Monti: "Non farò il capo partito". Via il nome dal simbolo

Dopo il flop del governo tecnico e la batosta elettorale, il Professore fa un passo indietro: niente incarichi in Scelta civica. Si accontenterà di fare il senatore a vita...

Resa totale. Dopo il flop di un governo tecnico che non solo non è stato capace di far rialzare l'economia italiana ma che ha addirittura falcidiato i risparmi di famiglie e imprese, dopo la batosta elettorale che ha relegato la lista Scelta civica in un angolino del parlamento, dopo che il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha deciso di tenerlo in vita, sullo scranno di Palazzo Chgi, in attesa che il Pd prenda coraggio e decida cosa fare, Mario Monti fa un passo indietro.

Non tornerà all'Università Bocconi di Milano. Non riallaccerà i rapporti coi poteri forti del Vecchio Continente. O, almeno, non lo farà formalmente. Il Professore ha, infatti, deciso di tirarsi fuori dall'agone politico, pur restando con entrambi i piedi ben piantati in parlamento. Ormai, guai a schiodarlo da Palazzo Madama. La carica di senatore a vita ce l'ha, e se la tiene stretta stretta. Così, dopo l’esperienza di governo, il premier uscente (lustrino che ormai continua a portarsi dietro nonostante gli italiani siano andati a votare da diverse settimane orsono) resterà "solo" senatore a vita. E Scelta civica? E l'agenda Monti? E il cambiamento? Tutto da buttare. Ci avevano già pensato gli italiani col voto di fine febbraio a bocciare quell'agenda che, dopo tredici mesi di tasse e austerity, non avrebbe fatto altro che continuare a calcare la strada che ha fatto sprofondare il Paese in una recessione economica senza precedenti.

Dallo scranno di senatore a vita, Monti ha deciso di fare il "padre nobile" della sua Scelta Civica ma si rifiuta, categoricamente, di avere "incarichi operativi". Nel retroscena, scritto da Francesco Verderami sul Corriere della Sera di oggi (leggi l'articolo), emerge tutta l'insofferenza di Monti . Non si sente un leader di partito. "Non è il mio mestiere", come avrebbe annunciato. A rimetterlo al suo posto ci aveva pensato, qualche giorno fa, lo stesso leader dell'Udc Pier Ferdinando Casini che, dopo averlo portato in palmo di mano, lo ha silurato scaricandogli addosso tutte le colpe del flop incassato dai centristi alle urne. Secondo la ricostruzione del quotidiano di via Solferino, Monti si sentirebbe infatti di essere diventato "il capro espiatorio" per tutto e di essere trattato ingiustamente da molti: dai partiti che "mi avevano chiamato in soccorso", dalle forze sociali che oggi andranno "squallidamente a braccetto senza però indicare come uscire dalla crisi" e anche dai suoi stessi alleati che "mi implorarono di fare il capo della coalizione alle elezioni e adesso dicono di aver donato il sangue per me". Manie di persecuzione? Lacrime do coccodrillo? Una cosa è certa: spinto dall'onda dell'anti belusconismo e presentato agli italiani come il salvatore della patria, il Professore ha messo il Paese nei guai facendo lievitare vertiginosamente la pressione fiscale e non attuando quella spinta liberale che aveva promesso al momento del suo insediamento a Palazzo Chigi.

Quello di Monti, però, non è un addio. Non si tratterebbe, infatti, di disamore per la politica. Niente affatto. "Non considero terminata l’esperienza di Scelta Civica, che anzi resta una forza necessaria alla tenuta europeista del Paese", ha spiegato al Corsera. Tuttavia, già dalla prossima settimana, si leggerà nello statuto la scelta di Monti: la sua assenza dagli incarichi e la cancellazione del suo nome dal simbolo.

Commenti

Gianca59

Sab, 13/04/2013 - 10:03

Bravo, ha capito di aver combinato un casino tale che neanche lui sa come venirne fuori: non bastano le tasse stavolta.

vittoriomazzucato

Sab, 13/04/2013 - 10:15

Sono Luca. Ma anche come senatore a vita costerà agli Italiani. Dobbiamo ringraziare Casini-Fini-Bersani&Co e naturalmente quel "saggio" di "zio Giorgio". Monti dovrebbe fare una cosa bellissima, forse l'unica della sua vita, rinunciare, andare in pensione con Prodi ed emigrare in un'isola disabitata in modo di non far dei danni. GRAZIE.

ZIPPITA

Sab, 13/04/2013 - 10:34

devi proprio levare la tua faccia dalla nostra vista!!! Non l'hai ancora capito? Devi proprio sparire!!!

unosolo

Sab, 13/04/2013 - 10:41

ormai è finito l'idillio con Casini , ed ecco che ritira il nome e mantiene il rimborso elettorale 15 milioni , chissà che fine faranno e in tasca a chi andranno visto che non ha abolito , e neanche gli ha mai sfiorato l'idea , il rimborso elettorale. Soldi come tante altre spese che gravano sulle tasse , quei soldi che servivano per darci servizi e che invece da tanti anni sono serviti per allargare lo spreco politico.

tartavit

Sab, 13/04/2013 - 10:45

Quando Monti fu chiamato a ricoprire la carica di presidente del consiglio, gli inviai una lettera aperta in cui l'esortavo a cogliere il momento propizio per spingere la barca Italia verso nuovi lidi. Bisognava comportarsi solo come una buona e avveduta massaia. Ridurre le spese, ridurre i costi della politica, eliminare gli sprechi, ridurre al minimo i privilegi, tagliare i rami secchi dell'amministrazione pubblica e via elencando. Il prof. è però rimasto prigioniero dei partiti farlocchi che comunque dovevano votare i suoi provvedimenti. Non è riuscito ad imporsi, non è riuscito a tenere a bada i personalismi dei principali responsabili dei partiti che lo sostenevano. In poche parole non è riuscito ad imporsi e quindi ha dovuto premere sull'acceleratore dell'aumento delle entrate con nuove tasse per far fronte agli impegni che pure aveva preso il governo Berlusconi con l'Europa. Conclusione: un disastro che è sotto gli occhi di tutti. Quindi inutile meravigliarsi se adesso lo hanno messo da parte e nessuno ha più fiducia in lui. E' riuscito a sprecare una possibilità che non era mai stata data a nessuno.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 13/04/2013 - 10:57

ma dimettiti da senatore! non sei degno neanche di percepire una briciola di denaro che NOI paghiamo per TE!! dimettiti da ogni carica!

giovanni PERINCIOLO

Sab, 13/04/2013 - 11:05

Sempre sicuro re Giorgio dell'utilità di questo ennesimo senatore a vita?? Già che ci siamo non é il caso di riconsiderare il problema nella sua totalità e sopprimere una volta per tutte questo istituto inutile, costoso e anacronistico??? Si parla di trasformare il senato in una sorta di "camera delle regioni" e allora a cosa diavolo servono dei senatori nominati "ad libitum" dal presidente di turno??

cast49

Sab, 13/04/2013 - 11:13

tartavit, MONTI NON FATTO FRONTE AGLI IMPEGNI CHE AVEVA PRESO BERLUSCONI, COME AVREBBE DOVUTO; L'IMU SULLA PRIMA CASA NON DOVEVA ESSERE TASSATA E LUI SE NE E' FOTTUTO ALTAMENTE PER FARSI BELLO CON LA CULONA...PER NOSTRA FORTUNA LA UE L'HA MANDATO A FARSI FOTTERE...

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 13/04/2013 - 11:17

Se questo individuo avesse ancora un briciolo di onestà e di orgoglio dovrebbe rinunciare al suo appannaggio e ritirarsi a vita privata. Magna cum ignominia.

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Sab, 13/04/2013 - 11:23

Non l’aveva chiamato proprio nessun Italiano “in soccorso”. Ci è stato imposto da Napolitano, Pd, Merkel & Co. con un’azione di forza antidemocratica che ha ben pochi precedenti nella nostra storia repubblicana! E la smetta di spacciare come un successo il fatto che “stiamo uscendo” (che significa che comunque non ne siamo fuori) dalla procedura di deficit europeo e che i conti pubblici “sono in ordine”. La missione di far fuori un governo regolarmente eletto e mai sfiduciato e di mettere in ginocchio l’economia Italiana in modo che non disturbasse più i “padronen del vaporen” l’ha portata spietatamente, cinicamente e arrogantemente a termine. C’era un malato grave (come altrettanti in Europa e nel mondo, stretti da una morsa recessiva causata dai “giochini” finanziari di entità globali) che andava curato con interventi da cavallo e aiutato a scuotersi e rialzarli… ma lui e i suoi mandanti hanno pensato bene che prima di tutto bisognava che il malato si lavasse, profumasse, indossasse un bell’abito e pronunciasse discorsi forbiti in modo da “fare bella figura”, steso moribondo sulla barella, nel consesso europeo controllato dai tedeschi. E infatti, il malato è entrato in coma profondo… ma che bello che è e che poco disturbo “estetico” crea agli occhi dei suoi carnefici. I “non-vincenti” (nuova parola per indicare gli sconfitti o chi si è defilato da un conflitto) di ogni guerra, sono stati privati di ogni loro privilegio, hanno dovuto pagare i danni e risarcire le vittime; Monti (e con lui Napolitano e Pd) semplicemente si “chiama fuori”, ritira la manina con cui ha scorticato il malato e semplicemente si gode il pagamento anticipato (senatore a vita) per la nostra “esecuzione”, autonominandosi “padre della patria”! Che lo pagassero i tedeschi, visto che se ”padre” di una patria, lo è stato della loro. E fa anche l’offeso!!! Vada a fare l’offeso, il deluso, lo stizzito, l’arrabbiato davanti alle centinaia di migliaia di imprenditori che hanno chiuso le proprie attività (quando non si sono tolti la vita), a chi non ha più un lavoro, a chi non riesce a superare il 15 di ogni mese, a chi non ha più prospettive e ha dovuto cancellare i propri progetti per il futuro, a chi vede sparire i risparmi di una vita e la propria prima casa… e magari anche davanti ai Marò! Cavaliere, il malato terminale Italia è stato abbandonato a se stesso da 50 giorni!!!! Non c’è più il minimo spazio per correre dietro alle farneticazioni e all’irresponsabilità delle sinistre (che farneticano e sono irresponsabili da 60 anni, come si può ben vedere dallo stato in cui siamo); non importa più che il malato abbia i capelli ben pettinati e sia ben vestito agli occhi “degli altri”. Vanno spazzati via tutti i finti medici approfittatori, gli infermieri interessati solo alla loro carriera (invece che alla salute del malato da cui, tra l’altro, sono profumatamente pagati), le amministrazioni che puliscono solo dove passeranno in visita gli oligarchi della UE e della BCE, e tutti quelli che sono riusciti fino ad oggi a castrare, mutilare, paralizzare ogni governo che il centrodestra era riuscito a mettere insieme con la forza (vera) dei voti di tanti Italiani che gridavano e gridano AIUTO!!! OCCORRE VOTARE AL PiU’ PRESTO!!!!!!

piedilucy

Sab, 13/04/2013 - 11:30

puoi fare solo lo scroccone il parassita ossia il senatore a vita qualcuno mi spiega perchè i BASTARDI non hanno l'incumulabilità degli incarichi e i poveri italiani invece hanno incumulabilità delle pensioni (con minima di 500 euro?)

GUGLIELMO.DONATONE

Sab, 13/04/2013 - 11:32

Mi piacerebbe tanto prendere a calci in c**o lui e il pluritraditore casini. E, perché no, anche buttiglione, il filosofo coglione.

guidode.zolt

Sab, 13/04/2013 - 11:32

Strano che il Sen. a vita faccia le uniche cose giuste solo quando retrocede...sindrome del granchio?

Roberto Casnati

Sab, 13/04/2013 - 11:43

Monti: l'icona del fallimento, un contabile neanche tanto bravo che credeva bastasse qualche "lucido" ben presentato in aula per sistemare le cose, un terrificante ignorante che ha sviluppato puntualmente il paradigma "chi sa fa, chi non sa insegna, chi non sa insegnare insegna ginnastica e chi nemmeno ginnastica diventa senatore a vita"!

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Sab, 13/04/2013 - 11:52

Non l’aveva chiamato proprio nessun Italiano “in soccorso”. Ci è stato imposto da Napolitano, Pd, Merkel & Co. con un’azione di forza antidemocratica che ha ben pochi precedenti nella nostra storia repubblicana! E la smetta di spacciare come un successo il fatto che “stiamo uscendo” (che significa che comunque non ne siamo fuori) dalla procedura di deficit europeo e che i conti pubblici “sono in ordine”. La missione di far fuori un governo regolarmente eletto e mai sfiduciato e di mettere in ginocchio l’economia Italiana in modo che non disturbasse più i “padronen del vaporen” l’ha portata spietatamente, cinicamente e arrogantemente a termine. C’era un malato grave (come altrettanti in Europa e nel mondo, stretti da una morsa recessiva causata dai “giochini” finanziari di entità globali) che andava curato con interventi da cavallo e aiutato a scuotersi e rialzarli… ma lui e i suoi mandanti hanno pensato bene che prima di tutto bisognava che il malato si lavasse, profumasse, indossasse un bell’abito e pronunciasse discorsi forbiti in modo da “fare bella figura”, steso moribondo sulla barella, nel consesso europeo controllato dai tedeschi. E infatti, il malato è entrato in coma profondo… ma che bello che è e che poco disturbo “estetico” crea agli occhi dei suoi carnefici. I “non-vincenti” (nuova parola per indicare gli sconfitti o chi si è defilato da un conflitto) di ogni guerra, sono stati privati di ogni loro privilegio, hanno dovuto pagare i danni e risarcire le vittime; Monti (e con lui Napolitano e Pd) semplicemente si “chiama fuori”, ritira la manina con cui ha scorticato il malato e semplicemente si gode il pagamento anticipato (senatore a vita) per la nostra “esecuzione”, autonominandosi “padre della patria”! Che lo pagassero i tedeschi, visto che se ”padre” di una patria, lo è stato della loro. E fa anche l’offeso!!! Vada a fare l’offeso, il deluso, lo stizzito, l’arrabbiato davanti alle centinaia di migliaia di imprenditori che hanno chiuso le proprie attività (quando non si sono tolti la vita), a chi non ha più un lavoro, a chi non riesce a superare il 15 di ogni mese, a chi non ha più prospettive e ha dovuto cancellare i propri progetti per il futuro, a chi vede sparire i risparmi di una vita e la propria prima casa… e magari anche davanti ai Marò! Cavaliere, il malato terminale Italia è stato abbandonato a se stesso da 50 giorni!!!! Non c’è più il minimo spazio per correre dietro alle farneticazioni e all’irresponsabilità delle sinistre (che farneticano e sono irresponsabili da 60 anni, come si può ben vedere dallo stato in cui siamo); non importa più che il malato abbia i capelli ben pettinati e sia ben vestito agli occhi “degli altri”. Vanno spazzati via tutti i finti medici approfittatori, gli infermieri interessati solo alla loro carriera (invece che alla salute del malato da cui, tra l’altro, sono profumatamente pagati), le amministrazioni che puliscono solo dove passeranno in visita gli oligarchi della UE e della BCE, e tutti quelli che sono riusciti fino ad oggi a castrare, mutilare, paralizzare ogni governo che il centrodestra era riuscito a mettere insieme con la forza (vera) dei voti di tanti Italiani che gridavano e gridano AIUTO!!! E ora, ormai rintronati-disperati-disgustati, molti Italiani sono riusciti a farsi abbindolare da quel tranello (ancora peggiore e distruttivo) chiamato M5S e dai suoi “guru” che nascondono dietro di loro mostri da incubo e preparano per tutti noi un sicuro futuro da “zombie”.OCCORRE VOTARE AL PiU’ PRESTO, e mostrare al mondo che noi Italiani siamo in grado di risollevarci e riprenderci la serenità. Il benessere, la fiducia nel futuro e l’orgoglio che ci spettano e ci meritiamo!!!!!!

handy13

Sab, 13/04/2013 - 11:55

..e pensare che Berlusconi gli aveva proposto di essere a capo del PDL....invece preferì andare con Casini,...sono errori madornali che si pagano,...

Ritratto di pierfabro

pierfabro

Sab, 13/04/2013 - 11:58

il vero passo indietro del prof bocconi se fosse meno saccente dovrebbero essere le dimissioni da senatore a vita perchè dopo aver dimostrato di non sapere come governare un esecutivo di tecnici e quindi di non essere un tecnico, di non essere all'altezza come politico per il tracollo avuto alle elezioni, un qualsiasi personaggio visto i risultati ottenuti si dimetterebbe!

Ritratto di venividi

venividi

Sab, 13/04/2013 - 12:14

Come fa un tale asino (con tutto rispetto) fallito pensare di tornare ad insegnare economia all'università ?

giosafat

Sab, 13/04/2013 - 12:17

Tanto che gli frega di lasciare dietro di sè macerie e disperazione: la sua pagnotta, ben farcita persino, gliel'ha assicurata il Re...a spese nostre ovviamente. Dignità imporrebbe di mollare l'osso e di cercarsi una ben celata tana.

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Sab, 13/04/2013 - 12:20

Non l’aveva chiamato proprio nessun Italiano “in soccorso”. Ci è stato imposto da Napolitano, Pd, Merkel & Co. con un’azione di forza antidemocratica che ha ben pochi precedenti nella nostra storia repubblicana! E la smetta di spacciare come un successo il fatto che “stiamo uscendo” (che significa che comunque non ne siamo fuori) dalla procedura di deficit europeo e che i conti pubblici “sono in ordine”. La missione di far fuori un governo regolarmente eletto e mai sfiduciato e di mettere in ginocchio l’economia Italiana in modo che non disturbasse più i “padronen del vaporen” l’ha portata spietatamente, cinicamente e arrogantemente a termine. C’era un malato grave (come altrettanti in Europa e nel mondo, stretti da una morsa recessiva causata dai “giochini” finanziari di entità globali) che andava curato con interventi da cavallo e aiutato a scuotersi e rialzarli… ma lui e i suoi mandanti hanno pensato bene che prima di tutto bisognava che il malato si lavasse, profumasse, indossasse un bell’abito e pronunciasse discorsi forbiti in modo da “fare bella figura”, steso moribondo sulla barella, nel consesso europeo controllato dai tedeschi. E infatti, il malato è entrato in coma profondo… ma che bello che è e che poco disturbo “estetico” crea agli occhi dei suoi carnefici. I “non-vincenti” (nuova parola per indicare gli sconfitti o chi si è defilato da un conflitto) di ogni guerra, sono stati privati di ogni loro privilegio, hanno dovuto pagare i danni e risarcire le vittime; Monti (e con lui Napolitano e Pd) semplicemente si “chiama fuori”, ritira la manina con cui ha scorticato il malato e semplicemente si gode il pagamento anticipato (senatore a vita) per la nostra “esecuzione”, autonominandosi “padre della patria”! Che lo pagassero i tedeschi, visto che se ”padre” di una patria, lo è stato della loro. E fa anche l’offeso!!! Vada a fare l’offeso, il deluso, lo stizzito, l’arrabbiato davanti alle centinaia di migliaia di imprenditori che hanno chiuso le proprie attività (quando non si sono tolti la vita), a chi non ha più un lavoro, a chi non riesce a superare il 15 di ogni mese, a chi non ha più prospettive e ha dovuto cancellare i propri progetti per il futuro, a chi vede sparire i risparmi di una vita e la propria prima casa… e magari anche davanti ai Marò! Cavaliere, il malato terminale Italia è stato abbandonato a se stesso da 50 giorni!!!! Non c’è più il minimo spazio per correre dietro alle farneticazioni e all’irresponsabilità delle sinistre (che farneticano e sono irresponsabili da 60 anni, come si può ben vedere dallo stato in cui siamo); non importa più che il malato abbia i capelli ben pettinati e sia ben vestito agli occhi “degli altri”. Vanno spazzati via tutti i finti medici approfittatori, gli infermieri interessati solo alla loro carriera (invece che alla salute del malato da cui, tra l’altro, sono profumatamente pagati), le amministrazioni che puliscono solo dove passeranno in visita gli oligarchi della UE e della BCE, e tutti quelli che sono riusciti fino ad oggi a castrare, mutilare, paralizzare ogni governo che il centrodestra era riuscito a mettere insieme con la forza (vera) dei voti di tanti Italiani che gridavano e gridano AIUTO!!! E ora, ormai rintronati-disperati-disgustati, molti Italiani sono riusciti a farsi abbindolare da quel tranello (ancora peggiore e distruttivo) chiamato M5S e dai suoi “guru” che nascondono dietro di loro mostri da incubo e preparano per tutti noi un sicuro futuro da “zombie”.OCCORRE VOTARE AL PiU’ PRESTO, e mostrare al mondo che noi Italiani siamo in grado di risollevarci e riprenderci la serenità. Il benessere, la fiducia nel futuro e l’orgoglio che ci spettano e ci meritiamo!!!!!!

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Sab, 13/04/2013 - 12:30

Non l’aveva chiamato proprio nessun Italiano “in soccorso”. Ci è stato imposto da Napolitano, Pd, Merkel & Co. con un’azione di forza antidemocratica che ha ben pochi precedenti nella nostra storia repubblicana! E la smetta di spacciare come un successo il fatto che “stiamo uscendo” (che significa che comunque non ne siamo fuori) dalla procedura di deficit europeo e che i conti pubblici “sono in ordine”. La missione di far fuori un governo regolarmente eletto e mai sfiduciato e di mettere in ginocchio l’economia Italiana in modo che non disturbasse più i “padronen del vaporen” l’ha portata spietatamente, cinicamente e arrogantemente a termine. C’era un malato grave (come altrettanti in Europa e nel mondo, stretti da una morsa recessiva causata dai “giochini” finanziari di entità globali) che andava curato con interventi da cavallo e aiutato a scuotersi e rialzarli… ma lui e i suoi mandanti hanno pensato bene che prima di tutto bisognava che il malato si lavasse, profumasse, indossasse un bell’abito e pronunciasse discorsi forbiti in modo da “fare bella figura”, steso moribondo sulla barella, nel consesso europeo controllato dai tedeschi. E infatti, il malato è entrato in coma profondo… ma che bello che è e che poco disturbo “estetico” crea agli occhi dei suoi carnefici. I “non-vincenti” (nuova parola per indicare gli sconfitti o chi si è defilato da un conflitto) di ogni guerra, sono stati privati di ogni loro privilegio, hanno dovuto pagare i danni e risarcire le vittime; Monti (e con lui Napolitano e Pd) semplicemente si “chiama fuori”, ritira la manina con cui ha scorticato il malato e semplicemente si gode il pagamento anticipato (senatore a vita) per la nostra “esecuzione”, autonominandosi “padre della patria”! Che lo pagassero i tedeschi, visto che se ”padre” di una patria, lo è stato della loro. E fa anche l’offeso!!! Vada a fare l’offeso, il deluso, lo stizzito, l’arrabbiato davanti alle centinaia di migliaia di imprenditori che hanno chiuso le proprie attività (quando non si sono tolti la vita), a chi non ha più un lavoro, a chi non riesce a superare il 15 di ogni mese, a chi non ha più prospettive e ha dovuto cancellare i propri progetti per il futuro, a chi vede sparire i risparmi di una vita e la propria prima casa… e magari anche davanti ai Marò! Cavaliere, il malato terminale Italia è stato abbandonato a se stesso da 50 giorni!!!! Non c’è più il minimo spazio per correre dietro alle farneticazioni e all’irresponsabilità delle sinistre (che farneticano e sono irresponsabili da 60 anni, come si può ben vedere dallo stato in cui siamo); non importa più che il malato abbia i capelli ben pettinati e sia ben vestito agli occhi “degli altri”. Vanno spazzati via tutti i finti medici approfittatori, gli infermieri interessati solo alla loro carriera (invece che alla salute del malato da cui, tra l’altro, sono profumatamente pagati), le amministrazioni che puliscono solo dove passeranno in visita gli oligarchi della UE e della BCE, e tutti quelli che sono riusciti fino ad oggi a castrare, mutilare, paralizzare ogni governo che il centrodestra era riuscito a mettere insieme con la forza (vera) dei voti di tanti Italiani che gridavano e gridano AIUTO!!! E ora, ormai rintronati-disperati-disgustati, molti Italiani sono riusciti a farsi abbindolare da quel tranello (ancora peggiore e distruttivo) chiamato M5S e dai suoi “guru” che nascondono dietro di loro mostri da incubo e preparano per tutti noi un sicuro futuro da “zombie”.OCCORRE VOTARE AL PiU’ PRESTO, e mostrare al mondo che noi Italiani siamo in grado di risollevarci e riprenderci la serenità. Il benessere, la fiducia nel futuro e l’orgoglio che ci spettano e ci meritiamo!!!!!!

Ritratto di luisantonio

luisantonio

Sab, 13/04/2013 - 12:36

Questo inverecondo millantatore invertebrato si è accorto, finalmente, di aver partorito un povero teratoma poco vitale senza avvenire e senza gloria che ha chiamato “Scelta civica”. Oggi ne rifiuta codardamente la paternità; e allora meglio liberarsene buttandolo nel cassonetto dei rifiuti o meglio affidarlo alle mani pietose di fini-casini? In ogni caso sarà prudente staccargli il collarino con l’identificazione di paternità, non si sa mai. Chi arrafferà i milioni dei rimborsi elettorali? Caro Napolitano che stai per fare i bagagli, a te che la Costituzione più “bella” del mondo ha concesso più di uno strappo ne concederà un ultimo, questa volta però nell’interesse del cittadino italiano: Cancella dal libro paga del contribuente questo infingardo parassita buono a nulla.

carlopriori

Sab, 13/04/2013 - 12:42

era ora che capisse sta testa di legno incapacevche doveva togliersi dai coglioni. se fosse restato ancora a fare danni credo che gli italiani gli e lo avrebbero fatto capire a suon di legnate sto somaro. sarebbe il caso che rimettesse anche il titolo di senatore a vita ricevuto senza alcun merito speciale ed evitasse di rubare altro denaro sudato dagli italiani.

Triatec

Sab, 13/04/2013 - 12:42

Il nome deve essere tolto anche dalla lista di quelli che tutti i mesi percepiscono lo stipendio faraonico per la loro inutile, se non dannosa, presenza in senato.

francesco57

Sab, 13/04/2013 - 12:55

Oltre che il nome dal simbolo farebbe bene a togliersi di mezzo anche lui dalle istituzioni. I suoi risultati fallimentari sono evidenti a tutti e gli elettori lo hanno dimostrato. Goditi la pensione e i nipotini se vuoi veramente bene all'Italia e agli italiani. (PS: per coerenza restituisci l'indebita onorificenza di senatore a vita)

antiquark

Sab, 13/04/2013 - 13:12

Anch'io mi accontento di fare il Senatore a vita Me lo trovate un posticcino? Non disturbo, parlo poco, se mi scappa la pipì alzo la manina e chiedo per favore! Mangio poco.. dai su... mi accontento anch'io

Ritratto di mrdarker

mrdarker

Sab, 13/04/2013 - 13:14

Monti sei veramente una persona vergognosa! Sei riuscito a distruggere intere famiglie e vari imprenditori che potevano dare lavoro a tanti giovani. Questo fatto che solo in Italia dobbiamo mantenerci dei senatori a vita è assolutamente vergognoso. Politici anziani o meglio senatori anzianissimi che non servono a niente. Possono anche essere malati mentalmente o cronicamente e noi cittadini con le tasse dobbiamo mantenerli? Ma scherziamo? Provate a farlo nel Regno Unito? Vergogna.

moshe

Sab, 13/04/2013 - 13:22

Fai qualcosa di meglio, togliti dalla vista degli italiani! ignorante presuntuoso!

pippogiochi

Sab, 13/04/2013 - 13:30

Questa è la cosa più saggia che quest'uomo ha fatto fino a ora, il suo nome non solo deve essere cancellato dal simbolo, ma dalla mente di ogni italiano. Bisognerebbe fargli rendere conto delle sue azioni rovinose nel riguardo dei cittadini.

macchiapam

Sab, 13/04/2013 - 13:32

Se Monti avesse preso questa decisione prima delle elezioni (come immodestamente il sottoscritto aveva più volte suggerito) oggi sarebbe in prima fila per la nomina al Quirinale; o, quanto meno, per la presidenza di un governo super partes. Eh, in politica la fretta è cattiva consigliera...

giottin

Sab, 13/04/2013 - 13:38

I saggi, i saggi, ah maledetti saggi, sono stati capaci di dire che il finanziamento pubblico ai partiti bisogna laciarlo, dimenticando che gli italiani già nel lontano 1993 avevano stabilito con una percentuale del 90 e fischia per ccento che andava tolto, mentre per i senatori a vita, non è venuto in mente a nessuno dei 10 che sono inutili e bisogna toglierli. Ah i saggi, i saggi, maledetti siano i saggi e chi li ha voluti!

gpl_srl@yahoo.it

Sab, 13/04/2013 - 13:53

fa una gran pena questo incapace dai due volti, ma rimane sempre e solo un grande incapace anche se cerca di presentarsi come grande del Bilderberg , grande della Bruegel, grande amico della germania,gran professore, grande qualcuno del nulla, ma sempre e solo con risultati a dir poco pessimi

Ettore41

Sab, 13/04/2013 - 13:54

Chi troppo in alto sal cade sovente precipitevolissimevolmente. Monti tu non sei in grado neanche di gestire il badget di una famiglia di 2 persone. Vergognati borioso pallone gonfiato.

federico61

Sab, 13/04/2013 - 14:01

Si gode l'immeritato succulento stipendio di senatore a vita e gli altri si freghino! Tanto era inutile prima come dimostra fra l'altro lo spread che senza di lui scende come lo sarà in futuro.! Pensa gli sfigati che lo hanno votato; qualcuno può postare a futura memoria le "frasi famose" di chi lo sosteneva (una raccolta di quelle di Casini sarebbe meglio di una serata con il più grande dei barzellettieri)?

Ritratto di gianni1950

gianni1950

Sab, 13/04/2013 - 14:05

Era ora purtroppo ha tardato tanto e fatto dei guai irreparabili all'Italia incluso molti suicidi di poveri diavoli innocenti.

Ritratto di Fratello Allman

Fratello Allman

Sab, 13/04/2013 - 14:34

grazie per aver demolito l'UDC, ora puoi tornare ai tuoi affari

gamma

Sab, 13/04/2013 - 14:39

Poveraccio.... si accontenta di appena 25.000 Euro al mese. Ma come farà ad arrivare a fine mese, mi chiedo. Forza ragazzi, facciamo una colletta e aiutiamo questo poveretto ad arrivare a fine mese.

swiller

Sab, 13/04/2013 - 14:50

Però il (signore) non rinuncia al titolo di senatore a vita che il (napoletano) gli ha dato poi parlano di equità e democrazia questi buffoni, e il resto non lo posso dire.

Triatec

Sab, 13/04/2013 - 14:53

Fosse un UOMO darebbe le dimissioni da STIPENDIATO A VITA. Appunto... fosse UOMO, ma è solamente un uomo, presuntuoso ma piccolo..piccolo.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 13/04/2013 - 15:21

A questo punto faccia anche un gesto concreto: si dimetta da senatore a vita.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 13/04/2013 - 15:24

A questo punto faccia anche un gesto concreto: si dimetta da senatore a vita.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 13/04/2013 - 15:28

16 milioni il rimborso elettorale incassato? Un affare su cui vorremmo conoscere dettagli.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 13/04/2013 - 15:30

Sarebbe di 16 milioni il rimborso elettorale incassato? Allora di economia ne capisce … per i fatti suoi naturalmente.

Ritratto di lorenzo74

lorenzo74

Sab, 13/04/2013 - 15:35

Io non voglio pagare a vita questo cavolfiore di senatoreeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!

APG

Sab, 13/04/2013 - 15:45

Questo buono a nulla farà solo il senatore a vita, poveretto! Strapagato da noi poveri idioti!

Gianca59

Sab, 13/04/2013 - 16:05

E comunque da parte mia un grazie per quello che non ha fatto e un buon viaggio: l' astronave lo sta aspettando e impiegherà molto a tornarsene da dove è venuto !

Ritratto di robertoguli

robertoguli

Sab, 13/04/2013 - 16:09

Tramonto di un incapace, ma abile approfittatore dell'occasione. Condivido i commenti dei lettori. Distinti saluti. Roby

dante72

Sab, 13/04/2013 - 16:14

Di questo capolavoro a rovescio possiamo ringraziare il “grande” presidente uscente Napolitano. Che ha pilotato l'uscita anticipata di Berlusconi, ha voluto fortemente Monti come premier, lo ha nominato senatore a vita e, con la genialata dei saggi, ha prolungato l'agonia sua e del paese intero. Spero che Napolitano sia l'ultimo dei presidenti falsi super partes e che Monti, che nulla ha fatto per meritarsi onorificenze a spese degli italiani, sparisca per sempre dalla circolazione. Lui e la sua faccia da funerale.

guidode.zolt

Sab, 13/04/2013 - 16:19

..e dopo aver incassato 16 M. cancella il nome dal simbolo...dopo una tal manna sbaraccherei anch'io, cancellando le tracce...si sa mai...!

Ritratto di venividi

venividi

Sab, 13/04/2013 - 17:10

Cosa dite di fare una specie di referendum per togliergli anche il titolo di senatore a vita, o almeno il relativo appannaggio ?

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Sab, 13/04/2013 - 17:17

Mario Monti toglie il nome dal partito solo perchè il partito non c'è più. Davvero perspicsce questo supremo idiota, è riuscito a battere tutti i record di resistenza in politica come leader. Persino Totonno 'o zappatore è riuscito a fare meglio di lui.

Ritratto di centocinque

centocinque

Sab, 13/04/2013 - 17:56

L'unico posto dove sta bene il nome di Mario monti ė una pietra tombale

Magic John

Sab, 13/04/2013 - 18:28

Monti, vattene via!! Chi ti vuole. Hai tradito tutti i moderati con quei traditori di Casini e Fini. Andatevene tutti e non fatevi vedere piu' Forza Silvio, siamo tutti con te!!!

gpl_srl@yahoo.it

Sab, 13/04/2013 - 18:30

questo povero maestrino di scuola elementare si è finalmente reso conto di essere anche un fallito ma di certo, non volendo rinunciare alla pensione di un senatore, per il momento si dimette solo dalla guida di un partito che non esiste piu: dovessimo tornare alle urne, in questo momento, non arriverebbe nemmeno al 5%: del resto non meriterebbe nemmeno quella posizione

gpl_srl@yahoo.it

Sab, 13/04/2013 - 18:31

cosa aspetta questo pezzente della politica e della economia a dare le dimissioni dal senato ed a traslocare a Berlino???

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 13/04/2013 - 18:56

Sparisci traditore.

Nosinistri

Sab, 13/04/2013 - 19:13

venividi "Come fa un tale asino (con tutto rispetto) fallito pensare di tornare ad insegnare economia all'università ?"...la vera doimanda è come ha fatto a diventare professore di economia e Rettore alla Bocconi..le raccomandazioni anche in istituzioni private?

ammazzalupi

Sab, 13/04/2013 - 22:15

Monti: sotto la capigliatura... NIENTE!

sarabarotti

Dom, 14/04/2013 - 00:41

c'at vegna un cancar

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 14/04/2013 - 01:06

Dopo aver fatto i danni ora cerca di squagliarsela sbianchettando il suo nome. Anche se cerca di svicolare rimarrà nella memoria di tutti COME IL PEGGIOR PASTICCIONE NELLA STORIA DEL PARLAMENTO ITALIANO.

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Dom, 14/04/2013 - 01:07

Il Dio sceso in terra per salvare l'Italia, non ammette le sue colpe, ma scarica sugli altri. E' solo un buffone spregevole, che pur di tenersi il seggio di senatore a vita, cioè lo stipendio, dice che resta ancora in politica, ma non ritornerà alla Bocconi. Ci credo! Cosa può insegnare, dopo lo sfacelo che ha creato agli italiani.

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Dom, 14/04/2013 - 01:25

Avete notato che non c'è un sinistro che lo sosteneva durante la strage che adesso scrive. Il pci/pd non passa veline e i poveri utili idioti tacciono.

graffias

Dom, 14/04/2013 - 01:50

La cosa migliore sarebbe se rinunciasse anche alla carica di senatore a vita.