria?. Erano tutti per la Germania...finchè vinceva andavasno al passo de'oca. Oggi è la stessa storia. La Germania è vincente, ha la più forte economia del pianeta Terra, ed ecco i governanti e i sudditi italici tutti..... succubi e docili reggicoda dei Teutoni. La storia si ripete sempre. Dalle invasioni barbariche. Non se ne esce.