Napolitano blinda il governo: "Nessuno stacchi la spina"

Il Capo dello Stato sul caso Ablyazov: "Una storia inaudita. Letta? Una garanzia per tutti"

E' un monito a trecentossessanta gradi quello lanciato da Napolitano durante la cerimonia del ventaglio. Il capo dello Stato ha toccato tutti i temi più scottanti di questa estate anomala: dal caso Ablyazov ai tentativi di far deragliare l'esecutivo, dalla sentenza della Cassazione sul processo Mediaset al razzismo fino all'andatura ancora claudicante dell'economia. Il primo punto nell'agenda del presidente è la blindatura del governo di Enrico Letta"Esitazioni da una parte o forzature dall’altra possono far sfuggire alle stesse forze di maggioranza il senso di urgenza e determinazione che caratterizza l’Italia. La situazione italiana potrebbe "peggiorare anche bruscamente dinanzi ad un’instabilità del quadro politico italiano", ha ricordato Napolitano. Dunque, per la più alta carica dello Stato, è necessario non mettere a repentaglio l'esecutivo per permettere a Letta di portare a vanti il programma di governo. Un governo, ripete Napolitano, che "rappresenta una garanzia per tutti". "Non ci si avventuri a creare vuoti, a staccare spine, per il rifiuto di ciò che la realtà politica post-elettorale ha reso obbligato e per un’ingiustificabile sottovalutazione delle conseguenze cui si esporrebbe il paese", ha proseguito il Presidente. 

L'ultimo scossone che sta facendo tremare la poltrona di Letta è l'affaire kazako: "Una storia inaudita quella della precipitosa espulsione dall’Italia della madre Kazaka e della sua bambina, sulla base di una reticente e distorsiva rappresentazione del caso e di pressioni e interferenze".

Ma sulla incerta vita del governo grava anche un'altra incognita: la sentenza sull'ex premier Silvio Berlusconi. "Si sgombri il terreno da sovrapposizioni improprie, come quella tra vicende giudiziarie dell’onorevole Berlusconi e prospettive di vita dell’attuale governo", ha ammonito Napolitano ricordando che è necessarrio affidarsi con rispetto alle decisioni della Corte di Cassazione. 

Commenti

Iuchi

Gio, 18/07/2013 - 13:04

Napolitano deve cambiare mestiere e andare a fare il nonno per non dire il bisnonno, con tutto rispetto Sig. Presidente! Credo che tutti ci siamo accorti che questo è un governo del "rimandiamo a domani" che a nulla serve e che ci porterà sempre più sotto. Caro presidente, lei che è vicino alle persone italiane, la prego di volere far fare subito una mini legge elettorale che dica che i due partiti che arriveranno primi alle prossime elezioni dovranno andare al ballottaggio e chi vince governerà senza indugi e ostacoli per cinque anni. Poi Lei andrà finalmente a riposarsi e accudire la sua salute. Questo vogliono oggi gli italiani e non chiacchiere di partiti che continuano a rubare soldi per finanziare i partiti come i 91 Milioni che prenderanno a Luglio e di cui tutti, escluso M5S e SEL, hanno votato a favore. Vergogna. Lei presidente deve fare un decreto che ci salvi da questi ABUSI.

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Gio, 18/07/2013 - 13:12

Questo comunistoide d'antan è obbligato a scongiurare qualsiasi azione destinata a far cadere il "suo terzo governo"altrimenti veramente saremmo obbligati a chiederne l'impeachement per mancanza di lungimiranza selettiva dei vari personaggi a partire dall'oxfordiano in poi,e ogni qualvolta ha voluto mettere la pezza essa era più piccola del buco.La finisse di menarcela e facesse cadere il governo,poi se le elezioni le vincessero i scientologrill,beh peggio di così non potrà andare.Coraggio Presidente,un sussulto di amor patrio,mandiamo a casa una volta per tutte queste cariatidi stalintogliattiane,l'ora è tarda!.

idleproc

Gio, 18/07/2013 - 13:16

Lo ha detto l'europa.

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Gio, 18/07/2013 - 13:28

Napolitano dimostra ancora una volta di essere una persona di buon senso. Lo ricordo a coloro che insistono nel guardare gli errori del suo passato, di cui peraltro ha preso più volte le distanze, e non la garanzia che oggi rappresenta per l'Italia.

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Gio, 18/07/2013 - 13:29

LETTA, una famiglia, una garanzia..... Con i governi di CDX è lo Zietto che fa gli interessi di famiglia, con quelli di CSX ci pensa il nipotino. Che famiglia !! Mi piacerebbe essere adottato.

a.zoin

Gio, 18/07/2013 - 13:30

Perchè tutti questi paroloni "Sostenere il governo Letta "? Al tempo del Governo Berlusconi, nessuno hà mai fatto una piega, anzi Berlusconi stesso ,È STATO FATTO NERO IN TUTTI I PAESI DEL MONDO E LA MAGISTRATURA NE HA APPROFITTATO PER RENDERSI RIDICOLA CON TUTTI QUEI PROCESSI SENZA ALCUN PUNTO D`APPOGGIO ,BASATI SU SENTITO DIRE . Carissimo capo di Stato cerchi di affilare il caltello dalla parte giusta e di usarlo con LEALTA. Perciò se devono cadare teste, che cadano, senza parteggiare per AMICI o AMICIZIE-NEGLIGENTI.

Libertà75

Gio, 18/07/2013 - 13:32

Con Napolitano si può non essere d'accordo, si può anche pensare che il suo modo di vedere il mondo danneggi il Paese, ma ad averceli sempre avuti Presidenti così interessati alla salute del Governo. Non concordo con te Napolitano, ma grazie di essere qui.

Soldato

Gio, 18/07/2013 - 13:37

No, in questo momento non conviene far cadere il governo: il PD si sta sgretolando, vanno evitati atti che lo ricompattino. Se poi lo vogliono far cadere loro su abolizione IMU o aumento IVA, allora va bene...

Prameri

Gio, 18/07/2013 - 13:46

Benissimo Signor Presidente. Ma anche Ella continua a voler considerare staccate e distinte le sentenze politiche/giudiziarie riguardanti l'intero partito di centro destra che si vorrebbero avulse dalle personali situazioni della singola persona/leader di centrodestra. Formalmente: "Si sgombri il terreno da sovrapposizioni improprie, come quella tra vicende giudiziarie dell’onorevole Berlusconi e prospettive di vita dell’attuale governo". Praticamente: Le prospettive di vita (degna di chiamarsi tale) del governo sono strettamente legate al pronunciamento dei giudici. Spetta a Lei salvare il governo.

bisesa dutt

Gio, 18/07/2013 - 13:47

Seppellire lassù in montagna O bella ciao, bella ciao, bella ciao ciao ciao Seppellire lassù in montagna sotto l’ombra di un bel fior E le genti che passeranno O bella ciao, bella ciao, bella ciao ciao ciao e le genti che passeranno mi diranno che bel fior Questo è il fiore del partigiano O bella ciao, bella ciao, bella ciao ciao ciao questo è il fiore del partigiano morto per la libertà

marchino.blu

Gio, 18/07/2013 - 13:48

@soldato L'italia si sta sgretolando,altro che pd... cmq bel modo di ragionare

Ritratto di Ciccio Baciccio

Ciccio Baciccio

Gio, 18/07/2013 - 13:49

***Se,se! Come sempre, una botta al cerchio ed una alla botte. Peccato che la botte piena ce l'hanno sempre loro e noi...la moglie ubriaca che non sa più sbattere la testa per far tornare i conti in casa. Siamo tutti sulla stessa barca dove a magnà son gli stessi ed a remar il popolo dei fessi.*

Ritratto di Ciccio Baciccio

Ciccio Baciccio

Gio, 18/07/2013 - 13:49

***Se,se! Come sempre, una botta al cerchio ed una alla botte. Peccato che la botte piena ce l'hanno sempre loro e noi...la moglie ubriaca che non sa più sbattere la testa per far tornare i conti in casa. Siamo tutti sulla stessa barca dove a magnà son gli stessi ed a remar il popolo dei fessi.*

Ritratto di Ban@nas republic

Ban@nas republic

Gio, 18/07/2013 - 13:54

un governo garanzia per tutti? di sicuro è a garanzia dei partiti e dei loro interessi

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 18/07/2013 - 14:03

Il re sono io. Gia che siamo a questo punto facciamoci una rep presidenziale tipo Francia .

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 18/07/2013 - 14:04

Il re sono io. Gia che siamo a questo punto facciamoci una rep presidenziale tipo Francia .

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 18/07/2013 - 14:04

Il re sono io. Gia che siamo a questo punto facciamoci una rep presidenziale tipo Francia .

ney37

Gio, 18/07/2013 - 14:08

falso, ipocrita è il primo che lavora di nascosto in modo sinistro per far cadere il governo.

epesce098

Gio, 18/07/2013 - 14:08

CIOMPI - Chiunque può prendere (a parole) le distanze dalle idee del proprio passato, ma ciò non cancella il fatto di averle avute.

Amon

Gio, 18/07/2013 - 14:10

per ora i due partiti coalizzati han dimostrato di essere bravissimi a non cambiare nulla e mantenere a galla privilegi aristocratici mentre le gente si comincia a chiedere, perche' a loro la crisi non li tocca nemmeno moralmente? io avrei paura a far incazzare un popolo intero.

cicero08

Gio, 18/07/2013 - 14:11

E come si dovrebbero conciliare una vicenda inaudita con le responsabilità del livello politico dell'apparato. E che non si possa davvero fare a meno di tenerle nel dovuto conto lo testmonia l'inconsueto, lunghissimo silenzio di re Giorgio sullo scabroso argomento. Ma poi perché l'Italia dovrdbbe continuare a consdntire al ministro senza quid di continuare ad occupare una poltrona per la quale si è dimostrato inadeguato o bugiardo. Il partito del cav. Lo sostituisca con altro elemento più pronto ad occupard posti di grande responsabilità e non di mera passerdl7.

Soldato

Gio, 18/07/2013 - 14:16

marchino.blu, lo so perfettamente che il paese è in una situazione tragica. Dal mio punto di vista sarebbe più tragica se il governo lo facesse cadere il PdL. Se lo fa il Pd mi sta benissimo. Se poi la sinistra lo fa cadere sulla questione del "dissidente" kazaco ancora meglio, si vedrebbe che questo caso per la sinistra conta più delle questioni economiche, della disoccupazione, della povertà di milioni di italiani.

Ritratto di ersola

ersola

Gio, 18/07/2013 - 14:17

libertà75 sei solo un povero comunista.

alessandro_marangon

Gio, 18/07/2013 - 14:24

il vostro RE ha parlato! si ubbidisca! ..allora NON avete restituitol'IMU NON avete rinunciato ai rimborsi elettorali NON avete redatto una legge elettorale ti credo che il RE deve proteggervi il culo!

alessandro_marangon

Gio, 18/07/2013 - 14:27

dimenticavo.... finche non passa il NON voto della cassazione per Berlusca... e meglio se il PSEUDO-GOVERNO-FANTOCCIO rimane in piedi... ma di questo NOBILI GIORNALISTI ISCRITTI ALL'ALBO DEGNAMENTE...non ne parlate..vero? populismo? malattia? satana? orrore...e solo la verità.parola a voi sconosciuta ...d'altronde per un pezzo di pane si fa questo e altro

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 18/07/2013 - 14:39

E sgombriamo pure il campo caro Presidente. Meglio sarebbe se in Italia passasse la buona regola che a "sgomberare" fossero quelli pescati con le mani nella marmellata e quelli che si dimostrano manifestamente inadeguati al compito. Meglio sarebbe se a qualcosa di "inaudito" corrispondesse un'adeguata azione riparatoria da parte di chi è stato connivente o semplicemente inadempiente ai propri doveri di vigilanza. Alfano deve andarsene, è lui e non un altro che deve evitare che certe "cose inaudite" avvengano in Italia. Che si nomini di un altro Ministro degli Interni e un altro vice premier, li si scelga nel PdL com'è giusto (è un uomo ad avere mancato ai propri compiti non un partito) e la si pianti lì dando, finalmente, l'impressione agli italiani di essere diventati un paese in cui chi sbaglia paga.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 18/07/2013 - 14:41

Con la logica del "cane non mangia cane" gli unici a fare la fine dei bocconcini sono gli italiani ......

Totonno58

Gio, 18/07/2013 - 14:43

Quindi dobbiamo andare avanti così?!?

Ritratto di falso96

falso96

Gio, 18/07/2013 - 14:56

Renzi .... fino a qualche mese fa mi sembrava IL GIUSTO UN LEADER PD.... adesso ... si è uniformato al PD (pensano a come prendere il potere anziché a come campano gli Italiani) con qualche puntina di grillite.. è per così dire ... rientrato nei ranghi, con qualche capriccetto, logico, e poi alla lunga ..gli daranno un grosso lecca lecca e.......mentre noi continueremo a essere sempre piU' nella MERDA lui si succhierà il suo BEL contentino.

Libertà75

Gio, 18/07/2013 - 15:01

@ersola, mai votato comunista, ma io a contrario di lei cerco sempre di contestualizzare l'evento e l'articolo. Diciamo che sicuramente uno su due tra noi preferisce non usare il cervello e dilettarsi nel facile insulto indice del proprio livello culturale e morale. Buonaserata a lei.

gigi0000

Gio, 18/07/2013 - 15:16

Comprendo le ragioni di tenere separate le vicende del governo da quelle di Berlusconi, ma laddove le stesse si intersecassero per sovrapposizione dei poteri della magistratura a quelli politici, e per soli fini politici, la separazione degli eventi non potrebbe e non dovrebbe essere così scontata. Vorrei che questo governo, previa accelerazione, rimanesse per l'intera legislatura, ma, se una sentenza strumentale eliminasse il voto di un terzo degli elettori, riterrei doveroso un intervento di massa. Pertanto Napolitano, dovrebbe comunque intervenire, nei limiti delle sue possibilità a tentare almeno di correggere l'anomalia.

Dario40

Gio, 18/07/2013 - 15:22

prima di parlare era meglio se avesse letto la ricostruzione della vicenda pubblicata oggi da Libero . Si sarebbe reso conto che è una montatura per fregare l'ENI, che opera bene in Kazakistan, e dei suoi compagnucci che vogliono mandare a casa Letta.

Dario40

Gio, 18/07/2013 - 15:22

prima di parlare era meglio se avesse letto la ricostruzione della vicenda pubblicata oggi da Libero . Si sarebbe reso conto che è una montatura per fregare l'ENI, che opera bene in Kazakistan, e dei suoi compagnucci che vogliono mandare a casa Letta.

Vfor

Gio, 18/07/2013 - 15:33

E' inammissibile pensare di volere staccare la spina al governo proprio adesso che stanno per arrivare le vacanze estive...

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Gio, 18/07/2013 - 15:34

@Dario40 Libero è stato istuzionalmente definito dal Presidente Napolitano come simbolo di analfabetismo

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Gio, 18/07/2013 - 15:43

Ma questo è lo stesso Presidente che a Novembre 2011 ha "defenestrato" e in 1 secondo sostituito il governo Berlusconi con quella malattia mortale per tutti noi chiamata "governo Monti"? Che oggi grida "nessuno stacchi la spina" di un governo che ha fatto della paralisi e del rimandare le proprie bandiere? Ma oggi non aveva indetto un incontro con la stampa per parlare della storia del rogo del Liceo Socrate? Scrivevo ieri in altro commento: E all'insegnante (sicuramente equo-solidale-democratico come TUTTI gli insegnati italiani) che per l'incendio ha ricordato gli atti di "vandalismo e di omofobia degli ultimi mesi".... al ministro dell’Istruzione Maria Chiara Carrozza che ha commentato " Si tratta di un atto vergognoso che colpisce un istituto che si è distinto per iniziative a favore della legalità e della CONVIVENZA civile".... a Napolitano (colpito e indignato!) che "si è intrattenuto" con il portavoce del Gay Center Fabrizio Marrazzo che non ha escluso un collegamento con le scritte omofobe di febbraio e maggio scorsi; che ha definito l'incendio al Liceo Socrate "il caso più grave" (comparato alle minacce alla Carfagna e alla battuta di Calderoli sulla Kyenge) catalogandolo come atto di "terrorismo" (?!?!).... adesso chi glielo dice che è stata una imbecille ragazzata sfuggita di mano a quattro incapaci studenti ubriachi, arrabbiati perché sono stati bocciati? E adesso cosa si inventerà Napolitano per il subito organizzato incontro con la stampa del 18 Luglio? Secondo me, sono stati sguinzagliati tutti i "servizi" italiani per tentare di dimostrare che almeno uno di questi deficienti, almeno una volta, ha dato del "frocio" a qualcuno così da poter cavalcare la matrice omofoba alla base del GRAVISSSSIMO ATTO EVERSIVO-TERRORISTICO! Forse i quattro sono anche sotto tortura per obbligarli a firmare una lettera retrodatata dove rivendicano di aver appiccato le "fiamme purificatrici" per depurare la scuola-covo degli omosessuali... 'Sti rossi farebbero ridere se non fossero tragicamente mortali per tutti noi. Presidente, forse avrebbe dovuto cogliere l'occasione dell'incontro con la stampa di oggi per parlare dell'ultimo ennesimo Italiano che si è tolto la vita per le cartelle di Equitalia; per parlare dell'incendio di Brescia dove un padre (denunciato 10 volte per "stalking" dalla ex-moglie) ha bruciato vivi due bambini; per dire come ormai sia normale in Italia che ci siano in giro bande di nomadi-clandestini-immigrati che terrorizzano-violentano-aggrediscono gli Italiani; per denunciare i continui morti dovuti a immigrati che guidano ubriachi o sotto l'effetto di stupefacenti; per stigmatizzare il boom di furti, estorsioni, rapine, furti che mette ormai ha posto tutti noi sotto una cappa di terrore puro; per spiegare a Boldrini e Kyenge che 280mila stranieri (sto parlando di quelli "regolari") su 730mila (dati riferiti al 2012, adesso è molto peggio) "beneficiano" della cassa integrazione ordinaria e straordinaria (e che quindi, proprio-proprio non c'è bisogno di altre centinaia di migliaia di "preziose risorse" da fare subito Italiani... E' vero che sarebbero tutti voti a sinistra, ma penso ci vorrebbe almeno il pudore di mascherare questo evidente fine almeno per un po'...); per parlare delle 43 aziende Italiane che chiudono ogni santo giorno! Visto che c'è, perché non ammette e fa una bella tavola rotonda anche sul totale fallimento delle indecenti, impresentabili, micidiali politiche rosse (lasci perdere i "governi"! Parli della invasiva metastasi rossa che si è propagata in ogni più piccolo ambito di società e istituzioni italiane) che ci hanno ormai quasi definitivamente ammazzato!!!! Come dice Presidente? Sono "ben altre" le priorità? Ah già, le avevo dimenticate: eliminare Berlusconi (politicamente, economicamente e magari anche...) e dare tempo al Pd di trovare una strada per non sparire... Grazie grazie!

Ritratto di Ciccio Baciccio

Ciccio Baciccio

Gio, 18/07/2013 - 15:46

***Come siamo ridotti allo stremo. Doversi accontentare, fortunatamente, di un vecchio statalista che rifiuta spregevolmente un eventuale Governo che rema contro l'Italia quale potrebbe essere quello realizzato dai morbosi elementi complessati del PD, dai pederasti, dai manettari e dai comici sconvolti da egocentrismo depravato e deviato quale è il grilluccio ed i suoi grillacci stridulanti ed idioti che cercano il giusto dove giustizia non c'è. A pari inversi andrebbero tutti "trasferiti" in siberia a spaccar...si il kulto come i perizomati depressi che esternano soltanto sterko puzzolente. Bleah! che merdume!*

marvit

Gio, 18/07/2013 - 15:52

Egregio sig. Presidente,forse avrà sentito dire che i poveri in Italia stanno raddoppiando,che il pil è sotto dell' 1,9%,che i consumi sono in pericoloso calo. Forse si sarà accorto che i mega stipendi non sono stati toccati così come il finanziamento pubblico regalato ai partiti.In più: la Sua pretesa nuova legge elettorale che fine ha fatto?? Nonostante ciò Lei vuole ancora blindare questo governo?? Certo,tra politicanti,la sua uscita provoca orgasmi e applausi...perchè non le viene "lo sfizio" di verificare direttamente se anche tra la maggioranza del popolino italiano si avvertono le stesse emozioni?? Con ossequi

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 18/07/2013 - 15:56

commenti semplicemente ridicoli quelli dei comunisti mafiosi e lobotomizzati :-)

Libertà75

Gio, 18/07/2013 - 16:08

@mortimer ma il tuo commento ce l'hai salvato negli appunti? :D poi non è vero che tutti i comunisti sono mafiosi

linoalo1

Gio, 18/07/2013 - 16:16

E bravo il nostro Napoli!Altri proclami fini a se stessi!Tanto,nessuno lo ascolta più'Tanto vale che se ne vada!In effetti,a cosa serve?A sostenere i Comunisti?Ci pensano da soli!Ad intralciare,se pur velatamente,Letta e le Larghe Intese?Ci pensano i PDuisti!Ed allora a cosa serve?Lino.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Gio, 18/07/2013 - 16:21

L´Italia é in fallimento ma quello che mette disperazione é che non ci sia una cultura capace di analizzare la situazione e mettere in evidenza le cause inoppugnabili di una frana incontenibile che sta travolgendo il Paese compromettendo in modo irreversibile il suo futuro. L´Italia é in fallimento perché la sua "cultura" dominante é quella della menzogna. Relegata a una umiliante marginalitá la conoscenza di Galilei e Newton, disprezzata la inoppugnabilitá della matematica e del metodo scientifico, la classe dirigente del Paese si é tutta formata nella giurispudenza, nella convinzione che tutto si puó risolvere imponendo le alchimie degli azzaccagarbugli, che la Veritá é semplicemente ció che si riesce a imporre con la sofisticazione e la violenza. Non c´é assolutamente da stupirsi che davanti a una situazione economica drammatica il governo sia sempre in una situazione de stallo, che non si riesca a individuare con chiarezza le scelte necessarie per uscirne fuori. La "cultura" imperante nelle aule di tribunale é fermamente convinta che si possa benissimo soprassedere alla voragine della spesa e del debito pubblico. Non ci si avvede quanto ció sia demenziale, e che proprio nell´imposizione della demenzialitá risieda sempre la base della catastrofe totalitaria.

Ritratto di gino5730

gino5730

Gio, 18/07/2013 - 16:29

Possiamo anche dire che Napolitano,come Presidente è spesso uscito dai limiti del suo mandato Costituzionale,ma stavolta ha dimostrato molto buon senso e senso di responsabiltà.Lo ascoltino e prendano esempio i vari Renzi che non sopportano di governare con il PDL.

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Gio, 18/07/2013 - 16:36

Presidente, alla cerimonia del Ventaglio, si è ricordato tra un "grande argomento" e un "rigidissssimo rimprovero" di chiedere che fine hanno fatto le "marachelle" considerate nei procedimenti giudiziari a carico di MPS, Penati, Lusi, e compagni vari? No? Beh, certo, vogliamo paragonare queste stupidate commesse (forse, ma forse-forse-forse) da "compagni che sbagliano", col caso Ablyazov (che sicuramente costerà 2 punti di PIL, migliaia di disoccupati, ecc...) o con l'assurda aspettativa di quel buontempone di Berlusconi che addirittura "pretende" una giustizia "giusta"? Non scherziamo! L'esecutivo DEVE restare al suo posto... non vorrete mica che Napolitano faciliti la guerra intestina di Renzi tutta intestina a al Pd vero? Non vorrete mica che permetta al "nuovo che avanza" di poter cavalcare il "vuoto cosmico" del vecchio e impresentabile apparato del Pd ex-PCI vero? Ah, visto che ci siamo, vorrei spendere qualche parola sull'eroe rosso di Firenze: per esempio... mi piacerebbe sapere che soldi ha usato per i "viaggetti di accreditamento" a Washington, Londra, Parigi, Berlino. Ha rotto il salvadanaio o sta utilizzando un "anticipo" dei soldi nostri (tanti, troppi...) che da bravo sincero equo-solidale-democratico-progressista comincerà a "buttare" (e in parte "deviare" alla nobile causa rossa...) come tutti i gerarchi rossi che l'hanno preceduto al vertice dell' "apparat"? Sta riuscendo a far bere a tanti Italiani la favoletta che lui è "diverso" che lui è "avanti" che lui è il "nuovo"... e purtroppo in tanti ci stanno cadendo. Sarà solo l'ennesima "mano di vernice" rossa stesa per simulare la cancellazione degli errori passati, ma è e resta solo l'ennesima copertura. Sotto la mano fresca e brillante, i muri, le fondamenta, gli impianti sono sempre gli stessi. Quelli marci e pieni della stessa muffa tossica che sta rovinando e soffocando l'Italia e tutti noi da 70anni. Lui e il suo gruppo stanno solo eliminando i nemici interni... poi penseranno a noi. Mi scusi per la divagazione, Presidente. Mi raccomando, continui ad essere il sommo garante della pena capitale comminata al Popolo Italiano per non essere stato capace di aprire gli occhi in tempo per liberarsi da tutta la genìa rossa che così bene ha saputo succhiare tutta la poderosa linfa vitale, sociale, storica, economica e finanziaria che aveva reso l'Italia una GRANDE NAZIONE! Ma davvero non abbiamo più nemmeno un briciolo di orgoglio e dignità?

Ritratto di TizianoDaMilano

TizianoDaMilano

Gio, 18/07/2013 - 16:53

@Libertà75 "non è vero che tutti i comunisti sono mafiosi" Giusto, ci sono anche quelli morti.

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Gio, 18/07/2013 - 17:00

@ilsaturato - premesso che al Presidente delle tue considerazioni Zen non gliene frega una mazza perché ha da pensare ai suoi interessi, constato con preoccupazione dell'incrementato uso che fai dei termini "rossi","comunisti" ecc. il che mi porta a pensare che sei sulla buona strada per raggiungere il livello di rincoglionimento di Mortimermouse. Visto che i sintomi sono ancora lievi, magari l'evidenziarti la realtà delle cose potrebbe guarirti. Quindi. Punto 1: il comunismo non esiste più almeno 20 anni. Punto 2: gli italiani si dividono in due grandi categorie ugualmente rappresentate in PD e PDL a) La categoria di quelli che vogliono uno stato che gli pulisca anche il sedere b) La categoria di quelli che non vogliono pagare le tasse per uno stato che pulisca il sedere a chi è così pigro da non volerselo pulire da solo. Spero questo mio commento ti chiarisca le idee e ti auguro buona guarigione.

odifrep

Gio, 18/07/2013 - 17:05

"Nessuno stacchi la spina". Non vogliono rendersi conto che si continua a consumare "energia elettrica" se non si stacca la spina. Questo -a mio avviso- era nel programma studiato ancor prima dell'entrata in campo del governo dei tecnici: far fuori "il capo del ventennio moderno" BERLUSCONI. Nella peggiore delle ipotesi, si addossano colpe al governo precedente, viceversa possiamo sempre incolpare la subentrata la crisi. Quindi, ai cospiratori, nessun rimprovero, anzi ringraziamenti al professor Monti che, ha salvato l'Italia dal baratro nonché al manovratore, Napolitano, pluri-presidente della repubblica. Oggi, si è cercato di correre ai ripari con un'altro espediente, formando un governo di larghe intese ma di "stretti contrasti": con la coperta corta che viene tirata da una parte e dall'altra. L'altro giorno volevo dire la mia su di un articolo riguardante l'attuale situazione politica. Ebbene, ho dovuto rinunciare perché ho scelto di leggere (raramente lo faccio prima di scrivere ciò che penso) i commenti di taluni osservatori. Devo ammettere di aver letto tutto quanto avrei voluto dire e la cosa mi ha fatto al quanto piacere. Allo stesso momento, però, mi chiedo: "allora perché non si stacca questa spina? perché continuare a sprecare tanta "energia elettrica" che, tra l'altro, compriamo a caro prezzo?". Dimostriamo di possedere tanta capacità intellettuale ma non quella materiale?. Cosa possiamo rispondere a FRANCESCO, quando ci consiglia di non "rassegnarci"?.

Ritratto di gianni1950

gianni1950

Gio, 18/07/2013 - 17:13

La Corte di Cassazione fara il suo dovere assolvere dalla una falsa e vergognosa sentenza Silvio Berlusconi. Processo inutile che è costato molti milioni alle tasche degli italiani causa di una magistratura imparziale e persecutoria

Ritratto di gianni1950

gianni1950

Gio, 18/07/2013 - 17:29

Caro Napolitano sappia come credo saprà, che le due sentenze verso Berlusconi sono la più grande vergogna di un paese che dice di essere democratico con una magistratura che non applica la legge ma la persecuzione politica. Berlusconi, è chiaro come il sole che è innocente e le accuse inesistenti sono campate in aria con la mala e fantasia di magistrati di Milano, dove è ovvio odio enorme per il premier Berlusconi. Credo che la Cassazione frà giustizia, se cosi non dovesse essere prepari un a bella grazia favorevole a Berlusconi. Lei come la grande parte degli italiani sanno che è innocente, si dia una smossa se non vorrà che il governo vada a casa e l'Italia alla miseria. Lei ha il potere se necessario lo usi. La grazia esiste nei paesi democratici e viene usata anche per colpevoli, in questo caso vi è un innocente,la sappia usare senza piangere poi altre lacrime amare se Letta andra a casa. Non ci sono possibilità per fare altri governi, andare alle elezioni con questa legge sarebbe una tragedia e tempo perso.Berlusconi sarebbe un pazzo a farsi cucinare e il PDL finire in macerie a causa di magistrati politizzati Faccia lei la giustizia se i giudici non la sapranno fare.

Azzurro Azzurro

Gio, 18/07/2013 - 17:40

Libertà75 Ciao come stai? Mi fa piacere leggerti. Ti volevo dire che possiedi un alto livello culturale. Di conseguenza, mi piacerebbe sapere che ne pensi delle tre categorie che ho in mente: Conservatori, Riformatori e Liberali

Azzurro Azzurro

Gio, 18/07/2013 - 17:47

ersola Se me lo consenti. considero Liberta75 molto interessante. E poi a parte vendola e diliberto per me i comunisti oramai non esistono piu'....Una mente libera non la definirei comunista...il comunismo si riconosce per l'obbedienza ai dogmi...

epesce098

Gio, 18/07/2013 - 17:50

pisistrato - Caro pisistrato, qui se c'è qualcuno che deve chiarirsi le idee sei proprio tu. Ma secondo te, 20 anni fa, i comunisti rossi, tutti in massa, hanno abbandonato il loro credo per diventare che cosa? Chi nasce comunista muore comunista (e andrà all'inferno). E a mandarceli saremo noi.

marvit

Gio, 18/07/2013 - 18:04

pisistrato. Teniamo buono il tuo: comunismo e comunusti TUTTO FINITO. Allora,i soggetti,come li deve "appellare" il saturato ??

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Gio, 18/07/2013 - 18:17

@epesce098 - ma quale credo !! Vai a vedere il credo comunista dei figli di Diliberto, Cossutta & co: tutti piazzati in banche ed in aziende e col portafoglio bello pieno. Quella che esistono ancora i comunisti è una emerita puttanata che serve unicamente a prendere facili voti di persone come te che ancora abboccano. Il vero problema dell'Italia è la cultura assistenziale quella sì ben presente e trasversale a tutti i partiti, se devi combattere qualcosa combatti quella e non le tue fantasie.

tartavit

Gio, 18/07/2013 - 18:58

Sempre più caos, sempre più incertezze, sempre più volgarità, sempre più poca efficienza. Questa classe politica non conosce limiti al ribasso. Solo pasticci, solo parolacce, solo offese, solo inconcludenza, solo attaccamento alla poltrona, solo incompetenza e solo inconsistenza di fatti e di concretezze. E il mondo ci guarda. Il mondo guarda a questa Italia in mano a questa gente così incapace, così avida, così poco seria, così volgare e così pasticciona, senza capirci più niente. Chi corre di qua, chi corre di là, chi blatera di su e chi sparla di giù, tutti appassionatamente incapaci di intendere e di volere il bene dell'Italia e quello degli Italiani. Poveri noi!! Così in basso non eravamo scesi mai. Dopo qualche mese che i politici, dopo le elezioni del febbraio scorso, hanno preso in mano il bandolo della matassa, sono riusciti a imbrogliarlo così tanto che ancora un po' e non ci sarà più nemmeno la matassa. E noi dobbiamo assistere disgustati e impotenti a questo continuo scempio della nostra credibilità e della nostra dignità di paese serio, che lavora e che, nonostante questa classe dirigente, produce ancora beni e cultura. E il Capo dello Stato cerca, senza molto successo, di conferire a questo governo un po' di decoro e un po' di concretezza. Defenestra di qua, blinda di là ma contro la stupidità combattono,gli stessi Dei, invano.

Ritratto di mark 61

mark 61

Gio, 18/07/2013 - 20:11

Il governo non può cadere il PD deve finire la presa per i fondelli quante promesse elettorali fatte dal PD poi dimenticate : f 35, taglio delle provincie- parlamentari- stipendi - pensioni d’oro , anticorruzione, conflitti d’interessi , doppi e tripli incarichi da eliminare . Il governo non può cadere il PD deve finire la presa per i fondelli e deve dare il suo appoggio al PDL in difesa del Berlusconi ineleggibile

guidode.zolt

Ven, 19/07/2013 - 03:27

Nessun dorma....!

vince50_19

Ven, 19/07/2013 - 08:21

A prescindere dalla situazione economica contingente che richiede interventi il più possibile condivisi, sarebbe il caso che questa repubblica, da parlamentare, fosse trasformata per le prossime elezioni in presidenziale (magari alla francese), altrimenti tutto sarebbe equivalente ad una sonora buffonata. Più di q

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Ven, 19/07/2013 - 09:19

x pisistrato: non ho moltissime certezze nella vita, ma è sicuramente granitica quella di non aver bisogno di avere le idee chiarite da persone come lei che hanno fatto del rincoglionimento rosso una ragione di vita. Premesso che al Presidente delle mie "considerazioni Zen", come di quelle di tutti gli altri Italiani, DEVE OBBLIGATORIAMENTE fregare qualcosa! Semplicemente perché è un nostro stipendiato ed è "lì" solo perché i rappresentanti (sorvoliamo per adesso sui "rappresentanti"...) degli Italiani l'hanno messo "lì". Lui senza di noi non è niente, io-noi senza di lui continuiamo a badare alle nostre vite indipendenti dai "palazzi" dove questo Signore (entrato nel Partito Comunista nel '45) si aggira dal 1953.... Premesso questo, la ringrazio per l'ennesima tragica conferma dell'incapacità del popolo rosso ad avere anche solo una minima visione reale di qualsiasi tipo di situazione. Ogni visione soggiace per comandamento al "pensiero unico" sempre vero, giusto, equo, democratico, a senso unico. Il comunismo non esiste più da almeno 20anni... Cos'è, fa data dallo scioglimento del PCI di Occhetto del '91 obbligata dalla caduta del muro di Berlino e dal disfacimento di "mamma URSS"? Un operazione di "trucco" esteriore fatta solo a livello di "denominazione" (Pds, Ds, Pd, e chissà quale altra nei prossimi anni) per la vigliaccheria di non avere neanche il coraggio di mostrare a viso aperto la propria natura immutabile e dimostrata impresentabile. E comunque, nel suo libretto di istruzioni rosse deve aver saltato qualche riga... non si è accorto che esiste ancora (siamo nel 2013) un partito che si chiama Partito della Rifondazione Comunista? E' fatto di personcine che tutti voi ROSSI avete osannato fino a ieri (Ferrero, Bertinotti, Grassi, Russo Spena, ecc..) dal cui gruppo si sono staccate "cosette" NON COMUNISTE come il SEL di Vendola, il Partito dei Comunisti Italiani, il Partito Comunista dei Lavoratori, ecc... Ma il vero problema non è questo; il vero problema è che dal comunismo siamo accerchiati. Ogni ambito della nostra società è violentato e tenuto in scacco da questa indecente ideologia. Ogni persona non invasata come lei (che al tempo stesso ha paura di ammettere pubblicamente il proprio credo) basta che si guardi intorno e può vedere come di rosso siano tinti mille aspetti della nostra società (l'elenco sarebbe troppo lungo ma le persone "pensanti" a cui mi rivolgo sanno perfettamente di ciò di cui parlo). Le categorie di cui parla fanno parte della natura umana, e se hanno potuto comportarsi così è anche e soprattutto per la vergogna rossa che li ha addirittura spinti a farlo sempre di più. Non pretendo di schiarirle le idee, per schiarirle bisogna averne di proprie non solo quelle "innestate" da qualcun altro, come non posso augurarle nessuna guarigione... dalla "tara rossa" non c'è scampo. Tenti di stare bene, buona giornata.

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Ven, 19/07/2013 - 09:31

x pisistrato: non ho moltissime certezze nella vita, ma è sicuramente granitica quella di non aver bisogno di avere le idee chiarite da persone come lei che hanno fatto del rincoglionimento rosso una ragione di vita. Premesso che al Presidente delle mie "considerazioni Zen", come di quelle di tutti gli altri Italiani, DEVE OBBLIGATORIAMENTE fregare qualcosa! Semplicemente perché è un nostro stipendiato ed è "lì" solo perché i rappresentanti (sorvoliamo per adesso sui "rappresentanti"...) degli Italiani l'hanno messo "lì". Lui senza di noi non è niente, io-noi senza di lui continuiamo a badare alle nostre vite indipendenti dai "palazzi" dove questo Signore (entrato nel Partito Comunista nel '45) si aggira dal 1953.... Premesso questo, la ringrazio per l'ennesima tragica conferma dell'incapacità del popolo rosso ad avere anche solo una minima visione reale di qualsiasi tipo di situazione. Ogni visione soggiace per comandamento al "pensiero unico" sempre vero, giusto, equo, democratico, a senso unico. Il comunismo non esiste più da almeno 20anni... Cos'è, fa data dallo scioglimento del PCI di Occhetto del '91 obbligata dalla caduta del muro di Berlino e dal disfacimento di "mamma URSS"? Un operazione di "trucco" esteriore fatta solo a livello di "denominazione" (Pds, Ds, Pd, e chissà quale altra nei prossimi anni) per la vigliaccheria di non avere neanche il coraggio di mostrare a viso aperto la propria natura immutabile e dimostrata impresentabile. E comunque, nel suo libretto di istruzioni rosse deve aver saltato qualche riga... non si è accorto che esiste ancora (siamo nel 2013) un partito che si chiama Partito della Rifondazione Comunista? E' fatto di personcine che tutti voi ROSSI avete osannato fino a ieri (Ferrero, Bertinotti, Grassi, Russo Spena, ecc..) dal cui gruppo si sono staccate "cosette" NON COMUNISTE come il SEL di Vendola, il Partito dei Comunisti Italiani, il Partito Comunista dei Lavoratori, ecc... Ma il vero problema non è questo; il vero problema è che dal comunismo siamo accerchiati. Ogni ambito della nostra società è violentato e tenuto in scacco da questa indecente ideologia. Ogni persona non invasata come lei (che al tempo stesso ha paura di ammettere pubblicamente il proprio credo) basta che si guardi intorno e può vedere come di rosso siano tinti mille aspetti della nostra società (l'elenco sarebbe troppo lungo ma le persone "pensanti" a cui mi rivolgo sanno perfettamente di ciò di cui parlo). Le categorie di cui parla fanno parte della natura umana, e se hanno potuto comportarsi così è anche e soprattutto per la vergogna rossa che li ha addirittura spinti a farlo sempre di più. Non pretendo di schiarirle le idee, per schiarirle bisogna averne di proprie non solo quelle "innestate" da qualcun altro, come non posso augurarle nessuna guarigione... dalla "tara rossa" non c'è scampo. Tenti di stare bene, buona giornata.

odifrep

Ven, 19/07/2013 - 13:00

ilsaturato - Ti leggo sempre con particolare interesse. Sei abbastanza dettagliato nei pensieri ma non fino in ultimo come quando riferisci a pipistrato:"Tenti di stare bene, buona giornata". Buona giornata, puoi anche evitare di augurargliela: per loro è sempre una "buona giornata" per il fatto stesso che possono accaparrarsi la dose giornaliera d'aria. Comunque, sii gentile fino in fondo, descrivi le modalità o inviagli le direttive per come fare a "tentare di stare bene". Non è così facile come credi. Sono persone che se non gli metti avanti i pizzini scritti non sono capaci di riportare sul web uno schizzo d'idea che fuoriesce dal loro ammasso di cellule putrefatte introdotto dai loro capi mongopecocaproidi rossi. Cordialmente.

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Ven, 19/07/2013 - 14:05

x odifrep. Ti ringrazio e al tempo stesso mi scuso con tutti i "non diversamente professorini rossi" per non essere riuscito a ignorare, come faccio di solito, i latrati del genio rosso del momento. Ogni tanto, fa comunque bene dare 10 secondi di attenzione anche a questi "minus habens", per ricordarsi bene come sono "costruiti" e "azionati". E' vero che ogni giorno abbiamo, purtroppo, dimostrazione dai loro costruttori-padroni dell'indecenza-impresentabilità-micidialità di questa aberrante ideologia, ma è bene che gli Italiani ricordino che, con 70anni di ineluttabile epidemia virale rossa, l' "apparat" non ha prodotto solo i suoi gerarchi che siedono in Parlamento, nelle istituzioni, nei sindacati, nella magistratura, nell'informazione, nella scuola, ecc... ma anche tante cellule che sono penetrate nel tessuto sociale Italiano come un cancro invasivo e mortale (e infatti gli effetti si vedono...). Li vedete tutti i commenti di "robe" come i luigipiso, Ferdnando55 e compagni. Ma come fa un essere umano ad essere così "difettato"? Non importa! L'importante è che lentamente, silenziosamente, convintamente, tanti Italiani stiano finalmente aprendo gli occhi e siano stufi di essere "maggioranza silenziosa = utili idioti da dissanguare e dirigere". E' una marea che monta sempre di più ed è la ragione del vero e proprio "terrore" che sta attanagliando le sinistre e quel conato di "vuoto cosmico" del M5S. Faranno e diranno di tutto per tentare ancora una volta di ipnotizzare la gente, ma stavolta penso proprio che il "giochino" non gli riuscirà così bene come in passato. Prepariamoci quindi tutti, comunque, a una scomposta e ulteriore aggressione da parte di magistratura, sindacati, informazione, a chiunque venga ritenuto un ostacolo anche minimo alla riaffermazione dell'armata rossa. Prepariamoci al "soccorso rosso" (interessato) che riceveranno da Bruxelles, Merkel, agenzie di rating, e chi più ne ha più ne metta! L'importante è che gli Italiani non perdano di vista la via che hanno incominciato a vedere dopo decenni di "cortine fumogene" attivate ad arte e facciano qualsiasi cosa per interrompere questo giogo rosso che ormai ci ha quasi ucciso. Buona giornata a te e a tutti i veri Italiani.

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Ven, 19/07/2013 - 21:14

x pisistrato. Ho dimenticato di suggerirle che dovrebbe farsi psicanalizzare da uno bravo (3 o 400 sedute dovrebbero bastare...). Lei è talmente "convinto" che il comunismo non esista più, che ha come logo la faccia di Bertinotti e come nickname usa quello di un dittatore di Atene che durante il suo dominio privò i cittadini di molte libertà civili e morali... senza farsi mancare l'inaugurazione di una dinastia dittatoriale continuata dai figli. Inoltre sfoggia sempre una atteggiamento di "saccente depositario della verità inconfutabile" che era tipico dei componenti del comitato centrale del Politburo e oggi è ancora patrimonio genetico di tutti i "nuovi-mimetizzati comunisti" che non perdono mai occasione per indottrinare le menti deboli. E' proprio la capacità di dissimulare l'indecente, impresentabile, fallimentare ideologia rossa che ha permesso a tanti come lei di riciclarsi nella società Italiana, ma "e dai-e dai" anche il popolo bue è riuscito a capirlo e non ci sta più a fare da utile idiota al servizio degli insaziabili appetiti e dei devianti credo del comunismo (ufficiale o sotto mentite spoglie che sia). E adesso continui pure le sue sagge arringhe di indottrinamento, da parte mia non ci saranno altre repliche al "nulla" per il quale ho già buttato via fin troppo tempo e sento di avere offeso la mia natura di "essere pensante" dotato di propria-indipendente-obiettiva capacità di valutazione.... si, lo so, quando parlo di "essere pensante" e di "propria-indipendente-obiettiva capacità di valutazione" lei non sa neanche cosa siano; non si preoccupi, non è colpa sua, queste cose non sono menzionate in nessun libretto rosso e quindi è "obbligato" a non conoscerne l'esistenza.