È morto Antonio Maccanico

Segretario generale del Quirinale con Pertini, tre volte ministro, guidò anche Mediobanca. Si è spento a 88 anni

Antonio Maccanico è morto all'età di 88 anni. Segretario generale del Quirinale con Sandro Pertini, più volte ministro e sottosegretario alla presidenza del Consiglio con Carlo Azeglio Ciampi, si è spento in una clinica romana. Era stato anche presidente di Mediobanca.

Nato ad Avellino nel 1924, si laureò a Pisa nel 1946 (presso l'attuale Scuola superiore Sant'Anna) e intraprese la carriera di funzionario parlamentare. Nel 1962 fu nominato capo dell'Ufficio legislativo del ministero del Bilancio, per volere del leader repubblicano Ugo La Malfa. Più tardi tornò alla Camera e nel 1972 fu nominato vice segretario generale, quattro anni dopo segretario generale. Nel 1978 il Presidente della Repubblica Sandro Pertini, appena eletto, lo chiamò a ricoprire il ruolo di segretario generale della Presidenza della Repubblica, nominandolo anche consigliere di Stato. Continuò a fare il segretario generale del Quirinale anche con Francesco Cossiga, sino al 1987, quando Enrico Cuccia lo nominò presidente di Mediobanca. Nel 1988 fu nominato ministro degli Affari regionali e dei Problemi istituzionali nel governo De Mita e nel governo Andreotti .

Senatore per il Pri nel 1992-1994 e sottosegretario alla presidenza del Consiglio durante il Governo Ciampi, fondò nel 1995 l'Unione Democratica. Caduto il governo Dini, Scalfaro lo incaricò di formare un nuovo esecutivo: ma il suo tentativo, che presupponeva un accordo tra il centrodestra e il centrosinistra, fallì. 

Commenti

blues188

Mar, 23/04/2013 - 09:58

Pace al'anima sua. Ma io non avevo molta stima per questo manipolatore statale né per la sua partecipazione al lavoro con Ciampi

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Mar, 23/04/2013 - 11:51

88 anni, come il neo Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Ritratto di roberto sarzi

roberto sarzi

Mar, 23/04/2013 - 13:08

Come cattolico gli auguro di transitare da questa vita nell'aldilà ma come cittadino non rimpiango questi personaggi che hanno vissuto succhiando il sangue dalle vene dei cittadini e dalle casse dello Stato con i loro superstipendi superpensioni e privilegi. Requescat in pace!

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 23/04/2013 - 13:53

Riposi in pace se lo puo.Io non posso criticarlo da morto ma lo feci da vivo.

angelomaria

Mar, 23/04/2013 - 18:09

com'era il famoso nodo Maccanico se ricordo bene riposi in pace

marcs

Mar, 23/04/2013 - 19:06

Per Angelomaria, il lodo maccanico (noto anche come lodo schifani o lodo berlusconi)) è una legge del 2003 che sospende i processi per cinque alte cariche istituzionali (Presidente della Repubblica, premier, presidenti di Camera e Senato, presidente della Corte Costituzionale)Tale legge ha permesso a berlusconi di essere assolto nelprocesso SME, quindi non capisco perchètenti lettori di questo giornale lo critichino nei loro post: delle diìue l'una: o non lo conoscono affatto o sono in malafede e vedono nemici dappertutto.

blues188

Mar, 23/04/2013 - 19:53

marcs, pare che neppure lei lo conoscesse bene.