Monti rischia un altro 4-0

Non ha convinto nessu­no il piano salva Italia sbandierato il week­end scorso da Mario Monti. Lo dicono i mer­cati, lo scrivono Olanda e Finlandia, lo sostengono i com­mentatori internazionali

Crollano le vendite delle auto, cre­sce la disoccupazione giovanile, lo spread non scende e la Borsa stagna. Non ha convinto nessu­no il piano salva Italia sbandierato il week­end scorso da Mario Monti. Lo dicono i mer­cati, lo scrivono Olanda e Finlandia (non fir­meranno l'accordo), lo sostengono i com­mentatori internazionali. Merita di essere ri­portato un passo dell'analisi pubblicata dal Financial Times : «Mario Monti ha affronta­to il Cancelliere tedesco e ha vinto la batta­glia. Sopravviverà qualche settimana o qual­che mese in più in politica. In realtà se si guarda dietro il palcoscenico troverete che per l'Italia nulla è cambiato. Senza Euro­bond, il debito dell'Italia e la sua apparte­nenza all'Eurozona non sono sostenibili, era vero mercoledì scorso quanto lo è oggi».

E ora tutti temono l'effetto nazionale di calcio. Cioè che dopo l'ubriacatura mediati­ca su quanto sia bravo arrivi per Monti il 4 a 0 che ti stende. Si guarda a giovedì quando la Bce potrebbe abbassare il costo del denaro ma soprattutto a lunedì prossimo quando i tecnici e i ministri europei tenteranno di mettere nero su bianco i dettagli degli accor­di salva banche e salva paesi. E qui il pessimi­smo è unanime. Dalla Germania giunge l'eco di dichiarazioni fin troppo chiare (nul­la cambierà, non vi manterremo), mentre sul fronte interno sta arrivando al pettine il bubbone dei tagli, la famosa spending re­view non più rinviabile. I ministri sono ner­vosi, i sindacati sul piede di guerra, i partiti che sostengono la maggioranza comincia­no a prendere le distanze da ipotesi di prov­vedimenti impopolari e recessivi.

Monti sapeva che in realtà a Bruxelles ave­va solo comprato tempo. Forse non si imma­ginava fosse così poco. Tanto che i partiti più che di spread si occupano apertamente di al­leanze elettorali per­ché la situazione potreb­be precipitare da un momento all'altro. La si­nistra, per bocca di D'Alema, ha lanciato la candidatura di Monti premier. Forse per bruciarlo, forse per allontanarlo dalla suc­cessione a Napolitano (poltrona che avreb­be già promesso ad altri), forse perché ci pro­va dav­vero per compattare il centro e disfar­si di Vendola e Di Pietro. Sta di fatto che Mon­ti non ha respinto pubblicamente al mitten­te l'offerta, cosa che ci si sarebbe aspettata da un premier tecnico sopra le parti. Neppu­re il Pdl ha fiatato. Vuoi vedere che gli va di sostenere in parlamento il futuro leader del­lo schieramento avverso? Non ci sarebbe da meravigliarsi perché al peggio, come si dice, non c'è mai limite.

Commenti
Ritratto di fritz1996

fritz1996

Mar, 03/07/2012 - 16:45

Corre insistente per i bar e gli uffici di Roma la voce che Mario Monti vorrebbe imitare Giuliano Amato ed effettuare un prelievo forzoso dai conti correnti degli italiani. A parte la scarsissima autorevolezza - per non dire altro - dei luoghi sopra citati, non posso pensare, con tutta l'antipatia che nutro per Faccia Storta, che possa abbassarsi a tanto, e soprattutto non posso credere che il Pdl ingoierebbe pure questa.

malanotteno

Mar, 03/07/2012 - 17:28

Olanda e Finlanda non hanno alcun potere di veto sull'uso del fondo. Come chiunque puo' controllare il meccanismo con cui si attiva il fondo non prevede l'unanimità, ma per interventi urgenti basta l'85% dei contribuenti per avere il quorum.I contributi di Olanda e Finalndia al fondo, anche sommati non arrivano al 16% che permetterebbe loro di opporre veti. Questo Sallusti non lo dice, perche' il suo livello di approfondimento e' quello che è. Lui preferisce le sintesi da Gazzetta dello Sport, anche perchè sa, che i suoi lettori ragionano da tifosi, non da cittadini.

Ritratto di Ambrosia

Ambrosia

Mar, 03/07/2012 - 17:39

Capisco che chi e' abituato a spendere non ha mai soldi abbastanza! Ma e' mai possibile che non si possa trovare un'equa misura, una via di mezzo, tra chi ha 1500 euro da spendere al mese e chi ha 1500 euro da spendere al giorno?

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 03/07/2012 - 17:47

La questione è già stata trattata il 30 us su questo giornale. Riporto titolo del 30 e mio irridente commento, entrambi pienamente confermati dalle notizie di oggi: “Sì allo scudo anti spread Monti canta vittoria ma è soltanto un bluff.” – “Alla mia età riesce difficile credere ad uno come Monti. Ne abbiamo visti tanti, anche peggio di lui. Certo che come imbonitore ha imparato la lezione ed è riuscito anche a farsi credere dai mercati. Tutta una finta? Probabile, la speculazione rende se i listini vanno su e giù. Chissà quanti sapevano tutto e l'altro ieri hanno comprato per poi vendere ieri ad i soliti gonzi.” - Penso che Monti dovrebbe andare agli angoli delle strade a fare il gioco delle 3 carte, attività più a lui confacente.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 03/07/2012 - 17:45

La questione è già stata trattata il 30 us su questo giornale. Riporto titolo del 30 e mio irridente commento, entrambi pienamente confermati dalle notizie di oggi: “Sì allo scudo anti spread Monti canta vittoria ma è soltanto un bluff.” –- “Alla mia età riesce difficile credere ad uno come Monti. Ne abbiamo visti tanti, anche peggio di lui. Certo che come imbonitore ha imparato la lezione ed è riuscito anche a farsi credere dai mercati. Tutta una finta? Probabile, la speculazione rende se i listini vanno su e giù. Chissà quanti sapevano tutto e l'altro ieri hanno comprato per poi vendere ieri ad i soliti gonzi.” -- Penso che Monti dovrebbe andare agli angoli delle strade a fare il gioco delle 3 carte, attività più a lui confacente.

doris39

Mar, 03/07/2012 - 19:03

Interessante "Angela Merkel aveva rilasciato una dichiarazione in apparente contraddizione con le conclusioni riassunte alla stampa da Monti: i Paesi i cui bond verranno acquistati dai fondi Esm/Efsf, aveva detto la cancelliera tedesca, dovranno rispettare condizioni che saranno verificate dalla troika Ue-Bce-Fmi." Alla povera Merckel è sfuggita la verità .Infatti i Trattati sono già stati già approvati,

saraceno eduard...

Mar, 03/07/2012 - 19:38

6-0/6-0/6-0 non ha fatto nemmeno un punto. Vada pure con ad affogare con D'Alema e Casini

rrobytopyy

Mar, 03/07/2012 - 21:05

se quello che ha fatto e ottenuto Monti in Europa, anche se poco, l' avesse fatto il Berlusca , su queste pagine di giornale sarebbe senz'altro stato osannato come grande statista.

alvaro il romanista

Mar, 03/07/2012 - 22:15

D'accordo su molte cose, ma in totale disaccordo sull'importanza di Olanda e Finlandia che non firmano. Quanto contano? Nulla o poco di piu', stiano buoni al posto loro europei del Nord dei miei stivali. Alvaro.

Maxximm

Mar, 03/07/2012 - 23:08

Lo scrivo qua, perchè di là non si può. Il Bamba della settimana è il suo giornalista che scrive di Pinifarina : "nato a Farina".

stefano.colussi

Mer, 04/07/2012 - 01:22

Ma continuo a non capire Direttore. Se D'Alema ha problemi con Di Pietro e Vendola e lo Zio Silvio ha problemi con tutta una serie di "travestiti" berlusconiani...perche questi due (BERLUSCONI&D'ALEMA) non stringono un accordo e mandano tutti, ma tutti a casa? all'inizio avranno forse il 51% dei consensi, ma dopo una settimana, conoscendo bene la furbizia italiota, questi due avranno il 99% dell'elettorato. Insomma quì serve un bel bastone, d'accordo, ma se sono necessari due bastoni, perchè farsi tanti problemi con Casiny, Finy, Grilliny, Dipietriny, Mussatiny, Magistratiny, Dibenedettiny, Travagliny, Santoriny, Trottiny/albanesini etc.....e chi più ne ha più ne metta...Stefano Colussi, Cervignano del Friuli, Udine

jovac

Mer, 04/07/2012 - 08:33

Sallusti la capisco! Come è dura cercare di sminuire uno che in sei mesi ha fatto cento volte quel che il suo datore di stipendio non ha fatto in vent'anni...

onofri

Mer, 04/07/2012 - 08:53

bhè...sa quando FT è diventato autorevole per il cagnolino ? non è lo stesso FT che dice che i guai italiani sono precipitati ed enormemente ingigantiti dal signore UNFIT ? leggere sallusti è come sempre ridicolmente divertente. non è mica un caso che lui e bel pietro siano i campioni dei bananiferi.

onofri

Mer, 04/07/2012 - 08:55

#2 malanotteno: non sia troppo severo coi tifosi ! io direi come bulbi piliferi.

WMD06

Mer, 04/07/2012 - 09:01

Il grande economista Pantaleoni scriveva nel 1924:

Rocknbike2010

Mer, 04/07/2012 - 09:59

Gentile Jovac, davvero non capisco come mai si è iscritto a questo forum. I suoi sono commenti talmente inutili e scialbi. Perchè non va dai suoi amici del Fattoquotidiano? E non rosichi sempre sul Cavaliere!!! Nella sua vita son certo Lei non sia riuscito a costruire nemmeno un castello di sabbia!!

Togarossa

Mer, 04/07/2012 - 10:07

Se fallisce Monti, vuol dire che fallisce il PDL, che lo sostiene in misura maggiore degli altri partiti.

Togarossa

Mer, 04/07/2012 - 10:14

Se fallisce Monti, vuol dire che fallisce il PDL, che lo sostiene in misura maggiore degli altri partiti.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mer, 04/07/2012 - 10:42

Non prendiamoci in giro caro il mio Sallusti/Bogart. La cuccagna bellaciao degli anni 70-80, quella del tutto a tutti (leggi tanti), dei professori a 20anni, dei pensionati a 35, della sanità gratis, delle case ai lavoratori democratici, della PA giocherellona, in sei al posto di due, dei sindacati paperoni, del diciotto politico, è finita ed ha prodotto il terzo debito pubblico del mondo ed in più anche stupido. Tuttavia ce lo hanno finanziato, hanno comprato i nostri titoli di carta straccia e con carta straccia pagavamo gli interessi. Poi basta, si fa sul serio! Moneta unica ed un millino pagato due millini chiamato euro. Niente trucchi. Ora gli scalmanati che non ci stanno sono i beneficiari della fatidica cuccagna: sindacati, addetti alla PA, i sultanati locali (com/prov/reg), i proprietari di case e via andare. I creditori rivoglioni i loro soldi. Sono degli infami ma hanno ragione. I debiti si pagano. Anche agli strozzini.

jovac

Mer, 04/07/2012 - 11:02

#16 Rocknbike2010: che ci vuol fare i miei commenti sono inutili. Lei non è a favore delle libertà? E si rassereni, ci sono anche quelli come me. Comunque se sostenere Monti signifca essere da Fatto Quotidiano, mi lasci dire che Lei non ha compreso molto delle poltiche liberiste. Quanto al mio castello di sabbia, mi consenta (cit.) di dirle che modestamente mi sono divertito, e senza essere una pecora come altri, senza riferimenti sia chiaro. La saluto, e mi saluti il forum del fatto Quotidiano.

roby55

Mer, 04/07/2012 - 11:33

Quanti decenni ci vorranno per pagare i debiti che i nostri politici hanno accumulato in questi ultimi 40 anni di allegra amministrazione? Propongo di sospendere Senato e Parlamento (tanto hanno servito solo a fare debiti) fino a che avremo estinto il debito. Riduzione drastica di dirigenti e loro stipendi. Usciamo dall'euro, compriamoci il nostro debito e laviamo i panni sporchi in famiglia. Mi fermo qui. Cordiali saluti.

veradestra

Mer, 04/07/2012 - 13:14

il pdl continui a perdere tempo sontenendo questo governo di banchieri....e continuerà a perdere voti su voti, sino a rappresentare esclusivamente le banche. Liberatevi finchè siete in tempo,o rischiate di diventare l'unico vero partito delle banche. Limitate i danni. grazie per la gentile pubblicazione.

saraceno eduard...

Mer, 04/07/2012 - 14:56

A Benetton che vuole investire soldi negli aeroporti possiamo regalare la schifezza di Genova per esercitarsi, invece di 12 miliardi a fiumicino ci potrebbe dare 10 milioni per riprodurre l'idrovolante in versione tecnologica di Italo Balbo. Lo potrebbe usare per pubblicizzare la Benetton in giro per il mondo. lo dica a Veneziani che ho trovato il tipo, e per la consulenza di dovrebbe ringraziare e strapagare.

Andoni

Mer, 04/07/2012 - 16:57

Alessà, ma vedi che il vero portatore di jella non è Monti ma sei proprio tu ? Io, intanto, dopo aver letto i tuoi articoli, tocco ferro...non si sa mai.

Ritratto di romy

romy

Mer, 04/07/2012 - 17:17

Bello e facile a parlare con la bocca,siamo allo stallo totale in un cul de sac,non è facile ne semplice sapere cosa fare per il meglio dell'Italia,far cadere Monti,e poi?fosse solo questo il problema,sarebbe caduto già da qualche mese,ma il problema è quello che ne verrebbe dopo,abbiate pazienza,ed aspettate il botto,solo dopo aver raschiato il fondo si inizia a risalire.....

millycarlino

Gio, 05/07/2012 - 12:55

Monti, furbo com'é, continua a fare il docente. Spiega formule finanziarie, ci fa capire che ristrutturare significa licenziare, parla con la ferrea attenzione di trovare parole impossibili a capirsi da un operaio, da una casalinga e quindi perde colpi. Inoltre la statistica gli da torto marcio. Se ne torni a scaldare i banchi europei e ci lasci pure nella m.........cioè quella in cui è stato lui a portarci. Gli italiani vogliono fare ognuno la loro politica e un presidente che conti qualcosa, non un bidello che tiene pulite le aule e dice ai bambini di non litigare. Milly Carlino

Ritratto di limick

limick

Gio, 05/07/2012 - 15:09

Monti verso il triplete! Dopo la poltrona di senatore a vita e presidente del consiglio, ci manca solo che prenda capotto!!

Americo

Mer, 22/08/2012 - 18:48

Per Monti l'Italia è solamente "a business case" sulla cui soluzione, "sulla carta", hanno fatto carriera questi economisti di fama.