Napolitano, weekend di lavoro per assicurare la pace al Paese

Il capo dello Stato cerca una soluzione all'"agibilità politica" invocata da Berlusconi e vuole scongiurare la crisi di governo su tasse e giustizia che porterebbe l'Italia al caos

Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano

Roma - Il «segnale»? Arriverà. Magari è solo un'irriducibile speranza, o forse una forma di esorcismo. Però da qualche ora, improvvisamente, il clima è cambiato e il grande «scetticismo» di Palazzo Grazioli nella capacita del Colle di trovare una «soluzione politica» si è trasformato in cauto ottimismo. Salvare il soldato Silvio. Non il Berlusconi imprenditore condannato dalla Cassazione, ma il Berlusconi leader del centrodestra italiano. La mission impossible di Giorgio Napolitano, che sta «verificando» la praticabilità giuridica delle varie soluzioni sul tappeto, prosegue nella massima discrezione. Guai solo a parlarne, il terreno è troppo scivoloso, figuriamoci se il capo dello Stato in questo momento ha intenzione di accendere i riflettori. Ma dal fresco della tenuta dei Castel Porziano tiene i suoi contatti e prosegue sotto traccia la sua mediazione.
Un lavoro attento e riservato, che però ha già raggiunto alcuni risultati. Infatti, solo 24 ore fa sembrava di stare di nuovo sull'orlo di una crisi di governo sull'Imu, che Saccomanni vuole rimodulare e il Cavaliere abolire per sempre, «perché era nei patti» quando sono partite le larghe intese. Invece ecco Renato Brunetta che dichiara «grande fiducia in Enrico Letta». Finora, spiega il capogruppo Pdl alla Camera, «dal Tesoro sono arrivate soltanto chiacchiere e nessuna proposta concreta, però, ripeto, io ho davvero grande fiducia nella sua volontà di riformare la tassazione sugli immobili ottemperando al programma dell'esecutivo». Un cambio di rotta significativo. Segno forse che qualcosa si muove davvero.
D'altronde con tutti i suoi interlocutori Napolitano è stato chiarissimo: la precondizione per qualsivoglia intesa o soluzione è la fine delle ostilità. Letta non può essere quotidianamente cannoneggiato: sarà solo tattica, sarà solo teatro, però di questo andazzo basta poco per far saltare tutto. Non ci vuole niente, sostiene il capo dello Stato, a farsi sfuggire la situazione dalle mani. E all'attuale governo non esistono alternative reali, nemmeno il voto anticipato, a meno che non si voglia sprofondare l'Italia nel caos. Sarebbe da irresponsabili. E poi, come ha detto a Gianni Letta che è in contatto costante, scordatevi le elezioni in autunno.
Argomenti che ha affrontato l'altra sera quando ha ricevuto la delegazione del Pd. A Epifani, Finocchiaro, Speranza e Zanda il presidente ha chiesto di abbassare i toni per non mettere in difficoltà Palazzo Chigi. Le tensioni precongressuali dei democratici non si possono certo scaricare sull'esecutivo. «Non saremo noi a staccare la spina a Enrico», ha giurato il segretario, ma Re Giorgio si fida fino a un certo punto. Cosi il piatto forte dell'udienza è stato la riforma elettorale. Napolitano chiede un'accelerazione, anzi per settembre vuole vedere i fatti, cioè la rete di protezione anti-Porcellum per mettere in sicurezza il governo dalle tentazioni di elezioni anticipate.
E nei prossimi giorni il presidente potrebbe incontrare di nuovo lo stato maggiore del centrodestra per fare il punto sulla sua «verifica». Berlusconi, è noto, aspetta il famoso «segnale» dal capo dello Stato prima di lanciare l'offensiva finale. Il giro d'orizzonte di Napolitano, che ha consultato giuristi e costituzionalisti, riguarda appunto l'«agibilità politica» del Cavaliere. Quali margini avrà per continuare la sua attività nel centrodestra? Della sentenza e dei suoi effetti pratici se ne occuperanno la Procura di Milano e gli avvocati, mentre il clamoroso autogol di Esposito è sul tavolo del Csm. A settembre la giunta per le elezioni sarà chiamata a decidere sulla incandidabilità dell'ex premier. E il Senato, quando sarà, voterà la decadenza da Palazzo Madama.
Tutti aspetti che non riguardano il Quirinale, impegnato a esaminare scenari diversi. In questi giorni si è molto parlato di grazia, di conversione della pena, di sanzione pecuniaria. Ipotesi che sul Colle non vogliono prendere in considerazione, per il momento. Al di là degli aspetti tecnici, del numero di passi indietro che sarebbero richiesti a Berlusconi prima di poter usufruire di un provvedimento di clemenza, c'è un grosso problema politico. Napolitano vorrà, e riuscirà, a salvare il soldato Silvio?

Commenti

ABU NAWAS

Dom, 11/08/2013 - 13:22

DIA ASSOLUTA PRIORITA' ALL'ANNUILLAMENTO, SIC ET SIMPLICITER, DELLA SCIAGURATA SENTENZA DELLO SCHIERATISSIMO ESPOSITO! SOLO COSI' RIUSCIRA' NELL'ANNUNCIATA PACIFICAZIONE!! IN DIFETTO, CADRA' IL GOVERNO, E NEL PAESE AUMENTERANNO I DISOCCUPATI, LA POVERTA' E IL DISCREDITO INTERNAZIONALE. INOLTRE, SE IL CAVALIERE DOVESSE RICORRERE A STRASBURGO, L'ITALIA DOVRA' PAGARGLII UN INDENNIZZO MILIARDARIO, E IL NS. ERARIO NON SE LO PUO' PERMETTERE, SENZA RIVALERSI SUI RESPONSABILI DEL TENTATO ALLONTANAMENTO DEL CAVALIUERE DALL'AGONE POLITICO. IL TEMPO PER LE RIFLESSIONI E' SCADUTO, E STA SCADENDO QUELLO PER UN DOVEROSO ANNULLAMENTO DELLA SCIAGURATA SENTENZA. EVITI DI ESSERE RICORDATO MALE SUI LIBRI DELLA STORIA!!

benny.manocchia

Dom, 11/08/2013 - 17:09

la sentenza va cassata. soltanto la morte e' irrevocabile. un italiano in usa

Ritratto di grandi

grandi

Dom, 11/08/2013 - 17:11

Carissimo sig presidente NAPOLITANO... facia il vravo e lo facia senatore a vita al carissimo silvio berlusconi,se lo merita glilo dice uno che di croci sulle spalle dai giudici me ne intendo , del resto se di benedetto il sinistrosso che vive al estero li anno dato una multa o senatore a vita ,perche berlusconi no? lei sa che a ragione silvio non li si puo dare torto solo santoro,gravaglio.e tanti sinistrosi che guadagnano milioni grazie e mi dia retta se fossi stato io berlusconi gia avrei fatto cadere sto goberno di sindacati , li ricordo che se volevano davero bene al popolo dovevano gia aver avolito il finanziamento a i partiti cosi sparivano tantissimi picoli vermi che ci sfruttano in attesa non si facia traviare presidente

Ritratto di grandi

grandi

Dom, 11/08/2013 - 17:12

Carissimo sig presidente NAPOLITANO... facia il vravo e lo facia senatore a vita al carissimo silvio berlusconi,se lo merita glilo dice uno che di croci sulle spalle dai giudici me ne intendo , del resto se di benedetto il sinistrosso che vive al estero li anno dato una multa o senatore a vita ,perche berlusconi no? lei sa che a ragione silvio non li si puo dare torto solo santoro,gravaglio.e tanti sinistrosi che guadagnano milioni grazie e mi dia retta se fossi stato io berlusconi gia avrei fatto cadere sto goberno di sindacati , li ricordo che se volevano davero bene al popolo dovevano gia aver avolito il finanziamento a i partiti cosi sparivano tantissimi picoli vermi che ci sfruttano in attesa non si facia traviare presidente

bruna.amorosi

Dom, 11/08/2013 - 17:26

SIG NAPOLITANO siccome lei della nostra COSTITUZIONE ha fatto carta straccia .decidendo in prima persona cosa fare di questo STATO adesso questa patata la tolga lei dal fuoco perchè sarà che sono vecchia ma ho una brutta impressione .vada come vada per i suoi anni che le rimangono dovrà penare .è colpa sua e della sua coalizione se si è arrivati a questo punto .dando troppa importanza sia alla sua parte politica che alla magistratura . perciò RIMEDI ED IN FRETTA ..

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 11/08/2013 - 17:27

NAPOLITANO un delinquente pagato dalla mafia comunista!!

m.nanni

Dom, 11/08/2013 - 17:31

Ricusazione di Esposito SUBITO. SUBITO. SUBITO. Ricusazione prima che la sentenza venga firmata. NON bisogna consentire di avere efficacia giuridica perchè fondata sull'odio e sull'ideologia e sulla negazione dei diritti fondamentali all’imputato quali l’ammissione dei testi della difesa. Non occorre essere fini giuristi per capire che si tratta di una SENTENZA POLITICA in odio al leader dei liberali e dei liberi. Una sentenza di odio ideologico va fatta ingoiare per intero; briciole comprese. L'odio ideologico non può fondare aspettative di esecuzione di una sentenza. Una sentenza non può assecondare aspettative ad una parte politica per cui solo con le toghe si abbatte l’avversario politico. Fa orrore una sentenza del genere. La sentenza ideologica e miserabile per abbattere un leader ha valore di plotone di esecuzione. Occorre fermare la parola FUOCO! Napolitano NON può stare a guardare neppure un minuto. Deve attivarsi per invalidarla e rimetterla ad un tribunale che non sia di Milano. Lo deve anche lui dichiarare che la ritiene spropositata e sospetta e che il presidente ha commesso un pasticcio giuridico pazzesco. Mi domando se i legali di Berlusconi hanno già avanzato impugnativa urgente per ricusare Esposito e invalidare gli effetti della sentenza. Non lo avete presentato? State dormendo? Vi state affidando ancora alle colombe smarrite e gagasotto? La pretesa del capo dello Stato di affidare SB ai servizi sociali sa di macabro. E’ di un disgusto umano, morale e giuridico inenarrabile! MOBILITAZIONE PERMANENTE del Pdl senza farsi intimorire da chicchessia. Una Pernacchia Gigante a Epifani che da qualche tempo non sorride più. Basta colombe! Si chiede diritto. INVOCARE giustizia europea perchè la giustizia italiana (è inutile che diciamo che una parte lavora serenamente, ma chi czz se ne fotte, qui si va verso la dittatura giudiziaria) s'è smarrita e s'è lasciata sedurre dai mozzorecchi.

cicero08

Dom, 11/08/2013 - 17:36

Per quello che può e deve fare poteva benissimo riposarsi. ..

pastello

Dom, 11/08/2013 - 17:42

Weekend di lavoro? Prego non bestemmiare; il coniglio non ha mai lavorato un giorno in vita sua.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 11/08/2013 - 17:55

Noi non vogliamo riformare l´IMU... Noi a 23 anni dalla caduta del Muro di Berlino vogliamo sovvertire in Italia l´intoccabile stato parassita di Jagoda, Ezov e Beria sopra la pelle dei Lavoratori.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 11/08/2013 - 17:55

Noi non vogliamo riformare l´IMU... Noi a 23 anni dalla caduta del Muro di Berlino vogliamo sovvertire in Italia l´intoccabile stato parassita di Jagoda, Ezov e Beria sopra la pelle dei Lavoratori.

angelo paolo

Dom, 11/08/2013 - 18:05

se non hai almeno 75 anni non conto niente in politica ma in pensione non ci vanno mai sta gente ?

Ritratto di pipporm

Anonimo (non verificato)

Ritratto di pipporm

pipporm

Dom, 11/08/2013 - 18:07

Per "l'agibilità" Napolitano si dimetterà. Senza presidente non si può andare ad elezioni e l'attuale parlamento nominerà Prodi nuovo Presidente della Repubblica.

Ritratto di pipporm

pipporm

Dom, 11/08/2013 - 18:07

Per "l'agibilità" Napolitano si dimetterà. Senza presidente non si può andare ad elezioni e l'attuale parlamento nominerà Prodi nuovo Presidente della Repubblica.

Ritratto di CADAQUES

Anonimo (non verificato)

tartavit

Dom, 11/08/2013 - 18:21

Il Vecchio non farà nulla per ridare agibilità politica a Berlusconi semplicemente perché non ha alcuna possibilità di farlo. Berlusconi e i suoi politici di professione se ne devono rendere conto e devono passare oltre, l'uno dando le dimissioni, prima che il Parlamento non lo defenestri; gli altri tentando di affrancarsi della morsa del loro leader ormai finito. Il governo Letta, che ancora oggi, non ha alternative, deve continuare a lavorare con più incisività. Oltre questo quadro, con la caduta del governo Letta, ci sarebbe solo l'Apocalisse con una Italia in Balia dei suoi problemi irrisolti, dei mercati e della perdita di credibilità in Europa e nel mondo. E' questo che vuole il PDL?

benny.manocchia

Dom, 11/08/2013 - 18:28

Prodi o .,...babbo natale> BRAVO PIPPORM... UN ITALIANO IN USA

unosolo

Dom, 11/08/2013 - 18:34

il capo è ritiro , nella riserva bene , inizia la caccia per i vari pranzi , selvaggina fresca , e invitati ? di sx naturalmente . Si prepara la tattica per l'assalto finale . diciamo di vendere la riserva , quanto ci si potrebbe ricavare ? più o meno la paga della magistratura per decine di anni . Mentre usandola solo il capo ci costa e non poco . spreco politico per una sola persona. Intendiamoci oltre la persona ci sono ospiti e familiari e tutta la servitù e la scorta , insomma vari milioni mensilmente donati per dare lavoro, sembra un programma di sx.

Ritratto di Scassa

Scassa

Dom, 11/08/2013 - 18:43

scassa Domenica 11 Di sic et simpliciter in Italia non esiste nulla quando si tratta di giustizia . I compagni hanno chiuso il cerchio persecutorio attorno al nemico da abbattere e non mollano l osso. Si vedrebbero sia la forzatura giuridica e di conseguenza la malafede della magistratura di cui è il capo quel super parte del presidente . Quando si è trattato di distruggere le sue intercettazioni sullo scandaloso patto stato mafia e' bastata ,come per il confetto purgativo Falqui ,solo la parola ! Nella loro immensa giustizia ci permetteranno di compiangerlo ,storcendo il naso ,a esecuzione e funerali avvenuti . Craxi insegna . Sic luceat lux per i posteri !!!

Ritratto di Sanlusti

Sanlusti

Dom, 11/08/2013 - 18:45

Napolitano, NON TI PERMETTERE!. Non c'è alcun bisogno di cercare agibilità per un pregiudicato. Non ti permettere di deturpare ulteriormente la nostra Costituzione. http://www.iononmollo.it

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 11/08/2013 - 18:58

Noi non vogliamo riformare l´IMU... A 23 anni dalla caduta del Muro di Berlino vogliamo sovvertire in Italia l´intoccabile Stato parassita di Jagoda, Ezov e Beria sopra la pelle dei Lavoratori... Vogliamo la Fine dell´apparato burocratico mafioso che vive della violenza parassita, la Fine dell´osceno sistema autoritario che censura la Veritá e sparge l´abiezione della menzogna sopra al Paese.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 11/08/2013 - 18:58

Noi non vogliamo riformare l´IMU... A 23 anni dalla caduta del Muro di Berlino vogliamo sovvertire in Italia l´intoccabile Stato parassita di Jagoda, Ezov e Beria sopra la pelle dei Lavoratori... Vogliamo la Fine dell´apparato burocratico mafioso che vive della violenza parassita, la Fine dell´osceno sistema autoritario che censura la Veritá e sparge l´abiezione della menzogna sopra al Paese.

bruna.amorosi

Dom, 11/08/2013 - 19:02

SANLUSTI perche' altrimenti che fai gli dai le totto'?? non dimenticarti che ci sono dei nastri da sentire e prima o poi qualche manina dentro il fatto quotidiano li farà circolare tranquillo . poi del pregiudicato dallo aPENATI che ha amici magistrati di sinistra per farsi dare la prescrizione . a proposito ci ha rinunciato?.BERLUSCONI sta quì lui scappa dai processi .

disalvod

Dom, 11/08/2013 - 19:10

MI PIACEREBBE RICORDARE AL PRESIDENTE NAPOLITANO CHE PER ASSICURARE LA PACE ISTITUZIONALE CI VUOLE OGGETTIVITA' NEL GIUDIZIO E NEI FATTI CONCRETI ALTRIMENTI SONO TUTTE CHIACCHIERE CHE STANNO PORTANDO QUESTO PAESE, ORMAI IN COMA,ALLA FINE.DIA UN'ATTO DI CORAGGIO ED ANNULLI LA SENTENZA CHE' E' DEL TUTTO SCANDALOSA.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 11/08/2013 - 19:16

Noi non vogliamo riformare l´IMU... A 23 anni dalla caduta del Muro di Berlino vogliamo sovvertire in Italia l´intoccabile Stato parassita di Jagoda, Ezov e Beria sopra la pelle dei Lavoratori... Vogliamo la Fine dell´apparato burocratico mafioso che vive della violenza parassita, la Fine dell´osceno sistema autoritario che censura la Veritá e sparge l´abiezione della menzogna sopra al Paese... Vogliamo veder rotolare la tua Zucca, caro Ferruccio.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 11/08/2013 - 19:21

Noi non vogliamo riformare l´IMU... A 23 anni dalla caduta del Muro di Berlino vogliamo sovvertire in Italia l´intoccabile Stato parassita di Jagoda, Ezov e Beria sopra la pelle dei Lavoratori... Vogliamo la Fine dell´apparato burocratico mafioso che vive della violenza parassita, la Fine dell´osceno sistema autoritario che censura la Veritá e sparge l´abiezione della menzogna sopra al Paese... Vogliamo veder rotolare la tua Zucca. Non c´é Altra Soluzione, caro Ferruccio.

adp

Dom, 11/08/2013 - 19:50

ma smettetela, agibilità politica su che basi? Sui voti che ha avuto, sulla fiducia che ha tradito, su queste basi dovrebbe ricevere la grazia? Silvio Berlusconi, a suo dire, illo tempo, disse che se un politico venisse preso con le mani nella marmellata, questo politico dove fare un passo indietro. Non pubblicherete questo lo so. Ma l'italia è alla canna del gas, grazie a zio silvio.

Ivano66

Dom, 11/08/2013 - 20:17

mortimermouse: lei è uno che vota mafiosi, corrotti e corruttori, banditi, ladri, evasori e puttanieri. Il resto sono chiacchiere.

disalvod

Dom, 11/08/2013 - 20:56

VORREI RICORDARE A TANTI CHE SI SONO IMPROVVISATI GIUSTIZIALISTI SOLTANTO A SEGUITO DI NOTIZIE GIORNALISTICHE O A SEGUITO DEL DIRE ALTRUI:E SE AL POSTO DI BERLUSCONI CI FOSSE STATO TUO PADRE,TUA MADRE O UN TUO PARENTE PIU' CARO CHE FOSSERO STATI CONDANNATI ALLA STESSA MANIERA LA PENSERESTI ALLO STESSO MODO?

Prameri

Dom, 11/08/2013 - 23:20

Il benessere economico dei cittadini viene dopo la libertà e l'onore dei cittadini. Si vuole decapitare un partito importante non con elezioni ma per sentenza giudiziaria scorretta e da giudice erroneamente dichiarato idoneo a quel giudizio (secondo i gravi fatti accertati successivamente). Come può un giudice indegno per aver tradito reiteratamente la giustizia condannare un leader, il maggior contribuente italiano per una relativamente piccola evasione fiscale [e in futuro per aver forse fatto moine a una dichiaratasi maggiorenne]. Cos'è questa storia della sentenza irreversibile? Le parole sono forme e non struttura sostanziale. E' stato sbagliato sulla carta il progetto di un grattacielo non ancora costruito. Sappiamo che il progetto è sbagliato perché approvato da un ingegnere sbagliato. Ma è irreversibile! Cioè dobbiamo perseverare nell'errore? Dobbiamo erigere una grande costruzione sbagliata. Ma così si minaccia la credibilità della corte. La credibilità? La cassazione non poteva sputtanarsi da sola più di così. Napolitano può salvare tutto se fa di testa sua come spesso ha fatto e così salva il governo, salva la testa al centro destra e salva la democrazia e la stessa cassazione. Altrimenti che farà la cassazione? Continuerà in mezzo al buonismo che non permette che un emigrato sia maltrattato o insultato, non permette giustamente che un cane sia abbandonato, cosa farà? Metterà dentro o farà uccidere tutti quelli che la considerano un'associazione di stampo mafioso? Ne ucciderà due per intimidirne mille? Ma sono dieci e più milioni quelli che la considerano traditrice! Comunque meglio la morte che l'insulto così vile alla nostra libertà e onore.

Ritratto di marforio

marforio

Dom, 11/08/2013 - 23:44

xivano66-Invece lei dovrebbe ringraziare chi la fa ancora scrivere stronzate.Non e' col partito dei parassiti che gli italiani vanno avanti.Il suo partito , invece e il partito dei ricchioni, estravotanti, drogati,sindacatiparassiti .Le devo fare io un elenco di nomi che sicuramente come mafiosi non appartengonmo al centrodestra.Come intanto sie' visto chi tratta con la mafia sono ben altre persone.Il 41 bis spero le dica qualcosa..Insabbiata l' inchiesta , perche noi abbiamo la musaruola .Non si puo nominare il nome di Dio invano.E per Dio mi riferisco all' innominato.Indovini chi ?

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Dom, 11/08/2013 - 23:49

CARO PRESIDENTE NAPOLITANO MI CONSENTA UN CONSIGLIO..SEMPLICE IL GESTO GRANDE L'EFFETTO , ANNULLAMENTO E VIA, TORNA TUTTO A POSTO ECCETTO LO SPUTTANAMENTO INTERNAZIONALE POSTO IN OPERA DAI GIUDICI "MAFIOSI ROSSI" CONTRO L'ITALIA INTERA PER VENTI LUNGHI ANNI. VERGOGNA.

Ivano66

Lun, 12/08/2013 - 01:24

disalvod: ovviamente sì. Un criminale resta tale, anche se è mio padre o un mio parente.

Ritratto di Ignazio.Picardi

Ignazio.Picardi

Lun, 12/08/2013 - 04:33

CARO SIG. PRESIDENTE NAPOLITANO Le auguro anzi tutto un buon ferragosto. Desidero, sollecitarLa, senza offesa o mancanza di rispetto per il Suo Delicato Operato in merito alla Sentenza Della Cassazione presieduta dal Giudice Esposito emessa nei confronti di Silvio Berlusconi. Secondo il mio punto di vista, pur non essendo Giurista o Avvocato, ma un semplice italiano come tutti noi discendenti dall'antica Roma, patria del diritto e della civiltà (dopo quella Greca e prima di quella Francese - non calcolando quella Americana che ci sorpassati tutti nelle specifiche delle Libertà e Diritti Individuali) ove la Legge Italiana dichiara che tutti noi siamo a conoscenza delle Istituzioni e della Legge, vedere la fraseologia ove detta "La Legge non Ammette Ignoranza". Ebbene su fatto in questione della Sentenza ai danni di Berlusconi SI PUO' RISOLVERE NEL MODO PIU' SEMPLICE E LOGICO, CIOE': """ Riunire celermente il CSM, prima che lo stesso Giudice depositi la motivazione - se possibile - della Sentenza, ed in base a quanto già avvenuto del comportamento non lineare nella sua funzione di magistrato (da note giornalistiche, d dichiarazioni rilasciate, da dichiarazioni rilasciate in anni precedenti che dimostravano la sua avversità contro Berlusconi)invitare ad essere presente lo stesso Giudice in tale seduta. Quindi appurati i fatti e se sono effettivamente esistiti DICHIARARE LA SENTENZA NULLA RINVIANDO A NUOVO PROCESSO SEMPRE PRESSO LA CASSAZIONE SPECIFICA COMPOSTA DALLA SEZIONE NATURALE ( cioè composta dai Giudici esperti nel ramo Tributario, poiché di questo si tratta e non di "non poteva non sapere" - questo reato io non lo conosco ). Quindi in definitiva ANNULLARE LA SENTENZA E RINVIARLA NUOVAMENTE ALL'UFFICIO A CUI IN PRIMA RICHIESTA ERA STATA AFFIDATA.""" Questo è un modo giusto legittimo e naturale ( quello che potrà succedere al Giudice Esposito saranno affari suoi, a noi Italiani del PDL-Forza Italia non interessa, se pena subirà l'avrà cercata volutamente) NON ESISTE ALTRA VIA MIGLIORE DI QUESTA, SENZA OFFESA PER NESSUNO. TUTTO VA RIMESSO NELLE MANI DEI GIUDICI DELLA CASSAZIONE. Cordiali Saluti a Lei e Famiglia. Il Cittadino Ignazio Picardi, che Dio Salvi l'Italia dal maggior male che è l'invidia verso l'altrui persona.

bruna.amorosi

Lun, 12/08/2013 - 07:33

IVANO66 invece tu piuttosto voteresti un ASSASSINO UBRIACO : va bene speriamo che qualche ubriaco si scontri con un tuo congiunto tanto a te che importa ti darà i soldi (sono quelli che contano no?)posso dirti che mi fai ribrezzo.????.pensare che viviamo con in questo STATO con le tasse che paga BERLUSCONI .

Ritratto di Baliano

Baliano

Lun, 12/08/2013 - 08:26

--- Ivano66 Dom 20.17 --- Invece Lei, "signore", chi vota le mammole? Per caso vota, tutt'ora, per quei filo-criminali, complici, fino a ieri mattina, di assassinii pianificati a tavolino? Voti ancora, tutt'ora, per quei delinquenti che sapevano, perfettamente sapevano, ma spudoratamente ti tacevano della fame, della miseria, della disperazione e dei milioni di morti ammazzati? Hanno chiesto, per caso, scusa agli Italiani per averli ingannati, per 60 sessanta anni, sostenendo e affermando fino all'ultimo, che "di là" esisteva il "paradiso" sulla Terra? T'hanno chiesto scusa per averti criminalmente taciuto a Te e ai Tuoi, tale mostruosità, ingannandoti con tale criminale menzogna Epocale? Solo dei delinquenti e mascalzoni, possono tacere per così tanti anni, sulle loro gigantesche responsabilità, Ideologiche, Culturali, persino Collaborazionistiche, in quella follia "collettivista". - Quelli che voti Te, hanno per lunghissimo tempo e tutt'ora, criminalmente, taciuto: Questa è una Verità inconfutabile. Andrebbero processati in massa, con un'altra "Norimberga" e Te gli dai, invece, il voto? Da vergognarsi quali infami, votare certe canaglie. Le stesse identiche canaglie che oggi adottano altri "strumenti", cooptati, fagocitati, per fare strame dei propri avversari e nemici, al fine di annientarli. - Ma a confronto di questa Storica feccia, (( tutta la nomenklatura del pd, PCI fino a ieri sera )), Berlusconi è un "cherubino", milioni di volte più rispettabile. --

Ivano66

Lun, 12/08/2013 - 10:02

marforio: mi spiace per lei, ma io non ho mai votato PD, né prima DS o l'Ulivo, tanto meno la Margherita o affini. Le sue accuse quindi non hanno ragione con me. E se proprio la vuole sapere tutta: penso che questo centro-sinistra in Italia sia una sciagura, sempre disposto a fare accordi e inciuci con gli impresentabili di questa destra.

Ivano66

Lun, 12/08/2013 - 10:03

bruna.amorosi: mai votato assassini ubriachi. P.S. Berlusconi le tasse non le ha pagate, ma le ha evase: c'è una recentissima sentenza definitiva a proposito.

Ivano66

Lun, 12/08/2013 - 10:20

Baliano: veda anche lei la risposta che ho dato a marforio. Per voi chi non si accoda come una pecora da pastura a quel pregiudicato di Berlusconi deve per forza votare PD o affini: esiste anche altro, magari un libero pensiero, lontano da corresponsabilità e inciuci vari; un pensiero che nulla, ma proprio nulla condivide con la politica degli ultimi 25 anni, di destra o di presunta sinistra.

Ritratto di Baliano

Baliano

Lun, 12/08/2013 - 11:49

Ivano66 10.20 --- A me, personalmente, non frega un ..... per chi hai votato, o voterai. Puoi pure fare il tifo per Vendola, Diliberto, persino Curcio, zzi tuoi. Una cosa è assolutamente certa: La tua "musica", è esattamente identica a quella, stereotipata, invereconda, della Sinistra cialtrona: Figlia di quella "Cultura", massificata dalla Sinistra Storica. Criminalmente manipolata, sbianchettata, dove conveniva, persino nei Libri di Storia, per coprire i propri misfatti. Ingannando almeno tre generazioni di giovani, oggi adulti: Questi risultati!! -- I più criminali, insieme ai Nazisti, dall'ultima Glaciazione, si sono oggi eretti a giudici di chiunque e di tutti, comprandosi addirittura e persino un pezzo di Magistratura e quindi, di conseguenza, la "Giustizia". Anche questo è inconfutabile... come quello del predente Post che hai "schivato": Divaghi, tergiversi, ti arrampichi sui vetri, svicoli dietro un... "e chi l'ha mai votati, e chi li conosce" - Ridicolaggini! -- E' solo tempo perso, spiegarti la Storia recentissima, figurarsi la Storia recente, quella di appena ieri. - Continua a fare come gli struzzi, nella illusione che Te sei padrone del tuo pensiero. Anche gli schiavi lo credono. Persino le capre.