Nuova stazione dell'Alta velocità Sorgerà tra Umbria e ToscanaGrandi opere desiderate

Le regioni di Umbria e Toscana lavorano insieme per creare una stazione dell'alta velocità ferroviaria da collocare tra Arezzo e Chiusi a servizio dell'Umbria e della bassa Toscana.
Questo è quello che hanno annunciato gli assessori regionali alle Infrastrutture e Trsporti Silvano Rometti e Vincenzo Cccarelli.
I due assessori - riferisce un comunicato della Regione Umbria - hanno sottolineato l'importanza della futura opera.
Tra Roma e Firenze non sono ora presenti fermate intermedie.
«Crediamo - hanno detto i due assessori - che sia interesse anche dell'alta velocità ferroviaria ampliare ulteriormente il bacino d'utenza». «La stazione - ha reso noto Rometti - è già prevista nella bozza del nuovo piano regionale dei trasporti che abbiamo predisposto e che ci apprestiamo ad approvare. La stessa previsione sarà inserita anche negli strumenti programmatori della Regione Toscana. La stazione si chiamerà «Media Etruria» e sarà situata nella località più adatta a fare da fulcro per un sistema intermodale che comprenderà la linea ferroviaria veloce Firenze-Roma, la linea ferroviaria lenta, il collegamento con l'Umbria, l'autostrada A1, la E78 e il raccordo autostradale Perugia-Bettolle e Siena Bettolle. Sarà avviato uno studio di fattibilità per individuare la località più adatta.