Un nastro incastra Greganti: "Sono appena stato in Senato"

A Palazzo Madama l'incontro di Primo Greganti con Francesco Riccio, ex tesoriere Ds. Imbarazzo tra i senatori Pd 

Ma alla fine, il Compagno G, in Senato ci andava oppure no? Spesso, a leggere le carte dell'inchiesta milanese sulla «cupola» degli appalti. Mai, stando alle repliche imbarazzate di Palazzo Madama. Nel mezzo, ci sono le parole dello stesso Greganti che gli investigatori riportano nelle migliaia di pagine depositate in questi giorni dalla Procura, e riassunte dagli uomini delle Guardia di finanza. Il Compagno G è a Roma. Chiama Sergio Cattozzo, il politico ligure arrestato la scorsa settimana. È il 19 febbraio scorso. «Ho appena finito una riunione in Senato», comunica Greganti.

LA CELLA

Verità o millanteria? Perché l'interrogativo delle tante intercettazioni da cui spuntano i nomi di politici di primo piano (da Bersani a Berlusconi) è questo: gli indagati avevano reali contatti con i big o semplicemente si «vendevano» quelle conoscenze per accreditarsi presso gli imprenditori cui chiedevano mazzette? Comunque, è assai probabile che Greganti sia davvero entrato a Palazzo Madama. Gli investigatori annotano nell'informativa consegnata ai pm che «la cella di localizzazione a cui si appoggia il cellulare in uso allo stesso, (Greganti, ndr) alle ore 10.58 è ubicata in via dei Cestari, nei pressi di corso Rinascimento». Dove affaccia Palazzo Madama.

I CONTATTI

E chi avrebbe incontrato in Senato, il Compagno G? E perché? Questi, al momento, sono punti oscuri. È possibile che Greganti rappresentasse solo i propri interessi negli affari per la «Cmc», l'azienda che si vantava di aver portato a Shanghai. Ma la Cmc - scrivono ancora i pubblici ministeri - «aveva numerosi affari in comune con Maltauro». Ossia Enrico Maltauro, l'imprenditore vicentino finito in cella la scorsa settimana, ritenuto membro dell'associazione per delinquere e che nel lungo interrogatorio di mercoledì ha ammesso di aver pagato tangenti. È possibile dunque che Greganti abbia promosso a Roma anche gli interessi di Maltauro sugli appalti di Expo e della sanità lombarda? È una pista. Ma il fatto che il verbale dell'imprenditore sia stato secretato, però, è un segnale importante. Nella ricostruzione fatta dall'indagato, infatti, potrebbero esserci nuovi spunti investigativi.

GLI INCONTRI

Sta di fatto che a Roma, dopo quella «riunione in Senato», Greganti avrebbe dovuto incontrare Cattozzo. I due ne parlano al telefono. Il politico ligure, annotano gli investigatori della Gdf, «chiama Greganti per evidenziare che l'aereo per Roma ha accumulato due ore di ritardo». I due si vedono, per discutere di cosa? Non è chiaro, ma gli inquirenti sottolineano come nel gennaio e nel febbraio di quest'anno il tema al centro degli interessi della cupola sia un appalto Expo in particolare. «Greganti Primo - si legge nelle carte dell'inchiesta - e in parte anche Grillo Luigi programmano ulteriori appuntamenti riservati con Paris (Angelo Paris, ex dg di Expo spa in cella anche lui, ndr)... Greganti e Paris preparano d'intesa un programma di interventi per assicurare alle cooperative “sponsorizzate” da Greganti le attività di realizzazione delle 249 palazzine espositive da assegnarsi con urgenza e con procedure ristrette ai singoli paesi partecipanti». E poi c'è l'incontro del 26 febbraio con Francesco Riccio, ex tesoriere nazionale Ds e Paolo Fusaro, amministratore delegato di Olicar. Si legge nell'atto: alle ore 13:48 «Greganti chiama Francesco Riccio, che gli conferma l'incontro davanti al Frecciarossa».

L'ESPOSTO

Oltre agli imbarazzi tra i senatori del Pd, la presenza di Greganti al Senato somiglia sempre più a un giallo. Il socialista Lucio Barani dice di averlo visto un mese fa. Il senatore Ugo Sposetti, tesoriere del partito, fa sapere invece di «non frequentare» il Compagno G, e anche Massimo Mucchetti - ex vicedirettore del Corriere della Sera - giura di non averlo mai incrociato. Il senatore M5S Michele Giarrusso, però, insiste. Il black out a Palazzo Madama? Un trucco per cancellare la traccia degli ingressi. Per questo, ieri, ha presentato un esposto in Procura. Il presidente Piero Grasso, invece, ha chiesto ai pm milanesi informazioni su date e orari in cui Greganti «sia stato eventualmente osservato fare ingresso o uscire da palazzi del Senato».

I DOSSIER

Il settimanale l'Espresso, intanto, rivela che «le autorità che vigilano sugli appalti di Expo erano state informate delle relazioni pericolose» di Maltauro. All'ufficio incaricato di sorvegliare le grandi opere milanesi sarebbero arrivate «tre informative nei confronti della Maltauro, redatte dalle prefetture di Vicenza e l'Aquila nel 2011 e nel 2012», e nelle quali «si faceva riferimento alla partecipazione ad appalti assieme a società con infiltrazioni di mafia». L'assalto ai grandi cantieri, forse, si sarebbe potuto fermare prima.

Commenti

vince50_19

Ven, 16/05/2014 - 08:32

Compagno G, compagno G.. il lupo perde il pelo, ma non il vizio..

Paolo Perticaroli

Ven, 16/05/2014 - 08:36

Belli i tempi in cui per i medesimi scopi si usava lo sbianchetto. C'era ancora lo spazio per una vignetta e quattro risate.... Oggi con il blackout è tutto nero e cupo, triste direi. Aridatece li kompagni de 'na vorta..........

carpo27

Ven, 16/05/2014 - 08:40

Sconvolgente che Primo Greganti, dopo mani pulite, sia ancora là a intortare e organizzare questi grandi eventi (che, insieme al G8 e altri, a me sembrano soprattutto occasioni per ruberie e appalti agli "amici"). PS: i ruoli di Frigerio e Grillo passano sotto silenzio?

_laura

Ven, 16/05/2014 - 08:42

In merito alla notizia di ieri, piuttosto sottaciuta da tutte le testate giornalistiche "Il Giornale" incluso, ed oggi proposta in questo articolo ma in modo velato e per nulla chiaro, e quindi quella proposta da Panorama.it "ieri, è andato in scena un mistero, come spesso è capitato in tante grandi e piccole inchieste del passato, quando da Milano a Roma s'indagava sulle «tangenti rosse». È capitato che il sistema informatico del Senato improvvisamente si sia bloccato e sia rimasto fuori servizio per una buona mezza giornata. Quando il sistema ha ripreso a funzionare, sorprendentemente, non risultava più alcuna traccia d'ingressi in Senato del mitico «compagno G»:", bene domando in qualità di vecchia informatica : "Ma non esistono dati di salvataggi di archivi conservati in armadi ignifughi ?" o sono stati distrutti e/o persi anche quelli ?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 16/05/2014 - 08:51

e ora che dicono i sinistronzi??? oseranno negare che ci sono prove che incastrano la sinistra???? :-) ridicoli! patetici! si arrampicano sugli specchi per giustificare la delinquenza della sinistra.... :-)

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Ven, 16/05/2014 - 09:14

Questo delinquente deve essere raggiunto in carcere al più presto da tutti i segretari ancora in vita del PCI-PDS-DS-PD. E' grazie a loro se ancora dobbiamo stare a discutere di un pezzo di merda simile!

hectorre

Ven, 16/05/2014 - 09:31

siete i soliti maliziosi!!....lavorano per il bene del paese e del partito!....come il grande penati!......tranquilli tra un paio di settimane non se ne saprà piu nulla....alcune prove sono gia state cancellate......

maricap

Ven, 16/05/2014 - 09:33

aoh! E nu me toccate er compagno Greganti, n'eroe, na pora vittima de la bulimia der PCI... e sigle seguenti. 'nsomma, solo 'na lunga manus, che i compagnucci adoperano, pé fregà a destra e a manca. Stò poraccio famolo santo: Primo Greganti. Martire e vergine. ahahahah

bruna.amorosi

Ven, 16/05/2014 - 09:34

chissà che direbbe oggi DI PIETRO se gli domandi dove e a chi ha portato valigette stò GREGANTI oppure se è vero oppure no che ci siano intercettazioni in merito alla visita in senato di questo gentil'uomo di sinistra . forse dirà cè stato un black out e nulla si sa.

xgerico

Ven, 16/05/2014 - 09:38

Ma di Gianstefano Frigerio non cè notizia?!

xgerico

Ven, 16/05/2014 - 09:45

@ Ma di Gianstefano Frigerio si hanno notizie???

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Ven, 16/05/2014 - 09:47

Questo" signore" deve essere messo in galera per 20 anni, basta delinquenti che inquinano la vita civile e politica!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Ven, 16/05/2014 - 09:51

Il senatore M5S Michele Giarrusso, però, insiste. Il black out a Palazzo Madama? Un trucco per cancellare la traccia degli ingressi. Si, è vero, colpa dei chip sottopelle, e delle scie chimiche degli aerei, certo che Giarruso nelle sue esternazioni è veramente "circonciso" Buffone come il suo padrone, insetto della politica da irrorare con il DDT!!!

xgerico

Ven, 16/05/2014 - 10:15

@_laura- Forse è convenuto sia a Greganti che a Frigerio?! Se poi parliamo di video sorveglianza,(circuito a parte) e salvataggio dati, mi pare che siano due cose differenti. (non giustifico nessuno).

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Ven, 16/05/2014 - 10:22

ormai è chiaro a tutti..Penati, Lusi, MPS, Bassolino, Genovese, Marrazzo,..da ultimo (per ora!!)e Greganti...il PD è un'associazione mafiosa di stampo Kommmmmunista!!!..i Sinistracci "moralmente superiori"?..ha,ha,ha,ha,ha,ha!!

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Ven, 16/05/2014 - 10:26

Adesso ho ben capito cosa intende il Mitico Silvio..quando dice che il PD non è cambiato e "non ha mai rinnegato la sua storia kommmunista"..Graganti ne è la prova!!! Forza Mitico Silvio.continua così...sei l'unico vero Leader..UN COMBATTENTE PER LA LIBERTÀ!!!

Libertà75

Ven, 16/05/2014 - 10:34

Bersani, Renzi e Letta potevano non sapere?

minestrone

Ven, 16/05/2014 - 10:34

Esiste il recupero dati non c'è problema basta volerlo.Ogni cosa in rete e negli archivi elettronici lascia traccia è impossibile cancellare tutto a meno che non si distrugga fisicamente l'archivio.

Rossana Rossi

Ven, 16/05/2014 - 10:42

Incredibile....ma diranno che è tutto un errore, che greganti non ha mai fatto niente e che prove non ce ne sono (sono già state tutte cancellate....) e via, i kompagni non sbagliano mai.......e noi pirla che ci crediamo.........

rigadritto

Ven, 16/05/2014 - 10:45

Che vergogna questi personaggi e che vergogna la sinistra italiana. E che tentazione di dare il mio voto a un certo sig. Grillo. È un populista, un ciarlatano, un giullare, tutto quel che vorrete? Si', certo, ma è meglio di tutti gli altri politici italaiani messi insieme.

james baker

Ven, 16/05/2014 - 10:51

Ven, 16/05/2014 - 10:10 Dovere d'informazione : Matteo Salvini ha risposto alla domanda che ieri ho fatto a Silvio Berlusconi su questo blog. E' meglio che Silvio speghi bene a tutti noi che gli abbiamo creduto per 20 anni cosa é accaduto veramente con Monti, con Letta ed adesso con Renzi. Era notorio che Il Popolo della Libertà era scomodo a molti. La denuncia degli americani é un fatto gravissimo che non puo' lasciare stascichi od ombre di nessun genere. Ho detto e ripeto su questo blog che il comportamento di Alfano puo' essere superato chiamando immediatamente al suo posto chi ne capisce qualcosa. Se non viene fatto, significa che ci troviamo davanti a delle questioni oscure. Adesso siamo stanchi di questioni oscure di qualsiasi genere. -james baker-.

vince50_19

Ven, 16/05/2014 - 10:55

Sta a vedere che al senato hanno un solo server e neanche un gruppo di continuità che garantisca il salvataggio dei dati su altre unità predisposte.. Com'è fortunato sto Greganti! Mi ricorda per certi versi la storiella del pm Giuseppa Geremia cui, nottetempo ( mi pare nel 1997) e dalla sua casa, "ignoti" sottrassero documenti che avrebbero messo con le spalle al muro un certo Romanuccio da Scandiano.. Storie di "ordinaria e reiterata" follia politica. Chissà cosa potrebbe combinare il compagno G. se venisse abbandonato al suo destino! Si sente così sicuro e spavaldo, a vederlo..

vince50_19

Ven, 16/05/2014 - 10:56

Libertà75 - Risposta ovvia..

liberitutti

Ven, 16/05/2014 - 10:57

mortimermouse: perchè non riesce a capire? chi è di sinistra vuole in CARCERE (minimo 20 anni, anzi il kompagno G. avrebbe dovuto già esserci) Greganti, Grillo e Frigerio. E soprattutto il furfantello di arcore. Perchè è giusto che chi commette reati di questo tipo vada in galera. Lei invece vuole in galera i nemici e liberi gli amici. E non le basta. Pensa pure che tutti ragionino così.

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Ven, 16/05/2014 - 10:58

La logica ci dice che..la notizia è tanto più clamorosa e degna di essere pubblicata..quanto più è inaspettata..quindi se i giornali di regime ..dovrebbero dare uno spazio illimitato sulle prime pagine..alla notizia che un'esponente del partito dei "moralmente superiori"..si pigliava delle mazzette per l'Expo..Frigerio in quanto "ladro" per definizione del centrodestra..non farebbe notizia e non meriterebbe nemmeno spazio nella Cronaca di Milano...

liberitutti

Ven, 16/05/2014 - 10:59

x Liberta75: sì. dove non c'è un padrone che è l'alfa e l'omega dell'intera organizzazione può succedere anche questo. Ma siamo d'accordo che quei tre sapevano. Ed erano anche daccordo con Zio Letta, Formigoni, Maroni e il suo amico Silvio.

kihaad

Ven, 16/05/2014 - 11:01

greganti pd e frigerio pdl sono l'esempio del marcio di questi partiti mafiosi. addirittura Frigerio dopo essere condannato gli hanno cambiato nome e il nano l'ha fatto eleggere nelle liste bloccate. per fortuna ne hanno ancora per poco.

Ritratto di allecarlo

allecarlo

Ven, 16/05/2014 - 11:02

Sei sei di sinistra puoi sbagliare......... e puoi anche perseverare!!! Se poi lo fai per il partito.....

mauralombardia

Ven, 16/05/2014 - 11:02

Purtroppo se la caverà. Scommettiamo?

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Ven, 16/05/2014 - 11:03

I kommmmunisti vengono allevati a palle e Marx..se la disciplina di partito impone loro di dire che Greganti non è mai andato al Senato..loro obbediscono e confermano..smentendo anche le evidenze più imbarazzanti..su questa violenza che fanno su se stessi che li colpisce nella dignità di uomini..hanno la mia solidarietà incondizionata!!

Il giusto

Ven, 16/05/2014 - 11:04

Siamo tutti d'accordo allora:via tutti i ladri,i corrotti e i pregiudicati dalla politica!

francesco de gaetano

Ven, 16/05/2014 - 11:04

Un suggerimento per il Partito Democratico. Sostituite il logo del Partito - PD - con la lettera - G - che sta a significare GNOMI che tradotto in politichese "piccoli in politica"

buri

Ven, 16/05/2014 - 11:06

il compagno G non è cambiato, non ha dimenticato niente

Ritratto di attilio-di-schioppo

attilio-di-schioppo

Ven, 16/05/2014 - 11:08

vorrei dire che questo maiale rosso deve finire in galera e basta. buttare le chiavi perche recidivo. per quanto riguarda l'EX-cavaliere caro raddrizzo le banane vorrei ricordarti che hai un ordigno nel tuo corpicciuolo che usi tutti i giorni per raddrizzarle! mettoile li le banane

Massimo Bocci

Ven, 16/05/2014 - 11:08

Che scandalo è se UN BENEMERITO STORICO (MUTO!!) !!! FINANZIATORE (senza RICEVUTE) ! : Pci, Pds, Ds, PD..!!! Frequenta??? VISITA??? SOGGIORNA STABILMENTE!!! In LOCHESCION di REGIME COMUNISTA-CATTO, per CONFERIRE e dare ORDINI e DISPOSIZIONI!!! In fondo E' UN SOCIO COOP-COSTITUENTE-e soprattutto COLLETTORE !!!! FINANZIATORE.......DI REGIME!!! Si può tranquillamente dire un CAVALIERE,PADRE,PADRONE DEL.... VAPORE...PD!!!

giovauriem

Ven, 16/05/2014 - 11:09

finirà in una bolla di sapone come nel 1992,il comunistume è diversamente disonesto,loro,esproppriano,mica rubano,e per ciò si stanno scannando alla procura di milano

Ritratto di mina2612

mina2612

Ven, 16/05/2014 - 11:15

In questo Paese stalinista sono già sparite le prove in cui il Signor 'G' accertava che aveva varcato le porte del Senato. E la storia ricomincia da capo... tutto si ripete....

giovanni PERINCIOLO

Ven, 16/05/2014 - 11:15

@ xgerico. Non ti offuscare, a Gianstefano Frigerio conteranno anche i peli del c..o e tutto sarà pubblicato con ampi particolari e, forse, pure le foto. Nel frattempo non comprendo la tua osservazione. Il fatto che siano coinvolti anche ladri di destra oltre a quelli di sinistra secondo te giustifica il comlpagno G?? sarebbe meno ladro???

eglanthyne

Ven, 16/05/2014 - 11:22

"Sono . . . Senato" in First St.SE, mica a Roma!Il kompagnonZo di merende è UN VIAGGIATORE!

MEFEL68

Ven, 16/05/2014 - 11:36

C'è qualcuno fra tutti i berluscofobi che mi sappia citare il nome di qualche politico che a seguito di mani pulite e di tutti gli scandali emersi nella storia della nostra Repubblica, sia finito veramente in galera o agli arresti domiciliari? Mi sembra Berlusconi sia il primo sul quale sono stati concentrati tutti i reati previsti dal codice penale. La cosa mi fa pensare.

xgerico

Ven, 16/05/2014 - 11:39

@minestrone- Minestrò i circuiti di video sorveglianza, in genere sono a ciclo continuo, dopo tot giorni sovrascrivono quel che hanno registrato giorni fa. Ti immagini quante telecamere ci sono in Senato, dentro e fuori e quanti dati devono registrare! Se poi ci metti la "fantasia" del giornalista allora siamo a posto!

xgerico

Ven, 16/05/2014 - 11:49

@giovanni PERINCIOLO- Scrive: secondo te giustifica il comlpagno G?? sarebbe meno ladro???...................... Secondo me no! In galera tutti e due! (mi ripeto di Frigero, quì hai letto notizie in merito)?

swiller

Ven, 16/05/2014 - 12:01

Adesso troveranno un politico pronto a sacrificarsi per coprire le lorderie del PD.

xgerico

Ven, 16/05/2014 - 12:03

@giovanni PERINCIOLO- Scrive: secondo te giustifica il comlpagno G?? sarebbe meno ladro???...................... Secondo me no! In galera tutti e due! (mi ripeto di Frigero, quì hai letto notizie in merito)?

xgerico

Ven, 16/05/2014 - 12:04

@minestrone- Minestrò i circuiti di video sorveglianza, in genere sono a ciclo continuo, dopo tot giorni sovrascrivono quel che hanno registrato giorni fa. Ti immagini quante telecamere ci sono in Senato, dentro e fuori e quanti dati devono registrare! Se poi ci metti la "fantasia" del giornalista allora siamo a posto!

beep

Ven, 16/05/2014 - 12:09

Lui in Senato andava a fare le pulizie perché è indigente e deve vivere..................... avanti Savoia !!!!!

Holmert

Ven, 16/05/2014 - 12:13

A volte ritornano. Eccolo quello che depositava fior di miliardi di lire nelle sue gabbiette. Ormai, dopo 20 anni, bianco per antico pelo, che non ha perso per mantenere il vizio, ma ha conservato pelo e vizio. Chissà dove metteva i suoi soldi ora? Nella gabbietta o in un corposo conto bancario? Sono convinto che si ripeterà la farsa di mani pulite, quando le valigette piene di soldi, nelle mani di Greganti, si fermavano proprio sul limitare di botteghe oscure. Che erano così oscure di impedire la vista anche ad un segugio come il trattorista molisano. Tutto finirà a taralluci e vino e va a finire che inquisito tornerà ad essere ancora una volta Berlusconi, che secondo il quotidiano la Repubblica era il referente di Frigerio. Repubblica invece ignora dove andasse Greganti, mentre sa tutto di Frigerio. Che strano quotidiano di c@zzatari.

Libertà75

Ven, 16/05/2014 - 12:21

@liberitutti, si sente bene? è colpa ancora di Berlusconi? ha fumato di prima mattina? Greganti fa visita al tesoriere del PD del Senato e di tutta questa cosa possono non saperne i vertici, oppure sapevano ma con un interesse egualmente diffuso con i vertici del cdx? Cioè se a sinistra si prendono le tangenti è colpa degli esponenti di destra. In ogni caso il PD non ha perso il vizietto dei partiti della prima repubblica (altrimenti perché centra un tesoriere?). Dopo tutti i soldi non restituiti con tangentopoli 1, dei contributi di mamma russia, dei finanziamenti coop, dei rimborsi elettorali, di MPS, adesso hanno bisogno di fare cassa anche con l'expò? Sono penosi, passino scandali di soggetti che incassano a proprio titolo, di chi sposta soldi dai partiti ai propri conti, ma ancora con ste storie da prima repubblica?

Ritratto di frank60

frank60

Ven, 16/05/2014 - 12:26

Maaa...Siamo tutti d'accordo allora:via tutti i ladri,i corrotti e i pregiudicati dalla politica...

gian paolo cardelli

Ven, 16/05/2014 - 13:05

Il giusto, impossibile per lei: resterebbe solo Berlusconi...

Gioortu

Ven, 16/05/2014 - 13:16

La storia si ripete.L'ASSASSINO ritorna sempre sul luogo del delitto!!!

Ritratto di toro seduto

toro seduto

Ven, 16/05/2014 - 13:22

Scaiola sta parlando....brrrrrr

Ritratto di Markos

Markos

Ven, 16/05/2014 - 13:28

AVANTI CON IL SOL DELL'AVVENIRE...

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Ven, 16/05/2014 - 13:32

Ha chi ha dato il cu......ore Greganti, rischiando la galera, per tacere su tutto?

Duka

Ven, 16/05/2014 - 14:07

Il "compagno" G è il PCI,PDS,DS,PD. Potrebbero trasformarsi ancora una volta e chiamarsi partito G- Il furto istituzionale come emblema-

ciannosecco

Ven, 16/05/2014 - 14:48

"xgerico"Più che di Frigerio ( oggi è stato interrogato ed ha fatto delle dichiarazioni che dovranno essere vagliate)la notizia da prima pagina che manca è quella riferita alla Caporetto del modo di condurre le indagini delle Procure,l'assoluzione in Appello del personale dell'asilo di Rignano Flaminio.E' stata riconfermata l'assoluzione piena, data dal Primo Grado.Un'ennesimo caso di MALAGIUSTIZIA che ha rovinato per sempre degli innocenti.Saluti.

pittariso

Ven, 16/05/2014 - 15:36

E' uno schifo senza fine!L'unica cosa positiva è che la Lega,pur governando la Regione,non è implicata nella faccenda il che vuol dire dire governare senza rubare si può.Non volevo andare a votare ma a questo punto voterò Lega che si è dimostrata molto più onesta e coerente degli altri partiti.

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Ven, 16/05/2014 - 15:46

Ma come i compagni sono sempre puliti!, prima di prendere le mazzette si lavano le mani e con il sapone.

Ritratto di AlbertodaLecco

AlbertodaLecco

Ven, 16/05/2014 - 16:26

Non vorranno farci credere che non c'è alcun monitoraggio video degli ingressi al Senato? Se confermano, compro la cintura esplosiva ed entro anche io. PS: poi la cintura la regalo a Bersani, con su scritto 'omaggio Lega Coop', prima di azionare il telecomando.

nurra94

Ven, 16/05/2014 - 16:29

Xgerico, visto che te ne intendi cosi tanto di circuiti informatici, praticamente sai tutto, perché non mi spieghi come mai chi indaga su Monte Paschi, Precisamente sul povero suicida (presunto tale)non sono riusciti a sapere, con chi avesse parlato con il telefonino, negli ultimi due giorni, prima di commettere quel gesto estremo. Magari dall'altra parte della cornetta, c'era qualcuno che aveva detto di compiere quel Gesto estremo, per salvare chi? Nel caso Ruby,ci sono migliaia di telefonate, con centinaia di telefoni messi sotto controllo. Nel caso Monte Paschi, c'è da verificare un solo telefonino e non si riesce a stabilire niente. Stà a vedere che questi circuiti, sono addestrati per intercettare quello che combina o non combina, il centrodestra?????????

angelomaria

Mar, 20/05/2014 - 16:54

se vogliono mettere di mezzo anche il nostro SILVIO ci sara'da mentrei vari bersani e dalema dormono sempre sonni tranquilli!!! ridere

angelomaria

Mar, 20/05/2014 - 16:56

e grasso sempre di mezzo suona strano visto la scelta di scendere il politica cosa ci nascondi GRASSO