Nessuno infanghi la canottiera che cambiò il Paese

Chi getta fango su Bossi parla in perfetta malafede: è stato fra i pochi a lavorare per risolvere davvero i problemi degli italiani. E prima di lui il Nord non esisteva

La mia parte indignata è morta, se mai sia vissuta. Non me ne importa delle lauree dei fami­gli, delle macchine sgargianti e rom­banti, del giro della Rosi (che natural­mente deve lasciare la carica senato­riale seduta stante), della moglie ar­pia, dei poteva o non poteva non sape­re a proposito di un uomo che è stato grande nella salute e grandioso nella malattia. Bossi non lo vedo da quasi vent’anni, quando mollò il primo go­verno Berlusconi lo chiamai in faccia in tv «la cara salma», e mai previsione fu più azzardata. Del bossismo non ho amato mai nulla, non ho mai urlato il «grazie barbari» del compianto Gior­gio Bocca, non ho mai flirtato in chia­ve antipolitica con il cappio in Parla­mento e tutto il resto di «Milano, Ita­lia », ho sempre considerato la Lega una tribù sciamannata e una satrapia personale dai toni pagani, figuriamoci, a me piaceva il garibaldino Craxi e, se era per la Lega e i suoi tesorieri, preferivo Citaristi e la Dc. Di Ro­ma ladrona sono figlio e abitante, ne so più di Fiorello e dei nuovi stornellatori.

Di nemesi non sono autorizzati a parlare quelli di Repubblica . So­no sempre stati, loro e il loro eserci­to politico di riferimento, dalla parte del giustizialismo, anche di quello duro e puro alla leghista, se era per colpire chi non rientrava nel cerchio magico dei loro inte­ressi e pregiudizi. Troppe ne ab­biamo viste, noi garantisti, di ne­mesi. A partire dal loro eroe prefe­rito Di Pietro, anche lì macchine sgargianti e un partito padrona­le- contadino, per fini­re con la sinistra per­bene che i suoi siste­mi fatti apposta per abusare dei finanzia­menti pub­blici e acca­parrarsi ogni tipo di fi­nanziamento irrego­lare li ha messi in pie­disenza pudore o, se volete, con grande ipocrisia. Però il man­cato riconoscimento della vera storia di Umberto Bossi, il sep­pellimento sotto i laz­zi e gli insulti della sua rozza ed eccezio­nale avventura che ha convinto un terzo degli elettori del Ve­neto, un quarto di quelli della Lombar­dia e che ha cambiato la cultura e l’incultura politica italiane, que­sto mi avvilisce e mi umilia come persona che ama la storia e la poli­tica, che desidera capire le cose e non esercitare la superbia del pro­prio io nel gesto d’accusa.

Prima di Bossi il nord di questo Paese non esisteva, né civilmente né politicamente. Bossi nasce da una costola della sinistra, come disse una volta D’Alema. Forse. Nasce certamente da una costola del mio Paese, e chi oggi getta pala­te di infa­mia su di lui e sulla sua pa­rabola non si rende conto di quel­l­o che dice o lo dice in perfetta ma­lafede.

Quando ebbe un primo at­tacco del male dopo un comizio, questo straordinario popolano da pizzeria, Craxi gli fece imme­diati auguri «perché ho bisogno di avversari sani». Nessuno come un capo socialista del sistema dei vec­chi partiti era lontano dal bossi­smo e dalla sua versione dell’attac­co alla casta romanocentrica. Ma nella vecchia cultura repubblica­na il senso della storia era vivo, e anche gli avversari sapevano ri­spettare uno spiantato da falsa lau­rea capace di sollevare le valli e le città e la grande pianura padana in un’impresa che aveva effetti si­smici sulla pietrificata mentalità delle vecchie istituzioni sabaude e meridionali. Siamo diventati, per quanto riguarda il linguaggio della classe snobistica che fa l’opi­nione e scrive sui giornali, una co­munità di guardoni e uditori giudi­ziari, gente che non ha lo sguardo lungimirante e pietoso necessa­rio a comprendere, che non vuol dire giustificare o chiudere un oc­chio, vuol dire al contrario spalan­care gli occhi.Padre debole e sentimentale? Chissenefrega. Marito birbaccio­ne rientrato e rinchiuso nell’ovile del coniugio nel momento dispe­rato della menomazione da malat­tia?

Chissenefrega. Non sapeva far di conto sui nostri soldi, affida­ti a improbabili suoi tesorieri sen­za che fossero fissate regole sicure di controllo e certificazione?

Chissenefrega. Se è per questo, anche il dignitoso e non ladro Ru­telli di conti se ne intendeva a quanto pare pochino, e i Lusi di tutti i partiti, tutti, sono per legge le persone più libere di peccare e incasinare i conti che ci siano al mondo.

Ma intanto Bossi fu altro, è stato una chiave per la comprensione e l’incanalamento di grandi e peri­colose rabbie nordiste, ha flirtato con i mostri del secolo, da Milose­vic in giù, ha usato una lingua da trivio, la sua gesticolazione corpo­rale era la volgarità incarnata, ma mostro non è mai stato.

Se chi gli sputa addosso adesso, brutti maramaldi che non sono al­­tro, avesse fatto un centesimo di quello che ha fatto Bossi per cerca­r­e soluzioni ai problemi veri italia­ni, avrebbe il diritto di parlare. Chi ha il diritto di parlare? 

Annunci Google
Commenti

L'Italiano1982

Dom, 08/04/2012 - 11:51

Ferrara, lei in genere non mi sta né troppo simpatico, né eccessivamente antipatico; ma stavolta la mando a farsi fòttere senza troppi complimenti. Perché quando è troppo è troppo. «Chissenefrega», sotto questi chiari di luna, come si dice a Roma "nun se pò sentì". «Chissenefrega» lo può dire lei e chiunque come lei non abbia il problema di arrivare a fine mese. Scoperchi la tomba e la bara della pensionata di Gela, e le dica «chissenefrega». Ferrara... quando deve parlare a vanvera, taccia.

L'Italiano1982

Dom, 08/04/2012 - 11:51

Ferrara, lei in genere non mi sta né troppo simpatico, né eccessivamente antipatico; ma stavolta la mando a farsi fòttere senza troppi complimenti. Perché quando è troppo è troppo. «Chissenefrega», sotto questi chiari di luna, come si dice a Roma "nun se pò sentì". «Chissenefrega» lo può dire lei e chiunque come lei non abbia il problema di arrivare a fine mese. Scoperchi la tomba e la bara della pensionata di Gela, e le dica «chissenefrega». Ferrara... quando deve parlare a vanvera, taccia.

nonmi2011

Lun, 09/04/2012 - 08:35

Se c'era una sola, tenue, speranza che bossi si potesse salvare, ora è veramente finita. E non per belsito o per la mauro, per la tanzania o per il figlio diversamente intelligente: è finita nel preciso momento in cui G.F. ha deciso di difenderlo. G. F., notoriamente, non porta buono: è stato comunista, e sappiamo come è andata a finire, craxiano, e sappiamo come è andata a finire, berlusconiano, e sappiamo come è andata a finire. Sono certo che il povero umberto, appena leggerà l'articolo, non si lancerà in uno dei suoi rutti che lo hanno reso celebre, non alzerà il famoso dito medio che lo ha consacrato grande statista ma cercherà, lentamente, di avvicinare la sua mano destra ai suo attributi per una toccatina propiziatoria. Ma anche questo gesto, di fronte alla sfiga che porta G. F., non servirà, purtroppo, a nulla. Povero Umberto, è veramente finita.

viskovitz

Lun, 09/04/2012 - 08:41

buona Pasquetta a tutti. Mi permetto di dissentire con l'ultima parte del suo ragionamento, dottore: "Se chi gli sputa addosso adesso, (...) avesse fatto un centesimo di quello che ha fatto Bossi per cercare soluzioni ai problemi veri italiani, avrebbe il diritto di parlare."... insomma, a parte sollevare le valli (con un populismo da manuale), in trent'anni di carriera, Bossi cos'ha fatto per gli Italiani? Il federalismo l'ha venduto sugli altari del tornaconto del potere, nella lega ci saranno bravi amministratori - sindaci soprattutto - ma i sindaci bravi lo sono perché vicini lla genete, a prescindere dal colore d'appartenenza. Hanno impedito il pagamento delle quote latte a poche centinaia di allevatori? Stimiamoci. Hanno cercato (fallendo) di creare una banca padana? Suvvia: rimanere invischiati in una rete di potere senza fare nulla di concreto per risolvere almeno la questione del Nord... dottor Ferrara, son buoni tutti. Chissenefrega se si chiama Bossi.

rege renato

Lun, 09/04/2012 - 09:04

Ruba il sud deve rubare anche il nord e chi se ne frega se L'Italia fallisce....INFATTI STIAMO PER FALLIRE......questi non sono grandi uomini.

idleproc

Lun, 09/04/2012 - 09:07

Se mi permette Giuliano e cito: "Ma intanto Bossi fu altro, è stato una chiave per la comprensione e l’incanalamento di grandi e pericolose rabbie nordiste...". Quindi, il vero merito di Bossi è stato quello della finta opposizione e di aver salvato la Casta convogliando su improbabili obbiettivi e su un nulla strategico, la spinta popolare che voleva cambiare classe dirigente. Cosa vera. Ferrara, mi scusi, anche lei, dovrebbe liberarsi della mentalità contigua alla casta catto-stalinista che vede il cittadino italiano come suddito o "pubblico" e mai protagonista politico-economico. E' per questo che non riusciamo mai a cambiare niente e abbiamo perso sovranità economica, nazionale e siamo nella m. Il Sovrano cioè gli Italiani, in questa nazione sono solo sudditi.

rino biricchino

Lun, 09/04/2012 - 09:12

Se ora vogliamo essere italiani fino in fondo e mettere in atto i nostri celebri "recuperi" sociologici di famosi personaggi destinati al giusto oblio facciamoli pure; tanto quel che rimarrà dell'ultimo ventennio politico, di cui bossi è stato un artefice principale, se non il principale, più di Berlusconi, sarà solo il ricordo di una classe politica pagliaccesca da un lato, paracula dall'altro ( e di milioni di italiani ebeti che si sono fatti ******* dai loro ipocriti slogan!) .

Walter68

Lun, 09/04/2012 - 09:15

Voleva risolvere i problemi del paese ma ha risolto solo i suoi e della sua famiglia. Ladrone!!!

robtu

Lun, 09/04/2012 - 09:24

La sua è una difesa d'ufficio per un ex-alleato. Bossi era poca cosa prime e lo è ancora adesso. Lei, Ferrara, ha pagato la sua marchetta.

mariolino50

Lun, 09/04/2012 - 09:26

Cosa avrebbe fatto Bossi per l'Italia, ha inventato una padania mai esistita, ha fatto in modo che quelli che stanno meglio urlassero più di quelli che stanno peggio, ha minacciato la guerra civile, per questo da altre parti si va al fresco, agitavano il cappio ed ora si scopre che Roma ladrona è da tutte le parti, ci mancava solo di pagare il ganzo alle senatrici, almeno qualcun altro pagava le donne ma di tasca sua, inoltre ha portato nella politica un linguaggio da caserma non certo consono al ruolo.

Giulio42

Lun, 09/04/2012 - 09:35

Non basta predicare bene e razzolare male per garantirsi il rispetto a vita. Questo lo dico da leghista da sempre. E stata una delusione, che comunque spero non coinvolga tutto il partito. Questo, lo valuterò in funzione della pulizia annunciata da Maroni. E' il momento di dimostrare la tanto vantata differenza della Lega dagli altri partiti, chi sbaglia paga ed è fuor per semprei. Sono e sarò sempre in disaccordo con le santificazioni a priori.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Lun, 09/04/2012 - 09:36

Meraviglioso articolo che non sarà capito nemmeno, come vede, dai lettori di questo Giornale, figuriamoci da quelli di Repubblica. Questi sono faziosi e hanno un'orizzonte mentale fatto come la punta di un trapano, esattamente come gli altri. L'Italia non ha alcuna speranza, né a Nord, né a Sud.

Izdubar

Lun, 09/04/2012 - 09:37

Ferrara, lei è un buon avvocato d'ufficio, un buon giocoliere della parola, un buon sofista... Lei è abile, intelligente, controcorrente. Detto questo, stavolta, mentre leggevo il suo pezzo, sentivo una specie di stridìo, un rumore che lacerava le orecchie: mi sono girato e ho visto un elefantino rosa che cercava faticosamente di arrampicarsi sui vetri di casa. E l'ho pure visto cadere. Mi son detto "E chissenefrega!"

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Lun, 09/04/2012 - 09:42

era parecchio che non leggevo Giuliano Ferrara, che apprezzo molto fin dai tempi socialisti, e devo dire che deve aver trovato, in bossi, un buon "suggeritore"! -A me,meridionale e pensionato, di queste corruttele interessa poco solo perché da tempo ho capito che, in Italia, l'elettore è un suddito/( e che il nostro piangere fa male al re, al ricco ed al cardinale...),però ci sono, sono diffuse e fanno presa nella peggiore spcie di parassiti che ti arringano,convingono e plagiano,perfino!per,al fine, ottenere la gratificazione dai migliori Giornalisti: ci sta qualcosa che non ha funzionato e bossi è solo la conferma a questo,caro Ferrara.

ErnstJunger

Lun, 09/04/2012 - 09:50

Oh ciccione,quanta retorica. Dal nord posso dirti che in questi vent'anni la lega non ha fatto assolutamente niente di costruttivo,solo chiacchere al vento. Si può forse dire che il movimento sia partito con buone intenzioni ma,piano piano,è cambiata lui,non l'Italia...e lo si vede anche nelle piccole amministrazioni,spesso infarcite di opportunisti e intrallazzatori. Ma scusa ferrara,hai fatto voto di difendere i farabutti??

giangi85

Lun, 09/04/2012 - 09:50

caro Ferrara, ma cosa ha fatto il signor Bossi per migliorare il paese? federalismo, mai. Padania, mai. abbassamento delle tasse, mai. incentivi per le imprese del nord, mai. nell'ultimo governo Berlusconi, fu anche ministro delle riforme e, non ne ricordo una!! l'opera di un uomo la si giudica dai risultati, non dalla visione romantica del suo percorso. La Lega ha contribuito al degrado culturale e sociale della destra italiana, ed ora che abbiamo smascherato i loro dirigenti ladroni, non ci resta che affossarli definitivamente.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Lun, 09/04/2012 - 09:57

CARISSIMI 'COLLEGHI', vorrei, tenterei, di dare una 'DEFINIZIONE'di Giuliano FERRARA, che, più di Bossi e family, in questo momento necessita di una leggibilità utile, principalmente per lui stesso. Credo che il nostro, il mio, Giulianone, cavalchi il bizzarro destriero della comprensione di se stesso, e, così come l'EBREO, per antonomasia, è alla perpetua ricerca di chi possa aiutarlo a capirsi, parimenti lui, pare abbia adottato in più di una circostanza una 'pervicace leva d'acciaio' per rimuovere l'incomprensibilità della sua essenza. Affermo di amare Giuliano Ferrara, senza esitazione alcuna. Ed è esattamente per questo che oso calarmi così tanto, nel profondo del suo essere. Sono convinto che quanto lui asserisce in difesa di bossi, rappresenta una sua nascosta sfida all'autorità superiore della sua stessa intelligenza che lo prevarica. E' una lotta sua personalissima con se stesso. 'Io ti dimostro di essere più forte dell'intelligenza stessa con cui ti proponi', lui dice a se s

gattomannaro

Lun, 09/04/2012 - 10:01

#2 nonmi2011: grandioso, nello stile e nel contenuto. Complimenti.

tartavit

Lun, 09/04/2012 - 10:08

Tutti quelli che sono stati fregati da Bossi e dal suo cerchio magico hanno il diritto e il dovere di parlare e di condannare, si, si, di condannare questo uomo. Forse che i meriti che gli riconosce Ferrara gli danno una sorta di immunità? No! No! No! Egr. Sig. Ferrara. Onore e merito a chi fa qualcosa per l'Italia. Ma condanna ancora più severa se lo stesso si macchia di simili nefandezze. E che diavolo! Adesso tutti quelli che sono stati truffati non hanno manco più il diritto di candannare fermamente il malaffare. Quel malaffare che ha portato l'Italia sull'orlo del baratro. Quel malaffare che stanno pagando milioni di famiglie che sono in difficoltà. Quel malaffare che fa suicidare tanti imprenditori disperati. E che diavolo!!!tartavit

AlFa 46

Lun, 09/04/2012 - 10:09

Ma per favore, un paese di 60 milioni di abitanti, che si schiera a difesa di uno in cannottiera, che bestemmia e fa del turpiloquio il linguaggio padano, mi sembra scandaloso e inaccettabile.Non è questa l'italia da presentare, e poi degli affari di Bossi all'italia frega niente,e se ha usato i fondi dello stato per cavoli suoi, che paghi, caspita , che paghi. Costui non è Cavour e neanche Mazzini, e non è padano e tanto meno un genio,al massimo poteva fare soldi nelle pampas argentine ,ma li c'è da lavorare e questo alla sua famiglia non va giu'.

delon

Lun, 09/04/2012 - 10:10

Basta sciocchezze , ferrara ! Bossi e' stato ed e' un isnulto per il paese. La sua volgarita' ,il suo opportunismo , il suo fare politica da troglodita, il suo sistemare in politica i figli semianalfabeti, la sua gestione fascita della lega sono stati un passo ulteriore nella melma che caratterizza la plitica italiana. Da ultimo , quel suo girara barcollando e circondato da badanti, faceva ricordare le vecchie cariatidi sovietiche ( Breznev, Andropov ) che giravano barcollando come fantasmi e che a lei , allora , erano simpatici. Smetta di dire scioccchezze , Ferrara .

AlFa 46

Lun, 09/04/2012 - 10:11

Caro Ferrara, lei mi è estremamente simpatico, ma non si giochi tutto su un numero, eprche rischia grosso, e non è logico e tantomeno da intelligenti.

buonanotteallitalia

Lun, 09/04/2012 - 10:13

Qui c'è un paese intero alla deriva, allo stremo, e ancora si permette a qualche marchettaro di scrivere articoli per difendere e riabilitare uno che negli ultimi 20 anni è stato protagonista in prima persona di questo disastro. Invece di urlare: "Chissenefrega di Bossi e del suo destino!". Che schifo...

Ritratto di pipporm

pipporm

Lun, 09/04/2012 - 10:14

Articolo sconcertante. Al Ferrarone nazionale replico che la canottiera Bossi se la è infangata da solo, prendendo in giro i suoi elettori. Il nord esisteva prima di Bossi (non è il creatore, ne abbiamo già avuto uno) e i problemi non li ha risolti, li ha creati. Se alcuni suoi principi erano stati innovativi, il tutto è andato a ******e perché è stato come gli altri, con surplus di violenza verbale, odio e volgarità. Ferrara sembra più ispirato a difendere chi ha creato speranze, senza tener conto delle delusioni e delle illusioni. Lo ha fatto già con Berlusconi ed oggi ci riprova con Bossi.

aladino77

Lun, 09/04/2012 - 10:15

Certo, lasciamoli rubare e distruggere il nostro Paese indisturbati, guai a impedire a questi politici corrotti di fare i porci comodi loro, altrimenti a noi giornalisti non arrivano più le briciole del loro mangiare voracemente i soldi e i risparmi dei cittadini!

Porrzuz1492

Lun, 09/04/2012 - 10:16

Capita anche a Ferrara di dire fesserie l'Italia esiste da 150anni continuare a menarla con nord e sud é ridicolo se quello che sta avvenendo fosse vero Bossi é indifendibile il piú ridicolo in tutti i sensi

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Lun, 09/04/2012 - 10:16

2°BRANO-PREGO TUTTI di fare un sofisticato esercizio di alta psicanalisi per decriptare quanto ho tentato di esplicitare su GIULIANO nel mio precedente intervento. Va detto senza mezzi termini, che MIGLIO e BOSSI sono stati la più grande sciagura che si sia abbattuta sul NORD, nobilissimo senza riserve, innanzi tutto, e su tutto il Paese, dopo. Bossi e family ha imbrattato di escrementi tutta la società sana del Nord (il 90%), che ha sempre portato alto il profilo della civiltà italica. Non è soltanto un colorazione offensiva, quella che individua il reclutamento della fascia sociale più instabile del Nord, come provenire dalle bettole. E' realtà. CHI PUO' MAI accogliere quale modello propositivo un essere così tanto turpe i cui connotati comunicativi, espressivi, trasmissivi, sono così solarmente involutivi, SE NON CHI vive nelle sabbie mobili dell'emancipazione, rassegnato ad imprecare? Bossi ha così lordato tutto il NORD. Questa sua scomparsa restiruirà la LUCE che il Popolo tutto

teramano

Lun, 09/04/2012 - 10:21

Egregio sig. Ferrara ho letto e riletto il suo articolo per capire cosa ha fatto Bossi per l'Italia ma non ho trovato traccia di queste mirabili cose, che vede solo Lei. Chi aizza le persone contro chi non è come loro viene chiamato razzista e Bossi, con tutto il suo partito, rappresenta questo sentimento, oltre a questo si è scoperto che chi dava del ladrone agli altri è ladrone pure lui, solo per questo dovrebbe avere il buon gusto di rirtirarsi a vita privata.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Lun, 09/04/2012 - 10:45

QUESTA LEVATA DI SCUDI / CONTRO, è nobilissima, perchè riflette lo spirito VIRILE DEL BENE che non intende essere trasversalmente complice, con acquiescenza. MA, NON SIA MESCOLATA LA STATURA DI SILVIO BERLUSCONI a questa vicenda. Disse Andreotti -I confinanti uno non può mica sceglierseli- Berlusconi è esattamente il contrario dell'ANTICRISTO Bossi. Berlusconi, già nella cura che ripone nell'apparire, nel massimo rispetto di chi lo deve accogliere, già solo in questo, brilla come stella di prima grandezza. Autentica persona altruista, generosa, idealista, lavoratrice, creatrice, rassegnata a portarsi la Croce sulle spalle, per il Bene di tutti. Quanti lo associano a.. sono pregati di non farlo. Lo chiedo quasi con umiltà cristiana. Sarebbe una profanazione, un sacrilegio. Mi devasta dentro, straziandomi.

stevenson46

Lun, 09/04/2012 - 10:48

I meriti politici di Bossi non giustificano la sua ostinazione a voler mantenere a tutti i costi il controllo del Partito. Negli ultimi anni Bossi è stato manipolato e raggirato da un gruppo di cialtroni scelti da lui stesso e rischia di trascinare nel disastro totale la Lega. I Bossi sr e jr dovrebbero farsi da parte subito, senza se e senza ma. In ogni caso ci penseranno la magistratura e gli elettori a fare giustizia.

maxmello

Lun, 09/04/2012 - 10:57

Guliano se continui a voler per forza essere il difensore degli indifendibili, il paladino dei peggiori,l'araldo dei corrotti, ti conviene cominciare a fare un po' di sport e dimagrire un bel po' perché quando gli italiani si faranno sentire ( e lo faranno presto di questo passo) rivivremo una delle famose scene finali di Frankenstein di M.Shelley, con i paesani infuriati e inorriditi muniti di fiaccole e forconi fuori dal castello( parlamento) per linciare il "mostro"( i tuoi eroi) e tu... tu sarai un bersaglio impossibile da mancare

Albert1

Lun, 09/04/2012 - 11:04

@ #11 Raperonzolo Giallo Scusa se ti cito pari pari ma quando ci vuole ... "Meraviglioso articolo che non sarà capito nemmeno, come vede, dai lettori di questo Giornale, figuriamoci da quelli di Repubblica. Questi sono faziosi e hanno un'orizzonte mentale fatto come la punta di un trapano, esattamente come gli altri. L'Italia non ha alcuna speranza, né a Nord, né a Sud." Ferrara è un grande e Bossi pure. Ultimamente ero un po' indeciso su chi votare alle prox. elezioni ma alcuni commenti di SIMPATICONI alla mariolino50 o nonmi2011 (uno dei miei preferiti!) mi hanno tolto ogni dubbio: la Lega avrà un voto in più!! (Come dire adesso all'Umberto che dovrebbe ringraziare alcuni SINISTRI che postano qui?)

Stan75

Lun, 09/04/2012 - 11:22

"Prima di Bossi il nord di questo Paese non esisteva, né civilmente né politicamente.". Giulianone, perché non ti dedichi una buona volta ad altro nella vita. A scriver corbellerie non si dimagrisce.

antonio.miedico

Lun, 09/04/2012 - 11:23

Se Bossi non avesse fondato il suo movimento politico sulla base dell'ancestrale antimeridionalismo valliggiano che si fonda su basi prevalentemente razziste ed avesse impostato la sua battaglia politica sulla necessità di ristrutturare la spesa pubblica e il funzionamento dell'elefantiaco apparato pubblico figli della guerra fredda italiana (problema irrisolto anche da Berlusconi) avrebbe acquisito meriti di grande statista. Nel basare invece giuste istanze di carattere generale e di una certa raffinatezza culturale su un becero razzismo e su una difesa a volte cieca di interessi particolari è tutto il suo limite. Quindi la sua dimensione è più di Masaniello che di uomo di stato. Non stupisce quindi la sua mediocre fine. Spero che i suoi successori facciano il salto di qualità politico culturale per dare nobiltà non razzista alle istanze vere e profonde che emergono dalla situazione italiana (Funzionamento Amministazione Pubblica, debito pubblico)

Albert1

Lun, 09/04/2012 - 11:27

@ #11 Raperonzolo Giallo Scusa se ti cito pari pari ma quando ci vuole ... "Meraviglioso articolo che non sarà capito nemmeno, come vede, dai lettori di questo Giornale, figuriamoci da quelli di Repubblica. Questi sono faziosi e hanno un'orizzonte mentale fatto come la punta di un trapano, esattamente come gli altri. L'Italia non ha alcuna speranza, né a Nord, né a Sud." Ferrara è un grande e Bossi pure. Ultimamente ero un po' indeciso su chi votare alle prox. elezioni ma alcuni commenti di SIMPATICONI alla mariolino50 o nonmi2011 (uno dei miei preferiti!) mi hanno tolto ogni dubbio: la Lega avrà un voto in più!! (Come dire adesso all'Umberto che dovrebbe ringraziare alcuni SINISTRI che postano qui?)

tomas malo

Lun, 09/04/2012 - 11:36

Un raro esercizio di equilibrismo verbale, bisogna davvero ammirare la maestria con cui Ferrara riesce a nascondere l'assoluta vuotezza argomentativa dietro un paravento di belle frasi a effetto. Il lettore cerca in tutto l'articolo, senza trovarli, i presunti "meriti" che dovrebbero mettere Bossi al riparo della giusta ira popolare, e arriva infine alla magra frasetta "ha cercato di risolvere i problemi". Ha cercato, poverino! E questo dovrebbe bastarci, Ferrara? Non Le sembra un po' poco?

Ritratto di mark 61

mark 61

Lun, 09/04/2012 - 11:39

QUESTI SONI I COMMENTI DEL POPOLO DELLA LEGALITA “Non me ne importa niente delle lauree dei famigli, delle macchine rombanti, del giro della Rosi, della moglie LADRA, dei poteva o non poteva non sapere non me ne frega nulla “ ecco bravi questi sono i risultati del non me ne frega nulla se rubano tanto il paese va BENE OTTIMISMO

Amedeo Nazzari

Lun, 09/04/2012 - 11:43

#2 nonmi2011 sei un grande e mi hai fatto ridere!!! Io fra tutte ricordo una gran levata di mutande sudicie di FERRARA e d SGARBI e SANTANCHE a difendere il paladino di #28 Dario Maggiulli quando lo si accuso' di immoralismo. ma ferrara porta sfiga!E' VERO. probabilmente in modo volontario o remunerato FERRARA difende questa volta in BOSSI, chi lo ha a lungo foraggiato. ma anche il popolo di destra vedo che non si fa piu troppo menare per il naso.mi compiaccio! l'inguardabile trasmissione televisiva A 3000 EURO ABOTTA,il sovvenzionatissimo FOGLIO e questo articolo che non si scosta dalferrarapensiero a tuttotondo del grasso giornalista, indicano che egli fa sempre la stessa cosa: difende la sua parte nonostante tutto. ma la cosa importante in questo articolo sono i vostri commenti che a differenza di qualche mese fa sono molto piu coscenti. anche la destra ha una coscenza critica!e questo indica solo che: SI E' SUPERATO DAVVERO IL LIMITE MASSIMO!

masinello

Lun, 09/04/2012 - 11:44

Egregio Signor Ferrara, nessuno ha infangato Bossi. Il Seanatur si è infangato da solo.Difendere una causa sbagliata è aggravarla ancora di più. Umberto Bossi non puo' sostenere di non essere al corrente di cio' che accadeva a casa sua e nel Partito dove era il padrone assoluto. Perchè se fosse veramente all'oscuro delle malefatte dei suoi figli e dei suoi più stretti collaboratori , allora vuol dire che non era più in grado di fare il Ministro e il Segretario di partito.E questo è ancora più grave.

poldoripoldo

Lun, 09/04/2012 - 11:48

caro ferrara, lei, assimiglia all'oracolo di hammamet, si ricorda quando l'oracolo diceva in parlamento: "tutti ladri, nessun ladro" , oggi caro ferrara assolve bossi, come ha assolto, l'oracolo. il nord è semopre esistitto, soltanto che era feudo della vecchia dc e del psi , cioè dell'oracolo di hammamet. p.s. o bossi ha sempre rubaro i fondi del partito, ho altri permettevano a bossi di rubare i soldi del partito.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Lun, 09/04/2012 - 11:49

Se Ferrara non scrive articoli di questo genere chi lo legge più? Non è che siccome Rutelli è di sinistra bisogna giustificare Bossi. LA gente vuole la testa di entrambi e Ferrara lo sa. Tabula rasa time. Se poi la rabbia popolare fa saltare le immunità-impunità di berlusconi chi se ne frega.

scimmietta

Lun, 09/04/2012 - 11:53

#30 maxmello: "....con i paesani infuriati e inorriditi muniti di fiaccole e forconi fuori dal castello( parlamento) per linciare il "mostro"...." ....quando verrà il momento, e verrà, stai tranquillo che il popolo saprà identificare i suoi bersagli e, sorpresa, non saranno certo dalla parte di Bossi e Ferrara, ma dalla parte dei tuoi tanti amici, a cominciare da debenedetti .......

stevenson46

Lun, 09/04/2012 - 11:57

A riprova che dopo l'ictus del 2004 fosse un pò fuori di testa, Umberto Bossi alcuni anni fa ha introdotto in politica il figlio Renzo (le cui qualità morali e politiche sono sotto gli occhi di tutti) allo scopo dichiarato di succedergli nella guida del Partito. Come se l'Italia fosse come la Corea del Nord! O la Cuba dei fratelli Castro.

Paulusx

Lun, 09/04/2012 - 11:58

Sarà per la sua incommensurabile 'intelligenza' ma Ferrara ormai va alla deriva. Bossi sarà anche una costola del Paese ma la bandiera del medesimo Paese l'ha infangata per bene, con le stupidaggini sull'inesistente padania. L'unica soluzione portata da Bossi è stata ai suoi problemi personali: non ha mai lavorato in vita sua, fallito come cantante, medico ridicolmente finto, senza la Lega sarebbe diventato un barbone, così come i suoi figli buoni a nulla. Ma almeno Ferrara è utile per capire definitivamente che, a destra, essere 'garantista' vuol dire giustificare qualunque cosa fatta in dispregio alle leggi vigenti.

tomas malo

Lun, 09/04/2012 - 12:00

Che Bossi si sia accorto dei problemi italiani, chissà, potrebbe anche essere. Magari senza capirne le cause profonde: nemmeno Ferrara, presumo, pretenderà tanto dal nostro compianto tribuno in canottiera. Capire che qualcosa non quadra, sì; e cavalcare il malcontento popolare, in questo Bossi è stato bravissimo. Ma da lì a risolverli, i problemi, o a cercare di risolverli, ce ne corre... Di fatto, per i problemi italiani Bossi ha sempre prospettato le soluzioni meno adatte, perfino peggiori dei problemi: secessione, ministeri a Monza, cannonate ai migranti, e via dicendo. Proposte impraticabili, e perciò inutili; pure parole al vento, asemantiche come un rutto postprandiale, autoreferenziali come un articolo di Ferrara. Sarebbero queste chiacchiere da barsport il grande "merito politico" di Bossi, secondo Ferrara?

Albert1

Lun, 09/04/2012 - 12:01

@ #11 Raperonzolo Giallo Scusa se ti cito pari pari ma quando ci vuole ... "Meraviglioso articolo che non sarà capito nemmeno, come vede, dai lettori di questo Giornale, figuriamoci da quelli di Repubblica. Questi sono faziosi e hanno un'orizzonte mentale fatto come la punta di un trapano, esattamente come gli altri. L'Italia non ha alcuna speranza, né a Nord, né a Sud." Ferrara è un grande e Bossi pure. Ultimamente ero un po' indeciso su chi votare alle prox. elezioni ma alcuni commenti di SIMPATICONI alla mariolino50 o nonmi2011 (uno dei miei preferiti!) mi hanno tolto ogni dubbio: la Lega avrà un voto in più!! (Come dire adesso all'Umberto che dovrebbe ringraziare alcuni SINISTRI che postano qui?)

scimmietta

Lun, 09/04/2012 - 12:02

#27 teramano: ".....cosa ha fatto Bossi per l'Italia ma non ho trovato traccia di queste mirabili cose...." .... non c'è peggior cieco di chi non vuol vedere .... te lo spiego io cosa ha fatto Bossi, ha dato voce ad un popolo di lavoratori veri, non parassiti che vivono alle spalle dello "stato", di gente che si è stufata di mantener pelandroni e nullafacenti ... certo, hanno fatto di tutto per impedire che l'Italia, con l'aiuto di Berlusconi e del Popolo della Libertà, diventasse un paese moderno fondato sul "lavoro", quello vero e produttivo .... Ma la crisi che ci attanaglia stà mettendo a nudo questa dura realtà e vedrai, il popolo di chi lavora e produce ha aperto gli occhi e incomincia ad organizzarsi ....

tomas malo

Lun, 09/04/2012 - 12:16

Il bello è che fra i commenti a questo articolo si trovano analisi assai più acute e approfondite di quello che fu il bossismo che non nell'articolo stesso - anche se scritte da persone assai meno preparate (e meno pagate) di Ferrara. Parlando di risultati, e non solo di belle intenzioni come fa Ferrara (quando si vuole parlar bene del bossismo o del berlusconismo bisogna sempre farlo in termini di intenzioni, mai di risultati: conta solo cosa volevano fare, non cosa hanno fatto), nei commenti si legge per esempio che Bossi ha fomentato divisioni, ha alimentato sentimenti negativi, in ciò assecondato dal suo compare Berlusconi, col risultato di portare l'Italia a un clima di veleni e a una spaccatura in due come non si vedeva dal '45; e che ha incanalato il malcontento popolare in una proposta politica senza via di sbocco, di fatto neutralizzandolo, per la gioia del suo compare Berlusconi. Ecco "cosa ha fatto" Bossi. A parte intascarsi i nostri soldi, ovviamente.

antiquark

Lun, 09/04/2012 - 12:16

Forse ricordo male... ma Bossi non lo avevano beccato già col le mani nella marmellata ( qualche centinaio di milioni di lire di tangenti ) e lui si era giustificato col l'ingenuità di un bambino che non sa quello che fa? Bossi aveva un senso logico nella sua campagna "via da Roma" o "Roma ladrona", ma a Roma lui ci è andato, si è seduto ed ha mangiato e sbafato sulle spalle nostre e del popolo padano che tanto incoraggia, visto che la tasse ( a suo dire ) i padani ne pagano di più. Caro Ferrara, non abbiamo bisogno di canottierati da pizzeria, ma di professionisti, pagato con una busta paga uguale per tutti e che non possano aumentarsi stipendi e cariche a loro piacimento, abbiamo bisogno si economisti e giuristi, basta con cantanti calciatori e pornostar in parlamento. Basta con l'oligarchia politica che è peggio della dittatura, con lo scarica barile la colpa è sempre di un povero disgraziato. Lusi e Belsito hanno obbedito agli ordino degli innominati. FACCIAMO PULIZIA ORA!!!!!!!!!!

hillesum

Lun, 09/04/2012 - 12:23

Quando Ferrara parla o scrive io trovo sempre il modo di rispondere riflettendo sulla sua provocazione.Vale la pena tentare di non associarsi al gruppo(vedi l'uniformità di tutte le risposte)di coloro che sanno già tutto e hanno capito tutto.E' un atteggiamento di cui ne ho le tasche piene.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 09/04/2012 - 12:24

Siccome è sotto gli occhi di tutti come hanno ridotto l'Italia gli ACCULTURTI AVVERSARI DI BOSSI e della LEGA. Siccome in ogni paesiello si stanno creando ghetti avulsi dall'Italia e dagli autoctoni. Siccome si conoscono benissimo i programmi di Pisapia, Fini e Niki Vendola. Siccome è chiaro come funziona la macchina ladresca delle COOP ROSSE, VIVA BOSSI e a ramengo i benpensanti qui ben rappresentati.

gigggi

Lun, 09/04/2012 - 12:25

Non la seguo ferrara , bossi un grande???? bah, parere esclusivamente suo...le evidenzio che berlusconi pur essendo quello che è , almeno inneggiava all'amore, denunziando l'odio ( magari solo quello verso di lui), ma il canottierato inneggiava all'odio verso tutti ...ferrara ma ci faccia il piacere!!

gabbato

Lun, 09/04/2012 - 12:29

Sarà.. Come abitante del Nord Italia, mi sono sempre vergognato dei leghisti, che sicuramente non mi rappresentano. Chiedo scusa, ma li ho sempre considerati nulla più di pagliacci, a cominciare dal loro capo, il falso medico. Cos'ha fatto di grande costui? Le pernacchie? Gli insulti ai meridionali (lui ha la moglie palermitana)? Gi insulti ai cosiddetti bingo bongo (però poi lui investe in Tanzania)? Gli insulti a Roma ladrona (però sua moglie prende i soldi da Roma come baby pensionata). Ora noto nella grande maggioranza dei leghisti, di fronte a quanto viene disvelato (ma che tutti già immaginavamo) un atteggiamento omertoso, tipico dei mafiosi (quali picciotti verdi del padrino di Gemonio). Del resto, il loro tesoriere (nominato dalla Grande Guida Infallibile) pare trafficasse con la 'ndrangheta coi soldi della Lega (cioè coi nostri soldi di contribuenti, sfortunatamente messi a disposizione di gente simile). Cari leghisti, altro che orgoglio, andate a nascondervi, che vi conviene!

antorin9421

Lun, 09/04/2012 - 12:33

caro balenottero, sono sicuro che silvio ti abbia ordinato questo articolo come carota, mentre lui da casa muove il bastone contro la lega nel tentativo di rubargli l'elettorato. come sei penoso..

tomas malo

Lun, 09/04/2012 - 12:34

Tanto vuoto è quest'articolo, tanto povero di sostanza, che viene da interrogarsi sulla ragion d'essere di questo tipo di giornalismo, e di questo Giornale in particolare. Ferrara non dice nulla, e forse non vuole dire nulla, perché non ha bisogno di dir nulla; chi lo legge, che sia pro-Bossi o contro Bossi, resta della stessa identica opinione anche dopo averlo letto. E così anche per tutti gli altri articoli di questo qutidiano: vogliono persuadere solo chi è già persuaso. Il messaggio, se c'è, è trasversale, quasi subliminale. Nella fattispecie è qualcosa del genere: "gli amici del capo, anche se fanno schifo, sono sempre amici del capo"; "gli amici del capo, anche se fanno schifezze, hanno particolari titoli di merito che li pongono al riparo da ogni eventuale conseguenza"; "gli amici del capo, anche se fanno schifezze, se lo possono permettere perché il capo gli copre le spalle"; "le schifezze fatte dal capo o dai suoi amici non sono schifezze, ma birichinate di poco conto".

Ritratto di tony68

tony68

Lun, 09/04/2012 - 12:39

salve,bossi è stato bravo a convincere buona parte di una nazione a condividere le sue idee e a seguirlo per tanto tempo .Ognuno di noi risponde delle propie azioni e dei propri pensieri,cosi anche bossi , se ha rubato ,come ha fatto buona parte della classe dirigente italiana ,allora la canottiera bossi se l' è infangata da solo, e da questo punto di vista è indifendibile,di ladrona non c è solo roma ,ma tutta l 'italia repubblica fondata sul latrocionio permanente Distinti saluti

tzilighelta

Lun, 09/04/2012 - 12:40

Giuliano Ferrara ha una fifa tremenda della nemesi! Anche per lui sarà inevitabile, non è sfuggito Berlusconi, adesso tocca a Bossi! L'ingloriosa fine politica dei due protagonisti assoluti della scena politica di questi venti anni fa tremare Ferrara, in questo incomprensibile articolo si percepisce la paura per quello che ancora deve succedere, Ferrara in realtà difende se stesso, difende venti anni di giornalismo al servizio del potere, venti anni di acrobazie per convincere i sudditi ad accettare le "gabatelle" le cene galanti, e adesso anche i falsi diplomi, i rutti e le pernacchie non contano, guardiamo i successi politici, un disastro totale! Ma si, in fondo chissenefrega!

Bobcat1341

Lun, 09/04/2012 - 12:44

Ben detto, Giuliano! Sei dalla parte della verità, specie quando è scomodo, e che Dio ti abbia in gloria per questo. Buona Pasqua!

bruno49

Lun, 09/04/2012 - 12:45

Caro Ferrara, hai scritto che prima di Bossi il Nord non esisteva. Ma che cosa dici? Il Nord esisteva e come! Era un'area del nostro Paese florida, produttiva e senza dubbio molto più onesta di ora. E a causa del malgoverno degli ultimi trent'anni è divenuta un'area molto meno florida e produttiva. La colpa è principalmente di Craxi, Forlani, Andreotti, D'Alema, Berlusconi e Bossi.

marcos74

Lun, 09/04/2012 - 12:48

a giuliá...che ti sei fumato stamattina?

Roberto Casnati

Lun, 09/04/2012 - 12:52

Bossi ha detto e fatto male cose sacrosante, ha illustrato e portato avanti male le istanze di una larga parte della popolazione italiana: quella che lavora davvero e produce davvero, quella che non ha e non aveva "raccomandazioni" come quel povero sfigato di Martone o quell'imbecille di Padoa Schioppa.Bossi ha svegliato un'talia produttiva senza voce che, anche con toni volgari, s'è finalmente fatta sentire, ha preso corpo ed è diventata partito. In un paese nel quale viene dato solo a chi strilla più forte od a chi addirittura butta le bombe(emblematico è il caso del Trentino Alto adige dove la Volkspartei ha ottenuto tutto a suon di bombe), in un paese da sempre debole con i forti e forte con i deboli che cosa doveva fare Bossi per farsi ascoltare almeno un po'? Se Bossi ed i suoi avessero tirato bombe non solo non sarebbero stati indagati ma avrebbero ottenuto tutto quello che volevano in questo paese di cattocodardi.

Albert1

Lun, 09/04/2012 - 12:58

@ #11 Raperonzolo Giallo Scusa se ti cito pari pari ma quando ci vuole ... "Meraviglioso articolo che non sarà capito nemmeno, come vede, dai lettori di questo Giornale, figuriamoci da quelli di Repubblica. Questi sono faziosi e hanno un'orizzonte mentale fatto come la punta di un trapano, esattamente come gli altri. L'Italia non ha alcuna speranza, né a Nord, né a Sud." Ferrara è un grande e Bossi pure. Ultimamente ero un po' indeciso su chi votare alle prox. elezioni ma alcuni commenti di SIMPATICONI alla mariolino50 o nonmi2011 (uno dei miei preferiti!) mi hanno tolto ogni dubbio: la Lega avrà un voto in più!! (Come dire adesso all'Umberto che dovrebbe ringraziare alcuni SINISTRI che postano qui?)

paulus

Lun, 09/04/2012 - 13:01

Chi ha il diritto di parlare? boh... io forse? visto che il Giornale me lo da' io me lo prendo tutto; per dire, da vero maramaldo: Ferrara santifica Bossi? Chissenefrega.

mariett

Lun, 09/04/2012 - 13:02

Bossi e magari pure Berlusconi, avrebbero lavorato per "risolvere davvero i problemi degli Italiani"? Mica male come risultato. Hanno diviso ancora di più il Paese, rimarcando le divisioni tra Nord e Sud, onesti e disonesti, il Paese migliore e tutti gli altri, il Partito dell'Amore e tutti gli altri. Naturalmente loro due ed i loro Amici, solo loro, erano dalla parte giusta, tutti i difetti agli aliti. Dopo vent'anni di loro sgoverno, il Paese è più povero, più lacerato, più incarognito, più corrotto, Senso dell'interesse comune = 0, senso di responsabilità = 0, dignità pubblica e privata = 0. C'è solo da sperare che il Circo Barnum smonti finalmente le tende e se ne vada, per non tornare mai più.

Roberto Casnati

Lun, 09/04/2012 - 13:05

Non ho mai letto qualcosa di più spregevole di ciò che scrive il signor Mangiulli il cui tono è quello tipico del cattofascista; un leccapiedi che non ha nessuna neanche vaga idea della democrazia e che offende i tanti che hanno votato e votano per la Lega. Il signor Mangiulli ha davvero una faccia da....Mangiulli, di quelli pronti a sputare nel piatto dove per decenni ha mangiato, pronto a dare addosso a chi cade e ad incensare i potenti di qualsiasi momento. Dalla "prosa" del signor Mangiulli si evinche ch'egli è sicuramente un erede della peggiore DC; da chi ha preso esempio? Da Mariano Rumor? No troppo signore; da Andreotti? No troppo intelligente. Da Scalfaro? Sì da Scalfaro un vile, vendicativo stupido personaggio che della democrazia s'è servito per le sue meschine vendette; uno scarafaggio insomma. Sì Manzulli come la Jervolino deve essere un allievo di Scalfaro.

Holmert

Lun, 09/04/2012 - 13:07

Caro Giuliano Ferrara,questa volta la famosa canotta di Ponte Di Legno ha toppato di brutto. In un colpo solo,Martin,pardon Bossi perse la cappa e la canotta pure. Le due segretarie hanno dichiarato che lui sapeva,eccome se sapeva.Faceva finta di non sapere ,perchè lei caro Giuliano sa di certo che pecunia non olet,come disse il buon Vespasiano ai tonsores. Ora con il sorcio in bocca,come certe gatte sprovvedute,è troppo facile dire facciamo pulizia.Ora si dovrebbe fare polizia,con cippi al seguito e tradurre tutti i mariuoli in galera,come ai tempi del famoso Chiesa. Il rimedio è uno solo adesso:chiudere il parlamento ,mandare a casa a calci nel sedere deputati e senatori,governo Monti compreso,quello dei tassatori maledetti,e ricominciare daccapo,con nuovi partiti e nuovi leader eletti dal popolo,in liste di probiviri con fedina penale e reputazione pulita. Inutile aspettare che svuotino del tutto la dispensa per giubilarli. Ora o mai più, se non vogliamo finire nell'aceto mortale.

pieropomiga

Lun, 09/04/2012 - 13:07

se Bossi avesse cambiato l'Italia (o anche solo la politica), l'avrebbe cambiata in peggio perché siamo messi cento volte peggio che alla fine degli anni Ottanta quando la Lega si manifestò ; ma il vero problema é che in reaLtà non ha cambiato proprio niente, l'ha lasciata maricre e alla fine é stato travolto pure lui da quel marciume: Ai tempi di Craxi c'erano giganti e ballerine, oggi ci sono nani e ballerine. E nell'abbassare l'asticella della sopportabilità, la lega ha fatto moltissimo,esibendo personaggi di levatura infima, e sdoganando in tal modo anche le nullità avanzate da tutti gli altri, i Calearo, le Livia turco, i gasparri, i Lombardo, etc etc La lega non é la causa dei nostri mali, ma certo va ascritta all'elenco dei mali e non a quello dei rimedi.

Roberto Casnati

Lun, 09/04/2012 - 13:11

A parte altre considerazioni, Bossi si è dimesso, altri, tuti gli altri, Rutelli, Fini, Casini, Di Pietro,Vendola, i vari segretari komunisti, che ne hanno fatte di peggio sono ancora lì. Allora chi è meglio? Chi si dimette o chi rimane attaccato alla poltrona contro ogni decenza?

Robert the Bruce

Lun, 09/04/2012 - 13:14

grazie Giuliano dell'articolo che rispecchia fedelmente la verita' dell'Italia e degli italiani . Tutti i partiti hanno rimborsi elettorali in nero ed infatti nessun politico se ci avete fatto caso ne vuole parlare , tutti hanno paura che i giudici entrino nelle loro sedi ma tranquilli non capitera' mai , la magistratura indaga solamente a destra .

Albert1

Lun, 09/04/2012 - 13:19

@ #11 Raperonzolo Giallo Scusa se ti cito pari pari ma quando ci vuole ... "Meraviglioso articolo che non sarà capito nemmeno, come vede, dai lettori di questo Giornale, figuriamoci da quelli di Repubblica. Questi sono faziosi e hanno un'orizzonte mentale fatto come la punta di un trapano, esattamente come gli altri. L'Italia non ha alcuna speranza, né a Nord, né a Sud." Ferrara è un grande e Bossi pure. Ultimamente ero un po' indeciso su chi votare alle prox. elezioni ma alcuni commenti di SIMPATICONI alla mariolino50 o nonmi2011 (uno dei miei preferiti!) mi hanno tolto ogni dubbio: la Lega avrà un voto in più!! (Come dire adesso all'Umberto che dovrebbe ringraziare alcuni SINISTRI che postano qui?)

IRON

Lun, 09/04/2012 - 13:22

Condivido tutto. L' esultanza dei "palazzi" per i guai della Lega me lo conferma in pieno. Avesse cantato anche Bossi nel coro dei rovina-Italia sarebbe finito tutto come a Montecarlo e dintorni. Questo e', pero', anche il rusultato di disattendere i risultati dei referendum : dal finanziamento ai partiti, alle quote sindacali, alla responsabilita' penale dei magistrati....

frasqui

Lun, 09/04/2012 - 13:22

Vede signor Ferrara, in questo suo lapsus freudiano "Di Roma ladrona sono figlio e abitante" sta tutta la contraddizione del suo scritto. Ha l diritto di parlare chi non ha ai rubato, non chi come Bossi no si "accorgeva" dei ladri in casa, o chi come lei si trova dove sta ora grazie a "Roma ladrona". Anche lei signor Ferrara dovrebbe avere il buon gusto di non parlare o, quantomeno, la decenza di non impedire agli onesti di chiamare ladri i ladri. Noi onesti, signor Ferrara, abbiamo il diritto di parlare... eccome!

atimidei

Lun, 09/04/2012 - 13:47

Giusto. Tutto giusto. Ma il problema, qui da noi, è che il creativo che ha avuto una buona idea purtroppo poi la vuole anche organizzare, sviluppare, far crescere, e lucrarci, e questo il creativo in genere non lo sa fare ed è troppo ignorante per capire che deve associarsi a qualcuno che sappia almeno rubare con criterio, ed ipocrisia. Ora, fallita la fabbrichetta, viene qualcuno e ti porta via il mercato. Chi li ha visti all'opera, i leghisti, sa che razza di accaparratori di posti siano. Quasi come quelli di AN. Adesso a chi si venderanno? E il resto di noi? Chissenefrega. Me ne frego anch'io, ventennio bieco! Hathi.

atimidei

Lun, 09/04/2012 - 13:47

Giusto. Tutto giusto. Ma il problema, qui da noi, è che il creativo che ha avuto una buona idea purtroppo poi la vuole anche organizzare, sviluppare, far crescere, e lucrarci, e questo il creativo in genere non lo sa fare ed è troppo ignorante per capire che deve associarsi a qualcuno che sappia almeno rubare con criterio, ed ipocrisia. Ora, fallita la fabbrichetta, viene qualcuno e ti porta via il mercato. Chi li ha visti all'opera, i leghisti, sa che razza di accaparratori di posti siano. Quasi come quelli di AN. Adesso a chi si venderanno? E il resto di noi? Chissenefrega. Me ne frego anch'io, ventennio bieco! Hathi.

scimmietta

Lun, 09/04/2012 - 14:19

#71 frasqui: "....Noi onesti...." .... e chi ci assicura della tua onestà?

Albert1

Lun, 09/04/2012 - 14:19

@ #37 Amedeo Nazzari Ecco l'amico di merende di nonmi2011. Vi completate ... non so chi sia dei due il passivo ma tanto troverete la quadra. Vedi è proprio grazie ai commenti come il tuo che sono certo che Ferrara e Bossi e Sivio hanno fatto solo bene a fare quello che hanno fatto!! Comunque grazie di scrivere qui a te e all'altro fenomeno, è sempre bello capire, leggendo, quanto possono essere bui e profondi gli abissi della mente umana.

scimmietta

Lun, 09/04/2012 - 14:19

#71 frasqui: "....Noi onesti...." .... e chi ci assicura della tua onestà?

Albert1

Lun, 09/04/2012 - 14:19

@ #37 Amedeo Nazzari Ecco l'amico di merende di nonmi2011. Vi completate ... non so chi sia dei due il passivo ma tanto troverete la quadra. Vedi è proprio grazie ai commenti come il tuo che sono certo che Ferrara e Bossi e Sivio hanno fatto solo bene a fare quello che hanno fatto!! Comunque grazie di scrivere qui a te e all'altro fenomeno, è sempre bello capire, leggendo, quanto possono essere bui e profondi gli abissi della mente umana.

scimmietta

Lun, 09/04/2012 - 14:27

#56 tzilighelta: "....ha una fifa tremenda della nemesi!...." .... ti suggerisco un esercizio molto interessante: sostituisci nel tuo "pezzo" le parole Giuliano Ferrara e Berlusconi con Ezio Mauro e D'Alema ... vedrai come il tuo scritto acquisterà concretezza e semzo copmpiuto..... auguri!

Albert1

Lun, 09/04/2012 - 14:28

@ #46 scimmietta Apprezzo lo sforzo per farglielo capire ma ... lascia perdere! Non leggi che razza di gente posta qui? Ce ne sono alcuni che secondo me lo fanno di mestiere ... Ricordati che se certa gente pensa delle cose così bislacche e fa ragionamenti da terza media .... qualche problemuccio lo deve pur avere! I MIEI BEI KOMPAGNONI!! Tutti con la coscienza pulita .... perchè mai usata!!

scimmietta

Lun, 09/04/2012 - 14:27

#56 tzilighelta: "....ha una fifa tremenda della nemesi!...." .... ti suggerisco un esercizio molto interessante: sostituisci nel tuo "pezzo" le parole Giuliano Ferrara e Berlusconi con Ezio Mauro e D'Alema ... vedrai come il tuo scritto acquisterà concretezza e semzo copmpiuto..... auguri!

Albert1

Lun, 09/04/2012 - 14:28

@ #46 scimmietta Apprezzo lo sforzo per farglielo capire ma ... lascia perdere! Non leggi che razza di gente posta qui? Ce ne sono alcuni che secondo me lo fanno di mestiere ... Ricordati che se certa gente pensa delle cose così bislacche e fa ragionamenti da terza media .... qualche problemuccio lo deve pur avere! I MIEI BEI KOMPAGNONI!! Tutti con la coscienza pulita .... perchè mai usata!!

violina66

Lun, 09/04/2012 - 14:31

"quello che ha fatto Bossi per cercare soluzioni ai problemi veri italiani" E cosa ha fatto caro Ferrara????

violina66

Lun, 09/04/2012 - 14:31

"quello che ha fatto Bossi per cercare soluzioni ai problemi veri italiani" E cosa ha fatto caro Ferrara????

teramano

Lun, 09/04/2012 - 15:26

Per Scimmietta. Bossi, in tutti gli anni che è stato al governo, non ha fatto altro che cavalcare il più spregevole dei sentimento, il razzismo, e lo ha fatto per un suo tornaconto personale. Vorrei che mi spiegasse cosa avrebbe fatto, REALMENTE, Bossi per il bene dell'Italia, la scusa che l'opposizione avrebbe impedito di fare le riforme non regge per un motivo molto semplice, quando c'era da approvare le leggi che tornavano utili a Berlusconi non c'era opposizione che tenesse mentre per le leggi che servivano al paese si trovavano mille scuse. La crisi che stiamo vivendo è anche frutto di questo malgoverno fatto di leggi ad personam e corruzione, l'opposizione avrà avuto le sue colpe ma chi governava ha avuto le colpe maggiori. Vorrei rammentarle che tra i VERI lavoratori del nord ci sono anche Renzo Bossi, la moglie di Bossi, Belsito e tanti altri VERI leghisti che hanno dato fondo ai fondi pubblici per scopi privati.

teramano

Lun, 09/04/2012 - 15:26

Per Scimmietta. Bossi, in tutti gli anni che è stato al governo, non ha fatto altro che cavalcare il più spregevole dei sentimento, il razzismo, e lo ha fatto per un suo tornaconto personale. Vorrei che mi spiegasse cosa avrebbe fatto, REALMENTE, Bossi per il bene dell'Italia, la scusa che l'opposizione avrebbe impedito di fare le riforme non regge per un motivo molto semplice, quando c'era da approvare le leggi che tornavano utili a Berlusconi non c'era opposizione che tenesse mentre per le leggi che servivano al paese si trovavano mille scuse. La crisi che stiamo vivendo è anche frutto di questo malgoverno fatto di leggi ad personam e corruzione, l'opposizione avrà avuto le sue colpe ma chi governava ha avuto le colpe maggiori. Vorrei rammentarle che tra i VERI lavoratori del nord ci sono anche Renzo Bossi, la moglie di Bossi, Belsito e tanti altri VERI leghisti che hanno dato fondo ai fondi pubblici per scopi privati.

tzilighelta

Lun, 09/04/2012 - 15:40

#75*scimmietta, egregio scimmietta i tuoi interventi sempre fuori argomento sono degni della macchietta quale sei, tu dici D'Alema e Ezio Mauro, interessante! Un argomento di pura attualità, infatti in tutti i giornali oggi si parla di loro e non dei tuoi amici del cerchio magico! Allo stesso modo potevi suggerimi che ne so, Pippo e Pluto o Minni e Topolino, brutto mestiere il tuo, tutto il giorno a spalare il guano che i tuoi eroi hanno sparso in tutto il territorio senza sporcarsi, questo è un compito che lasciano a te e quelli come te che difendono l'indifendibile! Auguri e continua a spalare che il lavoro non ti manca!

tomas malo

Lun, 09/04/2012 - 15:45

In parole povere: il capo fa schifo, ma lui può perché è il capo; gli amici del capo fanno schifo ma sono sempre amici del capo; il capo e gli amici del capo fanno schifo, ma ce li teniamo e li rivotiamo alla prima occasione; le schifezze fatte dal capo & compari non sono schifezze ma al massimo scappatelle di poco conto su cui non vale la pena di soffermarsi; anzi, le schifezze del capo non sono schifezze perché i meriti compensano le schifezze, e il capo ha tanti meriti, in primis quello di essere il capo; e anche se non avesse meriti ma solo schifezze resterebbe sempre il capo, e questo ci basta; e chi lo infanga è un maramaldo.

tzilighelta

Lun, 09/04/2012 - 15:40

#75*scimmietta, egregio scimmietta i tuoi interventi sempre fuori argomento sono degni della macchietta quale sei, tu dici D'Alema e Ezio Mauro, interessante! Un argomento di pura attualità, infatti in tutti i giornali oggi si parla di loro e non dei tuoi amici del cerchio magico! Allo stesso modo potevi suggerimi che ne so, Pippo e Pluto o Minni e Topolino, brutto mestiere il tuo, tutto il giorno a spalare il guano che i tuoi eroi hanno sparso in tutto il territorio senza sporcarsi, questo è un compito che lasciano a te e quelli come te che difendono l'indifendibile! Auguri e continua a spalare che il lavoro non ti manca!

tomas malo

Lun, 09/04/2012 - 15:45

In parole povere: il capo fa schifo, ma lui può perché è il capo; gli amici del capo fanno schifo ma sono sempre amici del capo; il capo e gli amici del capo fanno schifo, ma ce li teniamo e li rivotiamo alla prima occasione; le schifezze fatte dal capo & compari non sono schifezze ma al massimo scappatelle di poco conto su cui non vale la pena di soffermarsi; anzi, le schifezze del capo non sono schifezze perché i meriti compensano le schifezze, e il capo ha tanti meriti, in primis quello di essere il capo; e anche se non avesse meriti ma solo schifezze resterebbe sempre il capo, e questo ci basta; e chi lo infanga è un maramaldo.

tempimoderni

Lun, 09/04/2012 - 16:03

Non diamo a Bossi più di quello che è stato, Ferrara. Dire che "cambio' il Paese" è profondamente falso. Bossi è stato semplicemente una macchietta, un politico di basso rango che mai ottenne risultati concreti né per l'Italia né per il Nord-Italia. Uno specchio deformante dell'imbecillità divagante di un "Nord" che non esiste. Imprenditori che odiano pagare le tasse e portano i soldi in Svizzera. Orde di giovani cresciuti con la TV spazzatura e allergici ai libri, come il Trota. Ignoranza pura, discorso politico vacuo, nessun cambiamento strutturale del sistema di Roma Ladrona che voleva colpire. I Bossi passano, travolti dalla loro stessa vacuità. Suo figlio l'ha tradito, degno rappresentante della "gioventù padana" ha preferito le Porsche e le "gnocche" allo studio e alla politica vera, al lavoro attorno a delle idee, al sacrificio. Bossi ha cambiato il Paese? Ma caro Ferrara, l'Italia non cambierà mai, e s'irride dei Bossi che passano...

tempimoderni

Lun, 09/04/2012 - 16:03

Non diamo a Bossi più di quello che è stato, Ferrara. Dire che "cambio' il Paese" è profondamente falso. Bossi è stato semplicemente una macchietta, un politico di basso rango che mai ottenne risultati concreti né per l'Italia né per il Nord-Italia. Uno specchio deformante dell'imbecillità divagante di un "Nord" che non esiste. Imprenditori che odiano pagare le tasse e portano i soldi in Svizzera. Orde di giovani cresciuti con la TV spazzatura e allergici ai libri, come il Trota. Ignoranza pura, discorso politico vacuo, nessun cambiamento strutturale del sistema di Roma Ladrona che voleva colpire. I Bossi passano, travolti dalla loro stessa vacuità. Suo figlio l'ha tradito, degno rappresentante della "gioventù padana" ha preferito le Porsche e le "gnocche" allo studio e alla politica vera, al lavoro attorno a delle idee, al sacrificio. Bossi ha cambiato il Paese? Ma caro Ferrara, l'Italia non cambierà mai, e s'irride dei Bossi che passano...

scimmietta

Lun, 09/04/2012 - 16:59

#78 teramano : "....questo malgoverno fatto di leggi ad personam ...." ... mi fai la cortesia, se ti rtiesce, di citarmi, una per una, queste famose leggi "ad personam" che, ovviamente, sono poi state abrogate dai governi prodi, dalema, prodi e monti che si sono succeduti ai governi Berlusconi .... grazie.

scimmietta

Lun, 09/04/2012 - 16:59

#78 teramano : "....questo malgoverno fatto di leggi ad personam ...." ... mi fai la cortesia, se ti rtiesce, di citarmi, una per una, queste famose leggi "ad personam" che, ovviamente, sono poi state abrogate dai governi prodi, dalema, prodi e monti che si sono succeduti ai governi Berlusconi .... grazie.

voce.nel.deserto

Lun, 09/04/2012 - 17:37

Nessuno li infanga.Si sono sporcati da soli,con il loro comportamento.La Lega e la Margherita,e chi annovera costoro tra le proprie fila,possono portare i libri in tribunale. Sono dei falliti e non per volontà della gente ,ma per quello che hanno fatto(hanno derubato il popolo in affanno) o hanno omesso di fare (un serio controllo sulle risorse disponibili).Il nome dei Bossi è compromesso per sempre.Ed è solo colpa loro.La cronaca e la storia sono contro di loro. Nessuno può sporcare nessuno.Nessuno potè sporcare la figura del Cristo,ma,innalzandolo sulla croce,solo conferirgli maggiore gloria.L'innocente alla fine vince.Ma qui innocenza non c'è,c'è solo miseria e viene da loro.La causa del fallimento della Lega è da cercarsi unicamente nella loro avidità e nella protervia del potere che li ha ubriacati fino a farli cadere in un delirio di onnipotenza che ha travolto in loro ogni senso di dignità ed etica insieme.Archiviamo questa enensima sconfitta del popolo nostro.

voce.nel.deserto

Lun, 09/04/2012 - 17:37

Nessuno li infanga.Si sono sporcati da soli,con il loro comportamento.La Lega e la Margherita,e chi annovera costoro tra le proprie fila,possono portare i libri in tribunale. Sono dei falliti e non per volontà della gente ,ma per quello che hanno fatto(hanno derubato il popolo in affanno) o hanno omesso di fare (un serio controllo sulle risorse disponibili).Il nome dei Bossi è compromesso per sempre.Ed è solo colpa loro.La cronaca e la storia sono contro di loro. Nessuno può sporcare nessuno.Nessuno potè sporcare la figura del Cristo,ma,innalzandolo sulla croce,solo conferirgli maggiore gloria.L'innocente alla fine vince.Ma qui innocenza non c'è,c'è solo miseria e viene da loro.La causa del fallimento della Lega è da cercarsi unicamente nella loro avidità e nella protervia del potere che li ha ubriacati fino a farli cadere in un delirio di onnipotenza che ha travolto in loro ogni senso di dignità ed etica insieme.Archiviamo questa enensima sconfitta del popolo nostro.

Vinsil

Lun, 09/04/2012 - 17:39

chi ha il diritto di parlare? secondo me ne ha diritto Giancarlo Pagliarini :-)

Vinsil

Lun, 09/04/2012 - 17:39

chi ha il diritto di parlare? secondo me ne ha diritto Giancarlo Pagliarini :-)

il veniero

Lun, 09/04/2012 - 17:43

tempimoderni ...non è esattamente così,Bossi ha canalizzato un disagio serpeggiante e sempre + cosciente nel nord degli anni '0.Non ha inventato nulla,nulla.Ha solo dato voce a un disagio reale e giustificato.

scimmietta

Lun, 09/04/2012 - 17:44

#81 tempimoderni: "....Bossi è stato semplicemente una macchietta...." ....sarà anche stato una macchietta, sorvoliamo pietosamente sul "trota", ma ha incarnato un sentimento di forte risentimento per la condizione di subalternità del nord alla politica politicante e consociativa romana, politica che ha cercato fortemente di contrastare e che, purtroppo, è dura a morire. Ma stai pur tranquillo, come diceva il buon padre Dante, poscia più che il dolor potè il digiuno! Vedrai. il nord si farà sentire e presto, con o senza Bossi... non ce nè più per nessuno!

il veniero

Lun, 09/04/2012 - 17:43

tempimoderni ...non è esattamente così,Bossi ha canalizzato un disagio serpeggiante e sempre + cosciente nel nord degli anni '0.Non ha inventato nulla,nulla.Ha solo dato voce a un disagio reale e giustificato.

scimmietta

Lun, 09/04/2012 - 17:44

#81 tempimoderni: "....Bossi è stato semplicemente una macchietta...." ....sarà anche stato una macchietta, sorvoliamo pietosamente sul "trota", ma ha incarnato un sentimento di forte risentimento per la condizione di subalternità del nord alla politica politicante e consociativa romana, politica che ha cercato fortemente di contrastare e che, purtroppo, è dura a morire. Ma stai pur tranquillo, come diceva il buon padre Dante, poscia più che il dolor potè il digiuno! Vedrai. il nord si farà sentire e presto, con o senza Bossi... non ce nè più per nessuno!

Albert1

Lun, 09/04/2012 - 17:48

@ #53 antorin9421 Mi piace chi offende perchè io sono bravissimo. CARO TROGLODITA, sono sicuro che tu sia uno dei tanti prezzolati che scrivono tanto per creare battibecco sparando c@g@te tanto per fare. Come sei venduto.

Albert1

Lun, 09/04/2012 - 17:49

@ #78 teramano No ti prego ancora fermi all'uguaglianza Lega-Razzismo? Ma non crescete mai? Non centra un piffero il razzismo centra il senso di giustizia ed uguaglianza ultracalpestato dai famosi, tanto per dirne una, finanziamenti a pioggia per il mezzogiorno. Quando non si sa cosa dire si dice mezzogiorno. Soldi a tutto il sud evvaiii ... meno rende una regione e più gli arrivano soldi. Ovvio che il nord s'inc@zzi ed ovvio che questi voti di protesta, SACROSANTA, negli anni siano stati catturati dalla Lega. Federalismo fiscale, blocco dell'invasione di extra-comunitari, lotta all'evasione come mai fatta prima, decentramento dei poteri contro la centralità dello Statalismo ingessato..... no, non hanno fatto nulla in questi 15 anni. E per l'ultima volta, le leggi ad personam .... ficcatevele lì quando il vostro amichetto ha finito!! Siete patetici e il ripetere sempre le stesse falsità non le rende più vere.

Albert1

Lun, 09/04/2012 - 17:50

@ #81 tempimoderni Ha ragione! Fino a quando ci saranno degli ottusi come lei che liquidano 20 di politica in 2 righe dando più peso ai fatti dell'ultimo minuto rispetto a tutto quello per cui Bossi ha combattuto e che lei non può neanche lontanamente vedere, allora si, l'Italia non cambierà. Anche lei con "imprenditori cattivi e ladri"? Ma se deve parlare per sentito dire e con frasi ritrite e stantie perchè non va a farsi un giro in bici? Adesso che è permesso magari contromano ....

Albert1

Lun, 09/04/2012 - 17:48

@ #53 antorin9421 Mi piace chi offende perchè io sono bravissimo. CARO TROGLODITA, sono sicuro che tu sia uno dei tanti prezzolati che scrivono tanto per creare battibecco sparando c@g@te tanto per fare. Come sei venduto.

Albert1

Lun, 09/04/2012 - 17:49

@ #78 teramano No ti prego ancora fermi all'uguaglianza Lega-Razzismo? Ma non crescete mai? Non centra un piffero il razzismo centra il senso di giustizia ed uguaglianza ultracalpestato dai famosi, tanto per dirne una, finanziamenti a pioggia per il mezzogiorno. Quando non si sa cosa dire si dice mezzogiorno. Soldi a tutto il sud evvaiii ... meno rende una regione e più gli arrivano soldi. Ovvio che il nord s'inc@zzi ed ovvio che questi voti di protesta, SACROSANTA, negli anni siano stati catturati dalla Lega. Federalismo fiscale, blocco dell'invasione di extra-comunitari, lotta all'evasione come mai fatta prima, decentramento dei poteri contro la centralità dello Statalismo ingessato..... no, non hanno fatto nulla in questi 15 anni. E per l'ultima volta, le leggi ad personam .... ficcatevele lì quando il vostro amichetto ha finito!! Siete patetici e il ripetere sempre le stesse falsità non le rende più vere.

Albert1

Lun, 09/04/2012 - 17:50

@ #81 tempimoderni Ha ragione! Fino a quando ci saranno degli ottusi come lei che liquidano 20 di politica in 2 righe dando più peso ai fatti dell'ultimo minuto rispetto a tutto quello per cui Bossi ha combattuto e che lei non può neanche lontanamente vedere, allora si, l'Italia non cambierà. Anche lei con "imprenditori cattivi e ladri"? Ma se deve parlare per sentito dire e con frasi ritrite e stantie perchè non va a farsi un giro in bici? Adesso che è permesso magari contromano ....

luigi civelli

Lun, 09/04/2012 - 17:57

Tranquillo Ferrara,non c'è bisogno che qualcuno si disturbi, tanto ci pensa con molto successo Renzo, detto il Trota o meglio, il Piranha vorace.

teramano

Lun, 09/04/2012 - 17:58

Per scimmietta. Lodo Schifani, lodo Alfano, legge ex Cirielli e tante altre per accorciare o allungare i processi e poi, la chicca che non è una legge ma merita una citazione, la votazione sul Ruby dove i leghisti, oltre al pdl, hanno detto che era la nipote di Mubarak. Comunque anche se alcune di queste leggi sono state poi modificate o abrogate non importa, l'importante è che sono state discusse, con perdita di tempo e soldi, dal Parlamento e poi approvate e la Lega era tra quelli che votavano si.

luigi civelli

Lun, 09/04/2012 - 17:57

Tranquillo Ferrara,non c'è bisogno che qualcuno si disturbi, tanto ci pensa con molto successo Renzo, detto il Trota o meglio, il Piranha vorace.

teramano

Lun, 09/04/2012 - 17:58

Per scimmietta. Lodo Schifani, lodo Alfano, legge ex Cirielli e tante altre per accorciare o allungare i processi e poi, la chicca che non è una legge ma merita una citazione, la votazione sul Ruby dove i leghisti, oltre al pdl, hanno detto che era la nipote di Mubarak. Comunque anche se alcune di queste leggi sono state poi modificate o abrogate non importa, l'importante è che sono state discusse, con perdita di tempo e soldi, dal Parlamento e poi approvate e la Lega era tra quelli che votavano si.

mariolino50

Lun, 09/04/2012 - 18:07

#69 Albert1 buon per lei che sà per chi votare, io infatti essendo sinistro, come dice lei, ma vero non certo come quelli in parlamento , per chi dovrei votare, forse per il pd, non credo proprio, l'unica soluzione per chi non ha speranza di cambiamento è strappare la tessera elettorale, così rivincerete voi e ci farete ancor di più sprofondare nella cacca, in quanto a faziosi credo proprio che più dei leghisti non ne esistono, con l'orizzonte limitato al Pò.

mariolino50

Lun, 09/04/2012 - 18:07

#69 Albert1 buon per lei che sà per chi votare, io infatti essendo sinistro, come dice lei, ma vero non certo come quelli in parlamento , per chi dovrei votare, forse per il pd, non credo proprio, l'unica soluzione per chi non ha speranza di cambiamento è strappare la tessera elettorale, così rivincerete voi e ci farete ancor di più sprofondare nella cacca, in quanto a faziosi credo proprio che più dei leghisti non ne esistono, con l'orizzonte limitato al Pò.

GUGLIELMO.DONATONE

Lun, 09/04/2012 - 18:19

Caro Ferrara, dov'è mai finita la sua sempre fiera opposizione al famoso "non poteva non sapere"? Non mi convince proprio la possibilità che il buon Bossi, intelligente, scaltro e munito di un ottimo fiuto, abbia potuto ignorare tutto ciò che gli accadeva intorno, nel partito e in famiglia. O forse la lavandaia-vice presidente del senato lo teneva all'oscuro per non aggravarne lo stato di salute? Caro Ferrara, ho la sensazione che stavolta lei abbia superato anche i limiti di "Radio Londra". Comunque, la saluto.

mariolino50

Lun, 09/04/2012 - 18:21

#31 Albert1 ma quante volte hai postato lo stesso scritto, avevi paura che non lo mettessero, grazie del simpaticone e certamente meno credulone di voi, salutami il ganzo pagato da noi.

GUGLIELMO.DONATONE

Lun, 09/04/2012 - 18:19

Caro Ferrara, dov'è mai finita la sua sempre fiera opposizione al famoso "non poteva non sapere"? Non mi convince proprio la possibilità che il buon Bossi, intelligente, scaltro e munito di un ottimo fiuto, abbia potuto ignorare tutto ciò che gli accadeva intorno, nel partito e in famiglia. O forse la lavandaia-vice presidente del senato lo teneva all'oscuro per non aggravarne lo stato di salute? Caro Ferrara, ho la sensazione che stavolta lei abbia superato anche i limiti di "Radio Londra". Comunque, la saluto.

mariolino50

Lun, 09/04/2012 - 18:21

#31 Albert1 ma quante volte hai postato lo stesso scritto, avevi paura che non lo mettessero, grazie del simpaticone e certamente meno credulone di voi, salutami il ganzo pagato da noi.

Albert1

Lun, 09/04/2012 - 18:40

@ #92 mariolino50 Strappare la tessera è quello che sperano quelli che stanno a Roma così continuano a fare quello che vogliono. Se l'Italia fosse una federazione vera, non la penserebbe così. Federalismo vuol dire giustizia ed equità. Evitare che le spese anzi gli sprechi della sanità in campania, per esempio, debbano essere ripianati dagli abitanti del veneto. Le faccio un esempio così capite meglio: abitiamo tutti nella stessa strada, tutti bravi, belli e buoni tranne uno, io, che butta il pattume dove capita, sporca la strada e fa altre 1000 c@zz@te .... ma di nascosto, di notte!! Risultato per tenere in ordine la strada il comune fa pagare tutti un po' di più, un po' molto di più!! Giusto? Contenti? Perchè nessuno capisce questa logica da 5 elementare e si focalizzano su un ebete come il Trota? Lo capite che da quando ha avuto l'ictus non è più quello di una volta? Chiunque avrebbe potuto fare di tutto sotto il suo naso che non se ne sarebbe accorto!

Albert1

Lun, 09/04/2012 - 18:40

@ #92 mariolino50 Strappare la tessera è quello che sperano quelli che stanno a Roma così continuano a fare quello che vogliono. Se l'Italia fosse una federazione vera, non la penserebbe così. Federalismo vuol dire giustizia ed equità. Evitare che le spese anzi gli sprechi della sanità in campania, per esempio, debbano essere ripianati dagli abitanti del veneto. Le faccio un esempio così capite meglio: abitiamo tutti nella stessa strada, tutti bravi, belli e buoni tranne uno, io, che butta il pattume dove capita, sporca la strada e fa altre 1000 c@zz@te .... ma di nascosto, di notte!! Risultato per tenere in ordine la strada il comune fa pagare tutti un po' di più, un po' molto di più!! Giusto? Contenti? Perchè nessuno capisce questa logica da 5 elementare e si focalizzano su un ebete come il Trota? Lo capite che da quando ha avuto l'ictus non è più quello di una volta? Chiunque avrebbe potuto fare di tutto sotto il suo naso che non se ne sarebbe accorto!

Trank66

Lun, 09/04/2012 - 18:45

Qualcuno dice "non poteva non sapere". A me pare che per l'affaire Penati D'Alema & company non abbiano dato le dimissioni così pure il buon Rutelli per il caso Lusi. Non parliamo di Di Pietro con la ristrutturazione della propria casa e per la sanità in Puglia Vendola non si è nemmeno degnato di porgere le proprie scuse. L'unico che ha avuto il buon senso di farsi da parte è stato Bossi il quale probabilmente non era al corrente di tutte le schifezze perpetrate degli "infiltrati" (Rosi Mauro, la moglie e l'oriundo Trota).

scimmietta

Lun, 09/04/2012 - 18:52

#91 teramano : "...Lodo Schifani, lodo Alfano..." ... leggi indispensabili in un paese incivile che ha modificato la Costituzione eliminando il contrappeso con il "potere giudiziario" e quindi c'è chi è costretto a difendersi "dai processi" ..... il resto tutte leggi sacrosante per un paese che vuole essere civile e non celebra processi solo mediatici .... ma non è ancora stato fatto nulla rispetto a quello che è necessario fare per avere una giustizia che vuole essere veramente tale ....

Trank66

Lun, 09/04/2012 - 18:45

Qualcuno dice "non poteva non sapere". A me pare che per l'affaire Penati D'Alema & company non abbiano dato le dimissioni così pure il buon Rutelli per il caso Lusi. Non parliamo di Di Pietro con la ristrutturazione della propria casa e per la sanità in Puglia Vendola non si è nemmeno degnato di porgere le proprie scuse. L'unico che ha avuto il buon senso di farsi da parte è stato Bossi il quale probabilmente non era al corrente di tutte le schifezze perpetrate degli "infiltrati" (Rosi Mauro, la moglie e l'oriundo Trota).

scimmietta

Lun, 09/04/2012 - 18:52

#91 teramano : "...Lodo Schifani, lodo Alfano..." ... leggi indispensabili in un paese incivile che ha modificato la Costituzione eliminando il contrappeso con il "potere giudiziario" e quindi c'è chi è costretto a difendersi "dai processi" ..... il resto tutte leggi sacrosante per un paese che vuole essere civile e non celebra processi solo mediatici .... ma non è ancora stato fatto nulla rispetto a quello che è necessario fare per avere una giustizia che vuole essere veramente tale ....

teramano

Lun, 09/04/2012 - 20:19

Per Albert1. E' vero, siamo fermi sul concetto Lega=Razzismo solo perchè la Lega non si smentisce mai e non perde occasione per sottolineare la superiorità della "razza padana", superiorità tutta da dimostrare, visto anche gli ultimi eventi. Quando si dice che gli altri sono ladri e poi si scopre che i ladri sono in casa propria si fa una doppia brutta figura, la Lega ha detto per anni "Roma ladrona" e poi si scopre che i ladroni sono loro, hanno usato soldi pubblici, cioè nostri, per scopi privati rivelandosi per quello che sono. Sulle leggi ad personam vorrei che mi smentisse con dei fatti, la Lega ha votato tutto quello che Berlusconi gli proponeva senza curarsi dell'interesse del "popolo padano".

teramano

Lun, 09/04/2012 - 20:19

Per Albert1. E' vero, siamo fermi sul concetto Lega=Razzismo solo perchè la Lega non si smentisce mai e non perde occasione per sottolineare la superiorità della "razza padana", superiorità tutta da dimostrare, visto anche gli ultimi eventi. Quando si dice che gli altri sono ladri e poi si scopre che i ladri sono in casa propria si fa una doppia brutta figura, la Lega ha detto per anni "Roma ladrona" e poi si scopre che i ladroni sono loro, hanno usato soldi pubblici, cioè nostri, per scopi privati rivelandosi per quello che sono. Sulle leggi ad personam vorrei che mi smentisse con dei fatti, la Lega ha votato tutto quello che Berlusconi gli proponeva senza curarsi dell'interesse del "popolo padano".

teramano

Lun, 09/04/2012 - 20:22

Per Scimmietta. Leggi indispensabili per chi? Forse per una persona sola!!!!

teramano

Lun, 09/04/2012 - 20:22

Per Scimmietta. Leggi indispensabili per chi? Forse per una persona sola!!!!

teramano

Lun, 09/04/2012 - 20:27

Per Scimmietta. .... dimenticavo, cosa mi dice sulla votazione in Parlamento del caso Ruby?

ilcondorbec10

Lun, 09/04/2012 - 20:32

Bossi rimane sempre Bossi.Il carisma se le guadagnato e sudato perchè quando gli Italiani (del Nord) si chiesero delle risposte politiche risolutive alla questione settentrionale dai partiti e dai personaggi che ancor oggi ce li troviamo tra i piedi.Personaggi di grande cultura ma di grande ciance che ci hanno accompagnato sull'orlo del disastro finanziario.Progetti nisba.Tutti indaffarati per interessi propri o delle l' hobby. A ciel sereno ecco un fulmine Bossiano che imbriglia le carte senza valore e sul tavolo cade una nuova carta un progetto grandioso il "federalismo".I pennivedoli di gradi giornali avversi al progetto Bossiano in trent'anni hanno scritte fiume di ca**te ad iosa, senza indicare soluzioni per contrastre nella sua idea Europea per la soluzioni dei problemi Italiani. Oggi assistiamo a un deplorevole accanimento mediatico senza che si sappia ancora la verità.Ho sentito dai telegiornali non una procura ma 5, forse 6 si sono mossi!!! per 150/200 mila Euro ?? vergogna..

bojeri

Lun, 09/04/2012 - 20:54

caro Ferrara io ho il diritto di parlare ( e se vuole posso anche spiegarglilo in dettaglio ) . Non sprechi il suo fiato per fare il buon cattolico che difende chi è in difficoltà . Se lo sei, devi farlo sempre, e , se così fosse , ci sono ben altri meritevoli che hanno bisogno di tali aiuti. Anzi io le dico che se la Chiesa volesse fare dei Santi , li troverebbe numerosi fra i padri di famiglia che si privano di tutto cercando di rimanere onesti ( questi secondo me sono i veri ONOREVOLI coloro i quali andranno , se c'è , in Paradiso ) Quindi cerchi di evitare di prenderci in giro anche dalla tv , ultimamente il suo programma costa a noi 10.000 volte quello che vale.

teramano

Lun, 09/04/2012 - 20:27

Per Scimmietta. .... dimenticavo, cosa mi dice sulla votazione in Parlamento del caso Ruby?

ilcondorbec10

Lun, 09/04/2012 - 20:32

Bossi rimane sempre Bossi.Il carisma se le guadagnato e sudato perchè quando gli Italiani (del Nord) si chiesero delle risposte politiche risolutive alla questione settentrionale dai partiti e dai personaggi che ancor oggi ce li troviamo tra i piedi.Personaggi di grande cultura ma di grande ciance che ci hanno accompagnato sull'orlo del disastro finanziario.Progetti nisba.Tutti indaffarati per interessi propri o delle l' hobby. A ciel sereno ecco un fulmine Bossiano che imbriglia le carte senza valore e sul tavolo cade una nuova carta un progetto grandioso il "federalismo".I pennivedoli di gradi giornali avversi al progetto Bossiano in trent'anni hanno scritte fiume di ca**te ad iosa, senza indicare soluzioni per contrastre nella sua idea Europea per la soluzioni dei problemi Italiani. Oggi assistiamo a un deplorevole accanimento mediatico senza che si sappia ancora la verità.Ho sentito dai telegiornali non una procura ma 5, forse 6 si sono mossi!!! per 150/200 mila Euro ?? vergogna..

bojeri

Lun, 09/04/2012 - 20:54

caro Ferrara io ho il diritto di parlare ( e se vuole posso anche spiegarglilo in dettaglio ) . Non sprechi il suo fiato per fare il buon cattolico che difende chi è in difficoltà . Se lo sei, devi farlo sempre, e , se così fosse , ci sono ben altri meritevoli che hanno bisogno di tali aiuti. Anzi io le dico che se la Chiesa volesse fare dei Santi , li troverebbe numerosi fra i padri di famiglia che si privano di tutto cercando di rimanere onesti ( questi secondo me sono i veri ONOREVOLI coloro i quali andranno , se c'è , in Paradiso ) Quindi cerchi di evitare di prenderci in giro anche dalla tv , ultimamente il suo programma costa a noi 10.000 volte quello che vale.

Giovannino1

Lun, 09/04/2012 - 22:41

Caro Ferrara, credo che lei sbagli proprio prospettiva. Ciò che importa non è il fatto che Bossi ha avuto un enorme carisma, ha interpretato sentimenti largamente diffusi e non rappresentati, ha incanalato rabbie e pulsioni: questo vale per tutti i capipopolo, i dittatori, i criminali della storia. Ciò che importa davvero è se tutto questo è servito a qualcosa, se ha portato o no a risultati e miglioramenti nella vita di questo popolo rappresentato: e la risposta è no.

Giovannino1

Lun, 09/04/2012 - 22:41

Caro Ferrara, credo che lei sbagli proprio prospettiva. Ciò che importa non è il fatto che Bossi ha avuto un enorme carisma, ha interpretato sentimenti largamente diffusi e non rappresentati, ha incanalato rabbie e pulsioni: questo vale per tutti i capipopolo, i dittatori, i criminali della storia. Ciò che importa davvero è se tutto questo è servito a qualcosa, se ha portato o no a risultati e miglioramenti nella vita di questo popolo rappresentato: e la risposta è no.

Rinoba

Mar, 10/04/2012 - 00:43

Ferrara, il suo giochetto di dire esattamente ciò che in un momento può suonare il più provocatorio possibile per far la figura dell'intellettuale fichissimo e controcorrente ci ha stufato e non funziona più...

pepperconarse

Mar, 10/04/2012 - 05:25

Dottor Ferrara si ricordi pure che quella canottiera ha procreato tanti trota. .

Rinoba

Mar, 10/04/2012 - 00:43

Ferrara, il suo giochetto di dire esattamente ciò che in un momento può suonare il più provocatorio possibile per far la figura dell'intellettuale fichissimo e controcorrente ci ha stufato e non funziona più...

pepperconarse

Mar, 10/04/2012 - 05:25

Dottor Ferrara si ricordi pure che quella canottiera ha procreato tanti trota. .

biri

Mar, 10/04/2012 - 08:44

Una certezza c'è: due voti (scimmietta e Albert1) la Lega li prenderà ancora. Poi qualche parente, qualche beneficiato tra i tanti amici, coniugi, amanti, autisti, manovali, piazzati nei più disparati consigli di amministrazione di società pubbliche (a fronte di generosi gettoni di presenza e indennità di carica), qualche imprenditore edile gratificato da generose varianti ai piani regolatori, e forse all'1% ci arriva ancora. Grazie a tutto ciò che di buono e importante ha fatto, come proclama Giuliano Ferrara, per "cercare soluzioni ai problemi veri". Non a quelli italiani, però. Ai propri e a quelli dei parenti e affini, degli amici, degli amici degli amici, e così via sottogovernando.

biri

Mar, 10/04/2012 - 08:44

Una certezza c'è: due voti (scimmietta e Albert1) la Lega li prenderà ancora. Poi qualche parente, qualche beneficiato tra i tanti amici, coniugi, amanti, autisti, manovali, piazzati nei più disparati consigli di amministrazione di società pubbliche (a fronte di generosi gettoni di presenza e indennità di carica), qualche imprenditore edile gratificato da generose varianti ai piani regolatori, e forse all'1% ci arriva ancora. Grazie a tutto ciò che di buono e importante ha fatto, come proclama Giuliano Ferrara, per "cercare soluzioni ai problemi veri". Non a quelli italiani, però. Ai propri e a quelli dei parenti e affini, degli amici, degli amici degli amici, e così via sottogovernando.

Albert1

Mar, 10/04/2012 - 09:47

@ #99 biri Vedremo, non sono il solo a pensare che la Lega prenderà comunque una barca di voti. E in ogni caso uno non vota un partito perchè fa tanti voti ma perchè ha delle idee condivisibili, quelle che a sinistra oramai non si trovano più.

Albert1

Mar, 10/04/2012 - 09:47

@ #99 biri Vedremo, non sono il solo a pensare che la Lega prenderà comunque una barca di voti. E in ogni caso uno non vota un partito perchè fa tanti voti ma perchè ha delle idee condivisibili, quelle che a sinistra oramai non si trovano più.

Albert1

Mar, 10/04/2012 - 10:46

@ #98 teramano Uao, la fiera della superficialità! Cos'è devo istruirti ed insegnarti a capire e leggere quello che succede in politica? No perchè allora è meglio una mail!! Se uno si prendesse la briga di conoscere il "fenomeno" Lega saprebbe che il modo di fare di Bossi, rude, spesso terra terra, folkloristico etc ... è quello da sempre ed è quello che ha coalizzato i voti del nord. Serve per tenere a bada l'elettorato. Bossi non è nato ieri è lì da almeno 25 anni e se continua ad avere una base così solida ci sarà un perchè! Uno di questi è che da sempre ha gridato quello che tutti, dopo .. che bravi, ora gridano "Roma Ladrona". Che è la verità. Ma non basta dirlo bisogna anche avere la capacità di farlo e azzeccare i tempi giusti. Perchè si ha contro tutti quelli che ci rimetteranno qualcosa e cioè tutto l'apparato burocratico!! Il fatto poi dei finanziamenti .. ci sono dentro tutti e non è un partito di santi. Sono uomini e sbagliano. Ma pensiamo ai finanziamenti Russi al PCI ..

Albert1

Mar, 10/04/2012 - 10:46

@ #98 teramano Uao, la fiera della superficialità! Cos'è devo istruirti ed insegnarti a capire e leggere quello che succede in politica? No perchè allora è meglio una mail!! Se uno si prendesse la briga di conoscere il "fenomeno" Lega saprebbe che il modo di fare di Bossi, rude, spesso terra terra, folkloristico etc ... è quello da sempre ed è quello che ha coalizzato i voti del nord. Serve per tenere a bada l'elettorato. Bossi non è nato ieri è lì da almeno 25 anni e se continua ad avere una base così solida ci sarà un perchè! Uno di questi è che da sempre ha gridato quello che tutti, dopo .. che bravi, ora gridano "Roma Ladrona". Che è la verità. Ma non basta dirlo bisogna anche avere la capacità di farlo e azzeccare i tempi giusti. Perchè si ha contro tutti quelli che ci rimetteranno qualcosa e cioè tutto l'apparato burocratico!! Il fatto poi dei finanziamenti .. ci sono dentro tutti e non è un partito di santi. Sono uomini e sbagliano. Ma pensiamo ai finanziamenti Russi al PCI ..

Albert1

Mar, 10/04/2012 - 15:49

Il commento 106 è riferito al 100!! Ma qui chi gestisce i commenti, il nipote di Spugna? Fino ad un'ora e 1/2 per vedere un commento ... e poi, ovviamente ne arrivano 4. Per ore tutto fermo poi aggiorno e compaiono 30 commenti! Uno come fa? Lascia perdere? ALLORA LO FATE APPOSTA!! Il 106 è diventato 107!!! ... e fa riferimento al 106 e non al 99!! FATE SMETTERE DI BERE CHI GESTISCE I COMMENTI!!

Albert1

Mar, 10/04/2012 - 15:49

Il commento 106 è riferito al 100!! Ma qui chi gestisce i commenti, il nipote di Spugna? Fino ad un'ora e 1/2 per vedere un commento ... e poi, ovviamente ne arrivano 4. Per ore tutto fermo poi aggiorno e compaiono 30 commenti! Uno come fa? Lascia perdere? ALLORA LO FATE APPOSTA!! Il 106 è diventato 107!!! ... e fa riferimento al 106 e non al 99!! FATE SMETTERE DI BERE CHI GESTISCE I COMMENTI!!

mariolino50

Mer, 11/04/2012 - 16:23

#95 Albert1 io non vorrei certo strappare la tessera elettorale ma i maggiori partiti si sono messi d'accordo per far fuori con lo sbarramento le voci fuori dal coro, alle europee è stato il pd a far mettere lo sbarramento che non c'era in modo da cacciare anche da lì la sinistra comunista, io voterò sempre la sinistra vera non certo il pd traditore dei lavoratori, ma se sò già che non vogliono nessun veramente contrario ai poteri forti in parlamento che ci vado a fare, con lo sbarramento del 4 o 5% siamo fuori comunque, vado volentieri anche al mare visto che lo vedo dalle mie finestre, d'accordo sul fatto che dopo la malattia al Bossi lo hanno messo un pò di mezzo come si dice da noi.

mariolino50

Mer, 11/04/2012 - 16:23

#95 Albert1 io non vorrei certo strappare la tessera elettorale ma i maggiori partiti si sono messi d'accordo per far fuori con lo sbarramento le voci fuori dal coro, alle europee è stato il pd a far mettere lo sbarramento che non c'era in modo da cacciare anche da lì la sinistra comunista, io voterò sempre la sinistra vera non certo il pd traditore dei lavoratori, ma se sò già che non vogliono nessun veramente contrario ai poteri forti in parlamento che ci vado a fare, con lo sbarramento del 4 o 5% siamo fuori comunque, vado volentieri anche al mare visto che lo vedo dalle mie finestre, d'accordo sul fatto che dopo la malattia al Bossi lo hanno messo un pò di mezzo come si dice da noi.