«Non ho mai picchiato la mia ex»

Roma «Non l'ho mai picchiata. È vero, una lite c'è stata, ma io non l'ho mai picchiata. Ha tentato di distruggermi ma ora sono stufo di essere infangato, di essere etichettato come un mostro». A un mese dalle foto choc pubblicate su Facebook dalla sua ex compagna che lo accusa di averla picchiata fino a farla abortire, Massimo Di Cataldo torna a parlare. Il cantante, indagato dalla Procura per procurato aborto, si difende e racconta cosa accadde quella mattina. «Avevamo avuto una discussione, anche piuttosto concitata - racconta -. Ci siamo strattonati, ho cercato di fermarla mentre andava su tutte le furie ma non l'ho mai picchiata. Ricordo perfettamente il suo viso quando mi ha cacciato di casa ed era integro, senza alcun segno come dimostrano anche le foto di una festa alla quale lei ha partecipato la sera stessa».