Ora sono gli hacker a rottamare Renzi

Il primo «regalo» al neo segretario del Pd Matteo Renzi è arrivato dagli hacker. Il suo sito personale, matteorenzi.it è oscurato da mercoledì. Impossibile accedere al portale da cui il sindaco-segretario è solito comunicare. Il fatto è stato denunciato alla polizia postale dallo staff di Renzi. «Si tratta senza dubbio di un attacco di professionisti», racconta il tecnico che gestisce il sito web. La piattaforma su cui si sviluppa il sito del rottamatore sarebbe infatti blindato ed estremamente attrezzato per fronteggiare invasioni non gradite. Eppure gli hacker hanno fatto breccia nel portale rendendolo inagibile. Un brutto colpo per chi fa della comunicazione la propria arma migliore. Un regalo di benvenuto alla segreteria Pd di cui Renzi avrebbe fatto sicuramente a meno.