Napolitano allontana il voto anticipato

Il capo dello Stato: "Il frequente e facile ricorso a elezioni politiche anticipate è una delle più dannose patologie italiane"

"Considero il frequente e facile ricorso a elezioni politiche anticipate come una delle più dannose patologie italiane". Con queste parole, scritte in una lettera pubblicata dal Corriere della Sera, il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, allontana ogni ipotesi di termine anticipato della legislatura e ricorda che "dovette penare" per evitare lo scioglimento delle Camere nel novembre 2011 e nella primavera 2013.

Rispondendo a una missiva di Fausto Bertinotti, il capo dello Stato scrive di non poter certo "congelare" né "blindare" un Governo ancora fresco di nomina. Sono entrambi termini di fantasia o di polemica a effetto". Napolitano poi fa un cenno al passato: "C’è bisogno di ricordare l’insuccesso del tentativo di Bersani, che ebbe da me, dopo le elezioni di febbraio, l’incarico, senza alcun vincolo o limite, di esplorare la possibilità di una maggioranza parlamentare diversa da quella che è stata poi posta a base del Governo Letta? E i successivi e più recenti sviluppi politici hanno forse fatto delineare quella possibilità di cui Bersani dovette registrare l’insussistenza? Il Parlamento è libero, in ogni momento, di votare la sfiducia al Governo Letta. Ma il Presidente della Repubblica ha il dovere di mettere in guardia il Paese e le forze politiche rispetto ai rischi e contraccolpi assai gravi, in primo luogo sotto il profilo economico e sociale, che un’ulteriore destabilizzazione e incertezza del quadro politico-istituzionale comporterebbe per l’Italia. So bene che "in caso di crisi", resta "il ricorso al voto popolare" e che da qualche parte si confida nella possibilità "di dare vita così a un’alternativa di Governo. Ma di azzardi la democrazia italiana ne ha vissuti già
troppi"
. Insomma, sulle elezioni anticipate l'idea di Napolitano è chiara.

Commenti

GUGLIELMO.DONATONE

Mer, 24/07/2013 - 11:40

Non potrebbe mai essere il contrario....

Libertà75

Mer, 24/07/2013 - 11:40

Napolitano fa il suo lavoro, almeno qualcuno la Costituzione la legge

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 24/07/2013 - 11:44

che si sia convinto (pessima abitudine giudiziaria) di essere eterno? :-) dopo essersi drogato sul giornale STRAFATTO QUOTIDIANO, il giornale dei tossicodipendenti, ha pensato bene di completare il mandato da 2 a 7 anni! wow...

Ritratto di genovasempre

genovasempre

Mer, 24/07/2013 - 11:51

Spero che in italia non succeda quello che è successo in egitto,Questi continui proclami esasperano il popolo,nON SAREI MERAVIGLIATO SE DOMANI SPONTANEAMENTE LA GENTE LIBERA SI RIVERSASSE SULLE PIAZZE

a.zoin

Mer, 24/07/2013 - 11:55

Forse il signor Napolitano si è dimenticato che dal dopoguerra in qua abbiamo avuto più governi in Italia ,che mettendo insieme i paesi Europei,non ci stanno dietro. Quello che deve fare ,e di far smettere di litigare i suoi amici democratici o comunisti che siano, e far si che LAVORINO,(non che scaldino sedie come fanno ) PER IL BENE DEL PAESE E NON SOLAMENTE PER IL PROPRIO CONTO BANCARIO.

Ritratto di genovasempre

genovasempre

Mer, 24/07/2013 - 11:55

La Bulgaria piomba nel caos Assediato il Parlamento di Sofia Scontri durante la notte: 20 feriti iN EUROPA C'è FERMENTO e i vari presidenti non ne hanno il minimo sentore o non vogliono averlo.

vince50_19

Mer, 24/07/2013 - 11:57

Infatti lui è l'unico punto di riferimento certo e inamovibile. Per chi Dio solo lo sa..

Gianca59

Mer, 24/07/2013 - 12:00

Invece avere al Parlamento degli incompetenti non è una patologia ? E avere un' amministrazione pubblica degna degli USA non lo è ?

Massimo Bocci

Mer, 24/07/2013 - 12:01

Saggio quel colle (forse per questo che paghiamo al comunista di turno, 240milioni di retta di condominio),memore del lavoro/io che gli è costato il GOLPE-EURO (internazionale) sul Bunga,Bunga se si torna a votare e questo (l'unico liberale mai apparso nel regime dal 47) rivince FACILE!!! Poi gli potrebbero tagliare la retta.

benny.manocchia

Mer, 24/07/2013 - 12:05

Non ho letto la lettera di Bertinotti ma e' chiara l'affermazione di Napolitano.Le elezioni anticipate in Italia hanno quasi sempre creato grossi problemi.Tuttavia le parole d". Napolitano fanno pensare al classico "mettere le mani avanti:". Berlusconi sara' condannato ma il Pdl non pensi subito a nuove elezioni.Puo' darsi onvece che Napolitano si stia rivolgendo ai comunisti che non riescono a digerire questo governo di coalizione e vorrebbero nuove elezioni,convinti che stavolta la vittoria dei kompagni sarebbe schiacciante. In tutto questo ragionamento c'e' una domanda semplice:se Berlusconi sara' condannato,che cosa dovrebbero fare i dieci milioni di italiani che hanno votato per lui? Non pensare al voto perche' non piace a Napolitano? Mettere l'Italia sottosopra per riformare - veramente - la situazione? Questo Napolitano non lo ha detto, ed e' giusto. Resta un solo punto e cioe' che Berlusconi non sara' condannato. UN italiano in USA

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Mer, 24/07/2013 - 12:05

Toh che strano! La legislatura nullafacente continua e le elezioni si allontanano ... la casta pensa solo alla sua continuita' economica.

Howl

Mer, 24/07/2013 - 12:11

Abuso di moral suasion fino a rasentare l'autoritarismo...........

Ritratto di spectrum

spectrum

Mer, 24/07/2013 - 12:21

Il capo dello Stato: "Il frequente e facile ricorso a elezioni politiche anticipate è una delle più dannose patologie italiane" soprattutto quando fa comodo, non si sentivano queste parole quando con le bombe a palazzo chigi fecero cadere berlusconi.

guidode.zolt

Mer, 24/07/2013 - 12:21

Sente puzza di condanna... e, nel ruolo di Capo della magistratura, legge le carte prima!

max.cerri.79

Mer, 24/07/2013 - 12:22

da quando è nato lo stato italiano non c'è stato un governo capace e onesto, sta situazione è frutto di decenni di mal governo e non è solo colpa di Prodi e Berlusconi, quindi mi chiedo : cambia qualcosa se si va a votare? e poi, x chi?

angelomaria

Mer, 24/07/2013 - 12:32

uns vota tanto ma'se non mette ha cuccia icani potrebbe succedere di peggio sti cacchio di komubisti ke tentano tutte tra magistrati repubblica poi dicono che il SILVIO ha il MONOPOLLIO sidiACCUSE!!!

Ritratto di deep purple

deep purple

Mer, 24/07/2013 - 12:37

Tradotto: la condanna di Berlusconi verrà rinviata a settembre.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 24/07/2013 - 12:39

Con tutti i soldi che abbiamo speso per farlo studiare, il Presidente ripetente sta imparando. Alleluja.

Ritratto di Blent

Blent

Mer, 24/07/2013 - 12:42

che faccia tosta !!!!!!, dopo aver fatto di tutto per far cadere il governo berlusconi ed indire le elezioni di febbraio

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 24/07/2013 - 12:45

E' ripetente, pero qualche soddisfazione comincia a darcela. Era ora, con tutti i soldi che abbiamo speso per farlo studiare...

Ritratto di Ban@nas.republic

Ban@nas.republic

Mer, 24/07/2013 - 12:51

nella nostra amata republic bananera la più dannosa patologia è ...la democrazia

Azzurro Azzurro

Mer, 24/07/2013 - 13:04

Un Governo deve durare almeno due anni. Poi saranno gli elettori a decidere se ha fatto bene o male. O vogliamo abdare avanti a colpi di governi da 6 mesi?

Ritratto di stock47

stock47

Mer, 24/07/2013 - 13:21

La "patologia" di cui parla Napolitano è dovuta alla costruzione di uno Stato come il nostro, con una costituzione fasulla che facilitava le lobby economiche e politiche. Di conseguenza la "patologia" è una funzione primaria voluta fin dalla creazione dell'attuale Repubblica. Ce ne hanno messo di tempo per accorgersene! Tra l'altro di tale "patologia" non fa parte l'interferenza di Napolitano che non si dovrebbe nemmeno intromettere, è un potere che non ha e non gli compete. Infine, più che di "patologia" ormai dovremmo chiamarla situazione cronica e comatosa impossibile da salvare nemmeno con le cure da cavallo. Le attuali cure sono solo un accanimento terapeutico su un Italia politicamente, socialmente ed economicamente defunta.

winston1968

Mer, 24/07/2013 - 13:23

ormai non ci interessa più di queste cazzate, l'italia è allo sbando non siamo niente.

Prameri

Mer, 24/07/2013 - 13:36

Meno sei. Ma il Presidente sa. E dire che sa è troppo poco. Non penserà che i milioni di italiani supporters del leader Berlusconi siano così masochisti, inesistenti, zerbini, da tollerare la distruzione a opera dei loro avversari, attuali comprimari nello stesso governo? La condanna di Berlusconi è la condanna del governo. Il Presidente ha detto che sarebbe una iattura. Chi deve intendere intenda.

Ritratto di Ban@nas.republic

Ban@nas.republic

Mer, 24/07/2013 - 14:04

Azzurro Azzurro questo governo dura da venti anni...SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

Azzurro Azzurro

Mer, 24/07/2013 - 15:40

Ban@nas.republic Questo lo decideranno gli elettori non ti pare? Certo io avrei preferito un governo di Destra, perche' i sinistri piu' che danneggiare il popolo non sanno fare, ma vedro' di accontentarmi...

Ritratto di Ban@nas.republic

Ban@nas.republic

Mer, 24/07/2013 - 16:00

Azzurro Azzurro ma cosa vuoi che decidano più gli elettori nella nostra gloriosa republic di nominati?

bruna.amorosi

Mer, 24/07/2013 - 16:48

povero NAPOLITANO se solo ti fossi reso onesto dall'inizio e avessi fatto bene quello che la COSTITUZIONE ti impone (cioè sorvegliare la magistratura )oggi le cose andrebbero meglio e forse questo benedetto stato non sarebbe sotto ricatto di una decina di magistrati che impediscono qualsiasi miglioramento e sempre pronti ad intervenire per proteggere i LORO poteri .lei NAPOLITANO è anziano e che fa, solo adesso si rende conto che un governo per poter fare quello che dice BISOGNA LASCIARLO LAVORARE e non mettergli alle calcagna sempre i suoi cagnolini .perciò oggi le sue parole risultano quasi fastidiose .a me personalmente piace la LIBERTA' LA DITTATURA E' FINITA DA PARECCHIO TEMPO NON CREDE ?.

LAMBRO

Mer, 24/07/2013 - 17:23

Speriamo che TUTTI gli avvoltoi si diano una calmata e che permettano al Governo di tirarci fuori dalla situazione pericolosa in cui ci dibattiamo!! Napolitano sta dicendolo a TUTTI a chiare lettere e confidiamo che si ricordi di essere anche il Presidente del CSM.

Baloo

Mer, 24/07/2013 - 18:31

A sinistra giurano sulla costituzione senza conoscerla e tradendola ad ogni piè sospinto. Napolitano no. Lui grazie a Dio sa leggerla ed ha un grande senso dello Stato e delle Istituzioni. Napolitano è un grande presidente. Fra i più grandi che abbiamo avuto! E sono stato sempre contro il comunismo storico!

Ritratto di thunder

thunder

Gio, 25/07/2013 - 05:11

BISOGNA CAMBIARE LE REGOLE!!!!!!!!!!!!! TROPPI IRRESPONSABILI AL GOVERNO,QUESTI INSISTONO A NON VOLERLA CAPIRE! CHE LA VACCA NON FA PIU' LATTE E MORTAAAAA!!!!!

Ritratto di thunder

thunder

Gio, 25/07/2013 - 05:16

VOLETE UN PAESE MODERNO DEMOCRATICO E FUNZIONANTE! RIFORMARE LA MAGISTRATURA E, ELIMINARE LA CONSULTA!E CHI HA IDEE TROPPO BUONISTE CHE DANNEGGIANO IL PAESE!

linoalo1

Gio, 25/07/2013 - 11:50

Ma cosa crede il Grande Capo Nessuno!!Che gli Italiani siano deficenti?Che non abbiano capito,ormai da anni,che le frequenti votazioni sono e siano state una rovina per l'Italia?Lino.