Grillo al terzo Vaffa-Day attacca euro e Napolitano

I grillini si ritrovano in Liguria per discutere del futuro dei 5 Stelle e tirare le somme: il comico spiana la strada per le europee del 2014. Sul palco anche Casaleggio: "Orgoglioso di essere populista"

Dalla richiesta di impeachment per il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano al referendum sull'euro, dall'abolizione dei rimborsi pubblici È il terzo Vaffa Day organizzato da Beppe Grillo, il primo da quando il Movimento 5 Stelle ha intrapreso il suo cammino parlamentare. "Da qui deve partire una rivoluzione culturale e politica - ha tuonato il comico - qui a Genova abbiamo inventato tutto. Non è più un sogno, siamo oltre. Dobbiamo andare a scoprire un mondo che c’è già,un mondo diverso fatto di solidarietà. Abbiamo 8 milioni di poveri. Dobbiamo fare pulizia, dobbiamo mandare a casa i politici". E la piazza ha risposto: "Tutti a casa, tutti a casa".

I grillini si ritrovano oggi a Genova, a Piazza della Vittorio, al grido di battaglia di "Oltre". Oltre - spiega il leader dei 5Stelle - perché bisogna "andare al governo e liberarci di questi incapaci predatori che hanno spolpato l'Italia negli ultimi vent'anni". Il capoluogo ligure, dove Grillo ha casa, ha accolto simpatizzanti e parlamentari del Movimento, per un incontro che è anche l'occasione per iniziare a pensare alle Europee di maggio, a cui i 5 Stelle arriveranno con "un programma in 7 punti". Intorno alle 14 il comizio dell'ex comico, che sul palco sarà affiancato da Gianroberto CasaleggioProprio il co-fondatore del movimento, sentito da SkyTg24, ha denunciato "una deformazione della realtà" ai danni del Movimento, che ha portato avanti "moltissime proposte" in aula e a livello territoriale, criticando chi li definisce soltanto degli sfascisti. 

Beppe Grillo ha detto che "i politici sono vigliacchi" e che i 5 Stelle daranno "loro l'estrema unzione", ribadendo che una "alleanza con gli altri schieramenti" non è in programma.  Dal palco è tornato a parlare contro il capo dello Stato sottolineando di avere "pronto l'impeachment per Napolitano", che ha accusato di avere tradito il Paese. Ha ribadito poi la volontà di promuovere un referendum sull'euro, citando l'esempio di quei Paesi dell'Ue fuori dalla moneta unica, che "vanno abbastanza bene". Subito dopo il comizio di Grillo è intervenuto anche Casaleggio che si è detto "orgoglioso di essere un populista e di essere insieme a decine di migliaia di populisti". "Il potere deve tornare al popolo, le persone nelle istituzioni devono servire il popolo, non possono essere sopra la volontà popolare. Stiamo cercando di introdurre nuovi strumenti di democrazia diretta, in Italia oggi non c’è neppure la democrazia", ha detto il guru degli stellati. Che ha aggiunto: "La democrazie in questo Paese è inesistente, viviamo in un Paese in cui i referendum non vengono accolti, vengono deviati, il loro significato viene annullato, abbiamo delle leggi popolari che non vengono discusse in parlamento, non possiamo decidere i nostri deputati e senatori". Secondo Casaleggio, infatti, la partitocrazia deve finire con i nuovi strumenti di partecipazione popolare: "Servono referendum non solo abrogativi ma anche propositivi, dobbiamo avere la possibilità di discutere le nostre leggi, di discuterle con i nostri parlamentari che mandiamo in parlamento non con i segretari dei partiti".

Commenti

quartarepubblica.org

Dom, 01/12/2013 - 13:16

@ Nopci Partito dell'ammmooooorreeeeeee che vince contro l'odio. ahahahah.

Ritratto di Vaffa....3

Vaffa....3

Dom, 01/12/2013 - 13:19

UN "SALUTO" a modo nostro a tutti i farsisti ed a tutti i pidocchi complici come e più dei politicantio da strapazzo del disastro italia...AFFF!!!!!

Ritratto di Dobermann

Dobermann

Dom, 01/12/2013 - 13:29

'Ripetete una bugia cento, mille, un milione di volte e diventerà una verità'. Prima che i nostri rappresentanti al potere portino a compimento una legge che mira a creare reati d'opinione, imbavagliando menti e bocche e sacrificando la libertà di pensiero sull'altare della tirannide democratica, consiglio vivamente di affrettarvi nel procurare i libri riguardanti Joseph Goebbels (al quale la frase d'apertura appartiene) e persino il Mein Kampf di Hitler. No, non preoccupatevi, non sono diventato pazzo. La 'storia è maestra di vita' sosteneva Cicerone, e queste figure vanno studiate proprio per capire ed evitare errori. Ma gli errori, come è ormai palese, si ripetono sempre, nonostante la buona volontà. Perchè si ripetono? Semplicemente perchè, nel frattempo, si è insinuato come un cuneo uno strumento sempre esistito ma che, negli ultimi due secoli, via via, ha assunto una caratteristica corrosiva sempre più pressante: la PROPAGANDA! Sempre Goebbels sosteneva che 'la propaganda è un'arte, non importa se questa racconti la verità', nel senso che la propaganda, per sua natura, non prende in considerazione l'aspetto consono relativo al contesto storico, politico, culturale o economico; non tenta di infrangere il nucleo della questione, ma si affida a informazioni parziali, prendendo di mira pochi punti che, pur corrispondenti alla verità, ne analizzano solo la superficie. Il problema grave è che, spesso e volentieri, si parte da punti estrapolati da un contesto per costruirci un impalcatura al fine di disorientare. C'è in italia un personaggio anomalo, molto ambiguo, che della propaganda così intesa è stato (e lo è tuttora) l'esponente di spicco: si chiama Marco Travaglio. Uno che passa per essere un giornalista senza padroni, uno spirito libero, sempre dalla parte della giustizia e dei poveracci, uno che ha usato le tecniche propagandiste per portare voti a Di Pietro, Ingroia e Grillo. Quest'ultimo, che negli ultimi anni ha smesso di toccare argomenti tabù portati in giro nelle sue tournée, grazie a Marco Travaglio, ma soprattutto a un guru, incrocio tra Angelo Branduardi e Vittorio Feltri (se Feltri si mette la parrucca è Casaleggio!) è riuscito ad attirare il malessere dilagante per non far degenerare la situazione in rivolte e violenze. Perchè è questa la paura di lor signori, cioè di chi detiene il potere e vuole continuare a gestirlo. Travaglio, Casaleggio, Gomez, Barbacetto, Grillo e tutti i grillini si chiamano in gergo GATEKEEPERS, autentici guardiani, costruiti ad hoc per difendere il potere attuale dei veri padroni dell'Europa. Un caso analogo è quello relativo a 'Occupy Wall Street', ma ne potrei citare molti. Oggi assisteremo all'ennesima farsa chiamata dignità democratica, libera informazione, giustizia, rete libera, ecc... Una comicità assoluta e garantita. Non potevano scegliere periodo migliore. Si avvicina il Natale, si avvicina il solstizio d'inverno, la nascita del Sole invitto: oggi a Genova si inaugurano, con anticipo, le 'saturnali! Tanto, come è palese, la situazione odierna non è altro che un lungo carnevale. Come si dice? Ah, 'panem et circenses'!

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 01/12/2013 - 13:57

SOLO UN INESPERATO MIRACOLO DI VERITÁ puó salvare il Paese dalla distruzione della "menzogna" che lo domina. Con le parole "Tutti i mezzi sono leciti per la conquista del potere" Lenin animava la bassezza delle masse a farsi stato. I conti a tutt´oggi in Italia sono che in 24 anni sono eliminati Craxi, Andreotti, Berlusconi, la Sinistra riformista e la destra liberale non statalista. 24 anni che durano le "depurazioni" dell´apparato burocratico dello stato italiano. A 24 anni dalla caduta in tutto il mondo dei regimi della "menzogna" e della "bassezza" il Muro italiano dell´apparato burocratico sopra la pelle dei Lavoratori (di chiunque abbia la capacitá della intelligenza di inventarsi un lavoro onesto che produce benessere per se e per gli altri) é piú saldo, poderoso, violento e spaventoso che mai, detta la "sua Legge" al Paese. Una massa sterminata ignorante e demente, abbrutita dalla "menzogna" lo tiene in piedi con la sua "bassezza". - Negli ultimi 9 mesi, in Italia, 50.000 imprese dismesse (di cui il 50% imprese con societá di capitale), piú di 10.000 fallimenti. - SI DICA LA VERITÁ AI LAVORATORI. - Il ragionamento é alla portata della piú modesta intelligenza e non occorre certo essere dei geni come Rubbia per capirlo. Occorre solo Buona Volontá. Se la spesa per mantenere l´autoritario totalitarismo dell´apparato burocratico statale é costante e se le Imprese e i Lavoratori sottomessi alla oppressione diminuiscono, la oppressione su ogni singola Impresa e su ogni singolo Lavoratore non puó che aumentare, accelerando ogni giorno in piú la distruzione delle capacitá produttive e il numero dei disgraziati nel Paese. A 24 anni dalla sua caduta in tutto il mondo (anche nella ex Cina di Mao da cui oggi ci sarebbe tanto da apprendere) in "ogni caso" non potrá durare ancora per molto in Italia quel Muro della "menzogna", della demenza e della violenza dell´apparato burocratico mafioso "pubblico" sopra la pelle dei Lavoratori. La strada a cui spinge la sua bassezza incarognita solo é stata ed é quella del disastro.

dondomenico

Dom, 01/12/2013 - 14:03

Grillo e C. quando si renderanno conto con i loro "vaffanculo" non si risolve niente? Con l'occasione, potrebbe anche dire ai suoi "cittadini" che siedono nei banchi della Camera e del Senato, che sarebbe ora di mettere in atto un comportamento consono alla carica istituzionale che, non meritevolmente, si trovano a ricoprire. Se continuano cosi, mi sentiro anche io autorizzato ad indirizzare a loro, tutti, un bel Vaffanculo!!!!

Max Devilman

Dom, 01/12/2013 - 14:10

Dobermann: impeccabile, non serve commentare oltre questa notizia, il tuo commento andrebbe messo in cima a ogni notizia relativa al M5S

Ritratto di Scassa

Scassa

Dom, 01/12/2013 - 14:19

scassa Domenica 1dicembre Io sono molto più incolta di Dobermann ,ma la penso come lui . I commistrazi di grillo mi ricordano la farsa "Arlecchino servitore di due padroni ,"mentre casaleggio e' una perfetta Colombina ...muta ! Sono contenta che finalmente i genovesi abbiano una icona a cui votarsi ,visto che fin dal tempo delle Repubbliche Marinare ,dove peraltro non hanno brillato ,non possono vantare molto. Adesso però hanno grillo ,casaleggio ,crimi ,fico la taverna ecc.....ritornano i tempi aurei ,cioè ...palanche !!!

Alessio2012

Dom, 01/12/2013 - 14:45

Manca solo Pinocchio alla lista dei bugiardi matricolati...

LucaSchiavoni

Dom, 01/12/2013 - 14:51

si ok la piazza di genova è piena ma a roma a via del plebiscito per la decadenza di berlusconi erano molti molti di piu :D ps - l ho detto prima io , tanto qualcuno lo dirà

Lino1234

Dom, 01/12/2013 - 15:12

#Dobermann, condivido in toto il suo commento. Del quale, purtroppo Grillo non ne capirà nulla. D'altra parte una persona che ha trascinato alla morte altre persone per non avere capito che immettendosi in una strada di campagna ovviamente in discesa e gelata, il veicolo che guidava sarebbe rotolato a valle uccidendo i suoi passeggeri. Come è possibile che capisca la politica che è una scienza estremamente difficile e complessa. Ci mancherebbe solo che diventasse capo del Governo o, meglio ancora, capo dello Stato. Brrrrrr, Mamma mia!!! Saluti. Lino. W Silvio.

gianni_covatta

Dom, 01/12/2013 - 15:34

Grande BEPPE!!!!!! Grande M5S!!!!

Giovanmario

Dom, 01/12/2013 - 15:38

uhh com'è invecchiato! secondo me non ce la fa.. no no.. non ce la fa.. non può farcela.. è troppo incartapecorito

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Dom, 01/12/2013 - 15:42

Più di 30.000 persone e non di certo pensionati perditempo pagati con un panino o falchetti ignoranti. Non c'è più nulla da meditare, si è preso il popolo che prima avevano DC e PCI.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Dom, 01/12/2013 - 15:43

Ho appena sentito il comizio di grillo e devo riconoscere che su molti aegomenti ha non solo buone ragioni ma anche alcune(poche)buone proposte.Di certo c'e' che e' molto piu' credibile come alternativa e opposizioni di quei falliti ed incapaci gia' lungamente sperimentati di FI.

Giovanmario

Dom, 01/12/2013 - 15:49

Dobermann.. sbaglio o hai dimenticato di citare mentana.. che è quello che gestisce, come un direttore del coro, tutta l'informazione (o meglio tutta la propaganda) su la7?

csciara

Dom, 01/12/2013 - 15:50

W M5S ... Non mi importa chi o cosa farete, ma vi voterò sempre fino a quando anche l'ultimo della Casta sarà cacciato per mezzo vostro (m5s) dalla politica!

Ritratto di mark 61

mark 61

Dom, 01/12/2013 - 15:51

Genova la piazza è vuota lo ha detto la Berlinguer al TG3 e il giornaletto cosa dice ????'

unosolo

Dom, 01/12/2013 - 16:02

quello che appare a me è che il Grillo chiami a se i delusi dell'ex PDL cioè i suoi interventi sono uguali a quelli del B , con in più i tagli allo spreco politico e istituzionale , quindi se non fosse per la dialettica impropria usata in Senato da parte dei capo gruppo Grillini oggi nei sondaggi sarebbe arrivato alle stelle , il dialogo esternato in senato ha di fatto perdere consensi ma ridimensionando nei ranghi e a dialogo serio senza odio forse , dico forse qualcosa potrà cambiare , Grillo sa cosa succede ma i suoi non tutti lo capiscono , parte di questi crede ancora di essere estremista , non è Grillo estremista ma lungimirante , oggi ha incassato moltissimi consensi , questo è quello che serve per un chiaro cambiamento politico e istituzionale , il governo ormai è debolissimo quindi spingere sull'acceleratore è il momento del sorpasso su tutti i partiti.

Ritratto di combirio

combirio

Dom, 01/12/2013 - 16:08

Oggi ci sarà fo show di Grillo, che sicuramente dirà anche tante cose interessanti, condite con un buona spruzzata di umorismo il chè non guasta. Apprezzo molti punti vista del movimento, fra i tanti cambiare per la trasparenza e la modernità del nostro apparato politico ed istituzionale. A mio avviso il difficile avviene quando alla protesta bisogna attuare la proposta. Scalzare un systema diventato anche mostruso, sapientemente consolidato dal dopoguerra in poi ha generato un apparato monolitico quasi impossibile da cambiare con regole democratiche. Proprio perchè i compagni si sono costruiti nel tempo una rete di protenzione dalla politica alla magistratura, dal sindacato, all' industria di stato. Praticamente tutte le cariche maggiori sono occupate dai COMPAGNI! Presidenze occupate dai rossi CAMERA, SENATO, GOVERNO, BANCA D' ITALIA, SINDACATI, INDUSTRIA ASSISTITA, CONSULTA, MAGISTRATURA, ALTE CARICHE nei CDA più importanti. Questo per continuare a distruggere la nostra ITALIA, lo dimostrano in bella mostra Il saccheggio MPS, Serravalle, Telecom, ecc. L' UNICO che ci ha provato a mettersi di traverso è stato ( B ) rimettendoci la faccia, la tasca, e la famiglia, mettendogli alla berlina la sua privacy per disttruggerlo, trovando la sua passione per le belle donne. Rendendolo quasi impotente nei cambiamenti. Ma non risulta che si sia macchiato di fatti ripugnanti come hanno perpetrato i compagni rossi. Non giudicati e impuniti per le loro malefatte. Giudicato senza prove dagli ermellini rossi da una magistratura politicizzata atta ad eliminare un avversario scomodo che poteva nuocere ai loro interessi. Ciò potrebbe succedere anche con il movimento di Grillo, solo se capissero che ( B ) è un perseguitato e che tante battaglie anche se da un ottica diversa sono le stesse potrebbe portare a un successo di intenti comune. Con in più il valore aggiunto di un esperienza di Grande imprenditore e politico che saprebbe condurre l' Italia fuori dalle secche.

laura

Dom, 01/12/2013 - 16:15

Ma come, non lo sa che "la più' bella costituzione del mondo" non consente referendum in materia di trattati internazionali (Art 75, comma 2)P.S. Mamma mia, e' brutto da far paura!!!

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 01/12/2013 - 16:18

Uscire dall'euro? Non bisognava entrare! La lira avrebbe proseguito la strada della svalutazione strisciante, una "tassa" occulta per tutti, ma le nostre imprese e le nostre esportazioni ne avrebbero guadagnato. Purtroppo c'è stato chi ha fatto di tutto per farci entrare, benché fossimo portatori di un debito pubblico già superiore al reddito nazionale. Ora uscire dall'euro potrebbe essere molto duro, stante la rovinosa condizione del nostro apparato produttivo, ma certamente rimanere non risolverà i nostri problemi, che anzi continueranno ad aggravarsi.

Ritratto di Vaffa...3

Vaffa...3

Dom, 01/12/2013 - 16:19

il MoVimento è GRANDE e Beppe è il suo Profeta

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Dom, 01/12/2013 - 16:27

Dobermann: per la verità, lo stesso Grillo ha riconosciuto apertamente di essere un parafulmine del sistema. Adesso ha tirato fuori la storia di un referendum sull'euro, probabilmente per esorcizzare e "comicizzare" la crescente ondata di malcontento contro la moneta unica e i signori di Bruxelles. Il risultato è questo: la Francia ha il Front National, il Regno Unito ha l'UKIP, perfino l'Olanda ha il suo buon movimento anti-euro, e noi abbiamo Grillo e Casaleggio, due figure che più ambigue non si può. Ma è inutile prendersela solo con questi due: non è colpa loro se, soprattutto a destra, il coraggio e la chiarezza im materia di Europa latitano. P.S. Hai citato Goebbels come ideatore delle tecniche della moderna propaganda, ma Goebbels era solo un fortunato imitatore di Willi Münzenberg, capo del dipartimento propaganda del partito comunista tedesco, l'inventore dele varie organizzazioni di compagni di strada, "fronti per la pace", "intellettuali per il progresso", ecc. ecc., che avevano il compito di diffondere, sotto coperture insospettabili, menzogne a livello internazionale per conto di Stalin. Anche in materia di propaganda, come in molti altri campi, il nazismo fu solo un allievo piuttosto rozzo del più coerente ed efficace sistema totalitario della storia dell'umanità: il comunismo.

Silviovimangiatutti

Dom, 01/12/2013 - 16:29

A me quest'uomo non è mai piaciuto. Però lo ammetto: il referendum sull'uscita dall'euro è buona. Con buona pace del Sig. Monti e del Sig. Prodi.

Ritratto di donzebaB

donzebaB

Dom, 01/12/2013 - 16:58

Grillo non ha cambiato il mestiere, continua il mestiere di comico. Ha cambiato solo il tema delle sue battute. Dopo aver notato che gli argomenti che ha usato per tanti anni hanno stancato, adesso usa la politica, argomento ricco di battute comiche e varie. Sappia che il vaffanculo che continuamente usa, ha stancato. E' ora di cambiarlo.

Ritratto di semovente

semovente

Dom, 01/12/2013 - 17:05

E pensare che qualche idea buona frulla nelle loro testoline, vanficate da una spettacolare cafoneria che perde anche nel confronto con l'atteggiamento di chi frequenta la peggiore taverna esistente sulla terra.

bisesa dutt

Dom, 01/12/2013 - 17:13

hai sbagliato dobermann, non siamo i popoli del 1930 e abbiamo strumenti per informarci e informare, dobermann sei sbagliato perché anacronistico e fuori tempo. quando non capisci il presente temi il futuro ti affidi alla storia maestra di vita, come se da pochi anni le nazioni europee hanno terminato una guerra, non è così!!! nel M5S ci sono ragioni giuste, purtroppo è un comico a descriverle

Franco60 Ferrara

Dom, 01/12/2013 - 17:15

sei un cretino!!!!!!!!

Martin Lutero

Dom, 01/12/2013 - 17:16

Come per la senatrice taverna, un altrettanto sincero "VAFFA.....!" al comicus, ai giullari del gruppo a 5*****

Max Devilman

Dom, 01/12/2013 - 17:20

spero che gli utenti con il logo siano dei BOT, altrimenti cambiate lo script perchè è patetico, a meno che il target siano dei completi imbecilli. Adesso che ci penso ho conosciuto dei grillini......

comase

Dom, 01/12/2013 - 17:26

PINOCHET PINOCHET PINOCHET

carpa1

Dom, 01/12/2013 - 17:26

@csciara. Ragionamento perfetto. Manca solo l'indicazione di chi metterci al loro posto: chi? Grillo, Casaleggio, Crimi, Lombardi, Taverna, Giarrusso? Perchè, se non se n'è accorta/o, sono questi i nomi che finora abbiamo avuto modo di conoscere (per fortuna aggiungo io, che Dio ce ne liberi). Reddito garantito per tutti (1.000 € ???) E chi ce li mette i soldi: io, lei, altri come noi? Questi non sanno neppure fare 2+2 e pretendono di infinocchiare gli italiani? Un conto è pretendere che i quattrini versati in tasse non vadano a finanziare ladri e truffatori, e qui hanno ragione come tutte le persone oneste si aspettano, ma vengano spesi bene per i servizi ai cittadini; altro è pontificare su cose inattuabili solo per catturare voti. Si stanno dimostrando come o addirittura peggio di quelli che vorrebbero far scomparire. Quando si vuole demolire un sistema, la cosa più importante è avere idee ben chiare di come lo si vuol sostituire e, se le idee che hanno sono quelle che ci propinano, direi che sarebbero più credibili se addirittura di idee non ne avessero (non posso buttare la sedia per poi rimanere col culo per terra; prima verifico se posso permettermi una sedia nuova e, se non posso, vedo di farla riparare).

Ritratto di alejob

alejob

Dom, 01/12/2013 - 17:44

Leggendo i commenti sembra che certi individui siano usciti di senno. Signori, mettetevi bene in testa che il Grillino parlante non frà niente di quello che dice perchè non ha il potere di farlo nemmeno se hanno la maggioranza. Perchè questo ?. Perchè i Grillini da quando sono entrati a far parte del governo in POCHI GIORNI, non MESI, si sono comportati come tutti gli altri. Una volta che ti siedi in poltrona e hai uno stipendio garantito, fare marcia indietro non è tanto semplice, abbiamo visto com'è finito il PDL, con i NUOVI ARRIVATI. Caro Dobermann, in parte hai ragione, ma avendo vissuto per un quarant'ennio in un paese, che chi governava era RICCO, non aveva bisogno di RUBARE. Io vorrei in parlamento tutti i RICCHI Italiani anche se evadono, ma siano capaci di dare lavoro e crearne per tutti. Pensa Dobermann, se tutti i parlamentari avessero una Impresa con trenta o quarantamila dipendenti, seremmo il Paese più RICCO AL MONDO.

marvit

Dom, 01/12/2013 - 17:58

@Dobermann. D'accordo. Tutto perfetto. Solo che in Italia,purtroppo, esistono le agrippine e i luigipisi che sono i diretti fruitori-dipendenti della viscida propaganda e delle sue sconfortanti conseguenze sugli individui come giustamente tu rimarchi. Il dubbio,caro Dobermann,è se queste teste le si possa cambiare tramite ragionamenti seri e ponderati;come i tuoi

Anonimo (non verificato)

ilbarzo

Dom, 01/12/2013 - 17:59

Che in Italia non vi fosse democrazia,non era necessario che lo dicesse Grillo.Lo sapevamo gia' da molto tempo,sin da quando e' stato insediato al governo il pagliaccio nonche' burattino di Mario Monti,per poi proseguire con l'altro mentecatto Enrico Letta.Tutto questo grazie al golpista Napolitano.

canaletto

Dom, 01/12/2013 - 18:02

GRILLO E IL SUO CASSO DI MOVIMENTO SONO DELLE NULLITA' NULLE. DICONO DICONO DICONOE FANNO UN CAZZO, MA PRENDONO I SOLDI. SVEGLIATEVI GENTE CHE LI VOTATE

vince50

Dom, 01/12/2013 - 18:11

Il potere deve tornare al popolo?molto bene.Allora cominci a chiedere al popolo se condivide tutti i numerosi"no a tutto"assolutamente irragionevoli,motivati alla "cdc" è imposti da qualche grande teorizzatore furbacchiotto.

Anonimo (non verificato)

Giovanmario

Dom, 01/12/2013 - 18:35

avete notato? i grillini nei loro nick hanno tutti un numero di targa.. così grillo li può identificare e ai migliori gli regalerà una bella candidatura.. avete notato un'altra cosa? non rispondono mai.. colpiscono e spariscono nell'ombra come fanno certi tipi dietro i muretti a secco..

pinosan

Dom, 01/12/2013 - 18:39

Luigipiso.Anchio sono andato ad uno dei vaffa,ma solo per curiosità e per passare un'ora in allegraia.Non pensare che tutti i presenti siano grillini.Da essere presenti e dare il consenso c'è un pò da pensare.Se lancia il referendum sull'euro io ci sarò ma per questo non mi ritengo,almeno per il momento,dalla parte di Grillo.

maesto

Dom, 01/12/2013 - 18:57

la colpa di tutto sta nella legge Basaglia; i matti devono stare in manicomio, curati con amore, perché la loro è una disgrazia e non bisogna infierire su di essi. Come fare a vedere se sono matti? I nostri veterocomunisti conoscono bene i metodi sacrosanti che si usavano nei loro paradisi:Russia, Cina etc. Noi invece se c'è un urlatore che con i suoi seguaci ci dice che le sirene esistono, che teme ci mettano i cip sotto la pelle per controllarci, che vuol dare il salario di cittadinanza e magari la felicità a tutti, che sragiona in pubblico facendo sberleffi e gesti da Halzeimer pieno di tic di interesse psichiatrico gli diamo credito e vorremmo metterlo a dirigere questo paese. Forse come il paese delle meraviglie con la regina di cuori, lo stragatto ed in aggiunta il brillo parlante. Che paese!

Ritratto di Nopci

Nopci

Dom, 01/12/2013 - 19:02

GRILLO TAVERNA VI SPUTO IN FACCIA!!!!!!!!!!PUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH

Tuareg33

Dom, 01/12/2013 - 19:12

Il signor Grillo da tempo dice che ha "pronto l'impeachment per Napolitano", cosa aspetta a presentarlo? Solite chiacchere.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 01/12/2013 - 19:16

questo comico omicida ancora non sa che napolitano è un bastardo, prima che arrivi alla fine, gli faranno le scarpe. e sull'euro sbaglia ancora. ridicoli, penosi, stupidi :-)

maesto

Dom, 01/12/2013 - 19:32

Nopic mi permetto di far notare che è impossibile sputare in faccia a Grillo ed a tutte le taverne perché la faccia la tengono nascosta dentro i pantaloni e quello che si vede non è altro che il loro fondoschiena.

fisis

Dom, 01/12/2013 - 19:32

Ma che strano questo movimento a cinque stelle: un leader di destra e una base di sinistra!

st.it

Dom, 01/12/2013 - 19:40

parole sacrosante. Continuino pure a rovesciare addosso al comico e al suo guru vagonate di m.....guano, questi incapaci, sedicenti politici di professione , papponi da tempo immemorabile , che alimentano una macchina infernale per mantenersi al potere. Adesso che non c'è più niente da regalare si stanno svendendo l'italia pur di non schiodarsi da quegli scranni ; il tutto sempre per il bene dell'Italia e degli italiani , ma il bene dell'italia e degli italiani sarebbe la loro istantanea evaporazione!

Ritratto di scandalo

scandalo

Dom, 01/12/2013 - 20:12

senti un po comico delle mie palle !! ignorante endemico !! lo sai o no che ..Il DEBITO DELLO STIVALE E' COSI COMPOSTO..... RAPPORTO DEBITO PIL DEL meridione , 1/3 degli individui chiamati italiani , 180% superiore a quello della GRECIA !! RAPPORTO DEBITO PIL DEL CENTRONORD , 2/3 degli individui chiamati italiani , 105% !! infatti 105 x 2 = 210 + 180 = 390 / 3 = 130.. pari al nostro attuale rapporto debito pil !! nessuna nazione in europa ha questa disparità o almeno una c'era si chiamava jugoslavia e si è dissolta!! quindi per il CENTRONORD e non ci sarà mai salvezza senza la palla al piede del meridione !! si potrà ritornare alla lira oppure alle dracme o alle rupie oppure ai sesterzi ma la musica non cambierà !!

Ritratto di lettore57

lettore57

Dom, 01/12/2013 - 20:21

Il pifferaio magico con i suoi seguaci:) chi fa più pena sono i seguaci che non capiscono che il pifferaio ha solo uno scopo personale. Che carattere, che arguzia che intelligenza......

Alessio2012

Dom, 01/12/2013 - 20:43

Grillo è un grande comico, e voterei lui al massimo in parlamento. Mi fa sognare con le sue proposte, ma evita sempre di parlare di riforme della giustizia. Forse perché se ci provasse finirebbe anche lui in galera. Penso tuttavia che non farà mai niente, quindi ricordate che se lo votate gli unici che avranno uno stipendio e una pensione saranno loro.

Ritratto di Dobermann

Dobermann

Dom, 01/12/2013 - 21:03

Sono almeno sei anni che annuncia una rivoluzione politica e culturale e l'unica situazione di cui è stato capace è un coacervo di radical chic, girotondisti, 'violisti' e 'tavernari'! Oltre la propaganda non c'è nulla. Intendiamoci, è in ottima compagnia perchè, dall'altra parte, ce n'è uno che da vent'anni deve fare la rivoluzione politica e liberale è l'unica cosa che ha prodotto è un coacervo di personaggi in cerca d'autore. Lasciamo perdere quelli di sinistra perchè solo citandoli si è fuori dalla grazia di Dio. Quindi, caro Grillo, lascia perdere: non è aria. Sei diventato famoso per aver sfottuto Craxi ma, a confronto, non vali neanche un dito del cinghialone!

Giugiornale

Dom, 01/12/2013 - 21:08

E' un incubo, un vero scherzo della natura. Non si riesce a credere che in Italia la popolazione stia candendo così in basso. Dopo Cicciolina in Parlamento, e Vendola Parlamentare ora un Comico detiene un terzo della nostra democrazia in mano. Grillo e compagnia bella sono degli autentici pazzi. Un pazzo sa solo fare una cosa : DISTRUGGERE. Un terzo dell'elettorato va a votare solo per distruggere. Cosa si può fare per arginare questo? In più ci si mette una casta di magistrati a colpire l'unico movimento in Italia capace e degno di fare bene ad un alto livello politica. E' davvero un incubo ed io mi domando : come se ne esce? In più un cattolicesimo che non prende una posizione nella vita politica a sostegno di quei movimenti che almeno nei limiti umani sono di idee manifestamente non anticristiane. Ci vuole molto a capire che almeno un FI non sarà mai a favore del matrimonio tra gay e di altre idee contro natura tipiche della sinistra? Eppure il mondo cattolico non solo rimane in disparte ma si apre diventando liberal e progressista. Questo non è un incubo questo è l'inferno. Un unico rimedio ho trovato : non perdere la fede verso mio Signore Gesù Cristo. Solo lui credo potrà riaddrizzare questo follia sociale.

Ritratto di roberto-sixty-four

roberto-sixty-four

Dom, 01/12/2013 - 21:17

...Beh si, bisogna riconoscere che ogni 10 discorsi che fa, 1 o 2 hanno un senso.... Ma é un po' poco. Grazie Silvio combattiamo ancora!

Ritratto di stock47

stock47

Dom, 01/12/2013 - 21:20

Non ho nessuna fiducia sui programmi di Grillo e non mi fido per niente delle forti tendenze d'estrema sinistra della maggioranza di chi lo vota e soprattutto di quelli che ha mandato al Parlamento che, con poche eccezioni, sono peggio del PD, il che è tutto dire. Tuttavia se Grillo e il M5S dovessero indire il referendum per uscire dall'Euro, sarei uno dei primi ad andarlo a votare. Il guaio del M5S è che oltre a cose buone ha nei suoi programmi le peggiori schifezze inguardabili e indigeribili, senza contare che non hanno un leader di partito vero e eletto, di conseguenza non hanno una linea programmatica diretta da un responsabile che la rappresenti. Non basta la maschera di Grillo e di Casaleggio per poter credere che i parlamentari del M5S seguiranno la loro linea politica programmatica, che tra l'altro non è condivisibile che in piccola parte. Hanno ragione nel dire che lo Stato è un imbroglio, fatto su misura per chi sa districarsi nel mare magnum delle leggi e leggine, vale a dire solo i magistrati e gli avvocati perché tutti gli altri ci si perdono. Non è modo questo di condurre la nazione, facendo diventare misteriosi e intricati i passaggi parlamentari e di Governo e delle leggi. Una vera democrazia è quanto tutti comprendono cosa dicono le leggi estese nella forma più semplice e comprensibile, e tutti comprendono come le si deve approvare e mettere in funzione. L'imbroglio sta nella complicazione, in modo che tutti costoro possono fare i loro comodi, senza farne capire quasi niente a nessuno. Su questo Grillo ha pienamente ragione, sono una casta inamovibile perché è impossibile sradicarli dal sistema intricato che si sono costruiti attorno. Lo usano per continuare a fare i loro comodi.

mark1210

Dom, 01/12/2013 - 21:57

Noto che la maggior parte dei commenti qui anti 5 Stelle non hanno seguito il vday siete un branco di ignoranti pilotati da 4 tv e 5 giornali ma svegliatevi caproni! e pubblicatelo questo commento se volete bene al vostro paese vergogna!

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Dom, 01/12/2013 - 22:40

dondomenico Scrive: "...Grillo e C. quando si renderanno conto con i loro "vaffanculo" non si risolve niente?... Attenzione, non è Grillo &C. che si devono rendere conto di qualche cosa, loro hanno le idee chiare per come servirci il "servizio". Siamo noi che dobbiamo renderci conto che ci stanno turlupinado, ci stanno mettendo nel sacco. Sbraitano slogan e citano ciò che non va nel nostro paese. Ma questo lo sanno dire tutti, tutti sappiamo cosa non va. Purtroppo c'è troppa gente a credere che Grillo sia il messia, mentre grillo è solo un bravo imbonitore. Ma al di la del grido "Mandiamoli a casa", dopo cosa succede? cosa propone oltre al "Facciamo pulizia"? Non ti dicono niente le parole "Noi al potere e non tratteremo con nessuno". Hei, massa di scemi, uno che ha in programma questo concetto di democrazia nazi-comunista si deve mettere in galera e buttare la chiave. Svegliamoci gente, se aspettiamo ancora un po', poi per riguadagnare un po' di democrazia, bisognerà scendere in piazza a "Donare" il sangue.

Antonio43

Dom, 01/12/2013 - 22:43

Ma quando ha fatto l'elenco delle industrie di ogni tipo che sono passate in mano straniere non mi sembra che sia solo propaganda. Siamo sempre stati terra di conquista, non ci piace essere padroni a casa nostra. Per un motivo o per un altro c'è stato sempre qualcuno che è andato a chiedere protezione mò ai francesi, mò ai tedeschi, persino agli spagnoli che dove vanno lasciano il deserto. E tutto perchè? Si deve fermare quello di Arcore, non siamo capaci di farcela da soli. Ci sta provando la magistratura, ma a quella di Milano non ci credo, sembra che usi gli stessi metodi di una mafia, un vero strame della giustizia. Per cui ripeto se anche Grillo e il suo socio Casaleggio sono al soldo di qualcuno, beh! Niente di nuovo sotto il sole! Eravamo così alla fine di Roma caput mundi, siamo ancora qui, perchè dovremmo essere cambiati? Di Garibaldi non è che ne nascano molti e spesso e sono pochi quelli che sono morti nel proprio letto! La vedo nera, un paese che oltre ad una disoccupazione giovanile così alta, presenta una fortissima disoccupazione tra i quarantenni in sù vuol dire che sta morendo. Come possa risolvere una crisi così profonda una classe politica così corrotta, ultimo esempio i consigli regionali e non solo ed una burocrazia ingorda e confusionaria è un pensiero che mi spaventa.

squalotigre

Dom, 01/12/2013 - 22:43

Agrippina- chi sarebbero le persone capaci? Quelle che rappresentano Grillo in Parlamento? Sarebbe la capogruppo Taverna la cui massima aspirazione è sputare sulla statua di cera di Berlusconi? Quelli il cui programma si avvicina molto al benemerito programma del Partito Nazionale Fascista? Quelli che durante le trattative in streaming con Bersani insultavano una persona della quale non approvo niente di quello che dice ma che in confronto alla signora grillina era un De Gasperi per quanto riguarda la preparazione politica e Einstein per la preparazione culturale. La prego smetta di sparare fesserie a grappolo perché qui c'è già Luigi Piso e Ersola che insieme non raggiungono l'intelligenza del mio cane. Lei si mantenga ad un livello più alto; almeno a quello di un'ameba.

External

Dom, 01/12/2013 - 23:20

Non è grillo che spaventa, in fondo lui è un comico, un commediante, l'interprete di di un personaggio, chi veramente preoccupa è il suo seguito. Costitutito da ignoranti, che dimenticano che grillo E' un pregiudicato come il suo nemico numero uno. Grillo "il pregiudicato di Genova", belin, suona bene.

kihaad

Lun, 02/12/2013 - 06:33

fisis , é strano se lo guardi con il prosciutto sugli occhi. ene del paese non sono ne di destra ne di sinistra. questa cazzate ce l'hanno inculcata per creare due schieramenti senza nessuna ideologia che si si alternasseto al potere. il potere deve tornare in mano alla gente. FORZA 5 STELLE. le buone idee e ilb

Ritratto di salvo38

salvo38

Lun, 02/12/2013 - 07:12

queste manifestazioni di piazza mi ricordano piazza venezia quando tutti gridavano viva il D... ma spero di sbagliarmi, se sale il grillino con quelle idee ritorneremo a quegli anni di sicuro, e pur vero che chi ha governato in questi anni meritano l'ergastolo a vita, oppure sequestrare tutti i beni che hanno fatto con le ruberie, agli italiani

Ritratto di salvo38

salvo38

Lun, 02/12/2013 - 07:19

abbolire tutti i privileggi di questi parassiti,,abbolire il finanziamento dei partiti, abbolire tutti i senatori a vita"altri parassiti" abbolire tutti i finanziamenti alle associazioni vari, e forse troverete abbastanza x togliere qualche tassa, spero

stef1953

Lun, 02/12/2013 - 07:54

Grillo ha ragione : basta con questi politici centenari, basta con il frega frega dei soldi pubblici, rivediamo l'Euro, ecc. ecc. : ma non può dirlo in maniera più civile? E' possibile che debba sempre fare il piazzista per esporre i suoi concetti? Probabilmente sarebbe più incisivo e più ascoltato. D'altronde, in mezzo a tanta miseria, qualche concetto interessante può tornar utile!