Nudo sui binari per salvare i pendolari

Nudo sui binari per difendere la linea ferroviaria. Paolo Omoboni, consigliere comunale di Borgo San Lorenzo (Firenze), proprio non ci sta a vedere smantellata la Faentina che collega Faenza a Firenze. Per attirare l'attenzione delle istituzioni regionali, si è denudato coprendo le parti intime con uno scatolone con su scritto «toglieteci tutto ma non i binari». «Questa è una linea a binario unico molto utilizzata – afferma Omoboni - uno scambio è stato appena smantellato, altri lo saranno presto. Ci transitano solo i treni diesel, che non si producono più da tempo. Ma è usata dai pendolari e persino come alternativa low cost all'Alta velocità». Di una cosa il consigliere comunale sembra certo: «Se fossi stato una bella consigliera denudata avrei già risolto il problema».