No all'omicidio politico del leader di Forza Italia


V i ringrazio per l'opportunità che date a far sentire la mia voce. Nei confronti del presidente Berlusconi è stato messo in atto un vero e proprio omicidio politico, ma come molti tentati omicidi il caso si è concluso con un grave trauma. La degenza può essere lunga o breve, lui è ancora politicamente vivo e grazie a noi che lo sosteniamo avrà sicuramente una degenza dove la sofferenza viene evitata il più possibile. Sono per una sua candidatura alle Europee che sarà la cura azzeccata per una sana guarigione. Firmo la sua candidatura con certezza nella sua ennesima vittoria.