Monti terrorizzato dall'idea di fallire

La Merkel non vuole fare concessioni, ma Hollande invocherà più flessibilità. L'obiettivo di Monti è questo: non conteggiare nel deficit le spese fatte per gli investimenti

Roma - Monti arriva a Bruxelles per l’eurogruppo con gli incubi. Tragedia greca, corrida spagnola, spread italiano che schizza a livel­li da paura. Male. La situazione è da cardiopalma e più passano le ore, più aumenta il rischio di do­ver fare un’altra manovra. Questo è il terrore del premier, consape­vole che un’ulteriore stangata per dovere tenere i conti a puntino po­trebbe ammazzare definitiva­mente la nostra economia. Già il bollettino della Banca d’Italia par­la chiaro: le entrate diminuiscono nonostante le tasse aumentino e il debito pubblico lievita. Un disa­stro. Ma le regole sono regole e il Professore non ha certo intenzio­ne di stracciare il famoso fiscal compact (le nuove regole sul pa­reggio di bilancio), fortissima­mente voluto dalla Merkel, né di chiederne una rinegoziazione.

Il rigore è necessario, continua a ripetere il premier. Ma non suffi­ciente. Due le direttrici di Monti: abbinare la crescita all’austerità; e, strettamente collegato a que­sto, pigiare sul tasto della golden rule . In pratica si cerca il via libera in ambito Ue per non conteggia­re, nel calcolo del deficit, le spese per gli investimenti: una via me­di­ana tra la radicale richiesta di ri­negoziazione delle norme sul pa­reggio di bilancio (la tentazione di Parigi) e lasciare tutto com’è adesso (la tesi di Berlino). Biso­gna, tuttavia, fare i conti con l’in­transigenza tedesca. Anche se frau Merkel ha preso uno schiaffo­ne elettorale, non sembra dispo­sta a concedere troppa flessibili­tà. Teme che sia il lassismo a dare pessimi segnali ai mercati, favo­rendo così la speculazione finan­ziaria. E la Germania può contare su alcuni alleati pesanti, tra cui Olanda, Lussemburgo, Austria e Finlandia: i cosiddetti virtuosi del club della «tripla A». A premere sulla cancelliera, però, tutti gli al­tri Paesi desiderosi di allentare un po’ le maglie del rigore. Piigs: Stati maiali (ossia Portogallo, Italia, Ir­landa, Grecia e Spagna, ndr ) ma non solo.

Anche la nuova Francia di Hol­lande si appresta a sbattere i pu­gni sul tavolo al grido «di solo rigo­re si crepa». Parigi sta con Roma nel chiedere la golden rule , i project bond , la ricapitalizzazione della Banca europea per gli inve­stimenti. Solo questa sembra esse­re la via d’uscita per il premier, ter­rorizzato che - visto come vanno le cose- potrebbe essere costretto non solo ad aumentare l’Iva ma addirittura a ragionare su come raggranellare altri quattrini. In­somma, lo spettro di un’altra pa­trimoniale dopo quella sul matto­ne, decisa con l’Imu.

Ma mentre le liturgie di Bruxel­les proseguono a passo di luma­ca, i mercati bruciano miliardi al­la velocità della luce. L’Europa di­scute a oltranza sul caso Grecia, nel tentativo di tenerla nell’euro ma sembra che la finanza abbia già scommesso sul patatrac. È il ca­so Atene a tenere banco a Bruxel­les. La situazione sembra di stallo perché i partiti ellenici non riesco­no a mettere in piedi un governo capace di garantire il rispetto de­gli accordi internazionali. Senza accordo, addio prestiti e Atene fuori dall’euro.La situazione è in­garbugliata anche perché, se si do­vesse tornare a votare, non è affat­to scontato che l’esito sarebbe quello sperato: un governo di coa­lizione capace di rassicurare i partners internazionali.

L’ipotesi di un ulteriore aiuto ad Atene pare accantonato ed è lo stesso ministro delle Finanze te­desco, Wolfgang Schaeuble, a dir­lo chiaro e tondo: «Abbiamo già fatto grandi sforzi, il massimo pos­sibile. E non vedo che cosa si sa­rebbe potuto fare di più in termini di contenuto».

E poi la Spagna, l’altro malato europeo. Sopra il cielo di Madrid si stanno addensando dense nu­bi: il rapporto deficit-Pil, senza in­terventi correttivi, è destinato a re­stare oltre il 6% nel 2012 che nel 2013. Addio pareggio di bilancio, quindi. E potrebbe andare ancora peggio a causa dei soldi che Ma­drid dovrà tirare fuori per evitare il collasso delle suo sistema banca­rio, in crisi nera.E se ormai per Ate­ne si ra­gione in termini di una pos­sibile uscita dall’euro, per Madrid l’Europa non se lo può permette­re. Facile che si prenda tempo, quindi. Mentre si resta sulle mon­tagne russe.

Commenti

claudiocodecasa

Mar, 15/05/2012 - 08:37

povero monti, prenda una collina è più facile la salita

gpl_srl@yahoo.it

Mar, 15/05/2012 - 08:41

Monti ha gia fallito i propri compiti: non deve aver paura per qualche cosa che è già successo: ha imposto austerità partendo dai piu poveri dimenticanto i principi più semplici della economia: per pagare i debiti ha creato prima ancora di accumulare i fondi necessarti al pagamento dei debiti, debiti e povertà: per qualche soldo in più, fra l' altro solo apparente, ha creato indici di malumori incredibili: per far felice la grande sorella e ricevere i complimenti di tanti imbecilli, ha fatto il contrario, alla fine, di quanto tutti ci aspettavamo da lui:

Ritratto di Andrea B.

Andrea B.

Mar, 15/05/2012 - 08:46

Non conteggiare le spese per investimenti nel deficit ? Siamo già, dopo solo qualche mese di governo, agli artifizi contabili ? Ahi ahi ahi...

bojeri

Mar, 15/05/2012 - 08:51

mi sono documentato e per quel che ho capito il debito P. vicino ai 2000 mil è la somma del debito verso chi ha comperato titoli e verso i fornitori che appunto debbono essere pagati Questa parte rappresenta circa il 20\25 del totale. Se l'Italia pagasse a 30 gg come in Germania allora tale parte del debito scompare e quindi il nostro si abbassa a 1600 miliardi al pari di Francia e Germania. Altri 100 si potrebbero ricuperare da titoli legati all'oro della banca d'Italia. altri 200\300 a titoli garantiti da immobili o terreni dello stato ( 5% del totale ) . Domanda ? è così oppure mi sbaglio ? E anche : "ho ragione, ma Monti preferisce fare la figura del Fesso e ci tiene nascosto il dato per farci accettare qualche sacrificio in più ? e poi darci la buona notizia ? " Grazie a chi saprà rispondermi.

carlopriori

Mar, 15/05/2012 - 09:03

"Monti terrorizzato dall'idea di fallire" monti ha già fallito prima di iniziare il suo mandato.

Ritratto di pupillo

pupillo

Mar, 15/05/2012 - 09:04

MONTI TERRORIZZATO DALL,IDEA DI FALLIRE Bugie tutte bugie - impossibile che monti possa fallire perchè ? semplice ha già fallito - già si trova a gambe all,aria Aveva iniziato bene come iniziò bene il cav poi il cav stesso a causa del contorno bislacco falli e si è dovuto dimettere Monti aveva iniziato bene con il suo programma ma ha fatto retro marcia invertendolo e aumentando solo tasse quindi appena iniziato il suo lavoro fallì Tutti noi sappiamo che quando si fallisce una volta , non ci potrà essere un secondo fallimento - quindi il gioco oramai si è concluso il tutto è dimostrabile dalla caduta libera dei suoi consensi diminuiti più del 50 % Concludento dico al tecnico bocconiano e combriccola varia - andate a casa che è meglio non siete stati all,altezza.-

analistadistrada1950

Mar, 15/05/2012 - 09:10

Forse quella è l'immagine che deve dare ai "servi sciocchi", ma in realtà, in certe sedi, riceverà gli apprezzamenti perchè quello è il piano. Noi abbiamo avuto l'onore di esportare il "sistema mafisoso" nel mondo, in particolare negli USA e, secondo quel sistema, ti offro la mia protezione, ma tu devi pagare il pizzo per sempre e se non ubbedisci, ti metto alla fame sino a quando cederai.

franco peppe

Mar, 15/05/2012 - 09:16

Quando si gioca senza regole chi bara ha la meglio.Oggi i giochi finanziari sono senza regole, pertanto serviva un governo politico nel vero senso della parola e non un governo tecnico con una politica fatta di schemi e teorie collaudate e pertanto prevedibili. Questi nostri governanti odierni professori in tutto meno che in intelligenza ci hanno messo in mezzo ad un guato.

v duchodu

Mar, 15/05/2012 - 09:21

Il governo Monti ha fallito fin dal suo insediamento. Se fossimo in Giappone vedremmo tutti i componenti del governo in lacrime fare pubblica ammenda del loro fallimento ma,dato che siamo in Italia,continueremo a vedere questi palloni gonfiati pavoneggiarsi nella loro sapienza fino alla sorte a cui vanno incontro i palloni........scoppiare.

giancabr

Mar, 15/05/2012 - 09:22

Sono arrabbiato con i nostri politici per aver permesso che, con il noto colpo di stato, degli improvvisatori, con la presunzione di una superiore cultura, prendessero il loro posto facendo il disastro oramai a tutti noto. Cosa hanno voluto dimostrarci i nostri politici, che dopo loro c’è solo il diluvio? Certo le ragioni del perdurare del sostegno di questo governo, di questa armata disarmante sono molteplici, e rasentano la parte più bieca dei meccanismi politici. Vorrei ora, che la politica sfoderasse invece il lato migliore di se stessa e riprendesse, con coraggio e determinazione, nel bene e nel male, le redini del sistema. Sono un illuso? Forse, ma mi aggrappo a questa speranza per controllare un grande senso di rabbiosa frustrazione che penso sia oramai lo stato d’animo di una ancora silenziosa, stragrande maggioranza… Dai Monti “fallisci” e vattene!

pgbassan

Mar, 15/05/2012 - 09:22

L'idea di fallire? Non si doveva neanche imbastire il governo cosiddetto tecnico. Il fallimento c'è stato il partenza. Falliti Monti e il napoletano, grande artefice e malfattore.

Lucasartor

Mar, 15/05/2012 - 09:25

Ma quali mercati,sono i soliti speculatori a fare il bello ed il brutto tempo!prendiamone atto e le dovute contromisure!i debiti si ristrutturano....facciamolo!

Ritratto di Ovidio Gentiloni

Ovidio Gentiloni

Mar, 15/05/2012 - 09:27

Ecco si, aumentiamo l'iva e facciamo la patrrimoniale, così diamo il colpo di grazia agli italiani. Incidere i bubboni dello spreco no? Fa schifo il pus, caro Monti? Se non ha il fegato e lo stomaco per fare il mestiere, perché insiste e non si leva invece dalle palme?

meverix

Mar, 15/05/2012 - 09:27

Monti terrorizzato...che stupidaggini, lui è ricco sfondato, non rischia nulla, mica si suicida.

duxducis

Mar, 15/05/2012 - 09:37

Governo e presidenza della repubblica sono stati avvisati da piu' di un anno sull'inutilita' di alzare le tasse. Esiste un limite ben preciso, oltre il quale le tasse diminuiscono e gli e' stato spiegato. Sembra che invece di ascoltare chi capisce cosa succede, preferiscono fare orecchie da mercante. Questo non e' un atteggiamente ne' tecnico, ne' professionale.

ntn59

Mar, 15/05/2012 - 09:43

Beh, noi siamo terrorizzati dall'idea che possa rimanere a fare altri danni. Fino ad ora ci ha tartassati senza toccare i privilegi dei forti (banche, assicurazioni e petrolieri continuano a fare i loro comodi e a guadagnare miliardi alle nostre spalle grazie alla crisi) e no n ha minimamente influito sullo spread. Lo spread è una scusa: si tratta di speculazioni, ogni notizia viene presa a pretesto per far salire lo spread, in barba alle tasse messe sugli italiani che a questo punto è lecito chiedersi se servivano a qualcosa (oltre a ridurre la gente sul lastrico).

fedez

Mar, 15/05/2012 - 09:45

Monti HA fallitto.... passato prossimo, terza persona singolare, verbo fallire....

antiquark

Mar, 15/05/2012 - 09:47

Ma non sanno che per arrivare al pareggio di bilnacio ( di uno stato, si un negozio, di un impresa o solo che di una casa ) PRIMA SI TAGLIANO LE SPESE? Paghiamo fior di quattrini per farci comandare da una massa di ignoranti Democristiani, incapaci e ignoranti. Cambiate lavoro non siete in grado, almeno risparmiamo le pensioni a vita dei parlamentari ( che ai fini del biilancio ... non è male )

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 15/05/2012 - 09:58

Ma siamo già falliti. Il debito è radicalmente impagabile

Ritratto di Zago

Zago

Mar, 15/05/2012 - 10:02

C'era una volta Berlusconi che non voleva sosttostare ai diktat della Merkel e Sarcozy ed è stato costretto a dare le dimissioni. Ora Monti per rimanere in sella deve fare la pecorina e leccare le mani alla Merkel che sta portanto la Comunità sul baratro. Sarkozy ha gia avuto le sue e la Merkel pure anche se è ancora in sella e insiste nel suo rigore di germanica. E Monti e i suoi professori si sono trovati a fronteggiare una situazione più grande del previsto e sono dovuti ricorrere ad altri tecnici. In parole povere si sono autotecnicizzati. Non hanno ancora capito che c'è bisogno urgente di posti di lavoro e se non parte l'edilizia che con il suo indotto è il perno dell'economia italiana, finiremo come la Grecia e Monti incomincia ad avere paura.

Ritratto di Pdorrrr

Pdorrrr

Mar, 15/05/2012 - 10:06

A me terrorizza Monti!!!!!

km_fbi

Mar, 15/05/2012 - 10:08

"...mentre le liturgie di Bruxelles proseguono a passo di lumaca, i mercati bruciano miliardi alla velocità della luce." Questo è il cuore del problema dell'Europa attuale: mentre ad esempio negli Stati Uniti i massimi responsabili (o più o meno... irresponsabili) si incontrano magari in quattro o cinque ogni giorno per decidere le strategie da mettere in atto e le mettono in pratica a tambur battente, cioè si fanno "fatti", in Europa si lavora su tanti tavoli diversi per poi confrontarsi per dialoghi a molteplici voci, dai quali non sortisce alcuna decisione, finché non ci mette il carico la Merkel che persegue quello che a suo avviso è il suo mandato (il bene della Germania) anche se ciò va a scapito degli altri partner europei (quando li avrà stremati tutti, si renderà conto d'aver ucciso la gallina che fa le uova d'oro); in altre parole si fanno solo "chiacchiere". I mercati non stanno ad ascoltarle, le "chiacchiere": badano solo ed esclusivamente ai "fatti"!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 15/05/2012 - 10:13

Il liberismo è fallito... Guardate ai paesi che crescono e stanno bene: Norvegia, Russia, Cina...India..Giappone...in tutti lo stato è forte e dirige l'economia

Rigoletto

Mar, 15/05/2012 - 10:12

Ma come questi professoroni, menti eccelse, come non mai, temono il fallimento ? Miezzeca non c'è più religione tra i big della finanza. Sic transit gloria mundi!

ssandro

Mar, 15/05/2012 - 10:13

Mai più il mio voto a questi affamatori - PD UDC PDL - che, nel momento in cui hanno dato fiducia al governo Monti, hanno di fatto abdicato al loro ruolo. Perché dunque votarli ancora? Non hanno più nessun diritto ad essere rieletti!!

brunicione

Mar, 15/05/2012 - 10:17

Spiegate a Monti che si possono chiedere sacrifici anche ai ricchi, anche ai politici, anche ai pensionati d'oro, anche ai grandi capitalisti, anche ai manager di stato, anche ai manager privati, anche a chi prende cifre impressionanti (buongiorno signor Presidente) Se queste cose Monti non le sa, qulcuno glielo spieghi

AnnoUno

Mar, 15/05/2012 - 10:19

Monti terrorizzato? Ma quando mai! Lui, figli e nipoti saranno trattati con tutti gli onori dai suoi mandanti..e poi ha sempre quel generoso vitalizio regalatogli dal Colle più costoso al mondo! Chi deve temere, e parecchio pure, per il proprio destino siamo noi. E chi ha figli deve sapere che ha le ore contate per trovare una soluzione che possa in qualche modo preservarli dal disastro incombente (ma che è già ampiamente iniziato). Catastrofimo? Auguratevelo..

Ritratto di The Father

The Father

Mar, 15/05/2012 - 10:19

Hanno dato in mano ad un già fallito tecnico con un capo banca napolitano. Hanno istigato al suicidio le persone considerandoci tutti evasori. Ci hanno tolto la dignità facendoci vivere nella povertà più assoluta, costringendoci a privazioni indispensabili per la sopravvivenza mentre loro se la godono con i nostri soldi, con macchine di lusso trasferte vacanziere e camerieri a seguito, e ora si preoccupa del suo già fallimento? Oggi si preoccupa..... fai ancora in tempo a rivoluzionare tutto, smettendola di aiutare banche e potenti e dare la possibilità alle imprese di lavorare e aprendo le orecchie ai vari esattori facendogli abbassare la cresta togliendoli i panni della superbia e dei super eroi. Ma credo anche che oramai sia troppo tardi, la gente è stanca e non ha più nulla da perdere. Si vive alla giornata e quel che sarà sarà.... buona fortuna monti buona fortuna napolitano, assassini e protettori delle banche

Ritratto di pipporm

pipporm

Mar, 15/05/2012 - 10:21

Il timore di fallimento dei propri obiettivi di una persona dipende dal carattere, dalla consapevolezza delle situazioni, dagli obiettivi prefissi, nel sentire le proprie responsabilità, dal carisco delle aspettative altrui. E' possibile che Monti avverta tutto ciò, diversamente da Berlusconi che ha tutt'altro carattere.

Rigoletto

Mar, 15/05/2012 - 10:22

L'uomo del colle: ha defenestrato Berlusconi, legittimamente eletto ( a dispetto della sinistra) per rifilarci questa ciofeca. E noi siamo governati da costoro ? Non oso rispondere.

Matteo D8

Mar, 15/05/2012 - 10:30

Napolitano e Monti non hanno risolto un bel nulla, anzi se possibile peggiorato la situazione...vedasi dato odierno PIL che peggiorerà ancora a causa del loro immobilisimo. Avevano una opportunità incredibile che hanno sprecato per attaccamento al potere. a casa!!!!

louise

Mar, 15/05/2012 - 10:29

monti e il suo codazzo di "scienziati" della cricca giudaico-finanziaria di goldman e bilderberg ce li hanno messi merkel e il "rifiuto napoletano" della storia. Ma chi ha lasciato il governo di centrodestra e appoggiato quello del "rifiuto"? Chi, con il suo colpevole passo indietro, ha fatto sì che arrivassero questi soloni capaci solo di mettere tasse, specie sul ceto medio, e senza un minimo di palle per fare l'unica cosa che salverebbe l'economia e i conti pubblici ad un tempo, IL TAGLIO DELLA SPESA E LA VENDITA DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DELLO STATO? E adesso si parla di un'altra manovra di 20/40mld per sistemare ancora i conti pubblici giacchè il gettito fiscale non è aumentato nonostante l'aumento della pressione fiscale e il debito pubblico ha superato i 2mila mld di euro essendo aumentata (!) la spesa corrente. L'imu, addizionali locali, iva, blocco delle pensioni ecc., quasi 38miliardi di sacrifici non sono serviti a niente. E dovrei votare ancora per il PDL?!?! ASTENSIONE!!

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Mar, 15/05/2012 - 10:30

Se Monti è terrorizzato dall'idea di fallire noi siamo terrorizzati che continui a fare danni irreversibili!

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Mar, 15/05/2012 - 10:34

Per cominciare metta una bella patrimoniale alle banche e tagli del 50% le prebende di tutta la casta, dei partiti e dei sindacati e poi ne riparliamo.

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Mar, 15/05/2012 - 10:37

dicono di lui che un automa, un robot.......magari lo fosse dal punto di vista tecnologico, ma a lui manca sicuramente qualche rotella.....poveraccio ha pensato bene di incamerare lo stipendio anche di senatore a vita. Le caste non le tocca, gli servono per poter ancora fare il presidente del consiglio....non eletto! Berlusconi c'ha visto, come sempre, lungo. Avete voluto la bicicletta? adesso pedalate....casini, fini, bersani ecc.......quando cominciate a implorare: Berlusconi deve tornare !!!!!!!!

Rossana Rossi

Mar, 15/05/2012 - 10:44

Via dal pallone Europa, via dall'euro inizio dei nostri guai, via da chi vuol comandare in casa nostra, via da Monti che non ha combinato un bel niente altro che aumentare tasse e strozzare quel po' di economia, via da tutte queste porcherie qua, tanto più nera della mezzanotte non può venire...........

stefanopiero

Mar, 15/05/2012 - 10:43

Purtroppo la diminuzione del gettito fiscale a fronte di un aumento delle imposte è un segnale che più brutto non si può. Se io, nel mio non piccolo, microscopico, aumento i prezzi e mi scappano i clienti se non faccio dietro front fallisco e alla svelta. O abbasso i prezzi o mi invento un canale di prodotti parallelo a basso costo, ma non posso restare immobile aspettando il disastro che certamente arriva puntuale come la morte svizzera. Forse stiamo tutti sottovalutando questo aspetto ma è come il timer di una bomba a orologeria, una volta partito arriva imperterrito fino al botto.

Ritratto di pierfabro

pierfabro

Mar, 15/05/2012 - 10:46

poverino è terririzzato perchè pensa di fallire nell'impresa! forse non si è reso conto insieme all'inciuciatore che è già fallito perchè non è riuscito ad eliminare nessuno spreco..... se fosse serio potrebbe cominciare a dimettersi da premier e da senatore cosi almeno si risparmierebbe qualcosa.

Raul Novi

Mar, 15/05/2012 - 10:44

Il pil scende, la recessione cresce, il default è sempre più vicino!

duxducis

Mar, 15/05/2012 - 10:48

Cari Italiani, circa un anno fa si disquisiva amabilmente sul referendum: nucleare si, nucleare no. Ora a distanza di un anno avete visto i danni che la risposta sbagliata ha causato? E non e' tutto, per compensare la mancanza di efficienza causata dalla mancanza di un'infrastruttura nucleare, sara' necessario imporre riduzioni dello stipendio. Eravate stati avvisati che chi non ha il nucleare non puo' restare in Europa, perche' la mancata efficienza si trasforma nel giro di qualche anno in miseria e disoccupazione. Questo e' quello che si meritano gli ignoranti. Ringraziate Bersanetor e tutti gli altri finti ecologisti per le mazzate che vi state prendendo.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 15/05/2012 - 10:49

Potrei dare un buon consiglio a Monti...ma me lo impedisce il codice penale che persegue con rigore l'istigazione ad un certo tipo di comportamento eufemisticamente catalogato come "anticonservativo".

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mar, 15/05/2012 - 10:57

monti fallirà solo se resisteremo senza perdere la maggior parte delle nostre case, cose aziende, auto, vestiti, orti, animali perché sta lavorando per distruggere le nostre ricchezze. la ripresa ci sarà perché avremo più nulla a causa delle tasse ma non saremo noi a beneficiare degli sviluppi, saranno gli amici suoi spaculatori perché è EVIDENTE E INNEGABILE che politici e burocrati sono perlopiù corrotti e lavorano per conto terzi sebbene sulla carta siano nostri dipendenti e rappresentanti. fino a che punto abuseranno della nostra pazienza? fino a che punto credono che noi si sia così ignoranti?

JERICO73

Mar, 15/05/2012 - 11:12

I Maya avevano perfettamente ragione. Per l'Italia il 2012 sarà la FINE! Aspettate per credere.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 15/05/2012 - 11:10

A proposito di energie rinnovabili... Alcoa sarda docet: chi è quell'abelinato disposto ad investire in un paese dove l'energia ha un prezzo del 40% superiore a quello della media europea?

dinamite_joe

Mar, 15/05/2012 - 11:25

è vergognoso di essere trattati come persone incapaci(lo siamo?) la francia e germania che fanno la voce grossa e decidono per tutti e tutto,se ciò accade significa i ns politi non sono all'altezza di mostrare gli attributi,finiamoli di essere trattati come burattini e prendete posizione voi che avete le lauree,dimostrate al popolo di saper far fronte alle esigenze del paese,siete solo bravi a fare manovre ,aumentare le tasse,vergognatevi e chiedete alla merkel se potete lavarvi i denti ogni mattina lei decide voi ubbidite

Tommaso Berretta

Mar, 15/05/2012 - 11:27

Monti ha indubbiamente fallito nel suo mandato; non ha coniugato in modo equo una politica del rigore, pur necessaria in questo momento in Italia, con una politica di incentivazione della crescita. Ed ha fallito soprattutto proprio nel non avere voluto eliminare o quanto meno contenere le spese della politica; avrebbe dovuto avere più coraggio e realizzare quello che il governo Berlusconi aveva annunciato solo a parole (abolizione di tutte le province, ad esempio). In queste condizioni la situazione diventa gravissima ogni giorno di più e i margini per uscirne fuori si assottigliano.

Ritratto di pasquale cafiero

pasquale cafiero

Mar, 15/05/2012 - 11:34

Avanti di questo passo, a dicembre le entrate fiscali saranno diminuite del 10% e anche contro la volonta' dei monti napoletani, i tagli alla casta, ai politici, ai sindacati, alle auto blu' e pensioni d'oro saranno automatici

_Classe_66

Mar, 15/05/2012 - 11:39

Se anche il suo predecessore fosse stato terrorizzato dall'idea di fallire ora non saremmo nella cacca in questa maniera....Invece a quanto pare non glie ne fregava nulla del paese.

Ritratto di danie

danie

Mar, 15/05/2012 - 11:37

Premier Monti, "ogniqualvolta una teoria le sembra essere l'unica possibile la prenda come un segno che non ha capito nè la teoria nè il problema che intendeva risolvere" (Karl Popper)...Ahimè, ci sta portando dritti dritti all'inferno su questa Terra!

voce.nel.deserto

Mar, 15/05/2012 - 11:42

L'idea di Monti è brillante come quella di Maradona di metterla dentro con la mano "de Dios".Escludiamo gli investimenti dalla spesa pubblica e si rilancia l'economia.Sarebbe di fatto politica Keynesiana,un deficit sperndig mascherato,sia pure diretto verso le spese di investimento e di rilancio e non per le spese correnti che resterebbero vincolate al regime di austerità. .Del resto l'Inghilterra stampa carta moneta sull'esempio statunitense che esportano inflazione in tutto il mondo. Ma la Merkel è tedesca.Anche i suoi oppositori sono tedeschi. Riusciranno il prode Holande ed il prode Monti a liquefare la resistenza teutonica? In bocca al lupo!

enzo1944

Mar, 15/05/2012 - 11:45

Monti è già fallito!...se non capisce che deve tagliare I COSTI DELLA POLITICA ITALIANA(tra i più alti del Mondo),I COSTI DELLE CASTE E DELLA BUROCRAZIA ROMANE(assurdi ed incredibili),e FAR PAGARE LE TASSE A CHI NON LE PAGA(Politici,SINDACATI,PARTITI,COOP) e soprattutto alle sue AMICHE BANCHE E FONDAZIONI BANCARIE,è meglio vada a casa subito,perchè sta facendo danni incredibili all'ITALIA!..deve tagliare VERGOGNOSI PRIVILEGI INTOLLERABILI,di cui godono categorie statali e parastatali(organi dello Stato),che gridano vendetta all'intelligenza ed al buon senso!..ed è INGIUSTO ED IMMORALE far pagare sempre le tasse ai redditi fissi(che già le pagano tutte),mentre ha ministri che svuotano solo i C/correnti dei poveretti e difendono quelli delle Banche(....ehi sig.passera)!...il tutto con i redditi sotto la media Europea,con le tasse più alte del Mondo! Vergogna Monti e vergogna Napolitano! (pubbl.grazie)

Spirocheta

Mar, 15/05/2012 - 11:43

Che tristezza quest'uomo, incapace di applicare quelle riforme vere che potrebbero determinare perlomeno un' apparenza di equità sociale ed una riduzione di spese reali. Via il patrimonio immobiliare statale inutilizzato, drastica diminuzione del reddito della casta oltre alla diminuzione delle innumerevoli pensioni d'oro (5000 euro al mese come tetto massimo credo sia una pensione dignitosa), liberalizzazioni concrete, imu per tutti (chiesa compresa), numero di impiegati pubbli... Non c'era bisogno di professoroni per una logica di tagli gestibili da una massaia. Mi aspettavo molto da Monti, mi ha molto deluso invece.

killkoms

Mar, 15/05/2012 - 11:47

monti ha già fallito!ha solo strigliato gli italiani per far piacere alla cu.lona!

analistadistrada1950

Mar, 15/05/2012 - 11:57

La didascalia dell'immagine dove si grattugia la crapa, potrebbe anche essere: "dicotomia della coscienza e del cervello? sindrome bipolare? essere o non essere?", posizione assolutamente non invidiabile la sua e c'è da chiedersi come possa reggerla siccome, forse, non è solo ciò che appare in merito all'alta carica Istituzionale ricoperta, ma alle numerose spinte che possono davvero imporre una dicotomia di pensiero, azioni, apparenza. Egli deve: risanare e far crescere l'Italia in clima di equità, obbediere all'Europa, accontentare i mercati, ecc... Difficile tenere in equilibrio questi e molti altri fattori incidenti nelle azioni in maniera condizionante. Io credo che non sia poi così felice della sua scelta siccome deve conservare una buona immagine di sè in varie sedi, non scontentando nessuno, ma agendo per la crescita e l'equità. Lui ha creduto in se stesso e dunque, apprezziamo il coraggio, ma il gioco si fa duro, vedremo se saprà giocare da duro, anche con i duri.

ARNJ

Mar, 15/05/2012 - 11:54

........dopo l'insediamento del governo Monti i cittadini sono spremuti come limoni.......la borsa va a picco.....lo spread ritorna a livelli storici.......i piccoli imprenditori si ammazzano........la recessione galoppa a non finire........le imprese di costruzioni sono senza lavoro e, di conseguenza, tutto l'indotto è fortemente penalizzato.........!!!!!!.... personalment ritengo questi tecnici burocrati dei " PRINCIPIANTI ALLO SBARAGLIO ".......totalmente incapaci di assolvere ai compiti cui il ns. emerito Presidente Napolitano ( sbagliando enormemente ) ha loro assegnati......!!!!!..... sono semplicemente dei " professori " e........non ne sono all'altezza.....!!!!... SI DIMETTANO IN FRETTA PRIMA DI MANDARCI COMPLETAMENTE A RAMENGO !!!!!!!......

xaiury

Mar, 15/05/2012 - 11:55

C'è qualcosa che non va nell'equazione: "più tasse = meno entrate". O qualcuno spara idiozie a nastro o davvero c'è una incompetenza senza limiti in questo governo tecnico e non solo! No perchè, oltre alle tasse che sfiorano livelli da paura si stanno recuperando pure miliardi in evasione fiscale... ma sembra non bastare. Chissà se il signor monti ora inizierà a prendere davvero in considerazione l'idea che una azienda, anche piccola, che chiude significa meno entrate per lo stato! Chissà se ora gli fregherà qualcosa di quei "pazzi e malati di mente" che si suicidano per colpa sua e dei partiti che lo sostengono ad oltranza. Stanno semplicemente portando l'Italia nel baratro più profondo col piacere di Francia e Germania che dalla nostra potenza produttiva si sono sempre sentiti minacciati... oramai l'incompetenza dilaga!!

enzo1944

Mar, 15/05/2012 - 12:15

Caro Monti,anzichè riempirsi la bocca TUTTI I GIORNI di parole come:RIGORE,EQUITA',GIUSTIZIA,SOBRIETA',le metta in pratiche seriamente e concretamente!....La gente aveva grandi aspettative in Lei,ma i fatti LA SMENTISCONO,clamorosamente e vergognosamente!.... Lei ci ha riempito di tasse ogni giorno,sottraendoci anche i risparmi di una vita,e non ha usato rigore,equità e giustizia con le sue AMICHE BANCHE!....ma a chi risponde Lei ??...al Komunista del Colle, amico della Banche e dei Poteri Forti, delle Lobbies e Potentati economici USA,Japon e Merkel??...o agli ITALIANI:Ecco,PENSI DI PIU' AGLI ITALIANI!!....Le dò un consiglio: DIMOSTRI CHE HA LE PALLE,altrimenti se ne vada a casa(tanto il napoletano del Colle 25.000 euri mese a Lei,li ha già assegnati), e paghiamo sempre noi!!

Ritratto di unLuca

unLuca

Mar, 15/05/2012 - 12:15

A casa gli incompetenti.

Ritratto di lucios

lucios

Mar, 15/05/2012 - 12:17

Più fallito di così ?!

Mario Marcenaro

Mar, 15/05/2012 - 12:18

E dagli con l'incolpare Monti. Ma é mai possibile che sia così difficile capire che Monti é solo l'esecutore acritico del piano del Colle? Una volta eliminato il Governo eletto dagli Italiani, mossa di base del piano, ma chi se frega se l'Italia é ormai allo sbando? "Tanto peggio tanto meglio", questo é il motto guida leninstalinista. Sappiamo con chi dovremmo prendercela, ma nonostante la Costituzione parli chiaro, anche quest'ultima é stata ridotta ad uno straccio!

bolinatore

Mar, 15/05/2012 - 12:26

Monti sarà anche terrorizzato, ma mi sembra che i partiti lo siano ancora di più e dimostrano la loro incapacità ad assumersi le loro responsabilità nel governo del paese. Se Napolitano ha indicato Monti come presidente del consiglio è anche vero che il parlamento ha approvato questa designazione.

Ritratto di dbell56

dbell56

Mar, 15/05/2012 - 12:28

Monti, vivendo nella sua confortevolissima torre d'avorio, non s'è ancora accorto che già stiamo in fallimento! Cosa cavolo aspetta a far uscire l'Italia dalle micidiali trappole dell'euro e dell'UE?

moggista percaso

Mar, 15/05/2012 - 12:32

diceva andreotti: perchè togliere quando si può aggiungere? e intanto aggiungeva qualche partito e qualche sottosegretario ai suoi governi per non scontentare nessuno.. monti può sempre allargare la compagine, l'ha appena fatto con topolinoamato, perchè non aggiungerci lawannamarchi, ilmagootelma, giacobazzi e cevoli? abbiamo già la nonnapina ma non basta...

Holmert

Mar, 15/05/2012 - 12:39

Quel titolo "Monti è terrorizzato all'idea di fallire"è del tutto errato ed ha bisogno di una correzione urgente.Monti non è terrorizzato affatto,già da novello senatore a vita pare percepisca 25mila euro al mese ,più tutte le riserve di cui dispone.E credo che già abbia messo in lidi sicuri il suo considerevole gruzzolo. Quelli che sono terrorizzati all'idea di fallire siamo noi, solito popolo bue,specie quelli che non possono sfuggire alle tenaglie del fisco,oberati di tasse e gabelle,non sappiamo più come fare quadrare i conti.Tutto aumenta e la paga è sempre quella,in tasca non alligna più nemmeno un centesimo. Un default di questo paese ci porterebbe tutti alla miseria nera e tutto ciò grazie ai saccenti come Monti,che lo hanno preceduto e ci hanno portato in questo pantano,in questa Beresina,in questa Stalingrado,in questo 8 settembre,in questo clima da tregenda da tragedia greca. tutti in Europa si disse ed eccoci qua conciati per le feste.Chiedete a Ciampi,a Prodi etc.

Ranapelosa

Mar, 15/05/2012 - 12:56

Il governo Monti è la tragicomica immagine della spocchiosa teoria che si infrange contro la dura realtà. Quali sogni e speranze può coltivare una nazione che affida la guida di governo a ottuagenari che hanno sempre vissuto in realtà parallele distanti anni luce dalla quotidianità degli italiani?

vacabundo

Mar, 15/05/2012 - 12:58

Lei, Monti ha già fallito diverse volte,se per restare in europa,serve mettere tasse sopra tasse,martoriare il "suo"popolo sopratutto quello più debole come ha fatto e forse continuerà a fare e dopo questo ancora dopo mesi non si vede neanche un lumicino di ripresa economica,di benessere sociale,mi dica allora, sig.Monti, che ha fatto fino adesso che ha fallito in tutto meno che a difendere con il suo amico Draghi le banche,le assicurazioni, queste sono aumentate del 100& quasi e voi glielo avete permesso,avete dato soldi alle banche,soldi del cittadino, fra l'altro all'1%e le banche non danno soldi neancheal 12%.Mi dite che Bocconiani siete, mi dite che tecnici siete?L a vostra laurea non serve a niente ve lo dice un padre di famiglia, no laureato, ma sà come mantenere la sua famiglia, senza tartassare nessuno,anzi...migliorare le sue condizioni con sacrifici unanimi e non chiedere sacrifici solamente ai miei figli.Andate al colle da dove venite senza nessun permesso del popolo e...

Pino

Mar, 15/05/2012 - 13:07

NE HA BEN RAGIONE, SINO AD ORA HA FATTO SOLO STUPIDAGGINI, aumentare ler tasse lo sapeva fare anche cretino come me e se guardiamo il suo operato a salvare il salvabile è stata solo la gente comune, operai, impiegati, pensionati, non ha fatto nulla per ridurre le spese. Tutto quello che si chiedeva, patrimoniale, abolizione delle province, abolizione degli enti, taglio dei fianaziamenti a partiti e giornali, controllo ed unificazione delle spese degli ospedali, accorpamento dei comuni con pochi abitanti,. Ce ne sono centinaia di cose che avrebbe dovuto fare, NON NE HA FATTA UNA GIUSTA. Caro Monti, prima te ne vai meglio sarà, logicamente tutto ciò nella speranza che i nostri partiti abbiano capito l'antifona, altrimenti per noi sarà peggio della Grecia.

Rideo

Mar, 15/05/2012 - 13:29

Prof. Sen. Monti Esiste Un Piano "b"?

killkoms

Mar, 15/05/2012 - 13:53

monti?un fallimento annunciato!il classico professore che ha lavorato solo sulla carta,che come diceva la zarina caterina la grande ad un amico scrittore"non si oppone(la carta) né alla vostra penna,né alla vostra fantasia"!

killkoms

Mar, 15/05/2012 - 13:54

#61bolinatore,il parlamento è indifendibile per la pessima qualità di molti suoi membri,ma tuttavia,causa la macchinosa costituzione,è stato messo davanti al fatto compiuto!dove poteva succedere,se non in Italia,che il/la primo ministro di un paese estero chiami quel "nominato"del nostro capo di stato per sbarazzarsi del nostro"legittimo"primo ministro,pechè dava fastidio?

Roberto Casnati

Mar, 15/05/2012 - 14:28

Forse Monti non lo ha ancora capito, ma è già fallito: glielo dicono i mercati, glielo dice l'economia, glielo dicono gli elettori, glielo dice il PIL, glielo dicono i lavoratori, i pensionati, gli imprenditori, in breve glielo dicono tutti, salvo Napolitano e gli altri del "granconsiglio". Monti non ha capito che l'economia non funziona come scritto nei libri che egli stesso ha scritto. L'economia,la finanza e persino la Chiesa, la fanno gli uomini che, per fortuna, non sono più stupidi di Monti. Anche una massaia od una madre di famiglia che se al figlio malato non dà un medicamento, ma al contrario lo punisce perchè è malato, questi da infermo si trasformerà in cadavere. Monti non ha capito nemmeno questo e che, voleva avere successo? Ma mia faccia il piacere! Monti è già fallito.

Ritratto di limick

limick

Mar, 15/05/2012 - 14:34

#68 Rideo (74) - lettore il 15.05.12 alle ore 13:29 scrive: Prof. Sen. Monti Esiste Un Piano "b"? - "Certo! E' gia' compreso nel piano A!!" :)))) Come sempre... Monti ha fallito ancora prima di cominciare accettando di diventare senatore (scialaquatore) della repubblica a vita.... il resto e' tutta da ridere...

OIRAM

Mar, 15/05/2012 - 14:37

A pochi mesi dal golpe confezionato dal Colle , siamo arrivati al punto che,se non si cambia effettivamente registro,salterà tutto. Da uomo della strada credo che per uscire da questa situazione una via percorribile potrebbe essere questa : 1) rendere credibili e trainanti le prediche seguite da fatti contestuali. Non ha senso predicare bene (teoricamente ) e razzolare male. Se sono indispensabili dei sacrifici, questi devono essere equamente divisi tra tutti, compresi gli amici e gli amici degli amici. 2) tagliare in modo efficace e progressivamente credibile la spesa pubblica con l'eliminazione dei rami secchi e con la riduzione immediata dei privilegi della casta. 3) riduzione (sic!) delle imposte dirette ed indirette che, se nei primi mesi zavorerebbe vieppiù i conti dello Stato,nel breve/medio termine rilancerebbe l'economia e la ripresa dei consumi ,facendo diminuire la disoccupazione ed il disagio sociale, con notevoli benefici per l'Erario.

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Mar, 15/05/2012 - 14:40

Quando un "Capo" è terrorizzato per paura di fallire è segno ineqivocabile che non è SICURO che i suoi piani strategici vadano a buon fine. Non è quindi all'altezza dei suoi compiti. Ormai lo sappiamo tutti o quasi tutti. Se fosse cosciente dovrebbe dare subito le dimissioni....

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Mar, 15/05/2012 - 15:11

Ed e solo l’inizio! Seguirà panico, delusione, depressione per avvenuta consapevolezza che bastava la sua colf a far quadrare i conti dello Stato e che tutto il suo studiare senza praticare, non è servito a nulla. Anzi no, purtroppo è servito a metterci tutti in braghe di tela. Speriamo che molli presto, di modo che noi si possa camminare, anche a piedi nudi, senza incappare in tutte le trappole fiscali che sta disseminando per tutta la penisola.

bolinatore

Mar, 15/05/2012 - 15:43

#70 killkoms . in effetti Berlusconi dava fastidio su questo concordo, ma al paese. Il resto del suo post è fantasia pura.

Ritratto di Gio47

Gio47

Mar, 15/05/2012 - 16:15

#76 bolinatore, a quale paese dava fastidio? al tuo di sicuro, ma al mio non proprio ed é stato il primo Presidente a voler fare riforme, solo che tutti gli altri, a cominciare dai sinistri, non le hanno volute ed adesso ci ritroviamo a dover pagare 25 000 euro al mese, e di questo dobbiamo ringraziare il Presidente Napolitano, uno che fù, ad uno che non ha nessun merito se non quello di speculare e di portare indietro la mia pensione di due anni, come anche gli altri ministri che non sanno che pesci pigliare se non aumentare le tasse, mi dici dove hanno fatto i tagli allo spreco? volevano anche aumentare le auto blu.

Ritratto di romy

romy

Mar, 15/05/2012 - 16:54

Già il bollettino della Banca d’Italia parla chiaro: le entrate diminuiscono nonostante le tasse aumentino e il debito pubblico lievita. Un disastro. Ma le regole sono regole e il Professore non ha certo intenzione di stracciare il famoso fiscal compact (le nuove regole sul pareggio di bilancio), fortissimamente voluto dalla Merkel, né di chiederne una rinegoziazione.Ma siamo seri e facciamola finita,che sarà mai?,o si crea la BCE o si ritorna alle vecchie valute ed alla vecchia vita,in fondo la fine dell'Euro non è la fine del mondo.

Giovanmario

Mar, 15/05/2012 - 17:04

Non so se sia più terrorizzato dall'idea di perdere la faccia ..come premier (davanti a Bersani e Berlusconi!), come presidente della Bocconi (davanti ai suoi colleghi!), come professore di economia (davanti ai suoi discenti!) o come senatore a vita (davanti a Levi Montalcini!).. perchè intendiamoci.. quando avrà anche lui 110 anni e con quello stipendio .. beh! sarà una gran bella soddisfazione.. potersi permettere tutti i giorni l'aragosta.. che è una delle poche cose che si possono masticare senza denti.. altro che Paradiso con la lavazza!

Ritratto di romy

romy

Mar, 15/05/2012 - 17:09

Come scrive Marco d'Eramo.Detto in soldoni: la dissoluzione dell'euro a breve termine è già all'ordine del giorno nelle cancellerie, e nelle stanze del potere, anche se nessuno lo ammette apertamente. E non è detto che sia una tragedia. Certo, il primo anno sarà terribile, ma forse non peggiore di quel che ci aspetta se continuiamo a stringere la cinghia fino a deperire d'inedia.Quindi dico io, meglio chiuderla quì e ripartire,altrimenti la soluzione sarebbe la sinistra radicale al potere ovunque,come cadere dalla padella nel fuoco,a livello economico e non solo.

Roberto Casnati

Mar, 15/05/2012 - 17:50

Che fanno i "padri" dell'euro in Italia? Ciampi e Prodi che annunciarono tronfi: "faremo vedere i sorci verdi all'Euopa" (Prodi dixit) dove sono? Eppure mi sembra siano ancora in vita, o sbaglio? Certo non ci si poteva aspettare molto da un laureato in filosofia e dal "professor" mortadella, ma davvero quello che abbiamo è sotto le più pessimistiche aspettative; altro che sorci verdi. I sorci verdi li hanno fatti vedere a noi con un euro male impostato e peggio gestito, in un'Europa che non ha saputo nemmeno darsi una costituzione, che non ha una politica estera, che non ha una banca centrale, in un'Europa costosissima che sa solo comminare sanzioni e che pretende che tutti si adeguino a quanto fa la Germania, come se in Italia dalla sera alla mattina si pretendesse che la Calabria o la Puglia si adeguassero agli standard della Lombardia. L'Eropa è poco più di un'espressione geografica. Ma mi facciano il piacere!

xawdoo

Mar, 15/05/2012 - 17:52

oddio terrorizzato dall idea di fallire? secondo me ha gia' fallito... ma come e' possibile un governo tecnico che poteva fare realmente dei cambi si e' limitato a tartassare di piu' gli italiani... non poteva portare parlamentari a 100 unita' e senatori a 60? e le province perche' non le seghiamo via? le autoblu perche' non le mettono all asta e ci ricavano qualcosa? perche' non accorpano i comuni piccoli? perche' non tagliano gli stipendi di politici tutti? perche' non fanno fuori i rimborsi elettorali? cioe piu' andiamo avanti e piu' la gente si sente presa per i fondelli...

compustela1860

Mar, 15/05/2012 - 17:55

INDIPENDENTE: Monti è già fallito perchè è incapace e schiavo di politici, ricchi e banchieri. IL RIGORE CI DEVE ESSERE E DEVE ESSERE PERPETRATO SEVERAMENTE ....ma l'intervento deve essere formalizzato elimindando i politici... questo esercito di parassiti e incapaci che hanno fallito la loro missione di governare PERCHè HANNO PRODOTTO SOLO D.P. AL 120% DA 30 ANNI. Non si può continuare a pagare oltre 100 m.di interessi..con questo passo si soffoca l'economia e il futuro dei giovani. Occorone solo 200 parlamentari apolitici e le regioni con piccoli parlamenti di 10 assessori. Un prefetto e un questore e equitalia nelle mani dei sindaci, amministrazioni ristrettissime e SUD DA PARAMETRARE SUBITO oltre alla misurazione degli stipendi versi il basso e pensioni d'oro eliminate. SE MONTI NON FA QUESTO E' UN SERVO DEI POLITICI E RICCHI E NON HA NULLA DI TECNICO DA PROPORRE OLTRE AD ESSERE CONTRO AI SANI PRINCIPI DI ECONOMIA E DEL FUTURO DEI GIOVANI..... A CASA TUTTI QUESTI ZELOTI

pgbassan

Mar, 15/05/2012 - 17:59

#69 e 70 killkoms: BRAVO. Saluti.

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Mar, 15/05/2012 - 18:08

Monti che fa la voce grossa con la Merkel? Ma ci crede solo il povero Cramer... Come si fa a discutere con quella che ti ha messo dove ti trovi? Speriamo invece in Hollande, che almeno è stato eletto dal popolo e non nominato per grazia congiunta del comunista del Quirinale e della c*lona inchia*abile!

ilbarzo

Mar, 15/05/2012 - 18:11

Monti non e' affatto terrorizzato per la paura di fallire,in quanto aveva gia' fallito prima di iniziare questo cammino.Il pagliaccio incapace, ci sta' portando alla fame,con buona pace di Napolitano che vergognosamente lo ha nominato senatore a vita dandogli l'incarico che non era all'altezza di reggere.Volevano farci credere , che con l'avvento dei tecnocrati sarebbero stati risolti tutti i propblemi del paese,mentre invece cosi non e' stato. Sono del parere,anzi ne sono certo,che se fosse rimasto al suo posto Berlusconi,ci avrebbe tirato fuori da questo casino.I due buffoni , Casini e Buttigline, all'epoca, ebbero la sfacciataggine di dire che se: Berlusconi avesse lasciato la guida del governo,il giorno dopo lo spread serebbe sceso di 300 punti.Non mi risulta sia andata cosi,in quanto lo spread e' tornato a quota 500 come prima .Questi due (per nulla onorevoli) a chiamarli pagliacci,mi sembra fargli complimento.

stefano.colussi

Mar, 15/05/2012 - 18:34

Caro dr. Cramer se veramente, come di Lei dice, il Monti ha in qualche modo paura di fallire...per quanto abbia visto nella di mia vita in 60 anni, Le assicuro che il Monti è già fallito e strafallito. Colussi&Colussi.

killkoms

Mar, 15/05/2012 - 18:56

#76bolinatore,già!è stato lui a scaricare 4/5.000 ex dipendenti olivetti sullo stato sociale,stato,parastato!lui ha venduto alle poste delle telescriventi nell'era dei fax!lui ha convinto la"pubblica"enel a comprarsi una compagnia telefonica dopo che lo stato aveva appena sbolognato telecom!l'elenco sarebbe lunghissimo e purtroppo non è fantasia!

killkoms

Mar, 15/05/2012 - 18:56

#84pgbassan,ringrazio e saluto!

stefano.colussi

Mar, 15/05/2012 - 19:06

Bellissima foto dr. Cramer dei TRE signori che ridono sotto i baffi: Juncker, Monti, Draghi...loro ridono e l'Italia sprofonda nella miseria più nera. Queste sono le cose che veramente fanno incazzare tutti. E poi non lamentiamoci se arrivano le Brigate Nere, Verdi, Gialle e Rosse. Stiamo lentamente scivolando le Kaos...altro che Krisis !!! Colussi&Colussi di Kervignano of Friul...

Ritratto di simpatizzante

simpatizzante

Mar, 15/05/2012 - 21:37

La speculazione impera senza che l'Europa messop a fuoco il problema intraprenda azioni contro le agenzie di Reting. "Uria" é meno irridente perché comincia (non è mai troppo tardi) a rendersi conto che quanto sin quì fatto ha peggiorato la situazione la Grecia da Lui decantata come esempio dopo che i suoi amici (golden sach) ne avevano falsificato i conti oggi si trova in cattive acque e subirà una ulteriore batosta uscendo dalla moneta unica .(i Greci malediranno l'entrata in Europa per il resto dei loro giorni) Noi Italiani grazie a questo asservito dei Banchieri a sua volta è destinata alla schiavitù Europea a meno di Default dell'Euro, che mi auguro avvenga perlomeno si dovranno finalmente modificare le regole alienare i privilegi di tutti coloro che fanno parte dell'esercito di "grassatori" che ha sbranato l'Italia, dei miserevoli interiormente poveri. Dimenticavo "Uria" finirà come raccontato da Dichens nel suo romanzo (Davide Copersfield)

tempimoderni

Mer, 16/05/2012 - 00:12

Berluscioni era meglio

giuseppe.galiano

Mer, 16/05/2012 - 07:00

Sono tutti terrorizzati dall'euro che può andare a farsi *******, lo capisco, ma allora perché ***** tutti ridono quando si incontrano?

gpl_srl@yahoo.it

Mer, 16/05/2012 - 07:36

Macché terrorizzato! l' idea di una gigantesca Jonestown anche in italia gli ha permesso, questa notte di dormire un sonno tranquillo: se ci riesce la Grecia, certamente ci riuscirà anche lui : volenti o nolenti tutti gli italiani; lo fa per il loro bene! no??? quindi nel nome di Monti si vada avanti sulla strada intrapresa senza curarsi delle esigenze del paese: la cosa piu importante rimane ne fare cose che non permettano assolutamente all' industria italiana di vedere la fine del tunnel in cui lui é riuscito ad infialere tutto il paese: la germania ne é totalmente soddisfatta perche il cliente che acquista una automobile di certo non acquista una fiat ma una VW e quello che pensava di potermangiare un amburger si dovrà accontentare di pane e mozzarella blu