Obama dal Papa a marzo «Insieme contro la povertà»

Prima l'annuncio della Casa Bianca, poi la conferma dell'amministrazione Usa. Barack Obama sarà ricevuto in udienza da Papa Francesco il 27 marzo. Si tratterà del primo incontro di Obama con il Pontefice. Infatti alla messa di inizio Pontificato, il 19 marzo 2013, gli Stati Uniti erano rappresentati dal vicepresidente Joe Biden. Il 14 gennaio scorso in Vaticano si erano incontrati il capo della diplomazia statunitense John Kerry e il Segretario di tato vaticano, monsignor Pietro Parolin.
A Roma, si legge ancora nella nota, Obama incontrerà il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e il presidente del Consiglio Enrico Letta. Il viaggio europeo inizierà in Olanda, dove l'inquilino della Casa Bianca sarà il 24 e il 25 marzo in occasione del summit sulla sicurezza nucleare, dove i leader mondiali metteranno in luce i progressi fatti e «si impegneranno a compiere futuri passi per prevenire il terrorismo nucleare». Il 26 marzo Obama sarà invece a Bruxelles, per un incontro con i vertici del Consiglio europeo e della Commissione europea. Previsto anche un incontro con il segretario generale della Nato.
Il presidente sarà invece in Vaticano il 27 marzo per incontrare Papa Francesco, «con il quale discuterà del comune impegno nella lotta alla povertà e alle crescenti disugualianze».