Via Napolitano, meglio la foto del Papa

Via la foto di Giorgio Napolitano («che firma leggi incostituzionali»), ecco l'effige di Papa Francesco («Lui sì che dà speranza»). È quanto accaduto nell'ufficio del sindaco di Berceto, in provincia di Parma. Un'iniziativa presa in prima persona dal sindaco Luigi Lucchi, in aperta contestazione dell'operato del capo dello Stato, che per questo è da tempo nel mirino delle opposizioni, da M5s a Forza Italia. «Ho sempre ammirato Giorgio Napolitano ma ora è forte la mia delusione, nei confronti del custode della Costituzione», ha spiegato Lucchi, che ha aggiunto: «Napolitano firma e approva leggi chiaramente anticostituzionali come la soppressione dei consigli provinciali eletti dai cittadini, l'imposizione, occupazione, dello Stato che usa tasse e imposte comunali trasformando i sindaci in suoi gabellieri». Quindi, al posto dell'immagine di Napolitano, ecco quella di Papa Francesco. «Lui si che dà speranza», ha spiegato il sindaco deluso.