Neonato stroncato da flebo sbagliata, gli indagati sono 20

La madre del bebè morto al san Giovanni di Roma per una flebo sbagliata si è presentata ieri insieme con un avvocato in Procura. Dall'ospedale infatti era stato informata soltanto del decesso senza alcun particolare. Ora è in programma da parte del magistrato l'interrogatorio di 20 persone, tra medici e infermieri, indagate allo scopo di accertare di chi siano le effettive responsabilità per quanto accaduto. Un atto dovuto, spiega la Procura. Il magistrato ha disposto una nuova autopsia per consentire loro di poter nominare dei consulenti e di farli partecipare all'esame. Mentre gli ispettori del Ministero ritengono che da parte dell'ospedale ci sia stata «la volontà nascondere quanto avvenuto».

Commenti
Ritratto di marforio

marforio

Mer, 25/07/2012 - 09:38

Spero in una condanna per i colpevoli tutta da scontare in questa triste vicenda. Non si puo continuare sempre che muoiono persone innocenti per l´ inerzia o stupidita di gente irresponsabile.