A Napoli trionfa il "nero" anche i bus sono abusivi

Sgangherate, senza copertura assicurativa e piene all'inverosimile, le vetture che fanno concorrenza al servizio pubblico vengono ignorate dai vigili. E sono una miniera d'oro

E vabbè, pulmini abusivi che svolgono un servizio di trasporto «pubblico» ma, quei 15 mezzi che ogni giorno partono dalla centralissima Piazza Principe Umberto (zona Stazione centrale di Napoli) e arrivano a Casalnuovo (centro alle porte del capoluogo), non li prenderebbero nemmeno allo «scasso» (deposito per auto da rottamare), tanto sono sgangherati. Ogni giorno decine di corse illegali, senza alcuna autorizzazione a svolgere questo servizio, una spola lunga una dozzina di chilometri, la stessa linea coperta dai mezzi istituzionali. Passeggeri che entrano in pulmini vecchi alcuni decenni, qualcuno senza assicurazione, altri privi della tassa di possesso e con le ruote lisce. Eppure i pendolari sono disposti a viaggiare in condizioni non solo scomode ma, soprattutto di grande rischio per la loro incolumità. Il fenomeno dei pulmini abusivi, paralleli al servizio pubblico, esiste da almeno 50 anni e nessuna amministrazione comunale è mai riuscita a debellarlo. Dieci 15 posti a sedere, ma nelle ore di punta si viaggia ammassati l'uno sull'altro: in un pulmino, infatti, vengono infilate anche oltre 20 persone. Qualcuno all'inpiedi, altri seduti sulle gambe dei passeggeri che hanno avuto la fortuna di trovare un posto oppure a terra. Roba da terzo mondo, invece siamo a Napoli. Gravi i rischi di incolumità anche per i pedoni e gli altri automobilisti. I conducenti dei pulmini li abbiamo visti all'opera in spericolati sorpassi, arrancanti nelle strade del centro e a pieno carico, invadere la corsia opposta, rischiando uno scontro frontale. Uno di questi mezzi lo abbiamo seguito a bordo di un'auto. Il nostro viaggio ha inizio da Piazza Principe Umberto alle ore 15.45. Arriva il primo pulmino. Un ex furgone della polizia di Stato comprato all'asta. I viaggiatori riconoscono i pulmini, fanno un cenno con la mano al conducente, che si ferma per prelevarli. Ironia della sorte, nei giardini di Piazza Principe Umberto due vigili urbani fanno avanti e indietro ma non si accorgono di quella presenza illegale e abituale. Strano, molto strano per la «giunta della legalità» capeggiata da Luigi De Magistris, non avere intrapreso una guerra contro questi abusivi. Sulla via del ritorno abbiamo testato la «efficienza» (si fa per dire) di questi mezzi. Sulla carrozzeria sono evidenti i segni del tempo (e degli incidenti). All'interno una decina di persone. Il conducente apre lo sportello e poi lo richiude tirando un filo di spago legato alla canna dello sterzo. Un euro e il bus riparte. I 12 sediolini, allineati lungo le fiancate del mezzo (più un posto accanto al guidatore) sono privi di cintura di sicurezza. Una frenata e c'è il rischio di finire l'uno contro l'altro. Il primo sediolino, quello sulla fiancata destra, è senza protezione. Una frenata improvvisa e il passeggero rischierebbe di andare a sbattere contro il cruscotto. Il limite di velocità viene superato più volte e arrivato a Napoli, in via Nuova Poggioreale, passa senza indugio a sei semafori che segnavano il rosso. Va ricordato che contro questi pulmini abusivi avevano svolto indagini i carabinieri della compagnia di Poggioreale. A fine ottobre scorso i militari avevano intercettato 4 bus illegali e sanzionato i conducenti, uno dei quali privo della patente di guida. Ma, dopo qualche giorno il servizio è ripreso. Infatti, i pulmini non fanno stazionamento a piazza Principe Umberto ma solo una breve sosta per fare entrare i passeggeri. Nel caso di un controllo avvertono i loro colleghi via telefonino, utilizzando frasi in codice per avvertirli dell'imprevisto. E il pulmino va, con un cambio dei conducenti, su due turni. Mediamente su due corse fanno entrare nei «catorci» a 4 ruote una cinquantina di persone, quindi 50 euro. Almeno una mezza dozzina di corse per turno, a conti fatti circa 300 euro al giorno. Non male. Saranno i nuovi ricchi. Nelle scorse settimane si presentarono al «lavoro» due nuovi conducenti con i loro bus sgangherati. Ne nacque una rissa ma, da allora, la «famiglia» degli abusivi è diventata più numerosa.
carminespadafora@gmail.com

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 17/12/2013 - 09:00

Perchè, c'è qualche cosa di non abusivo a Napoli?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 17/12/2013 - 09:01

tipiche"cose italiane" meglio ancora dire napoletane.Colpa della Merkel...

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 17/12/2013 - 09:02

mandate a casa i vigili e assumete persone che sappiano fare il loro dovere.

Boxster65

Mar, 17/12/2013 - 09:16

Nel lontano 1985 ho trascorso come milite tre mesi a Napoli... stessa storia, per andare dalla Caserma Cavalieri a San Giorgio a Cremano sino alla stazione centrale di Napoli, l'unico mezzo disponibile erano i pulmini abusivi (mezzi pubblici non se ne vedevano quasi mai). A trent'anni di distanza noto che nulla e cambiato in Italia se non, nel caso, in peggio.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mar, 17/12/2013 - 09:19

BRAVISSIMI, TANTO LE TASSE AUMENTANO COMUNQUE.... LO RICHIEDE L'EUROPA UNITA !!!!

egi

Mar, 17/12/2013 - 09:34

Difficile far emergere il nero vero??, questa non nazione è destinata a far lavorare il nord con regole cinesi e far godere il sud malavitoso con la complicità delle istituzioni simili a loro.

Roberto Casnati

Mar, 17/12/2013 - 09:35

Napoli, la città della monnezza, la città della vendita in strada di ogni sorta di merce di contrabbando, la città dove un semaforo rosso è un incentivo a passare, insomma la città di Napolitano.

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 17/12/2013 - 09:41

Se lo fai al nord finisci alla sbarra, la tutto si può, e tutti fanno finta di non vedere. Chissà cosa dice giggino manetta, campione del mondo della legalità'.

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Mar, 17/12/2013 - 09:48

Meno male che hanno un magistrato come sindaco. Giggino o' flop non si smentisce. E' sempre più chiaro il perchè è stato eletto a furor di popolo (e di camorra).

francdelp

Mar, 17/12/2013 - 10:11

Da napoletano devo affermare che le cose stanno purtroppo realmente così. Devo parimenti affermare che spesso è anche l'unico tipo di trasporto "pubblico" che funziona...

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Mar, 17/12/2013 - 10:35

È ormai chiaro che lo Stato è assente o il governo ha completamente perso il contro del Paese. Siamo in uno stato di totale anarchia.

moshe

Mar, 17/12/2013 - 10:37

Quando si parla di napoli non si parla di Italia, si parla di terzo mondo parassita.

External

Mar, 17/12/2013 - 10:44

Spiacente, ma quella non è l'Italia.

Cinghiale

Mar, 17/12/2013 - 11:11

Come tanto spesso ho sentito dire dai Napoletani stessi, "Napoli è una città particolare", ma questo non diminuisce la mia incazzatura.

Beaufou

Mar, 17/12/2013 - 11:30

Una trentina di anni fa (anni '80) andavano di moda ancora le vecchie "seicento multiple", in cui per curiosità un paio di volte mi sono infilato anch'io. Quanto ad adrenalina, meglio dell' autoscontro...

zingozongo

Mar, 17/12/2013 - 11:33

vengono ignorate dai vigili? e chissa come mai a striscia la notizia facevano vedere un tabaccacio che si lamentava " a noi controlli tutte le settimane, poi esco e vedo le bancarelle con le sigarette di contrabbando" e anche quelli sono ignorati, chissa comemai, magari qualche banconota sottobanco?

giovauriem

Mar, 17/12/2013 - 11:40

carmine Spadafora si chiede:cosa fanno i vigili rispetto ai pulmini fuori legge,io mi chiedo:ma il giornalista su detto è napoletano(il cognome lo dice)oppure è di passaggio per napoli,un vero cronista nostrano sa bene che il corpo dei vigili urbani di napoli è la prima,e non unica,vergogna della città

biricc

Mar, 17/12/2013 - 11:52

A Napoli pure i distributori di carburante sono abusivi. Bussi ad un portone di ferro, controllano da uno spioncino e se sei affidabile ti fanno entrare e fai il pieno da dei bidoni con la pompa a mano. Tutto esentasse e a basso costo. W l'Italia unita.

Ritratto di sailor61

sailor61

Mar, 17/12/2013 - 12:12

questa città fa impallidire ogni italiano per la illegalità endemica. Possibile vche non ci sia nessun giudice, nessun Comandante dei vigili, nessun Prefetto che sia capace di ristabilire un minimo di legalità? quella dei pulmini è una abitudine dei paesi africani dove non esiste stato ne strutture pubbliche, mi sembra che a Napoli a cominciare dal sindaco teoricamente esistono queste strutture.... ma servono solo a fare da copertura all'illegalità? che tristezza!

mares57

Mar, 17/12/2013 - 12:39

Perchè il governo non obbliga a pagare il biglietto con bonifico? Ops forse il servizio è pseudo-gratuito?

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 17/12/2013 - 13:24

Questa è l'ITAGLIA

idleproc

Mar, 17/12/2013 - 13:40

Non sono Napoletano ed ho una mentalità non proprio aperta verso le cose fatte male e le truffe. Oggi in Italia larghi strati di popolazione in particolare in alcune aree che ci erano già abituate, sono alla sopravvivenza. Cosa ci mettiamo OGGI a fare i "moralizzatori"? Magari per estorcere ancora risorse all'economia italiana e regalarle al governo coloniale che le rigira al fondo salva bankster Uè?

Ritratto di Aulin

Aulin

Mar, 17/12/2013 - 13:44

Franto Kraurto forse è meglio non nominare la Cruccolandia visto che i tuoi amici mangiasalsiccie sprecano ben 30 mld di euro all'anno in opere fallimentari. Ad esempio il fantastico aereoporto di Berlino voluto dalla mafiosa n.1 e che è passato da 2.8 a 4.5 mld di euro ed è inutilizzabile. Volgari ladri a casa vostra e fuori. Dopo la prossima guerra contro la Germania i tedeschi resteranno solo un popolo presente nei libri di storia.

igiulp

Mar, 17/12/2013 - 14:02

@Soccorsi - Ti correggo. Lo Stato è ben presente al nord (tasse) mentre è SEMPRE BEN PRESENTE al Sud(sovvenzioni a pioggia per Campania e Sicilia in primis). Basta vedere le elargizioni di questi giorni.

gneo58

Mar, 17/12/2013 - 14:43

l'italia dovrebbe finire a meta' diciamo includendo umbria/marche/abruzzo e stop - da li' in giu' Italia non e' piu' tanto e' vero che anche alla televisione quando fanno qualche intervista 99 su 100 ci sono i sottotitoli per capire cosa risponde la gente !

Il giusto

Mar, 17/12/2013 - 15:23

Scusate ma se uno non lavora come fa per mangiare?Difendete tutti quelli che rubano milioni di € e poi ve la prendete con chi,illegalmente,cerca di portare a casa da mangiare!Giustizialisti con i piccoli e permessivi con i potenti...

jeanlage

Mar, 17/12/2013 - 15:23

Per la sinistra, la legalità serve solo per massacrare gli avversari (Casa Pound, Berlusconi,Santancé). I Napoletani hanno eletto Giggini perché lo hanno riconosciuto Guappo di alta qualità.

Il giusto

Mar, 17/12/2013 - 15:24

Scusate ma se uno non lavora come fa per mangiare?Difendete tutti quelli che rubano milioni di € e poi ve la prendete con chi,illegalmente,cerca di portare a casa da mangiare!Giustizialisti con i piccoli e permessivi con i potenti...

Ritratto di stock47

stock47

Mar, 17/12/2013 - 15:25

Bravi i napoletani! Fanno solo che bene! Un sistema di trasporti privati di massa a costo ridotto rispetto a quello pubblico. Perfetto!!!

igiulp

Mar, 17/12/2013 - 15:49

@Il giusto - Lì esiste il racket che è ben altra cosa.

il corsaro nero

Mar, 17/12/2013 - 16:10

ma quando a Napoli i vigili urbani posteggiano in un posto riservato ai disabili e quando arriva un disabile che giustamente vorrebbe parcheggiare, non solo non si tolgono, ma gli fanno anche la multa perchè il poverino ha osato "rispondere in malo modo alle forze dell'ordine" (sic!) che vogliamo pretendere? Ma che volete, il sindaco è troppo impegnato ad incastrare Berlusconi per poter governare in modo degno la città!!!

il corsaro nero

Mar, 17/12/2013 - 16:13

per franco crauto d'oro- ma visto che te ne stai bellamente in Germania, perchè non pensi ai guai dei tuoi amici invece che rompere i pampacioni pensando all'Italia? Stai bene in Germania? e restaci, ma non rompere e scrivi sui giornali tedeschi!

il corsaro nero

Mar, 17/12/2013 - 16:17

@il giusto - scommetto che secondo te la colpa è sicuramente di Berlusconi! Infatti è lui, d'accordo con Marchionne a fornire i pulmini Fiat agli illegali!!! E meno male che la città è amministrata da un sindaco ex magistrato! Vedrai che adesso leggendo questo commento indagherà in merito!!!!

Ritratto di onollov35

onollov35

Mar, 17/12/2013 - 16:22

Lo dice uno nato al sud. Questi sono gli italiani del Sud. La situazione è atavica e la maggioranza non vuole cambiare. Chi mmo ffà fà (chi me lo fà fare).

gneo58

Mar, 17/12/2013 - 16:24

per stock47 - vero, peccato pero' che anche il trasporto vive e soprattutto COSTA ai cittadini che pero' per svariati motivi non ne usufruiscono

giovi bl

Mar, 17/12/2013 - 16:31

Perché non licenziare tutti i vigili visto che non fanno il proprio lavoro,e lasciare lavorare gli autisti,quello che non pagano in tasse si risparmia non pagando gli stipendi a quei ladri parassiti nullafacenti dei vigili.

cecco61

Mar, 17/12/2013 - 16:34

Da Firenze in giù, secondo il Secit, l'evasione è tra il 70 e l'80% contro il 20 del nord Italia. Ma giustamente le verifiche si fanno al Nord, le tasse si pagano solo al Nord, e gli aiuti del Governo vanno al Sud.

giovauriem

Mar, 17/12/2013 - 16:49

onollov35,non ho risposto a tutti questi cialtroni pezzenti che hanno postato,facendo di tutte le erbe un fascio,a te voglio rispondere prima di tutto per dirti di non scrivere in napoletano visto che non è la tua lingua e non ne sei capace(chi m''o fa fa) poi per ricordarti che voi figli o nipoti di meridionali che vivete al nord siete i peggiori in assoluto,perchè la maggior parte di voi non ha ne storia ne radici

giovauriem

Mar, 17/12/2013 - 16:49

onollov35,non ho risposto a tutti questi cialtroni pezzenti che hanno postato,facendo di tutte le erbe un fascio,a te voglio rispondere prima di tutto per dirti di non scrivere in napoletano visto che non è la tua lingua e non ne sei capace(chi m''o fa fa) poi per ricordarti che voi figli o nipoti di meridionali che vivete al nord siete i peggiori in assoluto,perchè la maggior parte di voi non ha ne storia ne radici

Ritratto di sitten

sitten

Mar, 17/12/2013 - 16:57

Da napoletano non posso che confermare tutto quello che ha scritto il Giornale. Anche il non mio presidente è napoletano,gli auguro una volta di viaggiare su uno di questi bus, con la speranza che vada sbattere e si rompe le cornacchie, così forse capirà qualcosa, altro che auto blu.

giovauriem

Mar, 17/12/2013 - 17:03

cecco61,in italia ,diciamo che si produce 100,a vostro dire il 95% della produzione industriale la si fa al nord dunque voi evadete il 20% di tasse pari a 19 al sud invece si evade l' 80% di 5 cioè 4,ti tornano i conti o te lo spiego meglio?

Ritratto di onollov35

onollov35

Mar, 17/12/2013 - 19:12

Per giovauriem. Chiedo scusa per la frase in napolenato non riuscita poichè manco da Napoli da quando avevo otto anni. Lei è proprio sicuro che i peggiori sono coloro che sono emigrati al Nord? E' proprio questo il motivo di non voler riconoscere il modo di vivere e non collaborare per migliorare affinchè un popolo emerito come il napoletano, migliori. Non me ne voglia ma, io ho sempre amato la mia terra d'origine e, tutt'ora l'amo. E' l'idea di vita che deve migliorare per non farci denigrare. Auguri di buone Feste a Lei e famiglia.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 18/12/2013 - 08:42

siete tutti qui a difendere il governo italiano, merde come voi non ne ho mai viste e non se ne vedono in Europa visto che governi come il vostro non ce ne sono.