Bersani, nessun danno neurologico. I medici: "Parametri tutti nella norma"

La prognosi resta riservata, ma c'è un cauto ottimismo. I medici: "Decorso positivo". La visita di Renzi: "Lo aspetto, anche per litigare"

Dopo l'intervento durato circa tre ore, Pierluigi Bersani si è svegliato e ha incontrato la moglie Daniela - a cui avrebbe chiesto della partita tra Juventus e Roma - e le figlie Elisa e Margherita nella Rianimazione del reparto di neurochirurgia dell’ospedale di Parma.

L'ex segretario Pd, operato per emorragia cerebrale, ha trascorso una notte tranquilla. Le sue condizioni rimangono stazionarie, ma la prognosi resta riservata. Ieri i medici hanno spiegato che "l’emorragia è un grado tre su quattro, il danno neurologico due su cinque" e che "questo aumenta il rischio di un vasospasmo". Bersani è monitorato costantemente dallo staff sanitario dell'ospedalle Maggiore: c’è un velato ottimismo, ma decisive per le sue condizioni di salute saranno le prossime 48 ore.

"Il decorso operatorio di Bersani sta evolvendo in maniera positiva", si legge nel bollettino medico di oggi, "Il paziente ha trascorso una notte tranquilla e tutti i parametri vitali sono stabili e nella norma. La Tac di controllo, fatta alle 2, ha confermato l’evoluzione positiva delle condizioni cliniche". "La moglie ci ha detto che è il marito che aveva sempre avuto", ha aggiuto Ermanno Giombelli, il neurochirurgo che ha operato Luigi Bersani, "Mi ha riconosciuto e ricorda il mio nome, non so se è un fatto positivo o negativo. Comunque era cosciente sia prima che dopo l’intervento, ora il problema è superare la fase acuta. Le complicanze più importanti sono dalla terza alla decima giornata. . Sicuramente dal punto di vista della prognosi quoad vitam’ siamo sulla buona strada. Io vado in barca ed ho l’abitudine di pensare che non si arriva mai finché non si attracca".

Tra i molti politici e amici che oggi sono andati a Parma per portare un saluto a Bersani c'è anche il segretario del Pd Matteo Renzi: "Aspetto Pierluigi per tornare a discutere, anche a litigare, l’importante è che lui, che è bello tosto, sia riuscito a superare questa fase che è la più difficile".

Commenti

canaletto

Lun, 06/01/2014 - 11:18

Anche se Bersano è stato un avversario in particolare di Berlusconi, in simili momenti soprattutto di grave malattia e di operazioni chirurgiche, bisogna avere un minimo di rispetto per la persona, sia o no avversario anche scomodo, è sempre un essere umano e finire sotto i ferri magari con l'incognita (speriamo di no) di riduzione delle proprie capacità, bisogna meditare e soprattutto augurargli, come gli auguro, un pronto ristabilimento della sua salute, che è più preziosa di soldi e soprattutto di politica, nera o rossa. Chi scrive è un berlusconiano che non divulga odio come fanno tanto altri. meditate gente

VermeSantoro

Lun, 06/01/2014 - 11:19

Sono felice che tutto va per il meglio e che in definitiva non ci saranno complicazioni, Bersani poi è una persona che si fa voler bene per il suo carattere, ma mi chiedo: se capitava ad uno di noi ci sarebbe toccato restare all'ospedale di Piacenza in attesa che soppraggiungeva qualche altro ictus definitivo ? Ebbene la risposta è SI, queste ipocrisie che la legge è uguale per tutti come anche la sanità, sono solo cazzate da rifilare agli ingenui. Sulla faccia della terra non siamo tutti uguali questa è una delle poche certezze !

Cacciari_forpre...

Lun, 06/01/2014 - 11:24

Grande Pierluigi "gemello mio" abbiamo la scorza dura!! A tutti quelli invece che in questi casi fanno i paragoni tra i commenti di destra e quelli di sinistra per i loro leader, vorrei dire questo: ma non vi viene il sospetto che il tutto dipenda dal modo diverso di essere "UOMINI" nel concepire la famiglia, gli affetti e che, al di là delle visioni politiche, suscitano da una parte rispetto e solidarietà e dall'altra ironia e disprezzo anche se quest'ultimi sono ugualmente da condannare???

alessandro49

Lun, 06/01/2014 - 11:30

Queste sono le notizie che svegliandoci al mattino ci piace sentire dai TG. Non occorre molto per rendere un giorno un…buon giorno. Nuovamente in bocca al lupo On.Bersani.

FM89

Lun, 06/01/2014 - 11:40

Devo congratularmi con questo quotidiano perché da ieri ha sbattuto in prima pagina lo stato di salute di Bersani facendo anche più rispetto ad altri giornali collocabili nell'area sinistra. Chi scrive è un Liberale come io mi definisco che non ha mai votato per Berlusconi. Per il resto posso dire che l'umanità e l'onestà non hanno colore. Gli sciacalli e gli idioti ci sono sia a destra che a sinistra. Grazie a Il Giornale

Perlina

Lun, 06/01/2014 - 11:49

Forza Pierlu, il peggio è passato. Auguroni cari.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 06/01/2014 - 12:06

VARMSANTORO: e come potremmo essere "tutti uguali" in un paese che pullula di cliniche di lusso. Già non siamo uguali per le strutture pubbliche tra Nord e Sud figuriamoci se fra ricchi e non ricchi! Comunque credo che chiunque sarebbe stato trasferito da Piacenza a Parma.

uggla2011

Lun, 06/01/2014 - 12:31

Quando c'é di mezzo la salute,le politica non conta più nulla.Auguri ad un uomo politico, discutibile per molti aspetti ed antitetico rispetto alle mie opinioni, ma ritengo leale e corretto.Uno dei primi a fargli gli auguri é stato Silvio,un vero signore come sempre.L'ultimo Grillo che invece é un'altra cosa.Non diciamo che cosa.....

agosvac

Lun, 06/01/2014 - 12:46

Egregio cacciari, lei parla di essere "diversamente uomini", io credevo che gli "uomini", intesi come razza umana, fossero tutti gli stessi, allo stesso livello e degni del medesimo rispetto. Evidentemente per lei non è così: ci sono uomini di serie "A" ed uomini di serie "B". A proposito, lei a quale serie si sente di appartenere?????

cirociro

Lun, 06/01/2014 - 12:48

Mi riferisco all’edizione de “Il Giornale” del 06/01/2014. In tale edizione le prime sei pagine sono dedicate alla malattia di Bersani ed a notizie sul PD. Fatto salvo la giusta solidarietà per quanto successo a Bersani, in prima pagina campeggia la foto dell’ On. Le Maria Elena Boschi con relativo articolo pieno di compiacimento per la persona e per la sua attività, continuando poi, come già detto, nelle successive prime sei pagine con notizie sempre inerenti a Bersani ed al PD. Devo dire che ho guardato più volte la testata del quotidiano per verificare di non aver acquistato “L’Unità”. Stando così le cose prevedo che dovremo subirci un governo PD per i prossimi 20 anni.

scipione

Lun, 06/01/2014 - 13:34

Forza " compagno Bersani".Non condivido niente delle tue idee politiche,ma ti auguro con tutto il cuore un grande in bocca al lupo.

Holmert

Lun, 06/01/2014 - 13:44

Giusto , niente danni neurologici. Questo perché si è trattato di una emorragia subaracnoidea e non cerebrale, come erroneamente continuano a ripetere nei telegionali e nei quotidiani. Niente di più errato. I centri vitali risiedono nel cervello e non nello spazio subaracnoideo.L'aracnoide è una membrana sierosa, separata dalla pia madre, che ricopre il cervello, dallo spazio subaracnoideo. Ed è in questo spazio che si è riversato il sangue,stravasato dall'aneurisma dell'arteria cerebrale media. In medicina bisogna essere precisi, altrimenti si pensa che Bersani si sia salvato perché è un personaggio. Se l'emorragia fosse stata cerebrale, dove risiedono centri vitali, non so come si sarebbero messe le cose. Ecco, Schumi, ha emorragia cerebrale, e sono uccelli senza zucchero. Avete ben capito cari giornalisti che riferite? Il povero Berlinguer fu colpito da emorragia cerebrale e si sa come finì. Per Bersani si deve parlare e riferire di emorragia subaracnoidea. E grazie alla TAC che ci è possibile fare distinzioni diagnostiche senza errori. Una volta era diverso. E molti ci rimettevano la pelle.

disalvod

Lun, 06/01/2014 - 13:49

L'OPPORTUNISMO,LA FALSITA' E L'INGRATITUDINE SONO LE VIRTU' DELL'ESSERE UMANO IN GENERALE.IO CREDO CHE MOLTE SONO TRA TANTE DICHIARAZIONI.NON AGGIUNGO ALTRO.E SE INVECE DI BERSANI SI FOSSE CHIAMATO B,O ....COSA AVRESTE COMMENTATO?AUGURI DI PRONTA E COMPLETA GUARIGIONE A BERSANI.OGGI SIAMO ARRIVATI IN UN MONDO DOVE CHI VUOLE DIO SE LO PREGA E CHI MUORE MUORE E CHI CAMPA CAMPA.

ROBERTSPIERRE

Lun, 06/01/2014 - 14:08

Che Bersani sia sinceraente apprezzato per le sue qualità umane da amici ed avversari mi sembra normale e sostanzialmente credo siano sinceri gli auguri di rimetersi presto. Arrivo a dire che persino Berlusconi è stato sincero e leale in questo caso. Non credo invece di poter ammettere tra i sinceri Beppe Grillo, il quale con un triplo salto mortale con capriate vuol fare credere di dispiacersi. Troppo tardi, caro Grillo e non ti giova neanche buttare fango sui tanti nemici che evochi nel PD (qualche nemico credo che comunque lo ha avuto anche al suo interno). I vaffa che Grillo ha pronunciato sono stati talmente perentori e rabbiosi (Bersani è stato il primo ad essere colpito) che credere ora alla sua pietà mi sembra una presa in giro.

dicoìo

Lun, 06/01/2014 - 14:12

Io non sono nessuno e non faccio auguri a nessuno che non mi conosca. Però mi dispiace per Bersani e mi auguro (ho detto mi auguro) che torni a stare come prima. Capisco però quella che si chiama tecnicamente Schadenfreude, un sentimento umano molto più comune di quanto non si osi confessare (tant'è che lo si fa soltanto anonimamente...) In altre parole, «mors tua, vita mea». Confesso, anonimamente, che, forse, un malore che cogliesse certi personaggi che ritengo facciano del male alla collettività con il loro potere, non mi addolorerebbe più di tanto. Forse, a ben pensarci, non sarà il fatto che Bersani abbia preso l'identità di uno «sfigato», che rende tutti noi così compassionevoli? Se fosse inceve a capo del governoe avesse prese certe iniziative e avesse nominato certi ministri che Letta è stato capace di nominare, saremmo tutti tutti così compassionevoli? È difficile essere disonesti con se stessi, ma c'è chi ci riesce pure.

arcasha

Lun, 06/01/2014 - 14:17

FORZA BERSANI.

Ritratto di Giorgio Prinzi

Giorgio Prinzi

Lun, 06/01/2014 - 14:37

Una vicinanza di solidarietà appare, oltre che sotto il profilo umano, doverosa di fronte alle inqualificabili "intemperanze" di individui, spesso vigliacchi che si nascondono dietro un nomignolo magari baffo, che dimostrano di avere un cervello mal funzionante, se non di esserne del tutto privi come organo raziocinante degli Umani. Forza "compagno" Bersani; mi trovo in sintonia persino con Grillo "Niente scherzi, e torna presto in piena salute tra noi".

gadertal

Lun, 06/01/2014 - 14:46

Pur essendo avversari politici, rinnoviamo gli auguri a Bersani, e siamo soddisfatti di come procedono gli eventi.

gadertal

Lun, 06/01/2014 - 14:49

Complimenti a : Giornale

gadertal

Lun, 06/01/2014 - 14:52

Complenti a: "Il Giornale" per il modo in cui ha trattato la cosa.

Ritratto di Michele Corno

Michele Corno

Lun, 06/01/2014 - 15:31

@Holmert,lei è medico?

bruna.amorosi

Lun, 06/01/2014 - 15:33

CACCIARI _forpre .sei il solito kompagno che distingue gli essere umani asseconda del colore .Bene io ho avuto il suocero uomo tutto di un pezzo mai furi riga poi c'era il suocero cioè il nonno di mio marito era l'opposto caciarone e confusionario ma la differenza sai quale era ? mio suocero era temuto il nonno AMATO .e ancora lo ricordiamo con amore .la vostra quella dei kompagni è soltanto kattiveria allo stato puro .perchè non sapete amare e non siete amati ma siete antipatici .

odifrep

Lun, 06/01/2014 - 17:03

agosvac (12:46) - non le risponderà mai cacciari, perché è convinto che sia la serie a fumetti. Tutto al più sarà nella categoria giovanissimi (panchinaro) senza offesa per quest'ultimi.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Lun, 06/01/2014 - 17:05

IO; NON CONDIVIDO NESSUNA IDEA DI PIER LUIGI BERSANI! MA NONOSTANTE QUESTO GLI AUGURO DI RITORNARE IN PIENA SALUTE! GLI AVVERSARI POLITICI NON SONO! É NON POSSONO ESSERE CONSIDERATI DEI NEMICI QUALUNQUE ESSI SIANO!.

ROBERTSPIERRE

Lun, 06/01/2014 - 17:15

pasquale esposito: leggendo il suo sincero commento mi conforta pensare che esiste una schiera di valide persone che commentano e criticano anche aspramente ma che sanno dare il giusto peso alle cose della vita. Quindi non tutto è perduto, anche se i maleducati del web sono ancora tanti. Cordialità

Holmert

Lun, 06/01/2014 - 17:22

@Michele Como- Di lungo corso . Ho solo tenuto a precisare. E' importante. Sono due cose molto diverse, da cui dipende la gravità dell'evento.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 06/01/2014 - 17:23

Meno male e speriamo che ritorni anche ad essere il segretario del PD-PCI perché il miglior sponsor del cdx è sempre stato il grande Pierluigi.

pgbassan

Lun, 06/01/2014 - 17:42

canaletto e VermeSantoro: sottoscrivo. Aggiungo però solo una chicca fra le tante: "Quelli della Lega ce la devono pagare!" (sprizzando odio, con tanto di superiorità morale e antropologica).

carmagros

Lun, 06/01/2014 - 18:20

Proprio dalla provincia di Parma arriva questa notizia... http://www.gazzettadiparma.it/news/fidenza/157902/Un-lettore-indignato---Quel.html

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 06/01/2014 - 18:44

peccato e purtroppo! purtroppo e peccato! a buon identitore... poche parole :-)

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 06/01/2014 - 18:46

pasquale.esposito: !!! Ma sei lo stesso pasquale esposito che, non più tardi di ieri e proprio a proposito di Bersani, ha scritto che l'unico comunista buono è un comunista morto??? Che ipocrita. Vomitevole!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 06/01/2014 - 18:47

pasquale.esposito: !!! Ma sei lo stesso pasquale esposito che, non più tardi di ieri e proprio a proposito di Bersani, ha scritto che l'unico comunista buono è un comunista morto??? Che ipocrita. Vomitevole!

piertrim

Lun, 06/01/2014 - 20:40

Auguri a Bersani, ma nonostante quello che sta passando in questi momenti "appena si è risvegliato ha chiesto se gli avevano registrata la partita Juve-Roma". Chissà cosa pensava quando voleva fare il governo???

Magicoilgiornale

Lun, 06/01/2014 - 21:59

Auguri di Cuore a Bersani, guarisca presto!!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 07/01/2014 - 00:13

Sul piano umano auguro a Bersani di guarire presto e bene. Però dal punto di vista politico non posso dimenticare che è lui a considerare noi del centrodestra nemici e non avversari politici.

entropy

Mar, 07/01/2014 - 07:48

canaletto e VermeSantoro: no guardate. ve lo dice uno che coi sinistri è lontano miglia: la sanità qui funziona mediamente così. Il che non significa che non ci siano talora errori e negligenze ma che nella media funziona bene. Ed è così anche in Lombardia, e in Veneto che mi risulti. Nella fattispecie neurochirugia così come la maxillo-facciale sono a Parma , ed è assolutamente frequente il trasferimento d'urgenza o anche solo per consulto dagli ospedali limitrofi, spesso anche in elicottero nei casi di massima urgenza (incidenti stradali ...). Se si vuole quello che è cambiato negli ultimi anni è la dotazione diagnostica degli ospedali, con le TAC d'urgenza ... che consentono appunto di decidere la necessità di tali trasferimenti in tempi brevi. E io non so Voi, ma pur ritenendomi di destra, non voterei mai e poi mai un partito che rimettesse alle assicurazioni private e a soli istituti privati non convenzionati la sanità pubblica.

odifrep

Mar, 07/01/2014 - 14:24

Runasimi (00:13) - egregio amico, non è bello "macchiare" il leone in queste circostanze a lui poco favorevoli. Abbiamo già dimostrato (quali nemici del centrodestra) il nostro animo. Ci rimane solo attendere per vedere un Bersani (rafforzato) affrontare nuovamente il nemico. Mio nonno diceva:"fai del bene e scordalo. Fai del male e pensaci". Cordialità.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 07/01/2014 - 23:39

# odifrep 14:24 Interessante il detto di suo nonno. Però non intendevo "macchiare" lo smacchiatore in difficoltà di salute. Volevo solo mettere i puntini sulle i per evitare malintesi. Con i trinariciuti che frequentano queste pagine è sempre bene essere il più chiari possibile. Ricambio i saluti.