Napolitano bacchetta la politica. Forza Italia: "Retorica, subito al voto"

Nel discorso di fine anno il Capo dello Stato attacca: "Non mi intimidite". Letta: "Combattiamo chi vuole il collasso". Ma Forza Italia non ci sta. Brunetta: "Napolitano è un uomo solo"

Il discorso di fine anno di Giorgio Napolitano rischia di essere solo "retorica". A dirlo è Renato Brunetta, che ricorda al presidente della Repubblica che "la realtà è altra": "Con Parlamento delegittimato e governo inadeguato riforme impossibili", scrive il capogruppo di Forza Italia su Twitter, "Subito al voto".

"Ho visto un uomo solo che non riesce a trovare la chiave per rendere produttivo il futuro. Il futuro della sua Istituzione, che è la Presidenza della Repubblica, delle Istituzioni italiane, del Paese", ha aggiunto poi Brunetta a SkyTg24, "Ho visto un uomo solo. Ho visto una grande contraddizione, quando si evocano insieme le riforme costituzionali - certo necessarie - e la riforma della legge elettorale. Le due cose non stanno insieme perché un Parlamento delegittimato, ricordiamolo, dalla sentenza della Corte Costituzionale, può solo fare la nuova legge elettorale e poi alle elezioni". Gli fa eco Daniela Santanchè secondo cui "il discorso di Napolitano è deludente: sul suo strapotere, excusatio non petita... Unica nota positiva è che ha fatto intendere che non resterà per molto nella istituzione più costosa d’Italia".

Chi si schiera invece con Napolitano è invece Enrico Letta: "Esprimo totale sintonia con le parole e gli auspici del messaggio del Capo dello Stato", ha detto il premier, "L’Italia che vuole rialzarsi e costruire con opportune e tempestive riforme si riconosce nei toni e nell’orizzonte delineato dal Presidente. E noi sappiamo che quest'Italia è maggioritaria e merita di avere le risposte che attende. Faremo per questo la nostra parte senza risparmiarci. Combatteremo con la stessa energia chi esprime, con spirito esclusivamente distruttivo, la volontà di portare al collasso il sistema senza mettere in campo proposte e riforme realmente praticabili".

Numerose, inoltre, le telefonate di congratulazioni e apprezzamento al presidente da parte dei rappresentanti delle istituzioni. Il più rapido a felicitarsi con il presidente è stato Gianni Letta: l’ex sottosegretario alla presidenza del Consiglio, a quanto si è appreso, ha chiamato il Colle per primo. Poi la presidente della Camera Laura Boldrini, il premier, Angelino Alfano, ma anche i senatori a vita Renzo Piano e Mario Monti. Una calorosa telefonata è giunta anche dal giornalista ed amico Eugenio Scalfari, così come dall’ex ministro Virginio Rognoni e dal segretario della Cgil Susanna Camusso. Apprezzamento per il discorso di Napolitano anche da Matteo Renzi: "Lavoro, coraggio, riforme. Senza perdere più tempo. Auguri, caro Presidente, da parte di tutto il Pd". Pronta a "dare il suo contributo per le riforme" è anche Scelta Civica, mentre Pier Ferdinando Casini non esita a definire l’intervento di Napolitano come "il più bello degli ultimi anni".

Commenti

angelomaria

Mer, 01/01/2014 - 10:14

ancora non ha capito che le riforme le fanno la maggioranza non la corte dei suoi amici

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Mer, 01/01/2014 - 10:22

Vai grande Presidente. Sei l'ultimo baluardo contro i facili populismi e populisti. Presidente degli italiani onesti ........

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 01/01/2014 - 10:25

Dal sacro testo delle esternazioni quirinalizie leggo: “traggo anche la convinzione che ci siano grandi riserve di volontà costruttiva e di coraggio su cui contare”. Peccherò di lesa maestà, ma a me sembrano parole al vento che tanto mi ricordano Mina: “Parole, parole, parole, soltanto parole”. Io invece vedo tanta volontà di “CONSERVARE, CONSERVARE, CONSERVARE”, come del resto la casta di cui Lui è il “re” riconosciuto ha fatto con il finanziamento dei partiti, “cancellato” dalla volontà degli elettori (90,3% !!), ma tenuto in vita dalla furbizia e dalla faccia tosta della medesima Casta, nel più assoluto silenzio quirinalizio. A quando una vera rivoluzione popolare?

Ritratto di greysmouth

greysmouth

Mer, 01/01/2014 - 10:27

Il solito ritornello tipico della vecchia propaganda Komunista: gli altri sbagliano, noi mai! Napo ci mette la faccia (in TV), non nel suo incarico Istituzionale. Intimidazioni??? Di che cos'altro ha paura, se solo le libere opinioni lo spaventano??? Attendo la percentuale degli ascolti...

fcf

Mer, 01/01/2014 - 10:37

Nell'elenco di coloro, "sudditi fedeli" che hanno telefonato a Napolitano per congratularsi, ovviamente a nostre spese, non ho letto nomi di personaggi dell'opposizione.

vittoriomazzucato

Mer, 01/01/2014 - 10:42

Sono Luca. Sui TG ho visto Alfano sui commenti del dopo Napolitano. E' un invasato del governo che sostiene. Fa parte della classe Follini. Da lui e dal suo NCD niente di buono: sono servitori del PD-Napolitano. Per fare il SILVIO ci vuole un'altra tempra. GRAZIE.

ilbarzo

Mer, 01/01/2014 - 10:42

Non ho ascoltato il discorso di fine anno di Napolitano,in quanto non mi rappresenta affatto,ne tanto meno mi interessano le sue ciance,essendo costui un Presidente non di tutti gli italiani ma di una sola parte politica,naturalmente quella comunista come egli sfacciatamente rivendica.

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 01/01/2014 - 10:46

Si puo criticare questo monumento al comunismo ?

masbalde

Mer, 01/01/2014 - 10:47

Non è solo retorica: è follia. Ha letto le lettere dei cittadini in difficoltà a sopravvivere ma non le ha capite. Lui continua a mangiare brioches mentre il popolo non ha il pane. Il fuoco sta covando sotto la cenere, se dovesse esplodere la rivoluzione Lui pensa che i carri armati sovietici, che Lui tanto amò, possano salvarlo, ma oggi il carro armato PD è pronto a sacrificarlo: l'Italia non è la Polonia , l'Ungheria o la Cecoslovacchia di allora. Napolitano, Presidente di mezza Italia, per il tuo ma soprattutto il nostro bene, DIMETTITI: facci il piacere!!!!

Ritratto di pipporm

pipporm

Mer, 01/01/2014 - 10:55

Brunetta in quanto a retorica non è da meno, dice sempre le stesse cose a seconda di dove si posiziona

Ritratto di pipporm

pipporm

Mer, 01/01/2014 - 10:56

Brunetta in quanto a retorica non è da meno, dice sempre le stesse cose a seconda di dove si posiziona

Ritratto di pipporm

pipporm

Mer, 01/01/2014 - 10:57

Brunetta in quanto a retorica non è da meno, dice sempre le stesse cose a seconda di dove si posiziona

Ritratto di pipporm

pipporm

Mer, 01/01/2014 - 10:57

Brunetta in quanto a retorica non è da meno, dice sempre le stesse cose a seconda di dove si posiziona

Ritratto di pipporm

pipporm

Mer, 01/01/2014 - 10:58

Brunetta in quanto a retorica non è da meno, dice sempre le stesse cose a seconda di dove si posiziona

Ritratto di pipporm

pipporm

Mer, 01/01/2014 - 10:58

Brunetta in quanto a retorica non è da meno, dice sempre le stesse cose a seconda di dove si posiziona

Ritratto di scandalo

scandalo

Mer, 01/01/2014 - 11:02

MINA E' TORNATA....Caramelle non ne voglio più,,,Le rose e violini questa sera raccontali a un'altro, violini e rose li posso sentire quando la cosa mi va se mi va, Parole, parole, parole, parole parole soltanto parole, parole tra noi!!

villiam

Mer, 01/01/2014 - 11:08

bella napoli hai fatto abbastanza danni vai a casa prima che ti ci mandiamo!!!!!!!!

ric42

Mer, 01/01/2014 - 11:09

SE la corte avesse delegittimato la legge elettorale sotto il governo Berlusconi, sono convinto che avrebbe sciolto il parlamento!

fiducioso

Mer, 01/01/2014 - 11:17

Ho un sogno: Due Italie autonome, una di destra e una di sinistra ognuna delle quali si fa le proprie leggi e le proprie riforme, e dove ognuna si autofinanzia con il lavoro e le tasse dei cittadini che aderiscono alla propria parte politica. Il Parlamento non avrebbe più motivo di esistere, ogni parte politica le leggi se le approva in giornata. Non avrebbero più motivo di esistere neppure le elezioni, così come la contrapposizione, con relative accuse, tra dx e sx. Di anno in anno ogni cittadino è libero di "migrare" sull'altra sponda se lo ritiene più conveniente. In questo modo si verrebbe a creare una vera concorrenza tra i due poli a chi fa leggi migliori per attirare i cittadini..... Purtroppo rimarrà solo un sogno.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 01/01/2014 - 11:25

Meglio solo che al governo con Brunetta, si prospetterebbe la catastrofe peggiore mai accaduta a questa nazione. Il governo c'è e le riforme le faranno Letta ed Alfano con il supporto di Renzi. Brunetta pensi a lavorare, non c'è spazio per lui che corre dietro al suo leader senza orizzonti sociali.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 01/01/2014 - 11:28

GLI ITALIANI DEVONO FARE SACRIFICI? MA FINO ADESSO COSA HANNO FATTO. NON BASTANO I SACRIFICI CI VUOLE UN TAGLIO AGLI SPRECHI DEI POLITICI. METTERE UN TETTO MASSIMO ALLE PENSIONI, 10000 EURO LORDE, QUELLO RISPARMIATO RIDISTRIBUITO A CHI PRENDE MENO DI 1000 EURO AL MESE. DIMEZZARE I MEGA STIPENDI DEI MAGISTRATI. NOI DOBBIAMO FARE SACRIFICI E IL COMUNISTA DEL COLLE NOMINA 5 SENATORI A VITA CHE COSTANO 13000 EURO AL MESE, IL COMUNISTA CI PRENDE PER IL CULO. COI SUOI GOVERNI DI GIOPPINI MONTI E LETTA HA PORTATO L'ITALIA IN POVERTA'. NON SI RENDE CONTO DELLE STRONZATE CHE HA DETTO, C'E' GENTE CHE MUORE DI FAME DA MESI E LUI CHIEDE SACRIFICI...E' PATETICO E RINCOGLIONITO.

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Mer, 01/01/2014 - 11:39

ci siamo rotti le scatole delle solite promesse , bla, bla , bla e niente di fatto , intanto noi qui moriamo di fame , e questa benedetta ripresa non si vede , anzi , va sempre a peggiorare abbiamo bisogno di lavorare e di non vedervi più in faccia , quindi fateci il favore di togliervi dalle ..............ci siamo capiti .

Ritratto di Blent

Blent

Mer, 01/01/2014 - 11:40

Con uno scatto di orgoglio avrebbe dovuto annunciare le dimissioni e finalmente fare una cosa giusta. Ha perso anche questa occasione.

cpbmnl

Mer, 01/01/2014 - 11:47

Parole,parole,parole,solo parole che pena che mi fanno loro e soprattutto noi italiani.

Ritratto di uno-nessuno

uno-nessuno

Mer, 01/01/2014 - 11:52

Alle redazione. Il Giornale ha un sistema di pubblicazione dei post veramente carente, prendete esempio dagli altri giornali,in cui la pubblicazione è veloce ed efficiente.

Gius1

Mer, 01/01/2014 - 11:54

Non puoi nagrapparti agli specchi.Ma come puo´un PRESIDENTE DELLO STATO , minacciare (anche se avesse ragione, e non l´ha ) un partito o una persona ? e´NERVOSETTO L´AMICO ....

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Mer, 01/01/2014 - 11:57

A quanto pare i seguaci del pregiudicato non si smentiscono con i loro commenti!!! Qual'è la colpa del nostro amato Presidente? Semplice, non aver evitato le condanne al nostro caro evasore.......

Enzolino

Mer, 01/01/2014 - 12:04

Bello questo articolo!Ma quello che suscita stupore e incredulità è il fatto che per commentarlo avete chiamato due personaggi così statici e ignoranti in materia come il Brunetta e la Santanchè.Ma che giornalismo di grido,c`è solo da scuotere la testa.Comunque Buon Anno.

bleumoon

Mer, 01/01/2014 - 12:10

Ma ci faccia il piacere...grazie

Ritratto di Mariador

Mariador

Mer, 01/01/2014 - 12:18

Una sola parola mi ronza per la testa "PARACULO". Non so perché ma è una strana sensazione.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 01/01/2014 - 12:23

NAPOLITANO; INVECE DI CRITICARE I POLITICI SAREBBE STATO MEGLIO SE AVESSE CRITICATO LA MAGISTRATURA É I GIUDICI CHE CON I LORO VETI HANNO BLOCCATO OGNI RIFORMA!.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 01/01/2014 - 12:23

NAPOLITANO; INVECE DI CRITICARE I POLITICI SAREBBE STATO MEGLIO SE AVESSE CRITICATO LA MAGISTRATURA É I GIUDICI CHE CON I LORO VETI HANNO BLOCCATO OGNI RIFORMA!.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Mer, 01/01/2014 - 12:24

Un capo di stato che dopo 7 (+1) anni non e' riuscito a far fare al parlamento le riforme di cui il Paese ha bisogno, o e' un colluso e le sue sono solo parole, o e' un incapace e quindi se ne deve andare in ogni caso.

ilbarzo

Mer, 01/01/2014 - 12:25

Non ho ascoltato il messaggio di fine anno del presidente Napolitano,poiche' non mi rappresenta affatto,in quanto di una sola parte politica ,e guarda caso non la mia.Ho preferito guardare "Azard" sulla rete IRIS di mediaset.

cronin

Mer, 01/01/2014 - 12:41

E brunetta è un uomo "piccolo"

scipione

Mer, 01/01/2014 - 12:44

Purtroppo il Presidente Napolitano non ha ancora capito che non e' il padrone assoluto dell'Italia in cui hanno un ruolo fondamentale stabilito dalla Costituzione,I PARTITI POLITICI ( che non sono teleguidati da lui e che hanno loro IDEE,LORO PROGETTI E LORO AUTONOMIA )e il POPOLO SOVRANO che con LIBERE ELEZIONI " DETERMINA " l'assetto istituzionale del Paese,IL PARLAMENTO E IL GOVERNO. Il Presidente ha un ruolo " SUPER PARTES" ,Presidente di tutti gli italiani, e non " DEVE BRIGARE " per la determinazione dei governi,ma deve attenersi ai suoi compiti esclusivi.Altrimenti e' EVERSIONE.

cpbmnl

Mer, 01/01/2014 - 12:46

Parole,parole, parole solo parole, che pena per loro e soprattutto per noi italiani.

Duka

Mer, 01/01/2014 - 12:48

SUBITO AL VOTO!!! E' molto verO ma sopratutto e ciò che chiedono a gran voce a da troppo tempo gli italiani. SUBITO significa Subito non il mese di Maggio e men che meno il prossimo 2015.

agronauta

Mer, 01/01/2014 - 12:52

L'ultimo sovietico al tramonto. Colpe non indifferenti le sue per gli accadimenti di questi ultimi quatto anni. Speriamo in qualcosa di diverso da Prodi e Rodotà.

al59ma63

Mer, 01/01/2014 - 13:00

Napolitano e' oltre il capolinea, su una strada ghiaiata e pure con buchi che si avvicendano come voragini (la voragine Monte dei Paschi sembra svanita nel nulla dai giornali e dall' informazione!!!!! INFORMATE I CITTADINI!!!) Le riforme?? NON LE HO VISTE, lo scopo di questo governo erano le riforme invece si sono mossi... E CON ASSOLUTA SOLERZIA per TASSARCI ANCORA DI PIU'. A CASA TUTTE LE SANGUISUGHE e..... ELEZIONI SUBITO con suffragio a doppio turno, l' unica maniera di eliminare partitucoli e creare un sistema bipolare come HANNO TUTTI, qui le lobbies devono arrendersi, se non lo fanno arriveranno i forconi e le mazze in parlamento e in tutte le sedi di quegli enti e organismi succhiasoldi a TRADIMENTO che manteniamo con il nostro sudore.

al59ma63

Mer, 01/01/2014 - 13:01

Napolitano e' oltre il capolinea, su una strada ghiaiata e pure con buchi che si avvicendano come voragini (la voragine Monte dei Paschi sembra svanita nel nulla dai giornali e dall' informazione!!!!! INFORMATE I CITTADINI!!!) Le riforme?? NON LE HO VISTE, lo scopo di questo governo erano le riforme invece si sono mossi... E CON ASSOLUTA SOLERZIA per TASSARCI ANCORA DI PIU'. A CASA TUTTE LE SANGUISUGHE e..... ELEZIONI SUBITO con suffragio a doppio turno, l' unica maniera di eliminare partitucoli e creare un sistema bipolare come HANNO TUTTI, qui le lobbies devono arrendersi, se non lo fanno arriveranno i forconi e le mazze in parlamento e in tutte le sedi di quegli enti e organismi succhiasoldi a TRADIMENTO che manteniamo con il nostro sudore.

NON RASSEGNATO

Mer, 01/01/2014 - 13:05

Mi è parso un uomo stanco,buoni propositi che si scontrano con la realtà di una classe politica autoreferenziale che pensa solo ad interessi personali e di partito . Non ha poi neppure sfiorato quella che è una vera emergenza: l'aumento esponenziale di una delinquenza d'importazione e l'incapacità, quando la non volontà, della magistratura a farvi fronte, vanificando l'impegno delle nostre forze dell'ordine

UnModerato

Mer, 01/01/2014 - 13:10

"Napolitano, ascolti in crescita del 12,2% per il discorso di fine anno. Fallito boicottaggio" Alla faccia dei forzitalioti e dei grillini con la bava alla bocca

UnModerato

Mer, 01/01/2014 - 13:12

"Escusatio non petita"??? Lo avete attaccato in maniera vergognosa e l'escusatio sarebbe non petita? Non avete un minimo di coerenza.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Mer, 01/01/2014 - 13:26

Grande vecchio Presidente, baluardo contro i populsmi e populisti. Un grazie dagli italiani onesti ......

Ritratto di Sniper

Sniper

Mer, 01/01/2014 - 13:29

E' evidente anche ad un bambino, che quelli isolati, quelli soli, sono i Brunetta e le Santanche', con le loro squadracce di esagitati...Fulgidi esempi di guastatori senza idee costruttive. Esemplari ormai in via di estinzione, consumati dalla selezione naturale di una nazione che si e' finalmente risvegliata dal grande sonno della ragione instaurato dal berlusconismo.

Ritratto di paolopc

paolopc

Mer, 01/01/2014 - 13:40

napolitano bacchetta a chi? ma devi andartene via insieme a tutta la tua baracca e burattini.e l italia che lo chiede .dimettiti brontosauro.e portati via anche luciano older e bianca berlinguer

Danifa

Mer, 01/01/2014 - 13:53

Vista l'emergenza del Paese anche le opposizioni dovrebbero diventare propositive invece che distruttive ed incalzare il governo affinchè,primo faccia rispettare le leggi in vigore, secondo semplifichi quelle esistenti per una più semplice applicabilità ed una miglior vita dei cittadini italiani,stufi di interpretare le leggi. Ad esempio Voi che rappresentate uno dei partiti di opposizione, perchè non proponete di azzerare la legislazione attuale, riscrivendola da capo,redigendone una più semplice fatta di pochi articoli chiari ?

lust

Mer, 01/01/2014 - 13:56

Splendida lezione di demagogia ad altissimo livello da un Grande Maestro della materia, forse il più Grande! Un discorso pieno di retorica più di un panettone, da chi mentendo a se stesso, ha cercato di inculcarci il pensiero che l'abbiamo voluto noi è lui, povero, ha accettato solamente per spirito di servizio, promettendo di lasciare in assenza delle condizioni che hanno partorito la sua nomina, ci ha detto "non un giorno di più"! Sono quasi due mesi o forse più dalla scissione del PDL che il governo delle larghe intese non ha più quella maggioranza! Ma lui è li e vi rimane per noi, ... Che dire? Lo dobbiamo anche ringraziare? Non io che non l'ho ascoltato per scelta pur trovandomi a casa

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 01/01/2014 - 13:58

Ormai è una vita che il discorso di fine anno e' una sequela di balle, retorica, proposte che non verranno mai realizzate.

Danifa

Mer, 01/01/2014 - 13:59

Perchè non proponete dei cambiamenti invece che accertare il fallimento degli attuali? siate propositivi Voi giornali dell'opposizione. Che bello sarebbe vedere sul Vostro giornale, una mattina, in prima pagina: Ecco il Cambiamento che serve : e di seguito una lista di COSE DA FARE FARE, sì,il fare della fantasia italiana,dell'imprenditore che inventa e sviluppa anche se nessuno lo aiuta, e campa e vive con le sue idee. Dobbiamo diventare propositivi e non duiistruttivi altrimenti l'>Italia non ce la farà.

scipione

Mer, 01/01/2014 - 14:10

Casini come al solito esagera e " LECCA ".

Ritratto di Giuseppe da Basilea

Giuseppe da Basilea

Mer, 01/01/2014 - 14:16

Come era prevedibile, tutti i Politici Lacche` sono in sintonia con il nostro caro Presidente.Il nostro caro Presidente, e`il grande difensore della Democrazia.E...domani, e`un altro giorno.

Ritratto di Giuseppe da Basilea

Giuseppe da Basilea

Mer, 01/01/2014 - 14:17

Come era prevedibile, tutti i Politici Lacche` sono in sintonia con il nostro caro Presidente.Il nostro caro Presidente, e`il grande difensore della Democrazia.E...domani, e`un altro giorno.

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Mer, 01/01/2014 - 14:25

Anche sul fatto che i Politici debbano fare SACRIFICI mi sembra proprio una grande fesseria. Questo INVITO avrebbe dovuto farlo almeno otto anni fa.

angelomaria

Mer, 01/01/2014 - 14:30

non merita il commento

gufo bianconero

Mer, 01/01/2014 - 14:37

Brunetta, per favore, almeno per Capodanno, evita di dire le solite fesserie. Parlamento delegittimato? ma scusa la "porcata" elettorale chi l'ha fatta? Napolitano uomo solo? ma chi l'ha eletto? Sembra che hai vissuto su Marte, invece sei stato anche per anni, purtroppo,Ministro e parli, parli, anzi straparli......

Ritratto di Ignazio.Picardi

Ignazio.Picardi

Mer, 01/01/2014 - 14:41

MI FA PIACERE LEGGERE E CAPIRE CHE LETTA E' IN SINTONIA CON NAPOLITANO. CIO' DEDUCE CHE LE DUE COSI DETTE PERSONE O SOGGETTI SONO "UNA ANIMA ED UNA CORPO" (anche se qualcuno di loro non crede all'anima ma solo al suo corpo) QUINDI IL GOVERNO FANTOCCIO LETTA-ALFANO-NAPOLITANO e' un GOVERNO ANTICOSTITUZIONALE POICHE' IL PRESIDENTE NAPOLITANO IN EFFETTI E' COLUI CHE GUIDA LA POLITICA DEL "DICHIARATO PRIMO MINISTRO LETTA & Co." - QUESTO E' GRAVISSIMO ..." roba da matti, anzi da Rivoluzione di Piazza!"

Maura S.

Mer, 01/01/2014 - 14:47

forse gli e' stato promesso il paradiso, quello dei mussulmani ecco perche' si sta' sacrificando per noi italiani

Ritratto di pipporm

pipporm

Mer, 01/01/2014 - 15:26

7.149.000 milioni di spettatori hanno seguito il suo discorso di fine anno, +12,2 del 2012. Un grazie alla Lega, a FI, M5S e al retorico Brunetta che evidentemente ha un basso impatto

Ritratto di pipporm

pipporm

Mer, 01/01/2014 - 15:26

7.149.000 milioni di spettatori hanno seguito il suo discorso di fine anno, +12,2 del 2012. Un grazie alla Lega, a FI, M5S e al retorico Brunetta che evidentemente ha un basso impatto

Ritratto di pipporm

pipporm

Mer, 01/01/2014 - 15:27

7.149.000 milioni di spettatori hanno seguito il suo discorso di fine anno, +12,2 del 2012. Un grazie alla Lega, a FI, M5S e al retorico Brunetta che evidentemente ha un basso impatto

Ritratto di pipporm

pipporm

Mer, 01/01/2014 - 15:27

7.149.000 milioni di spettatori hanno seguito il suo discorso di fine anno, +12,2 del 2012. Un grazie alla Lega, a FI, M5S e al retorico Brunetta che evidentemente ha un basso impatto

usarelatesta

Mer, 01/01/2014 - 15:31

Il discorso di Napolitano è stato seguito da molti più telespettatori del 2012... avete toppato ancora una volta (come sempre)...

Danifa

Mer, 01/01/2014 - 15:35

Napolitano, di comunista trovo in lui lo zero assoluto, il saggio Napolitano, che il 75% del parlamento attuale ha voluto,inclusa l'attuale opposizione, insegna che bisogna ascoltare la gente, e non solo ascoltandola, ma agendo velocemente per c a m b i a r e , decidendo e non spostando i problemi, affrontandoli "di petto" e subito !

Atlantico

Mer, 01/01/2014 - 15:36

Ieri ho scritto: E infatti siamo a circa il 13% di ascolti in più rispetto all'anno scorso. Anche se, mi rendo conto, era facile, molto facile. D'altronde, davanti all'ottusità anche la media intelligenza sembra gigantesca.

Ritratto di pravda99

pravda99

Mer, 01/01/2014 - 15:41

Che desolante deserto di politicanti alla canna del gas, questa destra arraffona e confusa. Avete perso la bussola, in un delirio da deficit di ossigeno, straparlate senza capire di cosa e perche', appiattiti, anzi schiacciati in un bunker intellettuale e politico tipico dei regimi ormai all'ultimo respiro. L' "anno canaglia" vi ha decapitato, il 2014 vi ingoiera' per sempre. (Sipario) (Fischi)

linoalo1

Mer, 01/01/2014 - 15:57

Bravo,Delirio Tremens!Ma lo sai che tra il dire ed il fare c'è di mezzo il mare?E tu,alla tua età,riusciresti ad attraversarlo?Certamente,a parole.Ne più e ne meno di come hai fatto finora!Si vede che sei rimasto colpito dalla canzone di quando forse eri giovane!Ossia dalla canzone di Mina ed Alberto Lupo:Parole,Parole!Tu,con i Sinistrati ne avete fatto l'Inno di battaglia!Lino.

xgerico

Mer, 01/01/2014 - 15:58

@pasquale.esposito- Scrive:NAPOLITANO; INVECE DI CRITICARE I POLITICI (SAREBBE STATO avesse fatto) MEGLIO SE (AVESSE non ci và)(CRITICATO criticava) LA MAGISTRATURA É I GIUDICI CHE CON I LORO VETI HANNO BLOCCATO OGNI RIFORMA!. (doppia punteggiatura)

treumann

Mer, 01/01/2014 - 16:02

E questo signore si decide solo adesso a chiedere sacrifici anche ai membri della casta? Io, ormai, non ricordo nemmeno più da quanto tempo noi comuni mortali li stiamo facendo, e per imposizione. Comunque, sono contento di essere stato fedele al proposito di non ascoltarlo ieri sera; sarebbe stato davvero troppo per me.

Ritratto di pravda99

pravda99

Mer, 01/01/2014 - 16:06

Santanche'..."Excusatio non petita"...e poi...? Non le hanno detto come continua...? E comunque dopo anni di guerriglia vigliacca contro Napolitano da parte di Berlusconi e delle sue squadracce eversive, altro che "petita", siete fortunati a non aver dovuto rispondere di vilipendio.

Ritratto di albauno

albauno

Mer, 01/01/2014 - 16:06

Napolitano chiede che anche i politici facciano sacrifici; ma lui chi è? un semplice cittadino sfiduciato o il Presidente della Repubblica che ha un appannaggio da sogno? Mi ha ricordato tanto Pertini con quel discorso con il quale ci chiedeva che fine avessero fatto i soldi per i terremotati - non ricordo bene - se del Belice o dell'Irpinia

Ritratto di nestore55

nestore55

Mer, 01/01/2014 - 16:09

luigipiso Mer, 01/01/2014 - 11:25....Come al solito perde l'occasione per rimanere zitto. Storicamente la peggiore catastrofe mai accaduta sulla faccia della terra, dopo il diluvio universale, è l'avvento del comunismo. Agli utili idioti, categoria alla quale lei certamente appartiene, giova ricordare che il comunismo ha provocato oltre 100 milioni di morti nel mondo, fame, miseria, povertà. I regimi che voi fanatici usate ad esempio di società ideale ( socialismo reale) sono li a dimostrare come siate degli emeriti, bastardi,ipocriti falliti. Venezuela, Argentina, Cuba, Bolivia, Uruguay,Corea del Nord,sono la dimostrazione di come il socialismo reale sia la negazione della libertà e della libera impresa...Fortunatamente la gente per bene in Italia è di gran lunga superiore numericamente a voi, orfani di marx..pertanto il sol dell'avvenire non sorgerà....Birra, mortadella e via andare...il vostro destino è segnato dalle vostre stesse,marce mani...E.A.

unosolo

Mer, 01/01/2014 - 16:11

non mi faccio intimidire , mancavano altre due frasi , non ci stò , resistere resistere resistere , il trono spende , nella rewggia ci si stà bene e non si spende un solo centesimo anzi ,,,, ,, buon anno a tutti .

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 01/01/2014 - 16:17

Niente di nuovo sotto il sole. Ancora una strenua difesa dello status quo da parte di questo ultra-conservatore comunista stalinista e delle sue teste di legno, da letta a renzi, ultimo arrivato fra le marionette di cui il vecchio tira i fili. Fino a quando? Visti gli appoggi di cui godono fra i poteri forti, dalle banche alla massoneria passando per la magistratura e la mafia a cui fanno grandi favori come quello sul gioco d'azzardo, temo che faremo molta fatica a toglierceli di dosso. E non credo che il passaggio sarà indolore. E se avesse ragione grillo? Se veramente fosse impossibile, come il comico dice da tempo, cambiare le cose senza prima distruggere tutto, spazzando via l'intera classe politica esistente? Certo, è facile criticare i grillini per la loro scarsa, se non nulla, capacità propositiva. Ma mi viene sempre più da pensare che i pentastellati non vogliano in realtà costruire niente, ma solo porre le basi per un nuovo ordinamento, distruggendo quello esistente fino alle radici. E se così fosse, non potrebbero non avere il mio appoggio, visto che, come tantissimi altri in Italia, non ho praticamente niente da perdere.

xgerico

Mer, 01/01/2014 - 16:22

@xgerico- Vediamo se Pasquale "abbocca"!

aitanhouse

Mer, 01/01/2014 - 16:28

il "fior fiore " della casta telefona ,ringrazia e commenta con grande entusiasmo il progetto "fine di un popolo sfortunato si, ma anche autolesionista e molto distratto". E'pur vero che fra i 60 milioni di italiani una buona parte sguazza fra intrallazzi e malversazione attinenti in qualche modo alla sfera politica, ma non riusciamo a capire assolutamente come facciamo a continuare a sostenere personaggi che in qualsiasi parte del mondo sarebbero stati non solo non votati insieme ai ridicoli partiti voluti e sostenuti per mantenere poltrone e privilegi, e non a buttarli fuori dalle istituzioni e dal paese. Ci auguriamo che il buon Dio , non parliamo di illuminazione dal momento che tutte le lampade risultano bruciate e fuori servizio,prenda per mano chi di dovere e gli faccia sottoscrivere lo scioglimento di questo parlamento illegittimo e pirata e che al momento del voto faccia lo stesso con quegli elettori ancora avvolti nelle nebbie della sinistra e li spinga ad esprimere una preferenza per la democrazia e la libertà.

Ritratto di pravda99

pravda99

Mer, 01/01/2014 - 16:33

Ma che boicottaggio e' se non fate altro che parlarne?? Ci vedo significative implicazioni psicologiche di massa...

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 01/01/2014 - 16:34

Immediata e stucchevolmete fantozziana la corsa alle congratulazioni. Come mirabilmente sintetizzato, 2000 anni or sono, nell'ermetico stile tacitiano:" Omnes ruere in servitium". Trad."Tutti si precipitarono ad omaggiare".

luigi civelli

Mer, 01/01/2014 - 16:35

Singolarmente,non trovo notizie sul risultato del boicottaggio del messaggio presidenziale lanciato da Forza italia;beh, non ha avuto grande successo dal momento che gli ascolti rispetto a un anno fa sono cresciuti di circa il 3%,con quasi 10.000.000 di ascoltatori concentrati soprattutto sulle reti Rai; su Canale 5,rete berlusconiana,c'è stato un calo,tuttavia oltre 2.600.000 spettatori hanno seguito il messaggio del Presidente Napolitano.Cin!

Ritratto di sgnorrossi

sgnorrossi

Mer, 01/01/2014 - 16:36

Che idea senza senso...

Ritratto di albauno

albauno

Mer, 01/01/2014 - 16:39

A "usarelatesta" dico: usala veramente la testa. Ma credi davvero che il discorso di Napolitano sia stato seguito perché alla gente piace o per la curiosità determinata da media su dimissioni si, dimissioni no, in diretta?

Ritratto di uno-nessuno

uno-nessuno

Mer, 01/01/2014 - 16:41

#Danifa. Lei sembra un disco rotto,la smetta con l'essere propositivi, ha già avuto nei giorni scorsi una risposta ,ma continua imperterrito a dire la stessa cosa.Rifletta prima di scrivere. Faccia lei le proposte, tutte le sanguisughe parlamentari sono in fervida attesa per accoglierle ed attuarle.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mer, 01/01/2014 - 16:45

Quindi FI propone di riaprire ad un anno dal voto un altro circo elettorale per poter pensionare questo parlamento(il piu' giovane e rinnovato di sempre)a nostro carico,e sempre a nostro carico le spese di "allestimento" per il prossimo,sempre composto da numero DUE camere,UGUALI,MILLE PARLAMENTARI,ed al 99,9% un PdR eletto ancora una volta da loro.Personalmente non sono assolutamente d'accordo.Facciano prima i cambiamenti necessari dopo sara' opportuno ed utilissimo ridare la parola ai cittadini.

WSINGSING

Mer, 01/01/2014 - 16:47

Non sono rimasto per nulla entusiasmato del discorso del Presidente. Parla di tre - quattro lettere ricevute da cittadini che espongono i loro problemi e le loro perplessità. Sta bene. Ma, occorrereva far capo a quelle lettere per capire i bisogni degli Italiani? Il Presidente vive o non vive in Italia? Sa o non sa - indipendentemente dal contenuto delle lettere - che ci sono migliaia di cittadini sull'orlo della disperazione? Poi: costi della politica, sacrifici insieme. Eh no, Presidente! Ho letto che il Quirinale ha il doppio dei dipendenti del Palazzo della Regina inglese. Non fa nulla. Ma voglio chiedere: quanto guadagna in media un laureato con venti anni di servizio o un diplomato con trenta anni di servizio che lavorano nel Quirinale? Ai dipendenti del Quirinale è applicabile la Cassa Integrazione? Qualcuno del Quirinale è stato licenziato per giusta causa o giustificato motivo? Eh no Presidente, i sacrifici il popolo li ha già compiuti. Ora spetta - a mano larga a- i politici. Cominciando proprio dal Quirinale.

unosolo

Mer, 01/01/2014 - 16:47

ditemi che non sapeva nulla della perdita della commessa degli elicotteri da parte dell'INDIA , sa nascondere bene le magagne ma a chi interessa la ripresa economica questa perdita ci fa girare le palle , per colpa della sciagurata politica ventennale siamo diventati ridicoli e nessuno ci considera seriamente . il pesce marcisce prima dalla testa .

enrico09

Mer, 01/01/2014 - 16:51

Se lo dicono Brunetta e la Santanché allora... non dovevate boicottare il discorso? +2,8% e quasi 300000 spettatori in più, segni che FI e Lega non contano poi cosi tanto nel panorama politico italiano?

marvit

Mer, 01/01/2014 - 16:57

Più 12,2% di telespettatori?? Allora significa che andiamo sempre di più verso la fossa....povera Italia!!

Massimo Bocci

Mer, 01/01/2014 - 17:00

Prendete esempio da lui probo compagno Stalinista, solo 240 milioni per il condominio sul colle, se non sono sacrifici questi,un budget quasi da trezo mondo, si per noi IDIOTI ITALIANI CHE GLI PERMETTIAMO QUESTO SPERPERO, ci dovrebbero interdire per avvallare SILENTI a simili RAPINE!!!!

Atlantico

Mer, 01/01/2014 - 17:03

Il gigante del pensiero contemporaneo, al secolo Renato Brunetta, è stato il miglior propellente all'aumento degli ascolti del messaggio di Napolitano ( + 13% ). I geni di Forza Italia e del Giornale, che avevano cianciato di 'boicottaggio', hanno fatto l'ennesima figura da nulla di una ormai lunghissima serie. Complimenti !

Danifa

Mer, 01/01/2014 - 17:20

Chi si isola,non ascolta la seppur pietosa classe politica, la evita,ha preso posizione,ed ovvero non fà nulla. invece di non ascoltare,ascoltiamo,arrabbiamoci, proponiamo continuamente,acnhe se inascoltati,insistiamo,combattiamo giornalmente,pressiamoli,teniamoli sotto torchio i "nostri" politici,affinchè non abbiano scuse dicendo che il popolo italiano non agisce ed è per quello che loro sono così. Addosso,addosso, addosso, fiducia,fiducia,forza !

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 01/01/2014 - 17:25

Non depistiamo, questo articolo deve focalizzare il fatto che Brunetta deve lavorare e guadagnarsi il suo stipendio da parlamentare e non perdere tempo a disquisire con inutili discussioni perditempo. Cosa ha fatto finora? Quali sono le sue soluzioni concrete e dimostrabili. Faccia i sacrificio che il Presidente Napolitano chiede.

Gioa

Mer, 01/01/2014 - 17:26

BRUNETTA E SNATACHE' AVETE RAGIONE...basta con le frittate rifritte nello stesso olio....letta tutti i giorni si reinventa ma a forza di reinventarsi non trova più se stesso e allora l'OLIO E' SEMPRE LO STESSO.....rifritto!! Presidente della repubblica comunista, ora del pd e sempre comunista. Letta tu combatti contro chi distrugge?....Da quando sei al comando non hai fatto altro che distruggere. Renzi un giorno è con te il giorno dopo non lo è e da ragione a napolitano: il meglio discorso degli ultimi anni...la poltrona renzi preme anche a te? eccome se ti preme. NELSON MANDELA....unico e raro...altro che letta, renzi e company...

Mr Blonde

Mer, 01/01/2014 - 17:41

boicottiamo il discorso, all' U N A N I M I T A'. Audience in aumento, non c'è verso di fargliene azzeccare una.

canaletto

Mer, 01/01/2014 - 17:41

M NON FARE COMMEDIE TRAGICO COMICHE. E' TANTO CHE SI DICE SPENDING REVIEW, DIMINUIRE LE SPESE DELLA CASTA MALEDETTA E SI FA TUTTO IL CONTRARIO CON L'APPOGGIO DEL COLLE. LA GENTE E' STUFA DI SENTIRE CAZZATE CHIARO????????????????? SIETE TUTTI DEGLI INCAPACI VENDUTI ALLA CASTA MALEDETTA. RAZZA DI SVERGOGNATI

Triatec

Mer, 01/01/2014 - 17:49

10 milioni di italiani hanno seguito il discorso di napolitano, mentre noi, circa 50 milioni sempre di italiani, non l'abbiamo proprio considerato.

fiducioso

Mer, 01/01/2014 - 17:55

Se è vero che ha avuto maggior numero di ascoltatori, è solo perchè più gente si aspettava le parole: MI DIMETTO!!

LUCIO DECIO

Mer, 01/01/2014 - 17:56

pipporn o pipparolo 5 volte lo stesso postpensavi non riuscissimo a capire che sei pipirla?_?-?-'

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 01/01/2014 - 17:57

Ma guarda un po' che al LUIGIPISO alfano sta diventando simpatico com'era diventato amico di fini ai bei tempi di Montecarlo.Noi dalla moralità komunista abbiamo tutto da imparare.Bravo

Franco60 Ferrara

Mer, 01/01/2014 - 18:01

02121940: concordo con lei.

Franco60 Ferrara

Mer, 01/01/2014 - 18:04

luigipiso: se non erro lei sta dormendo, ma che sogni che fa?!

leonarmi

Mer, 01/01/2014 - 18:05

pipporm non Sto arrivando! dire altro?

LUCIO DECIO

Mer, 01/01/2014 - 18:08

andrea con tutti numeretti dietro vuoi che te lo dico io quale e' la colpa del tuo amato presidente??? quella di esistere!!!!!

hellas

Mer, 01/01/2014 - 18:18

A parte il fatto che da Napolitano non ci si poteva aspettare nessun altro tipo di discorso ( essendo ora come sempre un uomo di apparato ), ma a Brunetta vorrei chiedere chi c'è andato 6 mesi fa con il cappello in mano a chiedergli di accettare la rielezione ? Ora non si può dargli del comunista o dell'ultimo giapponese disperato solo perché non scioglie le camere a richiesta di Brunetta... e aggiungo che dei commenti acidi e incazzosi dello stesso logorroico Brunetta e della Santanchè credo che molti ne abbiamo le balle piene.... tacessero un giorno la settimana ....

ROBERTSPIERRE

Mer, 01/01/2014 - 18:21

A mezzo di questo Giornale vorrei inviare i migliori auguri di Buon 2014 al nostro Presidente Giorgio Napolitano. Auguri di Buon Anno anche alla Redazione di questo Giornale e a tutti i lettori e commentatori.

moichiodi

Mer, 01/01/2014 - 18:23

analitica e pungente la critica di forza italia: retorica.ok. che sia abolito il discorso di fine anno, che altro non può essere che retorica, non certo un programma di governo. bello poi quel napolitano attacca: non mi intimidite. (cioè lui viene attaccato e cerca di difendersi con fierezza, e per il giornale napolitano ATTACCA. mah misteri dell'informazione bolscevica: il rovesciamento della realtà!

albertzanna

Mer, 01/01/2014 - 18:29

DISCORSO DI FINE ANNO DI NAPOLITANO - Un amico, sapendo di farmi dispetto, me ne ha mandato una registrazione ed io, che già ne avevo spizzicati alcuni estratti, ho deciso di farmi dell'ulteriore male e l’ho ascoltato, con la conseguenza di diventare vittima di progressiva nausea gastrica. Napolitano afferma, facendo riferimento alle parole di Berlusconi e Grillo, "Non mi intimidite", dando così prova, semmai ne fosse stata necessaria ulteriore conferma, d’essere come una di quelle ballerine di terza fila a cui è stato dato di scendere lo scalone scenico imitando Wanda Osiris. Lei, Napolitano, ha citato il verbo “intimidire” che io penso nessuno dei due personaggi intendesse usare, e non per rispetto alla sua "augusta" figura istituzionale, ma proprio perché nessuno dei due crede che lei, nella sua immensa spocchia, possa essere intimidito dalla verità, dato che lei ritiene che la verità risieda solo nelle sue infinite concioni presidenziali con le quali, in oltre 7 anni di occupazione del SOGLIO quirinalizio, ci ha sommersi senza che ne sia venuto uno, che sia uno, vero spunto di miglioramento delle istituzioni politiche e pubbliche italiane, men che meno della vita quotidiana degli italiani Lei, Napolitano, ha dato solo prova delle sue inesauribili doti di trombonista retorico, conferendo assoluta ragione alle parole di Brunetta, che io certo non prediligo come oratore e politico, che l’ha accusata di non volere vedere che “la realtà è altra”, di non volere vedere che lo stato italiano, ingessato com’è dai lacci e lacciuoli imposti da una vita politica che bada solo ai propri privilegi e per nulla interessata alle sorti degli italiani, è ormai entrata nell’ottavo anno di sua presidenza, sempre più stremata nelle forze di chi veramente lavora e produce ricchezza, cioè i cittadini onesti e laboriosi, e sempre più predacemente in balia di personaggi, come lei, il suo difensore d’ufficio Letta, ed i vari affossatori dell’economia del paese, ben rappresentato dalla lista dei suoi laudatores, che le hanno rivolto felicitazioni quasi farneticanti, buon ultimo il “grande uomo politico italiano (???)”, Casini, che si è complimentato con lei per avere pronunciato l’intervento "il più bello degli ultimi anni”. E in confidenza, se io fossi in lei, udito un simile compimento proveniente da Casini, darei mandato ai miei legali per portarlo nelle sedi competenti con l'imputazione di “lesione grave alla sua (ben poca) rispettabilità". E sarebbe una causa che lei vincerebbe a mani bassi, con le amicizia che lei coltiva fra CSM, ANM e giudici di sinistra - . Mamma mia, caro Napolitano, cosa non si fa per salvaguardare la propria poltrona placata d’oro. Mi creda, ascoltando la sua concione chissà perché mi sono venuti alla mente vari sprazzi degli interventi di Mussolini, quando parlava dal balcone di Palazzo Venezia. E badi che questo non vuole essere per lei un complimento, perché Mussolini, criticabile quanto si vuole, qualche cosa di buono e di valido per l’Italia lo fece, nei suoi anni, mentre della sua opera di presidente della Repubblica resteranno solo memorie scritte sull’acqua. Con ben poca stima. Albertzanna

pinux3

Mer, 01/01/2014 - 18:35

E intanto gli ascolti sono aumentati...Gli idioti del "boicottaggio" hanno finito per fargli pubblicità...Ben gli sta...Ma si sa, la madre degli imbecilli è sempre incinta...

scipione

Mer, 01/01/2014 - 18:38

Qualche italiano ha seguito il discorso del Komunista per le stesse ragioni per cui segue le trasmissioni di Santoro : " la curiosita' becera " di vedere fino a che punto arrivano le loro cazzate.Comunque resta il fatto che la stragrande maggioranza degli italiani ONESTI,LIBERI E DEMOCRATICI vuole eleggere direttamente il Presidente della Repubblica,tanto e' scottato e sentito preso per il culo.VIVA LA LIBERTA' VIVA IL POPOLO SOVRANO.ELEZIONI SUBITO.

Cadenas

Mer, 01/01/2014 - 18:42

dalla sua bocca sola patetica retorica e concetti detti stra detti ma mai attuati! A MORTE LA MASSONERIA IL BILDERBERG E IL NUOVO ORDINE MONDIALE

pinux3

Mer, 01/01/2014 - 18:44

@villiam...Forse non ti è chiaro un fatto: voi NON MANDATE A CASA NESSUNO, dato che i NUMERI per farlo NON LI AVETE...

Ritratto di sitten

sitten

Mer, 01/01/2014 - 18:49

Al non mio presidente,la invito a non sacrificarsi per noi miseri mortali Italiani,anzi, la invito vivamente a togliere. il disturbo lei e i suoi parassiti avete rotto i così detti maroni, aggiunga nella sua lista anche quel parassita di casini. lei

cicero08

Mer, 01/01/2014 - 18:54

Dopo lo strepitoso successo sul boicottaggio degli ascolti (solo +10% sull'anno precedente) FI insiste per fare l'enplaien...

Ritratto di Mariador

Mariador

Mer, 01/01/2014 - 18:56

Dopo aver letto i commenti delle varie autorità, mi ronza per la testa un'altra parola, PARACULI. So perché ed è una strana sensazione.

scipione

Mer, 01/01/2014 - 19:00

pravda88 " desolante deserto" ??????? Oltre 10 milioni di italiani che aumentano giorno dopo giorno,sono un " desolante deserto"?Temo che in un " desolante deserto " infuocato ci sia stato tu e abbia preso un feroce COLPO DI SOLE che ti ha fuso il cervello e dici cazzate.Quanto ai " regimi " guardati allo specchio e chiediti : da dove vengo ? Forse ti ricorderai che sei l'erede di UN REGIME SANGUINARIO che inneggiva a un criminale dittatore sanguinario come STALIN.TACI COGLIONE e perima di parlare a cazzo dei LIBERAL-DEMOCRATICI ITALIANI SCIACQUATI LA BOCCA CON ACIDO MURIATICO.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Mer, 01/01/2014 - 19:36

Quest'anno il discorso del Presidente della Repubblica ha avuto molti più ascoltatori degli anni passati. Alla faccia di chi diceva di non ascoltarlo.

Ritratto di Orientale

Orientale

Mer, 01/01/2014 - 19:42

Quella mezza cartuccia di Brunetta sarà smentito come al solito.

Atlantico

Mer, 01/01/2014 - 19:45

Brunetta conferma ogni volta di essere un autentico gigante del pensiero. Ma stavolta ha toppato: dire che Napolitano è un 'uomo solo' proprio dopo il discorso che ha aumentato ogni ascolto e segnato il fallimento del boicottaggio lanciato dal Brunetta e dal suo partito ( con l'appendice di quei quattro falliti della Lega ) è un clamoroso autogol.

Dako

Mer, 01/01/2014 - 20:06

Che dire di Napolitano, voglio posso Komando! Ma basta per favore.

Ritratto di scandalo

scandalo

Mer, 01/01/2014 - 20:10

NAPOLITANO difensore degli oppressi !! resuscita I MORTI , non LAZZARO , ma MPS LA BANCA DEL PD !! PAPA FRANCESCO HA AVVIATO LA CAUSA DI SANTITA' !1 MA IO AFFERMO NAPOLITANO NAPOLITANO SANTO SUBITO !! COME MOGGI !!

rossono

Mer, 01/01/2014 - 20:45

02121940 Fino che esistono elementi come andrea626390 la vedo dura..

Ritratto di memeneutro

memeneutro

Mer, 01/01/2014 - 21:07

X pipporm SENTI CHI PARLA RIPETE PER BEN 6 VOLTE LA STESSA COSA

antiom

Mer, 01/01/2014 - 21:26

A quanti hanno letto il mio "ipotetico discorso di fine anno di Napolitano" dico, per averne ascoltato il reale solo stamattina su canale 51: di non essermi illuso che potesse sentire e pensare quanto da me illustrato! Quest'uomo, infatti, vive in un altra dimensione, in un'altro pianete per intenderci! Non è toccato dal benché minimo senso di dignità e vergogna, al contrario si sente, paradossalmente, importante. Trovandosi indegnamente sullo scranno più alto delle istituzioni, per il mix di sentimenti che lo pervadono: non ha difficoltà ad ostentare anche una certa tracotanza, ma osa farlo spudoratamente! Dal suo punto di vista, sicuramente condiviso dai cretini, non si può che accettarlo. Infine, come i botti di capo d'anno, l'indice di ascolto è stato molto in calo.

NoSantoro

Mer, 01/01/2014 - 21:28

Intanto l'esimio fustigatore sta trascorrendo un breve periodo di "sacrificio ed intima sofferenza per la situazione del paese" a Villa Rosebery, estesa su una superficie di mq. 66.056, con una desolante veduta sul golfo di napoli e sul vesuvio (da Wikipedia: Nella parte più bassa del parco si trovano i fabbricati denominati "Casina a mare" e "Piccola foresteria", prospicienti il porticciolo. In posizione più elevata la "Grande foresteria". Proseguendo, nella zona nord, si incontra la costruzione più antica, la Palazzina Borbonica, composta da numerose sale di rappresentanza),ecc. ecc.)

Magicoilgiornale

Mer, 01/01/2014 - 22:52

I POLITICI BACCHETTATI? Che ridicolata!!!

Magicoilgiornale

Mer, 01/01/2014 - 22:53

I SACRIFICI DEI POLITICI??? Possono solo restituire ...

Ritratto di centocinque

centocinque

Mer, 01/01/2014 - 23:14

Se non ricordo male costui , da europarlamentare, volava low cost e si faceva rimborsare tariffa di linea.

roberto zanella

Mer, 01/01/2014 - 23:31

Attenta FI che questi qui fanno come nella DC in decadenza,le correnti al suo interno che fungevano da sinsitra, da centro e da destra...se state li ad aspettare vi girano per il manico e non ve ne accorgete neppure...

Ritratto di Vendetta

Vendetta

Gio, 02/01/2014 - 00:24

. Vi siete svegliati e di botto la colpa dei problemi del paese e Napolitano. Ma smettetela e per favore sforzatevi, fate un profondo esame di coscienza. Sempre se c'e l'avete, proprio voi che il vostro Dio non ha fatto quasi nulla.

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 02/01/2014 - 01:06

Niente di nuovo sotto il sole. Ancora una strenua difesa dello status quo da parte di questo ultra-conservatore comunista stalinista e delle sue teste di legno, da letta a renzi, ultimo arrivato fra le marionette di cui il vecchio tira i fili. Fino a quando? Visti gli appoggi di cui godono fra i poteri forti, dalle banche alla massoneria passando per la magistratura e le varie lobbies (fra cui quella che controlla il gioco d'azzardo), temo che faremo molta fatica a toglierceli di dosso. E non credo che il passaggio sarà indolore. E se avesse ragione grillo? Se veramente fosse impossibile, come il comico sostiene da tempo, cambiare le cose senza prima distruggere tutto, spazzando via l'intera classe politica esistente?

Ritratto di Dobermann

Dobermann

Gio, 02/01/2014 - 07:04

FI si sveglia tardi dal torpore. Certo, meglio tardi che mai. Mi chiedo a cosa pensavano quando incitavano Napolitano a prendere la patata bollente. Perchè il nostro 'zio' presidente non è stato mai immune dalla retorica e dal trionfo delle banalità.

millycarlino

Gio, 02/01/2014 - 08:01

Piantala li e vattene a casa! Milly Carlino

albertzanna

Gio, 02/01/2014 - 10:46

PER PINUX3 - Vorrei fare presente a questo sig. pinux3, che esalta il risultato Auditel del discorso di Napolitano, come questo tipo di servizio funziona. Ciò che segue nel virgolettato è il concetto di base dell'AUDITEL: ""dati dell’Auditel® vengono raccolti su un campione di 5.101 famiglie (consapevoli ovviamente di esserlo), distribuite nell’intero paese, a cui sono stati consegnati dei telecomandi molto particolari e un meter4."" --- Ora mi segua come un segugio, per favore; L'Auditel è una società privata, ma che funziona in regime di monopolio, composta da RAI Spa, che ne ha la maggioranza, Fininvest e UPA, che è la società che raggruppa gli utenti pubblicitari, che dovrebbe gestire, IN MODO AUTONOMO E IMPARZIALE, la raccolta dei dati, NON BASATI sui +/- 15.000.000 di TV che pagano l'abbonamento RAI (e tutti sanno che il vero numero degli apparati TV attivi in Italia si avvicina, e di molto, ai 60 milioni di abitanti del paese), ma basati sugli apparecchi TV collegati a quelle 5101 famiglie dotate del telecomando speciale e del Meter4. Quindi quei dati sono assolutamente falsati anche dal fatto che le 5101 famiglie in possesso del telecomando Auditel, sono selezionate in funzione di interessi particolari, dove la RAI TV rappresenta la maggioranza che decide a chi affidarli. Quindi il dato strombazzato che al discorso (???) di Napolitano hanno assistito ancora più italiani del 10.000.000 circa del 2012, non è realistico, perché nessuno, ripeto nessuno, può effettivamente affermarlo. E secondo me il 50% più 1 degli italiani, che rappresentano la maggioranza dei moderati ormai nauseati dal modo dittatoriale di Napolitano di imporre il suo governo, non hanno accettato di rovinarsi lo stomaco per ascoltarne le parole vacue, ma hanno pensato a tentare di passare le serata in modo un po' più sereno ed allegro. Io che purtroppo mi sono assoggettato ad ascoltare una registrazione dello strambotto quirinalizio, posso dirle che più vuoto ed inutile non avrebbe potuto essere. Albertzanna

Bellator

Gio, 02/01/2014 - 18:26

Quando si dice che dieci milioni di Italiani hanno ascoltato il Colle,non vuol dire che erano entusiasti di sentirlo,è stata curiosità di molti,per rendersi conto di quello che avrebbe detto,il sottoscritto ha cambiato canale e non riesco a capire da quali formule del c..zo, hanno valutato i dieci milioni di imbecilli !!.

Ritratto di perigo

perigo

Ven, 03/01/2014 - 11:32

Nel coro belante dei media assoggettati al diktat dell'Europa teutonica, si erge limpida la voce di Brunetta che mette a fuoco le manchevolezze di un presidente cospiratore, al pari dei sui compagni di partito, con una magistratura eversiva e corrotta. Ben vengano le sue parola di chiarificazione sul ruol del tutto anticostituzionale dell'attuale presidente della Repubblica. Un tipo che si è rimangiato le promesse sulla pacificazione e che ha pensato esclusivamente a rafforzare e cementare lo status quo della vergogna accaduta sull'affaire decadenza di Berlusconi. E' ora che questo comunista d'antan, simbolo di un'Italia becera e faziosa, lasci presto il Palazzo.