Processi Ruby e diritti tv, via alla settimana decisiva

Oggi la sentenza della Cassazione sulla richiesta di rimessione. Lunedì prossimo è programmata la requisitoria della Boccassini

Milano - La parola magica, quella che non si deve pronunciare ma che tutti sussurrano è: salvacondotto. Parola proibita: perché garantire a Silvio Berlusconi una via d'uscita dai suoi guai giudiziari non è, dal punto di vista del diritto, nelle facoltà di nessuno. Eppure sono in molti a sperare o a temere che dell'accordo per la nascita del governo Letta faccia parte anche la possibilità per il Cavaliere di non trovarsi nel giro di poche settimane sommerso dalle condanne: uno scenario che metterebbe a rischio la stessa sopravvivenza del governo.

In realtà, per la prima volta si apre oggi uno scenario in cui Silvio Berlusconi potrebbe allontanare le sue preoccupazioni giudiziarie senza bisogno di interventi dall'alto. La chance ha un orario e un luogo precisi: nove e mezza del mattino, aula della Sesta sezione della Cassazione. È l'udienza che doveva tenersi il 18 aprile, e che saltò perché i due legali di Berlusconi erano impegnati a Montecitorio nell'elezione del Capo dello Stato. La corte presieduta da Giovanni De Roberto dovrà valutare se davvero, come sostiene Berlusconi, vi sia il legittimo sospetto che a Milano il «pregiudizio colpevolista» sia talmente forte e radicato di rendere impossibile un processo sereno. Se dovesse venire accolta la richiesta di rimessione, verrebbero spostati a Brescia sia il processo d'appello per i diritti tv, che andrebbe incontro quasi certamente alla prescrizione; sia il processo per il caso Ruby, che a Milano è anch'esso prossimo alla conclusione e che invece slitterebbe a chissà quando. È uno scenario possibile, anche se non probabile: e che oltre ai vantaggi processuali offrirebbe a Berlusconi una sorta di consacrazione di quanto da anni va affermando sulla persecuzione di cui si sente vittima.

La decisione della Cassazione arriverà, verosimilmente, nel pomeriggio o nella serata di oggi. È una udienza, comunque la si guardi, decisiva. A distanza di dieci anni dal primo tentativo, Berlusconi porta il suo scontro con le toghe davanti al massimo organo della giustizia italiana. Nel 2002 furono le sezioni Unite a dar torto al Cavaliere, ordinando che i processi a suo carico andassero avanti a Milano fino alla loro conclusione: e va ricordato che non furono conclusioni negative per Berlusconi. Se oggi la sesta sezione dovesse anch'essa respingere la richiesta di rimessione, le prospettive per l'ex leader sono ben più fosche. Nel giro di pochi giorni si potrebbe trovare con più di dieci anni di carcere sulla groppa.

Dopodomani, se la Cassazione non fermerà tutto, riprende infatti il processo d'appello per i diritti tv: udienza mercoledì e un'altra udienza sabato, e già quel giorno potrebbe arrivare la sentenza. In primo grado al Cavaliere sono stati inflitti quattro anni di carcere e cinque anni di interdizione dai pubblici uffici, che se venissero confermati in appello diverrebbero una prospettiva concreta e ravvicinata. Lunedì 13, poi, Ilda Boccassini potrebbe concludere la sua requisitoria nel processo Ruby: e qui, oltre a una scontata richiesta di condanna intorno ai sette-otto anni di carcere, la Procura pare si prepari a chiedere un altro periodo di sospensione dalle cariche pubbliche.
Insomma, un disastro per il Cav. Cui a quel punto per limitare i danni non resterebbe che sperare nella Corte Costituzionale, che potrebbe azzerare il processo per i diritti tv, togliendogli almeno metà dei suoi grattacapi. Ma i giudici della Consulta sono talmente divisi al loro interno che la camera di consiglio è stata sospesa e non si sa quando riprenderà.

Commenti
Ritratto di indi

indi

Lun, 06/05/2013 - 09:00

Comandano i buffoni rossi, bisogna farsene una ragione o ribellarsi una volta per tutte!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 06/05/2013 - 09:00

ora vedremo cosa succederà, se verrà assolto, non è certamente pr il salvacondotto, ma per inesistenza di prove :-) che poi ci siano trame politiche al centro del salvacondotto, questo è un altro paio di maniche :-)

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 06/05/2013 - 09:04

poi, mi fa ridere che i magistrati rossi vogliano litigare. non sanno da che parte gira la baracca....

giovanni PERINCIOLO

Lun, 06/05/2013 - 09:13

Italia, tomba del diritto!

soldellavvenire

Lun, 06/05/2013 - 09:41

e già il governo balla... ebbene, io che sono comunista mi auguro che i processi a suo carico siano sospesi almeno fino alla entrata in vigore della nuova legge elettorale. poi, al voto, il prima possibile

bruna.amorosi

Lun, 06/05/2013 - 09:51

non sono magistrato ma non sono neanche scema e se dopo 20 anni tutta questa canea di magistrati di sinistra l'unica cosa che sono riusciti ad avere è solo far pagare un pò di soldi a BERLUSCONI(per adesso ) al suo nemico DE BENEDETTI tessera n1 del partito dei kompagni magistrati ,sono fiduciosa che qualche magistrato serio se pure in sottovoce rimedierà certo non urlando lo manderebbero via dalla magistratura ma giustizia si avrà

xgerico

Lun, 06/05/2013 - 10:27

@bruna.amorosi -@mortimermouse Ma perche voi avete letto gli atti processuali o siete ex giudici, in grado di dare sentenze anticipate a "prescindere".

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Lun, 06/05/2013 - 10:43

questo governo dipende da questi processi e questo spiega perfettamente qual'è la politica del pdl,non è l'imu,non è la crescita economica,non è nulla di tutto ciò,è solo una questione di processi che riguardano berlusconi,con circa 7milioni di italiani(tanti quanto hanno votato il pdl)che lo sostengono ritenendo questo argomento un punto fondamentale.Peccato che gli altri milioni di italiani che numericamente sono la maggioranza assoluta,la pensano diversamente,ma questo non conta.

vince50

Lun, 06/05/2013 - 10:44

L'orsa rossa(dentro e fuori)se è svegliata dal letargo,azzannerà senza senza ostacoli le sue prede preferite.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 06/05/2013 - 10:52

XGERICO, semplice, perchè noi non siamo fessi come vogliono credere i tuoi compagni comunisti :-) questi sono processi farsa, creati per bloccare politicamente berlusconi, anche senza prove....e questo giochetto va avanti da 20 anni: ormai abbiamo capito le mosse dei magistrati comunisti rincretiniti. (da notare che la defnizione di comunista per me equivale ad un insulto) :-)))

Ritratto di Gustavo.Dandolo

Gustavo.Dandolo

Lun, 06/05/2013 - 11:22

Vai Ilda, facci sognare!

xgerico

Lun, 06/05/2013 - 11:29

@mortimermouse - Scrive:semplice, perchè noi non siamo fessi come vogliono credere i tuoi compagni comunisti :-)............Buon per me che dopo tanti anni che non votavo, quest'anno ho voluto votare M5S. Prima di appiccicare un'etichetta politica a persone che LIBERAMENTE la pensano in modo diverso, senza offendere nessuno, là/ti prego, di appuntare per la prossima volta, il mio credo politico, al fine di evitare da parte tua "svarioni lessicali".

Ritratto di marione1944

marione1944

Lun, 06/05/2013 - 11:51

xgerico: ma lei sa leggere i commenti o scrive perchè è contro Berlusconi?

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Lun, 06/05/2013 - 11:54

Xgerico,purtroppo qui' per venire in contro ai limiti si semplifica per cui se non adori il capo sei comunista a prescindere,cerca di fartene una ragione bisogna adeguarsi del resto alle volte si sbranano tra loro quanfo uno si prrmette una critica e' teaditore e comunista,mortimer va compreso anche perche' adesso sta al governo con i compagni,ma lui fa finta

Ritratto di marione1944

marione1944

Lun, 06/05/2013 - 11:57

Agrippina: ma lei è sicura che siano solo 7 i milioni di Italiani che hanno votato PDL? (a me risultano poco meno di 10), è cosi tanto sicura che "tutti" gli altri siano contro Berlusconi? (a me risulta che siano almeno il 34% quelli che sono a favore di Berlusconi), si informi meglio o faccia fare un bel sondaggio dai partiti di sinistra (m5s e sel) così è più contenta e non spara caxxate.

xgerico

Lun, 06/05/2013 - 12:01

@marione1944 - Li leggo e li commento, con quel poco di cervello che mi rimane! Sà alla mia età,(sono anch'io del 1944)il cervello a volte "legge male".

Angelo48

Lun, 06/05/2013 - 12:16

Agrippina: gentile signora, se e' pur vero che alcuni lettori di cdx (non tutti beninteso)ritengono comunisti gli altri lettori anti-Sivio, e' altrettanto innegabile che per lei tutto il male della politica e' esclusiva colpa di Silvio. Altrimenti nei suoi commenti, non sarebbe così imprecisa (numero di votanti cdx)e così fantasiosa nel ritenere la stragrande maggioranza del popolo elettore, anti-Silvio. Rifletta e si ravveda, perchè insistendo con commenti tipo quelli odierni, dimostra ad esser lei a non tener conto della realtà.

cast49

Lun, 06/05/2013 - 12:16

CI SONO TANTI DELINQUENTI, A COMINCIARE DA QUELLI KOMUNISTI, CHE SI FACCIANO I PROCESSI A LORO...

Massimo Bocci

Lun, 06/05/2013 - 12:22

Finalmente si torna a far POLITICA VERA!!!!.......ISTITUZIONALE!!!!........COMUNISTA!!!!

Silvio e me ne vanto

Lun, 06/05/2013 - 12:41

Attendiamo anche il commento di giggino pisolino, quasi tre lauree a misura d'asino: lui essendo uno "studioso", intendasi come uno che studia tanto ma la vita gli dà poco.

pieropomiga

Lun, 06/05/2013 - 12:53

e adesso, povero Silvio?

alessandro49

Lun, 06/05/2013 - 13:00

Senza nulla togliere alla Magistratura, per la quale ho il massimo rispetto, penso che per quanto attiene al processo Ruby, Berlusconi non dovrebbe avere alcun timore. Se la Boldrini, giustamente, si è lamentata della rete che ha violato la sua privacy cosa dovrebbe dire lo stesso Berlusconi che ha dovuto subire la "visita" di 60.000.000 di italiani in casa sua? Per gli altri processi penso che siano rimasti in pochi a credere a tutto ciò che gli viene addebitato. E' realmente uno scomodo avversario politico. Si premiano coloro che se ne vanno in Svizzera, ma sono di progressisti e si puniscono coloro che stanno in Italia ma sono di conservatori. I giudici dell'accusa sono sempre gli stessi... Insomma una situazione forse non del tutto chiara. Peccato! Spero comunque che assolvano Berlusconi su tutti i fronti in modo che oltre alla politica ci sia una riconquista della tranquillità e della pace sociale.

squalotigre

Lun, 06/05/2013 - 13:03

xgerico- Non sono un magistrato perché faccio il medico. Non è magistrato neppure lei, mi pare così come mi pare che non lo siano neanche coloro che come Lei, Travaglio e gli altri giornalai che hanno già emesso la loro sentenza sui giornali e su tutti i media. Per quanto riguarda la lettura degli atti processuali so quello che il mio poco tempo libero mi consente di ascoltare nelle dirette di Radio Radicale. In esse si evince chiaramente la pretestuosità delle accuse sia nel caso Ruby che nel caso dei diritti mediaset. Nel primo caso gli interessati negano di avere mai avuto rapporti sessuali. A meno che lei e coloro che muovono le accuse non siano stati presenti alla copula di Silvio mi pare che sia molto difficile provare il contrario. Le ricordo poi che per la legge l'età per avere un rapporto consenziente è di 16 anni e non di 18, ma ripeto è difficile stabilire la veridicità dell'assunto quando gli interessati negano. La concussione non è certamente avvenuta perché il concusso dice di non esserlo affatto e per esserci la fattispecie di reato bisogna necessariamente che oltre al concussore ci sia anche un concusso. E questo con buona pace sua e della Boccassini. I fondi mediaset poi sono risibili. Sia perché il reato (presunto) sarebbe stato compiuto non da Silvio ma da Confalonieri, sia perché non è stata trovata alcuna traccia di denaro non giustificata da normali transazioni di compravendita di diritti tv. Se poi qualcuno ha introdotto la parola salvacondotto dimostra soltanto la sua malafede. Come si può affermare che la magistratura agisce in completa indipendenza quando la politica è in grado di dare salvacondotti? Io lo so che certi magistrati sono eteroguidati da alcuni noti personaggi politici, ma voi che ci rompete gli zebedei con l'assoluta terzietà dei vari PM, come potete sostenere il contrario? Mettetevi d'accordo con voi stessi.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Lun, 06/05/2013 - 13:22

Angelo 48 mi sa che lei e' disattento quindi le sue osservazioni sbagliate:1ho scritto votanti pdl 7milioni,non cdx,si informi prima di criticare; 2mai pensato e scritto che il male e' berlusconi,ho un opinione diversa quindi se lei non legge certe frasi perche' le attribuisce?3 io che mi sono liberale da una vita su questo blog passo per comunista pur non avendo mai votato a sinistra come nemmeno per berlusconi e questo solo perche' da destra mi permetto di criticare,faccia un po lei....

xgerico

Lun, 06/05/2013 - 14:00

@squalotigre - Scrive: Non sono un magistrato perché faccio il medico. Non è magistrato neppure lei, mi pare così come mi pare che non lo siano neanche coloro che come Lei, Travaglio e gli altri giornalai che hanno già emesso la loro sentenza sui giornali e su tutti i media. Per quanto riguarda la lettura degli atti processuali so quello che il mio poco tempo libero mi consente di ascoltare nelle dirette di Radio Radicale. In esse si evince chiaramente la pretestuosità delle accuse sia nel caso Ruby che nel caso dei diritti mediaset.............Vede (leggo) anche lei fà "diagnosi" ancor prima che si sia sviluppata la lastra!

Bellator

Mer, 30/04/2014 - 18:45

Ma questo Nostro Stato di Merda, non si vergogna, di questi Processi Carnevaleschi,davanti al Mondo Intero. Processi che si fondano, non su prove concrete, ma si giudica in in base ad opinioni precostituite,senza validi elementi di giudizio, senza verificarne la sua esattezza o autenticità, ricalcando il modo nefasto operato all'Epoca della Inquisizione, quando sotto tortura, si prometteva all'inquisito, accusato ingiustamente,che avrebbe avuta salva la vita,una volta ammesse le sue colpe, ma appena si dichiarava colpevole, immediatamente veniva giustiziato;sono ritornati quei tempi, chissà quanto ancora dureranno !!.