Nardella si porta avanti con le nomine


Dario Nardella (nella foto), reggente a Firenze scelto da Renzi, il 15 maggio ha nominato nel suo ufficio di gabinetto, con un contratto di sei mesi (3.200 euro lordi al mese), Manuele Braghero. Un funzionario della Regione Toscana, responsabile della segreteria dell'ex assessore regionale Cristina Scaletti (nello scorso febbraio sfrattata da Rossi nell'ambito del rimpasto di giunta concordato con Renzi), e da un mese figura di rilievo - in qualità di consigliere politico - nello staff di Nardella. Quella di Braghero non è l'unica nomina effettuata da Nardella. Pochi giorni fa un'altra infornata nelle società partecipate. Il figlio di un assessore in carica e una ex esponente di Forza Italia e Pdl recentemente transitata nel centrosinistra. Viene da pensare che siano conti politici da saldare in anticipo. Nardella, sicuro di vincere, si porta avanti.