Multato il senatore tensione con gli agenti

Che querelle tra il senatore siciliano Mario Ferrara (Grande Sud) e due agenti. Fermato a Palermo a un posto di blocco, Ferrara si è visto contestare la mancata revisione dell'auto e l'assicurazione non esposta. «Sono un senatore della Repubblica ed esigo il saluto militare», avrebbe detto ai due agenti. Poi, scrivono a verbale gli agenti, il senatore «ha cominciato a fotografare con il suo iphone gli operatori di polizia senza nessuna spiegazione logica». Risultato? Multa di 200 euro e l'ira del sindacato di polizia Siulp che tuona contro Ferrara per dire che «la legge va rispettata da tutti al di là della carica istituzionale che si ricopre».