Napoli si ribella a Giggino La città scende in piazza

Napoli scende in Piazza contro Luigi De Magistris. Non è la solita manifestazione «ideologica» ma una protesta organizzata da «Citttadinanza attiva», associazione che punta il dito da mesi contro gli sfasci provocati da Giggino. Ad esempio la Ztl del mare (ribattezzata la Ztl del male), che sta strangolando il commercio ma, anche i residenti «che si sentono intrappolati nelle loro case», dice il fondatore dell'associazione, Lucio Mauro. Stamattina la protesta a piazza Municipio davanti a Palazzo San Giacomo. E, il prossimo 10 aprile serrata dei commercianti, in concomitanza «con la follia della Coppa America», sottolinea Mauro. Sindaco avvisato...

Commenti

angelomaria

Gio, 04/04/2013 - 09:05

di unincompetenza piu'unica che rara ecco cosa succede quando ci si fida di u n magistratoora tenetevelo siete i soliti cocci volete cambiare ditr ma perche ogni votazione li rivottate o siete masochisti o i voti sono comprati decidetevi cari campani

ammazzalupi

Gio, 04/04/2013 - 12:44

I soliti napoletani: si riempiono di letame e si lamentano per la puzza! VI STA BENE! Anzi, TROPPO POCOOOOOOOOO!!! Vai, Giggino... sei grande!!!!!!!