Orlando va in Barca Gaffe sull'ex ministro

Può il sindaco di una delle più grandi città d'Italia affidare il destino di centinaia di concittadini ad un (ormai ex) ministro e dichiararlo fieramente pure a mezzo stampa? Può. A Palermo Leoluca Orlando (nella foto) c'è riuscito. Sui 519 bidelli precari senza stipendio da marzo e ora in sciopero è partito al contrattacco: «Ho informato i lavoratori di stare seguendo iniziative parlamentari per arrivare allo sblocco degli stipendi e di aver interessato al problema i ministri D'Alia e Barca». Ma quest'ultimo non è più ministro. Da mesi è tornato al suo ruolo di brillante economista e di scrittore che gira l'Italia per presentare il libro e scalare il Pd. Qualcuno avvisi Orlando.