Il Natale dei Radicali, in marcia nella Capitale per chiedere l'amnistia

Al corteo la Bonino, Pannella e anche il sindaco di Roma Ignazio Marino

Il corteo dei Radicali si è mosso questa mattina da piazza Pia, una manifestazione "per l'amnistia, la giustizia e la libertà". Il corteo si è poi indirizzato verso il ministero della Giustizia dopo aver fatto tappa di fronte al carcere di Regina Coeli. Tra i manifestanti - presenti il ministro Bonino, Marco Pannella, organizzazioni che si occupano di carcerati, le sigle sindacali della polizia penitenziaria, i cappellani e alcuni esponenti politici - c'è anche il sindaco di Roma Ignazio Marino. Dopo aver toccato il Senato, la Camera, Palazzo Chigi la marcia si conclude con un comizio in piazza San Silvestro.

Commenti
Ritratto di greysmouth

greysmouth

Mer, 25/12/2013 - 14:31

VFC!!!

mbotawy'

Mer, 25/12/2013 - 14:54

Buffonate propagandistiche.Ora attento al prossimo digiuno che puo' esserti fatale per la tua eta'!

linoalo1

Mer, 25/12/2013 - 16:15

Povero Pannella!20/30 anni fa forse andava bene!Oggi,no di certo,visto che la mmaggioranza non sono italiani!Lino.

linoalo1

Mer, 25/12/2013 - 16:15

Povero Pannella!20/30 anni fa forse andava bene!Oggi,no di certo,visto che la mmaggioranza non sono italiani!Lino.

Lino1234

Mer, 25/12/2013 - 16:29

I comportamenti dei politici, di questi tempi mi sta convincendo che, in vita mia forse ho sbagliato tutto. Non solo. Continuo a credere che : amare la mia famiglia; i miei amici, la mia Nazione e Patria sia il primo dovere naturale, per ogni persona. Tutto il resto, anche se nobile in apparenza, viene dopo. Perciò sono convinto che un governo democratico debba mettere innanzitutto gli interessi dell'Italia e degli italiani. Tutto il resto deve essere messo in coda. Tutta sta bontà tanto esibita e quasi sempre rivolta ad interessi di parte, addossati inevitabilmente sulle spalle degli italiani più deboli e meno abbienti e meglio definita con il termine "BUONISMO", che , spesso copre le malefatte di politici in mala fede, che ci speculano sopra. Ricevendo, in cambio, un'aura non meritata e falsa, per il semplice motivo che non è mai un "vero bene" quello che si fa per ricevere, in cambio, un vantaggio personale, di qualsiasi natura. Le sfilate radicali che hanno lo scopo di mettere in libertà migliaia di carcerati non potrà che arrecare nocumento al resto degli italiani. Per non parlare dei milioni di "migranti" che già gli italiani sopportano sulle proprie spalle. Pannella e la Bonino non si sono ancora accorti dell’ enorme aumento, ormai in progressione geometrica, di omicidi, furti, violenze di ogni genere ? Saluti. Lino. W Silvio.

angelomaria

Mer, 25/12/2013 - 16:30

commoventi con la bonino che gioca con la vita dei nostri maro'apprezzo la tenacita ma una e;fallita per ragioni ma?ho sempre creduto da povero cretino che un'orgoglio nazionale partiti e divisioni aparte fosse condiviso da tutto il popoloITALIANO per scoprire che cosa conta le vecchie beghesovietiche!!!!!!VERO napolitANO!!!

francesconeglia

Mer, 25/12/2013 - 18:20

Marco Pannella, Giorgio Napolitano, Emma Bonino, Romano Prodi, Massimo D'Alema, Mario Monti, lasciate fare ai giovani per difendere quei valori e quel futuro che a voi non appartiene piu'.

Ritratto di Dr.Dux 87

Dr.Dux 87

Mer, 25/12/2013 - 18:51

Già che ci siamo a chi commette reati diamogli anche un premio e stendiamo un tappeto rosso trattandoli da vip!!ma per favore!pensate alle vittime piuttosto!non bastano le leggi a favore dei delinquenti che già fanno danni?!

mario micheletti

Mer, 25/12/2013 - 19:11

bravo pannella ma attento il sindaco di roma porta scarogna

CAPOFERRI50

Mer, 25/12/2013 - 19:15

o che hanno parenti all'interno altrimenti non si capisce il motivo che vogliono liberi dei delinquenti...

APG

Mer, 25/12/2013 - 19:25

Quella Befana della bonino, invece di darsi da fare per portare a casa i due marò, fa la deficiente con quel pederasta di pannella a favore dell'amnistia! Poveri noi Italiani!!

cittadinodelmondo66

Mer, 25/12/2013 - 19:32

se si devono costruire nuove carceri d'accordo ma se si devono mettere in libertà persone che hanno comunque limitato la libertà degli altri non va assolutamente bene. E poi non diciamo che non è un decreto svuota carceri, eccome se lo è

cittadinodelmondo66

Mer, 25/12/2013 - 19:32

se si devono costruire nuove carceri d'accordo ma se si devono mettere in libertà persone che hanno comunque limitato la libertà degli altri non va assolutamente bene. E poi non diciamo che non è un decreto svuota carceri, eccome se lo è

Ritratto di Baliano

Baliano

Mer, 25/12/2013 - 19:35

A forza di "digiuni", questo sopra ha perso tutto il fosforo. Da "amnistiare" è quel che resta del suo encefalo "sinistrato".

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Mer, 25/12/2013 - 19:56

Bonino, Pannella i due pagliacci, che non vogliono morire. Pannella prima di far credere che faccia il digiuno, si pompa con bombe di vitamine extra, e nell´acqua che gli passano, ci sono abbastaza sostanze per non farlo deitrare.

francesco57

Mer, 25/12/2013 - 20:04

Pannella hai ragione. Bisogna liberare le carceri perchè fra poco servirà tanto spazio....

CAPOFERRI50

Mer, 25/12/2013 - 20:25

amnistia.. indulto... liberi tutti, ma che cacchio vogliono questi, hanno parenti nelle carceri per lasciar libero dei delinquenti??...se c'è posto per 37.000 detenuti e ce ne sono 55.000 , cavoli loro, la prossima volta invece di delinquere stanno boni..

jeanlage

Mer, 25/12/2013 - 20:42

Mentre La Bonino marcia con Pannella per chiedre l'amnistia in Italia, il militante di green peace in Russia, non ottiene l'amnistia perché mancava l'interprete di italiano. La Bonino, per gli aborti è brava, ma come ministro degli esteri, è proprio un aborto.

ROBERTSPIERRE

Gio, 26/12/2013 - 01:21

per CITTADINODELMONDO66: Sono pienamente d'accordo con te. Vorrei aggiungere che Berardini, Pannella, Bonino e compagnia bella cercano solo i voti dei carcerati, come hanno sempre fatto, il che è legittimo. Quello che invece mi fa specie è che nessuno dica che la soluzione VERA E GIUSTA sarebbe quella di dotarsi di carceri confortevoli e degni di un paese civile con una capienza pari ai detenuti presenti. Ognuno di noi, anche per sbaglio può finire in carcere, questo lo dobbiamo seriamente pensare e non sarebbe giusto essere ammassati come animali in celle strette e puzzolenti. Quindi occorre mettere mano al portafoglio e costruire carceri e assumere gli agenti di polizia penitenziaria necessari, mettendo, se occorre anche delle tasse di scopo, ma mai e poi mai dovrà verificarsi che deliqnuenti grandi e piccoli escano indisturbati senza avere pagato il conto con la giustizia. Questo sì che è criminale, nei confronti della collettività indifesa e allo stremo. Su queto argomento credo che bisogna smetterlaq di ragionare pro o contro berlusconi, destra contro sinistra e categorie simili. Il popolo italiano di ogni fede politica vuole ordine e sicurezza pubblica e si ricorderà a momento del voto chi li mette a repentaglio.

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Gio, 26/12/2013 - 09:41

Ormai é come la scoperta dell'acqua calda. Ognuno si intesta la lotta per qualche cosa e spera di essere subito intruppato nel più grande contenitore di c....te che è la sinistra. In vista della agognata conquista del potere.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 26/12/2013 - 11:41

Potremmo, per analogia, svuotare anche gli ospedali sovraffollati. Dichiarando guariti d'ufficio un 50% dei pazienti.