Gli sciacalli

Accanimento senza fine: Berlusconi costretto anche a sospendersi da Cavaliere del lavoro

Come cani arrabbiati, come sciacalli pronti a scarnificarlo fino a non far rimanere neppure il ricordo. Questa è la furia ideologica del partito anti berlusconiano. Manca solo che qualcuno si muova per vietare il suo nome sul simbolo del partito alle europee. È probabile che ci stiamo già pensando, con qualche ricorso su misura alla vigilia delle elezioni. Il nome Berlusconi come un tabù, come una bestemmia. È chiaro che anche così fa ancora paura. Gli hanno tolto il Senato, applicando la retroattività alla legge Severino, violando uno dei principi cardini del diritto. Non solo. Non si può candidare, ma per non rischiare assolutamente nulla, neppure l'impossibile, non può neanche essere eletto. Come se già il primo divieto non fosse sufficiente. Gli tolgono anche il diritto di voto, per umiliarlo e sottolineare quanto sia indegno. Basta così? No, certo. Lo costringono anche ad autosospendersi da Cavaliere del lavoro, titolo di cui si fregiano personaggi che hanno fatto fallire storie imprenditoriali leggendarie. Tipo Carlo De Benedetti con l'Olivetti.

Il futuro di Berlusconi devono essere i servizi sociali, o gli arresti domiciliari, qualsiasi cosa oscuri il suo volto, gli tolga la parola, non gli permetta di fare campagna elettorale, lo faccia tacere per sempre, in attesa dell'oblio, della dannazione della memoria. La speranza del furore antiberlusconiano è far sparire le sue foto e il ricordo.

Solo che tutto questo rischia di ottenere l'effetto contrario. Sono in tanti a chiedersi il perché di tutto questo accanimento. Il dubbio di una magistratura ad personam si fa sempre più forte. Persino a sinistra ci si domanda sottovoce: non è che stiano esagerando? Anche perché più cercano di annientarlo più il suo popolo gli giura fedeltà, come dimostrano le migliaia di firme che ogni giorno arrivano al Giornale. Cresce la voglia di votare Berlusconi come testimonianza, come simbolo, come dispetto, come segno di solidarietà, come resistenza, per non darla vinta a una sinistra che ti vuole sottomettere, e se non ti inginocchi ti distrugge, ti calpesta, ti divora l'ultima libbra di carne.

Commenti
Ritratto di Agrippina

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Gio, 20/03/2014 - 15:10

Io so che il Presidente Berlusconi è il Leader di milioni di Elettori e qualunque cosa gli facciano non faranno altro che aumentare le adesioni al suo Movimento; altri si sbavino di rabbia e facciano come le iene ma non troveranno sponde da questa parte. Shalom

82masso

Gio, 20/03/2014 - 15:16

Scrive lei " Persino a sinistra ci si domanda sottovoce: non è che stiano esagerando?" e ti credo sono stati culo e camicia per vent'anni ci si preoccupa sempre degl'amici no? Io direi che gl'italiani onesti finalmente vedono la luce in fondo al tunnel dopo anni d'oblio, finalmente c'è la consapevolezza che, in questo disastrato paese, un'uomo per quanto ricco e potente che sia possa pagare di fronte alle sue malefatte, può essere un nuovo risorgimento italiano speriamo non dissipare tutto all'ultimo momento.

bruna.amorosi

Gio, 20/03/2014 - 15:19

e.. chissenefrega , non ce lo mettete ? è e sarà sempre il CAVALIERE che piaccia oppure no .

Alessio2012

Gio, 20/03/2014 - 15:22

Purtroppo ha sbagliato anche Silvio... non esistono ideologie... non esiste ne' comunismo ne' liberismo... Esistono delle persone come i komunisti, che vanno domate... non è possibile un punto d'incontro.

capitanuncino

Gio, 20/03/2014 - 15:33

Incorre nella perdita delle onorificenze l'insignito che se ne renda indegno. La condanna, purtroppo, lo rende tale pertanto è un fatto pressoché automatico, non è un ulteriore accanimento, anche per questo motivo l'autosospensione è una sciocchezza. Io non so quanto bene faccia a FI questo vittimismo continuo. Berlusconi dovrebbe lasciare il campo ad altri, ma avrebbe dovuto farlo già prima, subito all'uscita della sentenza, rimanendo naturalmente il padre fondatore ed il primo ispiratore del partito.......forse ora ci sarebbe il partito ancora compatto e con maggiore partecipazione al Governo.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Gio, 20/03/2014 - 15:41

Cosa c'è di strano in tutto quello che gli hanno vietato. Sarebbe successo a chiunque. E' semplice democrazia e a qualcuno non piace sta dalla parte del torto e contro gli onesti.

florio

Gio, 20/03/2014 - 15:41

Non è certo con questi sistemi da kgb che si ottiene il consenso, l'uomo Berlusconi ha fatto molto, ha costruito un impero che da da mangiare a 60.000 persone, De Benedetti l'impero Olivetti l'ha distrutto, e ha demolito migliaia di famiglie, ma gode dell'impunità rossa. L'Italia è uno strano paese ci piace farci del male pur di annientare l'odiato nemico. siamo un popolo con tanta storia, tante tradizioni, tanta cultura, ma siamo autolesionisti e poco propensi a sostenere e difendere le nostre tradizioni, il nostro paese. Il popolo rosso è incapace di dire anche una volta sola che qualcosa di buono si è fatto, tutto quello che è contrario a loro è da combattere,(o sei con me o contro di me) un dogma e un misto di pregiudizi e false ideologie delle quali ancora oggi tanti di loro ne vanno fieri, poveri hanno il cervello imbevuto e intorpidito, duro da ripulire, le scorie sone vecchie di anni. Trovare una spiegazione logica a tutto questo è come chiedere a un asino di trasformarsi in un cavallo di razza!

procto

Gio, 20/03/2014 - 15:45

Due dei requisiti richiesti per ottenere l' Ordine del merito del lavoro sono: 1)aver tenuto una spiccata condotta civile e sociale 2)aver adempito agli obblighi tributari. Silvio è stato condannato in via definitiva per illeciti fiscali. Persecuzione?

Rossana Rossi

Gio, 20/03/2014 - 15:45

La vera indecenza è che il popolo italiano che si definisce democratico, permetta un simile sfacelo della propria giustizia e si sottometta a questa vera DITTATURA di una magistratura vergognosamente politicizzata che decide, peggio della vera Inquisizione, vita e attività di un cittadino. La vera vergogna siamo noi che lo permettiamo senza ribellarci.

rorey36

Gio, 20/03/2014 - 16:01

per 82masso "un'uomo per quanto ricco e potente che sia possa pagare di fronte alle sue malefatte" Solo se si chiama Berlusconi, se invece si fosse chiamato De Benedetti? Lei vede la luce in fondo al tunnel perchè si ritiene onesto ? Io non vedo nessuna luce, e non mi pare che la veda la maggioranza degli Italiani. Tutti disonesti?

Ritratto di bassfox

bassfox

Gio, 20/03/2014 - 16:10

@AdrianoRomaldi: visto il suo apprezzato saluto, vorrei solo farle notare che qui dove pensa di trovare molti amici, la maggior parte dei lettori solo qualche mese fa si erse in difesa di Priebke... contento lei...

Giuseppe Borroni

Gio, 20/03/2014 - 16:15

cani arrabbiati? sciacalli? Ma chi se ne frega ormai piu' di sta storia. State tenendo in piedi una mummia!

unosolo

Gio, 20/03/2014 - 16:29

rimane e rimarrà unico e grande imprenditore senza aiuti dallo Stato anzi lo Stato lo sfrutta ancora , altri imprenditori si sono sfilati dal pagare tasse in Italia , questo dimostra la serietà e la estraneità dal voler frodare , mettetevi l'anima in pace , un grande resta grande anche dopo i vari assalti giudiziari , certo se aveva un'altra tessera veniva salvato in tutte le maniere come accade continuamente per molti altri con tessere sinistre . se capi!

rotto

Gio, 20/03/2014 - 16:33

quattro lettere: godo

Ritratto di ForzaSilvio1

ForzaSilvio1

Gio, 20/03/2014 - 16:36

Lo stanno distruggendo, minando nel fisico e nello spirito... Fino a quando resisterà il Nostro Illuminato Leader? USQUE TANDEM!?!? Per favore, basta! (pubblicato 19.03.2014)

Magic John

Gio, 20/03/2014 - 16:41

Forza Silvio!! Per noi sarai sempre il nostro CAVALIERE che lotta per la liberta' e la democrazia e contro il sopruso, l'invidia e il male del partito comunista e di tutti i comunisti che hanno rovinato il mondo e l'Italia. Forza Cavaliere e Forza Italia!!!

Ritratto di mark 61

mark 61

Gio, 20/03/2014 - 16:43

Accanimento senza fine: Berlusconi costretto anche a sospendersi da Cavaliere del lavoro ahahhahaha COSI GIUSTO PER RICORDARLO questo può essere solo il paladino dei parassiti ladri disonesti altro che lavoro

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Gio, 20/03/2014 - 16:58

sette lettere: anche io

canaletto

Gio, 20/03/2014 - 17:01

E' stato un grande gesto di umiltà ma anche in pugno nello stomaco ai magistrati e politici rossi. Nessun politico ha il coraggio di fare ciò perchè tutti sono onesti e possono spiegare quello che fanno, prendendo per il sedere il popolo italiano. Vergogna maledetti politici rossi e magistrati corrotti

guerrinofe

Gio, 20/03/2014 - 17:04

COSI ALMENO SI E' RIUSCITI A SFATARE UN VECCHIO DETTO. TUTTO HA UN PREZZO E CHE CON I SOLDI SI PUO' TUTTO. ........non è cosi!

Atlantico

Gio, 20/03/2014 - 17:14

Qualcuno dica a Tramontano che la perdita dell'onorificenza è causata direttamente dalla condanna definitiva. Primo invio h. 17:14

Lino1234

Gio, 20/03/2014 - 17:33

In fondo il comunismo ha risolto il problema della presa del potere. Gli basta abiurare la morale, l'onestà, la democrazia, i sentimenti, ecc. ecc., trasformando il concetto di VERITA, come segue : a) esegue gli ordini del proprio capopopolo, nulla lo può fermare; b) segue esclusivamente i propri desideri: c) Tutto il loro patrimonio culturale è al servizio dell'ideologia comunista ed ha l'esclusiva della verità assoluta. Insomma sono robot che ricevono solo gli impulsi a) e b). Impossibile fargli capire cos'è la democrazia, la libertà ed il diritto. Sarebbe tempo perso. Saluti. Lino. W. Silvio

Ritratto di KNight

KNight

Gio, 20/03/2014 - 17:39

con tutte ste notizie, una dietro l'altra, ho stappato tutte le bottiglie della cantina... e non erano poche!

Ritratto di KNight

KNight

Gio, 20/03/2014 - 17:42

nove lettere: "stappiamo"

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Gio, 20/03/2014 - 17:43

Caro Berlusconi, dai lavoro a 60.000 persone ed é proprio per questo che i pidocchi ti odiano. Loro sono solo capaci di fare i papponi e distruggere il Paese sotto il peso di un apparato statale mafioso e una tassazione unici al mondo ... Caro Berlusconi, la passione che hai per dare valore e benessere a questo Paese ti ha fregato ... É l´unico Paese al mondo a distanza di 25 anni dalla caduta del Muro di Berlino dove ha vinto la menzogna, la truffa, il sudiciume del partito dei pidocchi fallito e scomparso in tutto il mondo ... Guarda quello che sta facendo la FIAT e altre imprese ... Lascia questo Paese alla fine cultura dei Di Pietro, alla capacitá di creare ricchezza, valore e lavoro di personaggi della meschinitá di D´Alema e Bersani, alla brutalitá mentale delle toghe nere che non fanno altro che insozzare il Paese con l´autoritarismo della loro bassezza ... La realtá é che loro hanno vinto nel Paese ... Con la raccapricciante chiusura mentale e l´autoritarismo in cui sono cresciuti, loro penseranno di dare a mangiare a questo Paese di stolti ignoranti ... Il paese sta sprofondando ... Ma alla fine, quando sará ormai troppo tardi anche questo popolo rimbecillito dalla truffa marxista dovrá capire ... Lascia questo Paese infettato dai pidocchi che hanno vinto con i mezzi del loro sudiciume ... Sposta tutte le tue aziende all´estero ... Fuori da questo Paese mafioso sanno dare il massimo valore alla intelligenza, alla capacitá di creare valore e benessere ... Falli morire di fame questi Italiani che hanno preferito la bassezza e l´inganno di questi pidocchi ... Ci vorrá tempo e sará dura per questo popolo di dementi e ritardati mentali dalla menzogna marxista scomparsa in tutto il mondo ... Ma anche loro arriveranno a capire. CARO SILVIO GUARDATI DAGLI ESCREMENTI CHE TI STANNO VICINO come questo rivoltante vomito di censore dentro di Il Giornale. Sono i pidocchi peggiori di tutti, quelli che hanno la maggior responsabilitá del disastro Paese ...

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Gio, 20/03/2014 - 17:51

@guerrinofe - E si conferma anche che i komunisti come te sono mossi solo da invidia, ma di quella blu.

Ritratto di ForzaSilvio1

ForzaSilvio1

Gio, 20/03/2014 - 17:53

Vi ripeto: BASTA con questo accanimento terapeutico contro Berlusconi! Tanto, in ogni caso e qualunque cosa succeda e qualunque cosa faccia, Lui rimarrà sempre il nostro Leader, l'Eletto, la nostra Giuda che ci traghetterà fuori dal pantano in cui i bolscevichi hanno ridotto la Povera Martiriata Italia! ForzaSilvio NON MOLLARE! Cavaliere forever!

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 20/03/2014 - 17:58

Adriano Romaldi: ma che dico milioni, miliardiiiiii. Hahahahaha.

Raoul Pontalti

Gio, 20/03/2014 - 18:10

"Non si può candidare, ma per non rischiare assolutamente nulla, neppure l'impossibile, non può neanche essere eletto": qui il vittimismo scade nel ridicolo e nell'illogico, posto che non si può essere eletti se non si è candidati, quindi basta vietare la candidatura senza dovervi aggiungere il divieto all'elezione. Per contro è possibile vietare l'elezione senza vietare la candidatura (è il caso classico dell'ineleggibilità). Ma se se si è privati del diritto di voto si anche privati del diritto ad essere votati e ciò accade non per perfidia delle toghe rosse ma per scelta del legislatore che a determinate condanne ha collegato la pena accessoria dell'interdizione dai pubblici uffici che a sua volta comporta la rinuncia a titoli e prebende elargiti dallo Stato. Nello specifico: perché mai la Cassazione avrebbe dovuto levare dal groppone a Silvio la pena accessoria prevista obbligatoriamente e non facoltativamente dalla legge nel caso per un periodo minimo non inferiore ad un anno? Anche con un solo anno di interdizione Silvio avrebbe dovuto rinunciare alle elezioni europee. Non vorrei che tutto questo vittimismo si riducesse a messinscena per costringere i figli (uno almeno) di Silvio a candidare per non perdere le preferenze che elettori sprovveduti darebbero comunque a Berlusconi rischiando l'annullamento della scheda e per giustificare la dicitura Berlusconi sul simbolo, posto che Silvio, che è laureato in legge, e i suoi legali, tra cui insigni giuristi e cassazionisti, non ignoravano certo la realtà ineluttabile e della pena accessoria come conseguenza di quella condanna e la destinazione ai servizi sociali o agli arresti domiciliari per l'espiazione della pena residua (tre anni coperti invece dall'indulto).

Ritratto di pravda99

pravda99

Gio, 20/03/2014 - 18:12

Certo fa impressione vedere come una persona come lei Tramontano, colto e laureato, rimesti nel torbido con argomenti che possono far breccia solo nelle menti deboli dei fedeli (proprio come i fedeli di chiesa, che vivono di dogmi e di rivelazioni, e sono succubi del parroco che se li manipola a piacimento facendo conto sulla loro superstizione). Se una condanna definitiva per reati gravi comporta l'interdizione dai pubblici uffici, ovviamente non puo' votare. Nessuno vuole umiliare Berlusconi, e' lui che ha deciso di umiliare se stesso (e gli italiani onesti) infrangendo la Legge. E poi il nome "Berlusconi" non e' un tabu' o una bestemmia, e' un imbarazzo. Lei che sicuramente e' uomo di mondo, dica ai suoi "fedeli" come reagiscono all'estero appena si fa quel nome...

Giorgio1952

Gio, 20/03/2014 - 18:17

Tramontano torni con i piedi per terra : "Sono in tanti a chiedersi il perché di tutto questo accanimento." QUANTI SONO? Il dubbio di una magistratura ad personam si fa sempre più forte. Persino a sinistra ci si domanda sottovoce: non è che stiano esagerando?" MA CHI LE TOGHE ROSSE O IL CANCRO DELLA DEMOCRAZIA, COME CHIAMATE VOI LA MAGISTRATURA? "Anche perché più cercano di annientarlo più il suo popolo gli giura fedeltà, come dimostrano le migliaia di firme che ogni giorno arrivano al Giornale." SIAMO OLTRE QUOTA 20.000! "Cresce la voglia di votare Berlusconi come testimonianza, come simbolo, come segno di solidarietà, come resistenza, per non darla vinta a una sinistra che ti vuole sottomettere, e se non ti inginocchi ti distrugge, ti calpesta, ti divora l'ultima libbra di carne." I SONDAGGI DANNO FI SEMPRE TERZO PARTITO IN ITALIA, MA ADESSO SCENDONO IN CAMPO PIERSILVIO, MARINA (ma perché non si fa chiamare con il suo nome Maria Elvira?) E BARBARA, CHE RIBALTERANNO IL RISULTATO ALLE EUROPEE! Ho scritto in maiuscolo solo per evidenziare le mie osservazioni, non per alzare la voce come fa qualcuno nei suoi commenti.Saluti

cast49

Gio, 20/03/2014 - 18:17

82masso, gli anni di oblio sono colpa dei komunisti di merda e coglioni, e non di BERLUSCONI, che anzi, quando ha governato lo ha fatto bene e soprattutto per il bene del paese. Quanti no da parte dei maledetti sinistri ai quali auguro tutto il male possibili? I governi che si sono succeduti hanno governato al massimo due anni, con tre presidenti del consiglio, (prodi, amato e d'alema) e non hanno fatto un cazzo; dal 2001 al 2005 Berlusconi ha governato e bene, ha fatto riforme, sempre negate dai komunisti, per mettere B. in difficoltà. E se il capodicazzo di napolitano non avesse fatto quel golpe, B. avrebbe governato fino al 2012. Chi non conosce la verità dei fatti non dovrebbe scrivere cazzate; B. è un uomo onesto e buono, a differenza dei sinistri che sono disonesti, rottinculo, ladri e falsi e bugiardi. Il tunnel è stato oscurato non da B. ma dai magistrati che si coccolano i sinistri e sono peggio di loro. L'ODIO E' UNA BRUTTA COSA, BERLUSCONI NEANCHE CONOSCE COSA VUOL DIRE, I ROTTINCULO SONO LA PEGGIORE SPECIE UMANA, UNA RAZZA SCHIFOSA CAPACE ANCHE DI UCCIDERE PUR DI ARRIVARE A PRENDERE IL POTERE, FATE SCHIFO. PUBBLICARE PER FAVORE, GRAZIE

Ritratto di greysmouth

greysmouth

Gio, 20/03/2014 - 18:19

Iene e licaoni...Aridi senza Dio, peggio delle bestie, che hanno ancora un istinto. O li bannate tutti ( i Kompagni), o mi autosospendo dai commenti e lettura, come già fatto con "Libero".

Roberto.C.

Gio, 20/03/2014 - 18:20

Perchè, i soliti cretini, non commentano il CAVALIERE al MERITO della Repubblica Italiana Josip Broz ovvero maresciallo TITO?? Il più feroce dei dittatori comunisti della storia, responsabile delle foibe e della pulizia etnica di decine di migliaia di Italiani in Istria e Dalmazia.Perchè?? Il Colle o chi per lui è in silenzio perpetuo. Ma si ricordino che gli Italiani non dimenticano!! S.Berlusconi è, e quindi rimane, il Cavaliere del lavoro con ampi meriti.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 20/03/2014 - 18:41

Certo che l'Italia è un paese strano,ripudia chi crea lavoro e ricchezza e si riempie molto volentieri di delinquenti e fancazzisti.

filgio49

Gio, 20/03/2014 - 18:53

Ormai il concetto e' chiaro da 20 anni.. la sinistra vuole la morte di Silvio, e mi chiedo come mai i sinistronzi non hanno mai tentato di eliminarlo. Ma sappiamo benissimo che ad ogni azione ne corrisponde una di effetto contrario ed e' per questo che spero, un giorno non troppo lontano, che arrivi la giusta punizione per tutti coloro che si sono accaniti contro di lui, solo perche' di schieramento politico diverso e molto, ma molto piu' intelligente!!!!!!!!

Ritratto di ForzaSilvio1

ForzaSilvio1

Ven, 21/03/2014 - 12:16

@ greysmouth - Gio, 20/03/2014 - 18:19. Sono pienamente d'accordo con te! Non ne possiamo più di trovare questi commenti bolscevichi demistificatori della realtà nelle nostre libere discussioni tese a riflettere sulla Verità, incarnata dal Cavaliere (forever!) SB. Dovremmo proporre una raccolta di firme per l'abolizione completa dei messaggi opposti ai nostri. Allora sì che vedremmo quante firme fioccherebbero... Altrocchè le 20-25mila che i soliti komunistoidi ci attribuiscono!